Pagine

sabato 21 ottobre 2017

Casertana - Siracusa 0-1

Non se ne può più.
Calciatori depallati

sabato 7 ottobre 2017

Cosenza - Casertana 0-3

COSENZA : Perina; Idda, Dermaku, Pinna; Corsi, Bruccini (67’ Tutino), Loviso (33’ Mungo), Calamai, D’Orazio (1′ st Statella); Mendicino (1′ st Caccavallo), Baclet. A disp.: Saracco, Pasqualoni, Boniotti, Pascali, Palmiero, Liguori. All.: Braglia
CASERTANA : Benassi; Rainone, Polak, Lorenzin; Galli, De Rose (77’ De Marco), Carriero, Ferrara (73’ Rajcic); Alfageme, Padovan (77’ Tripicchio), Turchetta (61’ D’Anna). A disse.: Cardelli, Finizio, Lorenzini, Visconti, Forte, Cigliano, Santoro, Colli, Marotta. All. D’Angelo.
ARBITRO: Volpi di Arezzo – ASSISTENTI:  Affatato di Vco e Rossi di Novara
RETI: 11’ Alfageme, 39’ Galli, 81’ Carriero.
AMMONITI: Calamai, Dermaku, Mungo (Cosenza); De Rose (Casertana)
ESPULSO Tutino al 91’ per proteste
NOTE: Spettatori totali 2207 di cui 63 ospiti. Incasso di 13.421 euro più 2.983 di quota abbonati

martedì 3 ottobre 2017

Casertana - Virtus Francavilla 0-2

CASERTANA: Cardelli, Finizio, Ferrara, Rajcic (28’ s.t. Cigliano), Padovan, Rainone, Carriero (8’ s.t. De Marco), Alfageme, De Rose, Polak, Turchetta (14’ s.t. Marotta). All. D’Angelo
FRANCAVILLA: Albertazzi, Prestia, Biason, Saraniti (22’ s.t. Madonia), Pino, Albertini (1’s.t. Buono), Abruzzese, Rossetti (1’s.t. Ayina), Sicurella, Maccarrone, Agostinone (29’ s.t. Di Nicola). All. D’Agostino
ARBITRO: Marchetti di Ostia. – ASSISTENTI: Rainaldi e Yoshikaka di Roma 1.
RETI: 33’ Agostinone, 16 s.t. Saraniti
AMMONITI: Saraniti, Prestia (Francavilla), Rainone (Casertana)
NOTE: Pomeriggio caldo. Spettatori 1000 circa, con 13 da Francavilla


Indegni

domenica 24 settembre 2017

Casertana - Akragas 0-1

Che dire: Casertana senza un minimo di mordente. Messi sotto da una squadra non proprio irresistibile. La casertana è l'allenatore hanno fatto di tutto per far giocare a proprio agio i giocatori della squadra siciliana.
3 punti regalati..

martedì 5 settembre 2017

Verso Fidelis Andria - Casertana

Per la sfida Fidelis Andria - Casertana, in programma allo stadio ‘Degli Ulivi’ sabato 9 settembre alle
ore 18.30, è stato designato Nicolò Cipriani di Empoli, coadiuvato da Perrotti e Pizzi. Il fischietto toscano ha diretto i falchetti la scorsa stagione lo scorso 17 dicembre in occasione di Catania-Casertana (1-0). 

Si comunica, inoltre, che sono disponibili i biglietti riservati al SETTORE OSPITI.
I tagliandi sono acquistabili dai soli possessori di Supporter Card al costo di 10 euro + 1,50 euro di diritti di prevendita presso i punti rientranti nel circuito BOOKINGSHOW, a Caserta presso:
  • Ticketteria, via Gemito 81

sabato 2 settembre 2017

Casertana - Catania 1-0

CASERTANA: Cardelli; De Marco, Rainone, Polak, D’Anna (17’ Galli); Cigliano (46’ Turchetta), De Rose, Rajcic, Carriero (71’ Finizio); Alfageme (81’ Tripicchio), Marotta. In panchina: Avella, Donnarumma, Ferrara, Lorenzini, Forte, Santoro, Minale, Visconti. Allenatore: Cristiano Scazzola
CATANIA: Pisseri; Aya, Tedeschi, Bogdan; Semenzato (65’ Mazzarani), Caccetta (81’ Manneh), Lodi, Di Grazia (55’ Fornito), Djordjevic (81’ Marchese); Russotto, Curiale (65’ Ripa). In panchina: Martinez, Blondett, Bucolo, Fornito, Esposito, Rossetti, Correja. Allenatore: Cristiano Lucarelli
RETE: 78’ De Marco (CAS)
ARBITRO: Andrea Mei della sezione di Pesaro (assistenti: Giuseppe Macaddino di Pesaro e Claudio Cantiani di Venosa)
NOTE: Ammoniti: Alfageme, Marotta, Cardelli (CAS); Tedeschi (CAT). Angoli: 3-5. Fuorigioco: 2-1. Recupero: 2 nel primo tempo; 9 nel secondo tempo. Spettatori: 3.000 circa con 150 provenienti da Catania

Non faccio la sintesi.. Dico solo che la casertana che ho visto oggi è forte. Veramente forte.
Per quanto rigurda i catanesi, giunti in buon numero. Sono dei gran pezzi di merda..

Un epilogo già visto, esattamente come due anni fa. Casertana-Catania finisce con lancio di pietre e auto distrutte. Sembra, infatti, che il pullman dei supporters siciliani si sia fermato in Rione Falcone in prossimità del benzinaio e abbiamo intrapreso un lancio di sassi e oggetti contro i sostenitori casertani. Immediato l’intervento delle forze dell’ordine che hanno ristabilito la calma. Alla fine il bilancio (confermato dagli agenti della Questura) è un lunotto dell’auto della Digos distrutto, diverse auto di tifosi casertani danneggiate e qualche contuso che è ricorso alle cure mediche prima di poter tornare a casa. (da sportcasertano)

SIETE DEI VIGLIACCHI!!

mercoledì 30 agosto 2017

Verso Casertana - Catania

Sabato ore 18:30 tutti al Pinto per la prima in casa della Casertana.
Proviamo a vincere questa partita dopo la immeritata sconfitta in terra calabrese contro il Catanzaro.

“Mi sto allenando con la squadra da una settimana. Sono a disposizione del mister, valuterà lui. Non ho fatto neppure una partita con la squadra, ma sono pronto e carico”. Carattere da vendere e tanta voglia di scendere in campo. Jan Polak si presenta così quando all’orizzonte si apre l’esordio in casa con il Catania, sfida importante per riscattare l’immeritata sconfitta del ‘Ceravolo’: “A Catanzaro abbiamo fatto bene, soprattutto nel secondo tempo. La prestazione è cresciuto a vista d’occhio. Dobbiamo cercare di essere ancora più cattivi in area avversaria. Ora dobbiamo pensare al Catania. E’ una squadra molto forte, conosco alcuni calciatori. Ma la Lega Pro è un campionato difficile e tutte le trasferte nascondono mille insidie. Sono convinto che possiamo fare un buon risultato davanti ai nostri tifosi”. Se gli si chiede dove possa arrivare questa Casertana, Polak è molto chiaro: “Abbiamo un buon mix di esperti e giovani. Possiamo puntare alto. Non voglio parlare di un posto in particolare in classifica. Dobbiamo giusto amalgamarci, conoscerci sempre di più, e sono convinto che faremo molto bene”.