Pagine

giovedì 14 aprile 2016

Verso Monopoli - Casertana


Sarà Lorenzo Maggioni di Lecco, coadiuvato daCordeschi e Vecchi, a dirigere la sfida Monopoli-Casertana in programma domenica 17 aprile alle ore 17.30

I biglietti, dal costo di 10 euro più diritti di prevendita pari a 2 euro, sono i vendita presso i punti del circuito ‘Ciaotickets’, nella provincia di Caserta presso:
Ticketteria, via Gemito 81 – CASERTA
More servizi postali, via Bari e via Aldo Moro 44, CASAGIOVE (CE).
L’acquisto sarà possibile per i soli possessori di ‘Supporter Card’; nell’occasione non è stato attivato il servizio ‘Porta un Amico’.
La prevendita terminerà sabato 16 aprile alle ore 19.
Nel giorno della partita, il botteghino dello stadio ‘Veneziani’ resterà chiuso.

14 commenti:

  1. nasce un altro club della casertana in un paese di provincia e per noi della provincia e motivo di orgoglio voglio dire che per noi provinciali stanno tornando gli anni 80/90 quelli che tifavano per il falco ma non per caserta città spero che i tifosi della provincia torneranno ha riempire il pinto come gli anni 80 solo cosi qualche presidente con i soldi riporterà la casertana in b

    RispondiElimina
  2. un solo grido forza terra di lavoro16 aprile 2016 15:14

    Hai ragione da vendere....ricordo bene il pinto di quei tempi sempre stracolmo con la provincia che era unita in una sola essenza.....tifosi che arrivavano a flotte da ogni parte della provincia alto casertano..agro aversano......agro maddalonese.....da Casagiove a capua....che festa con tutti quei striscioni.....ma voglio essere ottimista.....ritorneranno quei momenti.....e allora saranno uccelli amari x tutti....

    RispondiElimina
  3. Provincie accorrete allo stadio solo cosi si va in B. Facciamo cambiare idea al presidente tutti allo stadio se vogliamo serie B. Solo cosi arriva il grande calcio a caserta ed e l unico modo per portare in alto la citta.

    RispondiElimina
  4. E quando nascerà un club casertana in città?mahh, certo è che noi casertani di città stiamo proprio inguaiati sappiamo solo pensare alla juve al napoli al milan all'inter ecc quelli di noi non se ne fottono altamente. Da oggi pensiamo alla nostra casertana è così bello gioire tutti insieme per qualcosa di nostro.
    semore forza casertana

    RispondiElimina
  5. torniamo ad invadere i campi della b che bei ricordi partire di notte davanti allo stadio pinto per andare in tutta italia un tifoso casertano da maddaloni che quei tempi facevamo tremare in curva sud forza falchi

    RispondiElimina
  6. sono un tifoso dell' agro aversano altro che i tifosi di adesso che scrivono 100/casertani ricordo che quando andavamo in trasferta nei bus che prendevo io non esisteva nemmeno l'ombra di uno di caserta città ma tutti aversani maddalonesi marcianisani ecc facevamo paura quando scendevamo dai bus ma adesso bisogna essere uniti e riportare la nostra provincia dove merita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro fratello normanno hai super ragione....anche io sn un pazzo innamorato della nostra provincia....uniti nn facciamo paura......i facimm trema'!!!!!

      Elimina
  7. domani gara da vincere a tutti i costi siamo obbligati a guardare con un occhio alle retrovie sperando che il Cosenza faccia meno punti di noi è di mantenere almeno il quarto posto poi ai play off si vedrà

    RispondiElimina
  8. La Casertana è stata sempre il patrimonio di tutta la provincia a partire soprattutto dagli anni 60 con l'avvento del Presidente Moccia che, pur proveniente dalla provincia di Napoli, ha portato il vero calcio a Caserta facendo fare il salto di qualità alla magica. Il sostegno costante della Casertana da parte di tutti i tifosi da qualsiasi paese provengano è la sola arma vincente. Un solo grido Forza Casertana

    RispondiElimina
  9. Torniamoa a unirci provincie e citta riempiamo lo stadio come ai vecchi tempi era bellissimo tutti pensavamo solo alla casertana ora basta tifare iuve napoli ecc per noi casertani da oggi c e solo la Casertana rimangano altre due partite in casa riempiamo lo stadio con striscioni come ai vecchi tempi e se vinciamo i play off e B percio solo forza casertana in alto in ogni citta. Da domenica si invade lo stadio provincie il falco vuole il vostro ritorno. Spero di essermi espresso bene ci vediamo domenica prossima allo stadio ho 75 anni e non l ascio da solo la grande casertana fino alla morte.

    RispondiElimina
  10. Per dare un seguito a quanto già espresso in precedenza, martedì 19 ore 12, in provincia, vi sarà la presentazione delle nazionali olimpiche di nuoto che svolgeranno la preparazione preolimpica, tra la piscina provinciale e il parco della Reggia; sarà presente il presidente regionale del Coni Cosimo Sibilia, e l'immancabile Mauro Felicori. A questa persona.ormai orgogliosamente casertana,va manifestato tutto l'affetto e la fede rossoblu perchè sicuramente potrà dare il suo contributo, oltre che per il nuoto, anche per la Casertana e per la JC. UNITI SI VINCE!

    RispondiElimina
  11. scrivo da maddaloni non scorderò mai quello spareggio contro il taranto ad ascoli noi della provincia ci siamo sempre stati al fianco della grande casertana quanti bei ricordi ricordo mi viene il magone solo a pensarci noi non siamo di caserta città ma siamo casertani di provincia vedere oggi questi ragazzini mi viene da ridere senza offesa perche non sapete quei tempi il calibro delle persone che seguiva la casertana forza terra di lavoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amico mio sn un vecchio fedayn curva sud...conosco molto bene il valore della frangia maddalonese....dei grandi e sempre in prima fila qd si doveva intervenire!!!!!.....speriamo che ritornino quei bei tempi

      Elimina
    2. vecchio fedayn curva sud sei un grande non temere che ci saranno nuove generazioni non solo maddalonese ma di tutta la provincia che torneranno ha riempire la sud speriamo di un nuovo pinto ti voglio ringraziare per l'affetto che provi verso noi maddalonesi che tifavamo per la grande casertana forza caserta e tutti i casertani

      Elimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.