Pagine

sabato 9 aprile 2016

Casertana - Foggia 1-2

Casertana: Gragnaniello; Idda (21’ s.t. Bonifazi), Potenza, Rainone, Pezzella (33’ s.t. Negro); Mangiacasale, Agyei, Capodalgio, Alfageme; Giannone, De Angelis (25’ s.t. Mancosu). A disp.: Maiellaro, Murolo, Finizio, De Marco, Som, Tito, Marano, Mancosu, Negro, Jefferson, Matute. All.: Andrea Tedesco.
Foggia: Narciso (5’ s.t. Micale); Loiacono, Coletti, Gigliotti; Angelo, Vacca, Agnelli, Di Chiara; Sarno (29’ s.t. Gerbo), Iemmello, Sainz-Maza (25’ s.t. Floriano). A disp.: Lauriola, Agostinone, Quinto, Lodesani, Arcidiacono, Chiricò, Riverola, De Gennaro. All.: Roberto De Zerbi.
Arbitro: Amoroso di Paola – Assistenti: Rossini di Padova e Zancanaro di Treviso 
Reti: – 9’ pt. Iemmello, 9’ s.t. Giannone, 33’ Iemmello (rig.)
Ammoniti: Idda, Mangiacasale, Agyei (C). Vacca, Iemmello, Agnelli (F)
Espulso al 28’ s.t. Agnelli
Note: Campo scivoloso con leggera pioggia. Spettatori 3500, 130 da Foggia

Schifosissima partita contro una squadra costruita per vincere il campionato e molto più in forma di noi a questo punto del campionato... ma oggi anche i bambini presenti allo stadio, si sono resi conto che il Foggia giocava in 12. Dopo 20 minuti c'era rigore ed espulsione a favore della Casertana ma l'arbitro non la pensava così. Altri episodi scandalosi e nel secondo tempo non ha esitato un secondo a dare un rigore al foggia che solo lui ha visto. 

49 commenti:

  1. Se avessimo parato il rigore, sicuramente l'arbitro l'avrebbe fatto ripetere.

    RispondiElimina
  2. Sappiamo solo piangerci addosso.Tecnicamente siamo inferiori al Foggia lo dobbiamo ammettere.Ci hanno palleggiati come volevano.Il rigore poteva anche starci,ma ci rendiamo conto che nel primo tempo non abbiamo fatto un tiro in porta? Il gol segnato su punizione è stato solo un episodio fortuito su deviazione della barriera.Loro in dieci hanno tentato più di noi per vincere la partita è ci sono riusciti.O visto le immagini ed il rigore c'era.

    RispondiElimina
  3. Bene.. dico solo ke sono disgustato e questo calcio malato e corrotto veramente nn mi appartiene, amo la mia Città amo questi colori ma nn sopporto vedere questi trattamenti, è anke vero ke nn abbiamo fatto niente contro una squadra ben organizzata e se avevano un allenatore esperto di categoria e vincente secondo me il Foggia lo stravinceva sto campionato, Corvino ha messo in società come collaboratore un certo Schiavone ma secondo me ha azzecato solo il cognome ma no il personaggio perkè come stanno le cose visto ke si comportano a cammorristi bhe presidè se devi mettere ancora gente in società...metti gli Schiavone ma....quelli famosi!! almeno va fa cul ci rispettano cosi

    RispondiElimina
  4. pensiamo all'arbitro, che ha fatto cagare, quando non abbiamo fatto un tiro in porta...in 10 ci siamo fatti infilare come fessi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il foggia una gran bella squadra penalizzata da un allenatore illuso se no oggi stava al primo posto!! la nostra squadra??? nn so il motivo e il xkè Marano nn gioca ma ieri ho visto un centrocampo molle come sempre il solo Alfageme ha fatto venire il mal di testa al suo marcatore sulla sinistra un De Angelis strakiuso e quei poki palloni toccati sbagliava pure...Mancosu entrato a partita in corsa ma mai entrato in partita....Arbitro??? dire del ciuccio e venduto offenderei quel povero animale (ciuccio) ...Lega scandalosa e vergognosa...spero ke tutti questi complotti uscono fuori e faranno tutta un erba un fascio!!! bastardi!!!

      Elimina
  5. intanto lombardi lascia a fine anno..

    RispondiElimina
  6. Lombardi ci hai rotto i co.... Sempre a dire che te ne vai. Avevi detto che amavi caserta se hai cervello resta e fai vedere chi e lombardi io mi sono sempre fidato di lombardi ma ti ricordo che una casertana in B la citta rispondera alla grande altro che quel paesello chiamato benevento Caserta e molto piu grande sia come popolazione sia ha un grande ❤. Pensaci bene Lombardi sempre forza casertana fino alla fine.

