Pagine

domenica 15 maggio 2016

Pordenone - Casertana 1-0 (Playoff)

PORDENONE: Tome, Boniotti (80’ Buratto), Stefani, Ingegneri, Martin, Mandorlini (76’ Valente), Pederzoli, Pasa, Berrettoni, Beltrame, Strizzolo. A disp. De Toni, De Agostini, Marchi, Cosner, Ramadani, Castelletto, Bovolon, Castrì, Cattaneo. All. Tedino
CASERTANA: Maiellaro, Idda (86’ Giannone), Rainone, Murolo, Finizio, Agyei, Capodaglio, Mancosu, Pezzella (68’ Tito), Jefferson (64’ De Angelis), Alfageme. A disp. Signoriello, Varsi, Som, Marano, Matute, De Marco, Negro. All. Romaniello
ARBITRO: Giovani di Grosseto
RETE: 85’ Pederzoli (rig.)
AMMONITI: Rainone, Stefani, Murolo
ESPULSO: Rainone per doppia ammonizione
NOTE: angoli 6-9. Rec’ 0 e 5’.

Casertana subito fuori dai play off. Nonostante un primo tempo alla pari e un secondo tempo dominato.
L'arbitro che assegnò il rigore contro la Salernitana quel 6 gennaio, regala un rigore inesistente al Pordenone. Dopo che, poco prima, non ravvisa un rigore a nostro favore per fallo di mano evidentissimo. 
Fuori a testa altissima...

43 commenti:

  1. Avanti tutta. Forza casertana

    RispondiElimina
  2. Fallo di mano non visto......rigore inestistente dato contro....fallo inesistente espulsione.....da gennaio la solita storia. Ma di che cazzo parliamo ancora. Un saluto da Luigi da Bucarest,sempre forza falchi!

    RispondiElimina
  3. Adesso tutti via. Squadra da rifare. Teniamoci solo Maiellaro

    RispondiElimina
  4. Abbiamo perso contro una squadra che se stava nel nostro girone retrocedeva

    RispondiElimina
  5. Abbiamo perso contro una squadra che se stava nel nostro girone retrocedeva

    RispondiElimina
  6. Hanno giocato senza convinzione contro una squadra mediocre. L'anno prossimo giochiamo con i ragazzi della berretti

    RispondiElimina
  7. Matteo via Acquaviva15 maggio 2016 21:02

    Ragazzi, grazie lo stesso. Forza Casertana sempre e comunque.
    Sarebbe bello poter dire di tenere i migliori e ripartire da agosto con propositi piú convinti. Ma questo dipende dalla società.
    L'importante è cacciare Romaniello.

    RispondiElimina
  8. Il pordenone praticamente una squadra peggio del melfi......che cazzo ne parliamo a fare

    RispondiElimina
  9. Vogliamo un presidente casertano 100x100.

    RispondiElimina
  10. Questa società di burattini deve solo andare via. Non vi vogliamo. Siete l'anti.....

    RispondiElimina
  11. THE AND
    Inzio campionato dissi ke finivamo nei primi 4 e poteva succedere anke una bella sorpresa...credevo nei play off...peccato...ma alla fine analizzando il modo in cui siamo usciti dai play off rimane un pò di rammarico ma nn importa...il mio pensiero di agosto quando vidi l'ultima amikevole estiva si è verificato tutto vero...ora come ha detto Corvino bisogna costruire una squadra vincente partendo da alcuni elementi buoni ke già abbiamo...ovviamente iniziando da un buon allenatore esperto di categoria e vincente...kiudo dando un grazie di cuore a Romaniello...ha accettato di portare una salvezza tranquilla e ha superato le aspettative....molti forse si sono dimenticati ke Romaniello ha iniziato la stagione cn un lutto ke mentalmente nn è ke ti butta a terra ma ti distrugge!! ti porta a fare le notti in bianco e mentalmente nn credo ke stai al top ma nonostante tutto con molta umiltà è andato avanti... io credo ke Romaniello è un allenatore ke si può affidare una pankina in serie D per vincerla o una serie C a salvarsi...quest'anno ha fatto una gran bella esperienza...in bocca al lupo Mister....a noi tifosi ke dire...dobbiamo solo sperare ke le persone ke vengono nelle partite di cartello si avvicinano anke nelle partite contro squadre diciamo soft...il resto ci sentiamo qui sopra per i soliti romanzi estivi ke siamo abituati...FORZA CASERTANA...Sasà

    RispondiElimina
  12. Andasse a fare il presidente nel suo paese che di lui non ne abbiamo bisogno. Ha solo fatto allontanare i tifosi per bene dallo stadio.

