Pagine

lunedì 22 maggio 2017

Casertana - Alessandria 1-1

CASERTANA: Ginestra, Giorno (91’ Finizio), Magnino (55’ Carriero), De Marco, Rajcic, Corado, Ramos, D’Alterio, Rainone, Ciotola (71’ Taurino), Orlando. In panchina: Pezzella, Lorenzini, Fontanelli, Diallo, Petricciuolo, De Filippo, Simone, Colli, Cisotti. Allenatori: Raffaele Esposito / Guglielmo Tudisco
ALESSANDRIA: Vannucchi, Celjak, Cazzola, Iocolano (92’ Manfrin), Fischnaller (67’ Sestu), Piccolo, Gonzalez, Barlocco, Gozzi, Branca, Bocalon. In panchina: La Gorga, Mezavilla, Piana, Rosso, Sosa De Luca, M’Hasi, Nava, Sala, Evacuo. Allenatore: Giuseppe Pillon
RETI: 15’ Fischnaller (C), 75’ Taurino (C)
ARBITRO: Antonello Balice della sezione di Termoli (assistenti: Marco Scatragli di Arezzo e Michele Pizzi di Termoli)
NOTE: Ammoniti: Ciotola, D’Alterio, Ramos (C); Gonzalez, Piccolo (A). Angoli: 3-8. Fuorigioco: 4-0. Recupero: 0 nel primo tempo; 4 nel secondo tempo. Spettatori: 5.000

Alessandria squadra fortissima. Ma i nostri calciatori hanno avuto carattere e palle per affrontare questa grande squadra a viso aperto e senza paura. 
Uno a uno il finale e adesso ce la giochiamo mercoledì ad Alessandria. Secondo il regolamento, per noi conterà solo vincere. Ma noi abbiamo gia vinto. Grande pubblico e grande tifo, collaborazione da parte di tutto il settore distinti. Brividi per come in alcuni tratti di partita, dove la casertana attaccava, il pubblico, interamente si accendeva in una bolgia inarrestabile. Bellissima coreografia iniziale

domenica 14 maggio 2017

Siracusa - Casertana 0-2

SIRACUSA: Santurro, Malerba (46’ Dentice), Turati, Giordano, Catania, Scardina, Spinelli, De Silvestro (68’ Longoni), Valente, Diakitè (76’ Azzi), Pirrello
CASERTANA: Ginestra, Giorno, Magnino, De Marco, Corado, Rajcic, Ramos, D’Alterio, Rainone, Ciotola (60’ Lorenzini), Orlando (79’ Colli).
ARBITRO: Dionisi di L’Aquila
RETI: 9’ Giorno, 80’ Corado
AMMONITI: De Silvestro, Magnino, Rajcic, Giordano, Rainone, Spinelli
NOTE: rec. 1’ e 3’

GRANDE CASERTANA!!

domenica 9 aprile 2017

Casertana - Foggia 0-3

CASERTANA: Ginestra, Finizio, Giorno, Lorenzini, Magnino (57’ Orlando), De Marco, Corado, Ramos, D’Alterio, Carriero (72’ Colli), Ciotola (57’ Cisotti).  In panchina: Fontanelli, Simone, Diallo, Petricciuolo, Rainone, Taurino. Allenatore: Andrea Tedesco
FOGGIA: Guarna, Agnelli, Vacca, Loiacono, Chiricò (67’ Angelo), Di Piazza (59’ Sarno), Martinelli, Deli (76’ Gerbo), Mazzeo, Coletti, Rubin. In panchina: Figliomeni, Sainz Maza, Empereur, Sicurella, Dinielli, Pompilio, Sanchez, Martino, Faber. Allenatore: Giovanni Stroppa
RETI: 46’ pt Mazzeo (F), 48’ Di Piazza (C), 62’ Mazzeo su rig. (F)
ARBITRO: Fabio Piscopo della sezione di Imperia (assistenti: Maurizio Loni di Cagliari e Salvatore Affatato di Verbania)
NOTE: Ammoniti: Finizio, Lorenzini, Giorno, Orlando (C); Martinelli, Loiacono (F). Angoli: 4-5. Fuorigioco: 0-1. Recupero: 1 nel primo tempo; 3 nel secondo tempo. Spettatori: 2.500 con 800 spettatori provenienti da Foggia

