Pagine

domenica 23 luglio 2017

Tim Cup 2017-18 Matera - Casertana

I falchetti scenderanno in campo nel primo turno, in programma il 30 luglio, allo stadio ‘Franco Salerno – XI Settembre’ di Matera. La vincente sfiderà l’Avellino (6 agosto). Nel terzo turno ad attendere la vincente c’è l’Hellas Verona (12 agosto).

“Stiamo lavorando per presentarci al meglio al primo appuntamento ufficiale”. Mister Scazzola e il suo staff lavorano senza sosta in vista delle prime gare della stagione: “E’ evidente che manchino ancora tasselli importanti – commenta l’allenatore della Casertana –  ma la società sta lavorando senza sosta. Mi fido profondamente del direttore Martone e siamo ben consapevoli dell’importanza del progetto del presidente D’Agostino. Si sta lavorando per non sbagliare neppure una mossa. Ogni innesto deve essere mirato. Per questo  bisogna avere pazienza ed aspettare il momento giusto. Meglio presentarsi al 27 agosto con i giocatori giusti al posto giusto che farsi prendere dalla frenesia. Ciò non toglie che tutti coloro che sono a Sturno stanno lavorando con grande dedizione ed hanno sposato il progetto del presidente”.

Stiamo arrivando! Per la prima volta nei suoi 110 anni di storia, la Casertana F.C. è pronta a dare alla luce sua scuola calcio . Ultimi dettagli, poi l’ambizioso e rivoluzionario progetto, voluto dal presidente Giuseppe D’Agostino e diretto da Clemente Santonastaso, sarà pronto ad aprire le porte ai falchetti del futuro.
Una svolta epocale per la Casertana stessa, intenzionata sempre più a puntare sui giovani e sul proprio vivaio.
I nati dal 2005 al 2009 potranno provare l’emozione di indossare i colori della Casertana e crescere all’interno della grande famiglia rossoblu. Tecnici di provata esperienze ed accuratamente selezionati, seguiranno i piccoli falchetti presso il Centro Sportivo ‘Benedetta Ferone’ di Casolla, impianto che sarà dedicato esclusivamente a tutte le formazioni giovanili della Casertana F.C..
Manca ancora poco, poi saranno rese note tutte le modalità di iscrizione.
La Casertana F.C. torna all’ombra della Reggia e lo fa da protagonista.
Partendo dai piccoli Casertani, futuro della nostra amata Terra di Lavoro!

Intanto a noi tocca andare a presenziare a Matera e stare accanto a giocatori e società.
Per la Casertana, per i diffidati, per Caserta e per tutti i casertani...

29 commenti:

  1. Per lo stadio Pinto ancora nessuna novita poveri noi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti.,..ma quando lo vogliono sistemare,a campionato in corso? Speriamo che almeno la storia con Alfageme si farà....

      Elimina
    2. Alfageme è già nostro al 100%.i lavori al pinto dovrebbero iniziare a settembre come hanno detto perché non inficeranno sullo svolgimento delle gare. Raf55

      Elimina
  2. Grazie raf,anonimo 17:51, saluti da Bologna

    RispondiElimina
  3. Lello classe 7526 luglio 2017 21:52

    É con enorme dispiacere che salutiamo ufficialmente la scomparsa della Juvecaserta. Iavazzi infame, Guastaferro pezzo di merda.

    RispondiElimina
  4. Ho letto anche io. Ma partivo già rassegnato. Quando hai degli incompetenti in società, che speranze hai di vincere il ricorso.
    Scusate, ma non posso commentare oltre. Forza Casertana e forza Juvecaserta tutta la vita.

    RispondiElimina
  5. Frecciarossa-blu26 luglio 2017 22:40

    Speriamo in un pronto ritorno. Forza Juvecaserta.

    RispondiElimina
  6. Preso anche il centravanti Padovan della Juve! Forza falchi RAF 55 p.s. povera JC

    RispondiElimina
  7. Non ci restano che i falchi! Tutti al pinto cazzo! Caserta è la nostra città ( così com'è ) Cuore rossoblù

    RispondiElimina
  8. Matteo via Acquaviva27 luglio 2017 14:34

    Purtroppo il discorso è questo... non ci restano che i falchi.
    Negli ultimi 30 anni non avete idea di quante volte sia fallita la Casertana (1993-dal 2004 al 2008), e abbiamo detto "non ci resta che la Juvecaserta".
    Quante volte abbiamo visto la sparizione di squadre militanti in massima serie (Volturno nel 1997, baseball Caserta nei primi anni 2000) e abbiamo detto: "ci rimangono Casertana e Juvecaserta).
    Quante volte abbiamo visto fallire la Juvecaserta (1998-2017), e diciamo "ci restano solo i falchetti".
    E quante volte ancora dovremo piangere la sparizione di qualche squadra, per l'incuria di qualche presidente farabutto di turno?
    Oggi ci sarà qualche gufo triste che da ieri sera si starà tirando la quindicesima sega davanti al cesso per la scomparsa dello sport secondario, ma la maggior parte dei casertani si starà augurando la sparizione e la radiazione a vita della classe politica inetta casertana, che è la nostra peggior nemica.
    Forza Casertana e forza Juvecaserta tutta.