    RispondiElimina
  13. Non so che dire. Mi viene rabbia per come abbiamo perso questa partita, poi penso che in fondo l'anno era iniziato con l'obiettivo della salvezza tranquilla, ma cado nello sconforto pensando che questa dirigenza senza serie B è piú propensa ad abbandonare il timone anziché perseguire nello scopo. Ci rimane da sperare che il 5 giugno, chi sará sarà, cambierà in meglio le sorti politiche di questa cittá.... aspetta e spera. 😴

    RispondiElimina
  14. in ogni modo l 'obbiettivo del 4 posto è arrivato i play off pure siamo solo stati sfigati x un rigore discutibile , perchè ci sarebbe stato il fallo di mano x la casertana non concesso le palle gol ci sono state ma non abbiamo avuto fortuna peccato sarei stato + contento perdere contro il Pisa , o per lo meno arrivare in finale è rigiocarmi la gara contro il Foggia o il Lecce pazienza però la tifoseria dal prossimo anno deve cambiare atteggiamento deve diventare + numerosa è + gruppo e meno lamentele dovreste essere orgogliosi di avere un presidente e un dg che si è prodigato in questa giungla e di pemettere alla propria squadra di volare + in alto possibile , purtroppo abbiamo pagato pegno proprio nei momenti cruciali della stagione un pò nnell'ultima fase del girone di ritorno e poi all'inizio dell'anno bastava non perdere e no pareggiare alcune gare ed avremmo potuto permetterci anche il lusso di perdere 6-0 anche contro il Benevento ma avremmo avuto le porte aperte della serie B bisognava prendere il largo facendo + punti possibile in quel periodo li in ogni modo è stato un bel campionato a parte il rigore di ieri che non meritavamo contro se no avresti dato quello con il fallo di mano

    RispondiElimina
  15. azz...corsaro dove sei??? aspettiamo un tuo commento...dai nn ci fa attendere molto

    RispondiElimina
  16. onore a questa gente che e stata a pordenone ha seguire la casertana

    RispondiElimina
  17. Ma chi sono questi che si arrogano il diritto di dire via i presidenti via la società, ...non vi vogliamo eccc.. Vigorito sta a Benevento da dieci anni
    e finalmente ce l'ha fatta. Se ci sono cinesi, thailandesi, emiri ben vengano,
    ma sono convinto che si tratta solo di
    afgani e di talebani!

    RispondiElimina
  18. cuore antico rossoblu16 maggio 2016 17:04

    Mai vm quest'anno siamo stati a un pelo dalla serie B.....e che nessuno me lo toglierà dalla testa nn voluta dalla società! !!!!......caserta è una ottima piazza x la lega pro e dunque dobbiamo sperare in società che ci assivurino questa lega con campionati cm questo che si è chiuso.....punto null'altro. ..poi eventualmente tra 6/7 anni con nuove generazioni di tifosi che andranno a sommarsi agli attuali e con una società forte si potrà tentare il salto di campionato. .....un grazie quindi a tutta la società giocatori e allenatore ...e ai sempre 2000 e passa presenti l pinto e soprattutto ai ragazzi che con onore hanno praticamente scortsto in tutto il campionato la squadra nelle varie trasferte!!!!!!!

    RispondiElimina
  19. grazie ragazzi ,a voi tifosi veri dico : imparate ad essere costruttivi , imaparate a soffrire e aspettiamo che venga il nostro momento che a mio avviso non è molto lontano. tre anni ad alto livello non si dicutono, chi denigra la CASERTANA non è tifoso...maturiamo ragazzi..maturiamo !RAF53

    RispondiElimina
  20. Ma infatti questo blog pullula di troll. Qua basta che aggiungi la parola "rossoblu" al tuo nickname e quello sveglione dell'amministratore te le passa tutte, anche denigrare Lombardi e Juvecaserta.

    RispondiElimina
  21. Ma se l'amministratore fu il primo, a suo tempo, a denigrare Lombardi.