Foggia nettamente superiore. Noi gia salvi, anche se con un pensiero ai play off. Forse un po esagerato il parziale. Peccato per il goal preso nei minuti di recupero del primo tempo. Avremmo visto un secondo tempo diverso. 
762 foggiani, non sappiamo quanti erano ultras, ma di sicuro in proporzione a quelli che erano si sentivano poco o niente. Noi tifo discreto. 

mercoledì 5 aprile 2017

Siracusa - Casertana 2-1

SIRACUSA: Santurro, Malerba, Diakitè, Catania, Spinelli, De Silvestro, Valente (87’ Dentice), Brumat, Palermo (68’ Giordano), Persano (58’ Azzi), Cossentino. A disp.: Gagliardini, Longoni, Russo, Toscano, Nania. All.: Andrea Sottil
CASERTANA: Ginestra, Finizio, Giorno (74’ Colli), Lorenzini, Magnino (60’ Corado), De Marco, Ramos, D’Alterio, Carriero, Cisotti (68’ Ciotola), Orlando. A disp.: Fontanelli, Simone, Diallo, Petricciuolo. All.: Andrea Tedesco
Arbitro: Nicoletti di Catanzaro. Assistenti: Elkhayr di Conegliano e Lenarduzzi di Merano.
Marcatori – De Silvestro (S), Giorno (C), Catania (S).
Ammoniti – Giorno (C), Catania (S), De Marco (C).

Onore ai 25 casertani presenti che, prima, durante e dopo la partita, si sono dovuti sorbire un fitto lancio di pietre e bombe carta da parte dei sostenitori siracusani. Il tutto sotto gli occhi delle forze dell'ordine che non hanno mosso un dito. Fosse successo a Caserta, partita sospesa e in settimana una pioggia di denunce.  Per il resto nessun scontro o tafferugli.

domenica 2 aprile 2017

Juve Stabia - Casertana 2-2

JUVE STABIA: Russo; Cancellotti Morero Camigliano Allievi; Izzillo (dal 26’ st Esposito) Capodaglio Mastalli; Marotta (dal 33’ st Kanoutè) Ripa (dal 37’ st Paponi) Lisi. A disp.: Bacci, Tabaglio, Santacroce, Matute, Manari, Giron, Salvi, Rosafio, Cutolo. All.: Carboni  
CASERTANA: Ginestra; Finizio D’Alterio Lorenzini Ramos; De Marco Rajcic Carriero (dal 27’ st Diallo); Ciotola  (dal 9’ st Giorno)  Corado Orlando (dal 33’ st Colli). A disp.: Fontanelli, Simone, Magnino, Petricciuolo,  Cisotti. All.: Tedesco.  
ARBITRO:  Andrea Zingarelli di Siena; assistenti Maiorano di Rossano e Benedettino di Bologna.
RETI: Ripa al 6’ pt, Ciotola (r.) al 19’ pt, Orlando al 40’ pt, Ripa al 5’ st
NOTE: spettatori 1300 circa; angoli 4 a 3 per Casertana; ammoniti Ramos, Carriero, D’Alterio, Morero, Marotta, Ciotola, De Marco, Finizio; espulsi Rajcic e Capodaglio all11’ pt per reciproche scorrettezze; rec.: 2’ pt-4’ st.

Che l'amicizia tra le tifoserie di Juve Stabia e Casertana fosse agli sgoccioli lo sapevano tutti, e la conferma la si è avuta durante il match del 'Menti' dove la tifoseria stabiese ha offeso quello rossoblù, che, dopo qualche minuto, ha risposto con altrettanti sfottò. Tutto nasce dalla doppia espulsione Rajcic-Capodaglio. Quest'ultimo lascia il campo bersagliato dai fischi dei suoi ex tifosi. E' la miccia che fa scoppiare i tifosi di casa. Arrivano i primi cori di scherno, sfottò piuttosto pesanti. Paragoni contro nemiche storiche (di entrambe tra l'altro) mentre i casertani pensano solo ad incitare la squadra. Poi arriva la risposta, pacata, elegante e alla fine il coro riferito ad una vittoria che gli stabiesi aspettavano e che non è arrivata. Insomma fine di un idillio che durava da trent'anni. Per la serie tutto passa... 
da tuttocasertana.it