    RispondiElimina
  9. Giusto matteo purtroppo il vero problema dei casertani è il casertano stesso, sia inteso come politico che come cittadino. Un po' di amor proprio in piú per la propria città porterebbe risultati diversi. Forza Caserta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giustissimo e quello che scrivo io da una vita su questo blog il casertano di caserta non a mai amato il calcio e la casertana siamo stati sempre noi della provincia a riempire il pinto basta guardare il pinto negli anni con la sparizione del tifoso provinciale il pinto e rimasto sempre vuoto io proporei che la squadra si chiamasse provincia casertana non capisco niente di basket ma mi dispiace tanto per la casertana basket la parola juve non lo messa perche mi fa schifo forza casertana e la campania tutta

      Elimina
  10. L'attuale società è forse la più seria degli ultimi 20 anni. D'Agostino e soci stanno dimostrando di lavorare con logica imprenditoriale e progettando anche il futuro. Vista la situazione disastrosa in cui versa Caserta, sotto tutti i punti di vista, non potevamo chiedere di meglio. Finalmente siamo in mano a persone competenti e non a finti proclamatori di successi. Restiamo vicini e teniamoci stretti questa società! Avanti Caserta!

    RispondiElimina
  11. Come ci avevo anticipato la casertana ha ingaggiato il centravanti scuola Juve Padovan classe 94. RAF 55 forza falchi , forza JC , forza Caserta e via la classe politica di merda.

    RispondiElimina
  12. Il Barracuda di rione Cappiello27 luglio 2017 15:48

    Matte', non dimentichiamoci la scomparsa della Volalto e della piscina Provinciale.

    RispondiElimina
  13. E chi più ne ha più ne metta, includiamo pure il Gladiator?....

    RispondiElimina
  14. La classe politica merdosa di Caserta non centra niente col fallimento della JC che è dipeso da una allucinante incapacità della relativa dirigenza. La JC ha avuto da Caserta tutto e anche oltre il dovuto! A differenza della casertana che per anni ha dovuto vagabondare per la provincia con tutto il settore giovanile in quanto mai avuto a disposizione le strutture per " interessi privati". Da tanto tempo mi ero accorto della gestione fallimentare della JC allertando tutti con quella frase Iavazzi vattene. Colpa sopratutto della gente di Caserta ( ritengo veritiera la differenza di passioni tra Caserta città piena di papponi e la provincia) dove il popolo cestista come una verginella innamorata con la testa persa non si accorgeva delle vagare gestionali societarie. Ora mi chiedo: con quale coraggio domani quell' incapace di Iavazzi farà la conferenza stampa per prendere ancora in giro i Casertani? Per l'occasione chiedo quanto costano al kg le uova e i pomodori ben maturi....Corsaro rossoblu

    RispondiElimina
  15. Altro colpo dell'ultima ora! Preso ALFAGEME! Colpo da 90.! Con Marotta Padovano Alfageme e giovani interessanti prima linea scintillante! GRAZIE D'AGOSTINO corsaro rossoblu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa corsaro se mi permetto, il 25/07 alle ore 18.20 rispondendo ad un seguace di questo sito lo avevo assicurato dicendo: Alfageme è nostro al 100%. Raf55

      Elimina
  16. 2 bambini che litigano dicendo alla mamma "quel fiore l'ho visto prima io", "no, io".

    RispondiElimina
  17. Scherzavo...ma dai. Raf55

    RispondiElimina
  18. Marco ferrara..alfageme..marotta..padovan...forte....piu la ristrutturazione del campo...mi sa ke sto presidente stavolta ce la fa...stiamo zitti ma ci sono tutti gli ungredienti per...sssssssss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intanto Alfageme domani non gioca. Primi screzi?

      Elimina
  19. Ma per favore non iniziate a delirare, quali screzi

    RispondiElimina
  20. Nemmeno Padovan gioca, altro screzio? Ma per favore lasciateli lavorare. RAF 55

    RispondiElimina
  21. Vorrei sapere chi sono quei pseudo tifosi che hanno già iniziato a gufare. Forza casertana

    RispondiElimina
  22. L'hai detto....pseudo

    RispondiElimina
  23. Qui nessuno gufa, ma si guarda in faccia la realtà.....ci sono i tifosi ed i realisti.
    Io non ho fiducia in questa società, penso che è da serie C e non potrà pensare al salto di categoria....siamo gli unici in Campania da anni a non aver mai valicato sto muro della C!!E con questi si continuerà a ballare fra la serie C e la lotta a non retrocedere.
    Ci vogliono gli imprenditori con i soldi per sognare, con le mozzarelle questo già è un traguardo!
    Vigorito, Mezzaroma/Lotito,Taccone e De Laurentiis possono far sognare i tifosi, l'attuale presidente della casertana ha fatto gia' troppo.....si deve solo sperare nell'arrivo di un paperone, altrimenti questi sono i risultati: prima apparizione (Matera) prima sconfitta.
    P.s. e non è detto che con un paperone si arrivi subito alla B .....perché Vigorito ha impiegato un bel po'.....quindi nessuno gufa, ma guarda la realtà dei fatti!! FORZA CASERTANA

    RispondiElimina
  24. Nessuno ti obbliga a venire allo stadio! Statt a casa

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.