    RispondiElimina
  22. pensate a fare soldi e trovare un posto x una vacanza....ho gia buttato fuori i giornali degli ultimi 25 anni...il presidente ke molla...iscrizione a riskio...comune kiude il Pinto poi lo riapre...oggi siamo in Eccellenza domani in C xke arriva un presidente...acquistato Maradona il giorno dopo salta xke nn c'erano i presupposti...bla bla bla...tutte kiakkiere e pubblicità a tanti omini....lo sempre detto ...può cambiare il musicista ma a canzon è semp a stess...auguri a tutte le persone ke si kiamano Pasquale

    RispondiElimina
  23. Nel calcio come nella vita le occasioni che si presentano quando meno te le aspetti vanno prese a volo. Una squadra costruita per un campionato dignitoso poi grazie a Romaniello che è riuscito ad amalgamarla così bene che ci siamo trovati primi con 7 punti di vantaggio sulla seconda mentre le favorite arrancavano. Poi la sorte ci ha abbondonato infortuni a ripetizione, crollo di alcuni calciatori che erano stati fondamentali forse per una preparazione sbagliata, arbitraggi contrari (vedi da ultimo quello di Pordenone) e una campagna acquisti di gennaio, che avrebbe dovuto supportare l'eroico gruppo per tentare l'impresa,quasi del tutto fallimentare. Nonostante tutto dobbiamo essere contenti di aver partecipato ai playoff che poteva essere l'ultima possibilità per sperare ancora ma ci è andata storta anche quest'ultima occasione. Comunque bisogna ringraziare la Società che in quattro anni ci ha portato dai dilettanti alla Lega Pro con una partecipazione ai playoff e un'altra mancata per un punto, i calciatori che si sono sempre battuti per la maglia e soprattutto tutti quei tifosi che hanno sempre seguito i falchetti anche in capo al mondo per incitare la magica e sono proprio questi ultimi che devono fare proseliti tra i ragazzi per fare entrare nel loro cuore i colori rossoblu. Bisogna continuare su questa strada sempre più uniti e numerosi e prima o poi ritorneremo ad essere grandi. Sempre Forza Casertana

    RispondiElimina
  24. Come volevasi dimostrare.. Prima o poi l'arbitro Giovani di Grosseto ci faceva scontare amaramente quel rigore che ci concesse all'ultimo secondo coi pisciaiuoli. A società staff tecnico giocatori e collaboratori dico grazie per la stagione a lunghi tratti esaltante. Mi sono reso conto soprattutto nel girone di ritorno che questa squadra non poteva salire a causa dei limiti difensivi i cui effetti si sono visti con incredibili ingenuità a più riprese. Mi viene ancora in mente la partita di Benevento che tenevamo in mano nei primi 20 minuti poi è bastato un calcio d'angolo per far crollare il castello. Mi vengono in mente le ingenuità contro la paganese in entrambe le partite, contro il Catanzaro contro il Lecce dove moscardelli ha controllato la palla indisturbato per ore intere prima darla a surraco. A un certo punto del campionato la dirigenza ha provato ad andare in B con sontuosi ingaggi ma il mercato di gennaio ha portato giocatori con caratteristiche non congrue al progetto tattico avviato da romaniello che a mio parere è stata le vera rivelazione come capodaglio mangiacasale e maiellaro ( avrei voluto vedere giocare questo portiere parecchio tempo prima). Ho letto le dichiarazioni di Corvino il giorno stesso la sconfitta: dichiarazioni esemplari che dimostrano la stoffa di grande dirigente e il grande senso di casertanita' ammettendo che si deve maturare .GRANDE CORVINO condivido in pieno. Corsaro rossoblu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Matteo via Acquaviva18 maggio 2016 09:58

      Che ragionamento: se l'arbitro non avesse deciso che era rigore, non ce l'avrebbe concesso. Secondo te avrebbe aspettato un anno la partita successiva per farcela pagare? E poi scusa, per tutto il girone di ritorno non hai fatto altro che esaltare il primato della Casertana, e ora te ne esci dicendo invece l'esatto contrario che "già nel girone di ritorno ti sei reso conto che non saremmo saliti"? Allora lo ammetti che è un anno che fai il troll.

      Elimina
    2. Non hai capito niente cime al solito. L'arbitro Giovani a Pordenone era condizionato psicologicamente poiché era stato dipinto pro casertana dopo quel rigore contro i pisciauoli. Io troll? Il bue che dice cornuto all'asino! Rileggiti i messaggi di settembre scorso dove ho sempre sostenuto che questa squadra si piazzava meglio rispetto all'anno precedente mentre tu pochi minuti la prima giornata ( in due messaggi di cui uno in forma anonima che più hai ammesso) avevi pronosticato la retrocessione! Ma fammi il piacere! Corsaro rossoblu

      Elimina
  25. Ma facitm capi''na cosa: amma j annanz cu' 'stu post ru Pordenone fin a' primm jurnat dell'ann che tras?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No. In realtà siccome non ci sono più partite ed io sto in ferie. Volevo scrivere un post. Buone vacanze a tutti. Ci vediamo a settembre.

      Elimina
  26. Per una settimana solo commenti positivi sul l'arbitro Giovani,con lui abbiamo sempre vinto, ci ha dato il rigore contro la Salernitana ecc.. ma
    questi commenti di pseudo cronisti vengono letti anche dall'arbitro, per cui
    il sig. Giovani mai e poi mai avrebbe
    riassegnato in altro rigore alla
    Casertana dopo tutti questi elogi. E' proprio vero che il silenzio è d'oro.

    RispondiElimina
  27. Nonostante la delusione ripartiremo più forti di prima. Ora magari visto in una sola partita non possiamo dare giudizi globali, ma maiellaro ha la stoffa del grande portiere: e non era al top, zoppicava se avete notato. Complimenti a questo ragazzo, è il futuro della porta rossoblu. Forza Casertana

    RispondiElimina
  28. A tutti buone vacanze e nn illudiamoci troppo speriamo solo di poter avere ancora una squadra competitiva per i play off...

    questo è il jostro limite per ora.......per tornare ai vecchi tempi ce ne vuole che ce ne vuole!!!!!!!......godiamoci i campionati di lega pro senza patemi d'animo per ora questo è il mostro potenziale...poi tra 6..7...anni si vedrà! !!!!!......il Benevento ci ha messo 20 anni e ha speso più dell'inter del triplete per andare in B!!!!!!!.......

    RispondiElimina
  29. Scusate tanto,ma mi è sembrato di capire che la casertana giocherà la fase eliminatoria della tim cup a fine luglio,poi corvino ha detto che lascia la carica di presidente ma resterà cmq nello staff

    RispondiElimina
  30. Voglio proprio vedere se il sig. Lombardi lascerà il calcio o solo la Casertana. Il presidente Cu caro la lasciò per altri suoi problemi personali non per capricci da bambini come sta facendo questo signore. Caro Lombardi fai bene ad andare via, di personaggi come te Caserta non ne ha bisogno. In qualunque categoria ma con la nostra dignità sempre forza CAsertana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece voglio proprio vedere quanti imprenditori casertani si faranno avanti , vuoi la risposta ? ZERO. I capricci da bambini li hanno fatti gli imprenditori di Caserta tutti assenti insieme ai politici di merda e ai tanti papponi di Caserta che usano Lombardi per denigrare in realtà la Casertana. Io guardo i risultati: in 4 anni con Lombardi salti di due categorie ( partendo dalla merda dove ogni anno si rischiava l' iscrizione in serie D) e a un passo dalla serie B.Riguardo Cuccaro ( anch'egli pesantemente contestato dai denigratori della casertsna)tanto di cappello per la serie B ma è stato anche il presidente della radiazione nel 93! Capito cari denigratori del cazzo ? Ora senza Lombardi sono cazzi amari ! Lombardi e Corvino devono andare avanti ed essere insensibili ai gufi tristi e sappino che la casertana ha sempre avuto i denigratori. Cordata di Roma? Ma scherziamo? Attenti agli avvoltoi..di presidenti romani ricordo trucco che dopo pochi mesi cedette a di maschio e il tentativi di Stanislao prima di Verazzo che voleva gestire con cambiali senza tirare fuori un euro. Per la cronaca uno sconosciuto romano fece fallire il Pisa dopo una sola stagione nel 2009! Ragazzi OCCHIO! Corsaro rossoblu

      Elimina
  31. Cuccaro lasciò perchè le sue attività fallirono e da allora iniziò la nostra via crucis che durò per ben venti anni. Adesso dopo Lombardi e Corvino che hanno portato la magica dai dilettanti alla Lega Pro con la partecipazione ai palyoff nonostante tutte le contrarietà lasciando la società senza debiti speriamo che veramente ci siano altrettanti imprenditori in grado di farci restare almeno in Lega Pro. Visti i precedenti Presidenti che si alternarono nei venti anni di passione nutro forti dubbi.

    RispondiElimina
  32. Solo legapro per la Casertana e A/1 per la JuveCaserta, il resto è il nulla. Ed il colmo è che il buon Felicori in presenza di un vuoto politico/istituzionale è diventato anche un
    interlocutore sportivo andando a fare
    visita alle nazionali di nuoto alla
    piscina olimpionica, ed al circolo del
    tennis per gli internazionali femminili.

    RispondiElimina
  33. Grazie lo stesso Lombardi hai fatto un altra figura di merda a lasciare la casertana ora puoi andare tranquillo a Benevento con quei 4 pecorari. Ci arrangeremo ma puo essere mai che a Caserta non c e qualcuno con le palle a prendersi la casertana. Eppure Caserta ha grandi imprenditori su forza svegliatevi che il falco aspetta voi per volare. Comunque sempre forza casertana.

    RispondiElimina
  34. Il Sig. Lombardi, il Sig. Corvino ed i Sigg. Di Somma, Auteri, Pannone e Romaniello facessero anche un comunicato stampa sull'umiliante 6 -0
    di Benevento!

    RispondiElimina
  35. Matteo via Acquaviva19 maggio 2016 22:52

    Su Cuccaro si puó scrivere un libro: Serra che a campionato (serie B) in corso se ne andò a Palermo perché aveva stipendi arretrati; le aziende che non andavano benissimo; i soldi persi al casino di Sanremo... solo per dirne alcune in concomitanza alla sua Presidenza. Poi ci sarebbe anche il capitolo Reggia Palace Hotel, di cui non verremo mai a conoscenza della verità.
    Ma quello è il passato. La situazione oggi non è piú florida: Juvecaserta e Casertana alle prese con gli stessi problemi.
    Volevo fare una precisazione a quell'omuncolo che continua ad invitare le persone a leggere i miei commenti di OTTO MESI FA (mi sono sempre firmato; solo una volta fui "anonimo": fu il mio primo messaggio e non sapevo ancora usare il blog, IMBECILLE. A differenza tua che per mesi ti sei spacciato per anonimo, congratulandoti DA SOLO per i tuoi stessi messaggi, e offendendo a destra e a manca tutti quelli che non la pensavano come te), che nell'ambiente Juvecaserta i papponi da te tanto decantati... PUF! Nemmeno l'ombra. Tutte le volte che hai scritto che gli imprenditori casertani sostenevano SOLO la Jc, hai scritto solo stronzate (tanto per cambiare). La Juvecaserta, come la Casertana, potrebbe non avere futuro, perché dopo Iavazzi, al momento, c'è il vuoto assoluto. Anzi, paradossalmente, in ambiente bianconero si invidia la situazione rossoblu, perché qui almeno Corvino e Lombardi promettono la cessione delle quote solamente a che garantirà delle certezze al falco, e contatti (veri o fittizi) ce ne sono già stati. Tu che ti diverti ad andare a leggere messaggi di svariati mesi fa, vatti a leggere i messaggi miei e degli altri 100 tifosi qui sopra che hanno cercato invano di farti capire che non esiste differenza tra Casertana e Juvecaserta: esiste solo UNA Caserta sportiva.
    E noi dovremmo farne sempre parte, in ogni categoria, quando si vince e quando si perde.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Omuncolo sei te! Come si vede che non mi conosci! Per principio mai mi spaccio x anonimo. Se qualcuno condivide i miei pensieri fattene una ragione , IDIOTA. Poi JC e casertana non sono la stessa cosa : trattate in modo diametralmente opposti e inversamente proporzionale alle rispettive prestazioni da questa città napoletanizzata composto nella stragrande maggioranza da papponi! Corsaro rossoblu

      Elimina
  36. Corsaro tu mi sa che sei il classico leccaculo di questi personaggi che difendi sempre, ma un po dignità ce l'hai? Questo signore si sta lamentando da quando è arrivato a Caserta buttandoci merda addosso, ma che vorrebbe che lo mettessimo al posto della statua di Vanvitelli per una legapro. Caro corsaro sei un Casertano e la dignità per questo popolo è la prima cosa. Forza Casertana

    RispondiElimina
  37. Leccaculo dei politici casertani di netda siete voi! Lombardi è l'unico che in questi ultimi 20 ha fatto i fatti! Le sue lamentele sono sensate..Caserta per certi versi è indifendibile.. La dignità l'hanno persa i casertani quando non hanno fatto niente per
    evitare nel corso dei 20 anni di merda che politici e imprenditori locali non smerdassero Caserta! Altro che Lombardi! Corsaro rossoblu

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.