    RispondiElimina
  7. Quando ho visto la designazione arbitro di Paola provincia di Cosenza già avevo capito . ma come caxzo fanno le designazioni in lega a caxxo di cane ma sono dei dementi . con questo non. Vogliamo litigare coi fratelli di Cosenza . via con gli amici di Lecce per colpa della lega si e rotto un bel rapporto . riguardo si giocatori nessun alibi arbitro quando si e 1 a1 uno in più al 99 per cento si vince o pareggia noi riusciamo a perdere cosi anche l anno scorso sempre col foggia . caro presidente io lo sempre difeso dalle critiche . ma quando si crea una creatura la si porta avanti de si crede in un progetto . se uno e un vincente e lei lo e ' . mi ricordo da piccolo il garanto ci rubo ' la b e moccia straccio ' il torneo . Cuccaro i piscizzari fubarono con quel signor d ' elia e cuccaro l anno dopo straccio il torneo 2 presidenti che hanno scritto la meravigliosa storia della grande Casertana . ora lei non vuol essere il 3 grande della storia ? . Portare una città dietro e conquistarla .ve lo hanno dimostrato che se vogliono rispondono se credo o in un progetto serio r vincente a Benevento hanno dimostrato di rispondere poi sappiamo come r finita . una disfatta . Io credo che lei e un vincente con altri soci oltre a cirvino e pascarella si può fare an che oltre la b . bisogna fare entrare almeno altri 3 soci con capitali e progrsmmare un tornei vincente le basi ci sono la squadra con pochi ritocchi lo può vincere con allenatore competente . Ora sta a lei decidere . Riguardo al pinto il comune con la nuova riforma degli stadi o vende l attuale ai privati e si rifa nuovo oppure da un terreno e se lo fanno sempre i privati . tanto questa e la strada che si dovrà fare in Italia per le strutture sportive . i comuni dovranno congedere LER forza perche non hanno risorse e altri problemi più grandi da risolvere . Ora lei deve essere chiaro se ha ancora voglia OK se no pazienza vedremo . Alla maggioranza dei Casertano farebbe piacere che lei ci portasse dove GIS ci sono riusciti 2 grandi Miccia e Cuccaro non e per caso vorrebbe essere lei il 3 grande presidente della meravigliosa storia della magica Casertana . tanto questo anno va cosi non credo più neanche nei play off rimane sola la fede per il colore e il falco La delusione e stata forte . Lombardi non mollare la tifoseria in stragrande maggioranza vuole che il calcio lo dovete fare voi . e ci SATA qualcuno che dirà che ci dobbiamo abbassare i pantaloni .ma chi lo dice e perche fa comodo vedete di nuovo la casertana sui campi di cacca e vedere e godere che ci umiliano nei dilettanti quelli non sono tifosi e franco quando scrivono male della societa e offendono non metterli sul blog noi non vogliamo tornare nei dilettanti siamo stanchi di subire altre umiliazioni . e vero la casertana si ama la maglia a prescindete dalla categoria ma chi ce la fa a subite altri 20 anni di umiliaxioni credo nessuno . percio credo che gli attiali dirigenti con un progrsmma vincente e a dirigenza allatgata anche altri 2 soci si puo ' fare un campionato e programma vincente . E forza Casertana nel bene e nel male noi ci daremo sempre .

    RispondiElimina
  8. Matteo via Acquaviva10 aprile 2016 11:55

    Non ho scritto ieri nessun commento perché ero troppo amareggiato... oggi mi viene da scrivere ancora meno, perché sono pure confuso. È vero che abbiamo giocato da schifo, è vero che c'era un rigore netto per noi non fischiato, è anche vero che l'arbitro ha espulso uno dei loro, è vero che con l'uomo in piú abbiamo subíto comunque le loro incursioni, è vero che il rigore per loro è un regalo dell'arbitro: la verità sta nel mezzo, o da entrambe le parti.
    È vero che la matematica non ci condanna... ma a che pro andare ai playoff con una squadra che non è neanche lontanamente paragonabile a quella del girone d'andata? O con la consapevolezza che il Palazzo favorirà comunque le pugliesi? Anche se piú che ai torti arbitrali fatti in malafede, darei la colpa ai nostri, fiacchi ed incapaci di "vendicare" la pessima sconfitta dell'andata (anche in Inghilterra stanno facendo di tutto per affossare il Leicester a favore delle solite big... eppure il Leicester è ancora al comando. Quindi gli arbitri possono condizionare le partite, ma se sei forte resti forte, se sei scarso resti scarso).
    Sono confuso per le dichiarazioni della società: Corvino a fine partita dice che stiamo gettando le basi per un grande progetto ambizioso, e dopo un quarto d'ora Lombardi dice che abbandonerà il calcio. Mah.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Matteo è vero questo è vero quello è vero tutto amm capit ma è scritt nu papiell x dire arbitri e lega corrotti...ma fin a mo ke sta scritto sopra...hihihihihi

      Elimina
  9. Albitri corrotti a caserta lega controlla o siete corrotti anche voi? Che chifo foggia compra l albrito.

    RispondiElimina
  10. La verità è che non siamo una squadra all'altezza del Foggia,Benevento e Lecce,e ieri ne abbiamo avuto la prova.
    Siamo stati fortunatissimi nel pareggiare,loro sono venuti qui da noi ad imporre il loro gioco,ci hanno schiacciato nella nostra metà campo,non abbiamo capito nulla,addirittura in 10 hanno continuato a giocare come niente fosse,ok il rigore è stato esagerato,ma poi? La nostra reazione quale è stata? Io ho visto altre 2 nitide palle goal del Foggia,noi invece il nulla.
    Troppo poco,non attacchiamoci all'arbitro e alla sfiga,ieri abbiamo meritato la sconfitta,senza se e senza mah,adesso basta lacrime,andiamo a prenderci i play off!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quale play off, la quarta squadra come si è letto ieri sarà il cosenza(paola prov di cs)e Foggia direttamente in serie b. Il bn perderà e/o gli faranno perdere punti e tutto gia scritto da tempo. Il ns campionato e finito ieri con la
      salvezza supermatematica. Domenica a monopoli dobbiamo stare molto ma molto attenti perché manderanno un altro arbitro a loro piacimento. Basta contestare la squadra ieri ho visto che tedesco non capisce un caxxo di calcio e formazione toglie de Angelis tarda l entrata di mancosu tanto valeva che rimaneva romaniello che in questa storia r l unico a salvarsi e comunque per quattro mesi ci ha fatto sognare con il piu belcalcio mai visto in lega pro. Grazie ai ragazzi e forza casertana

      Elimina
  11. Premesso che la squadra ha fatto una prova squallida occorre rimarcare l'arbitraggio scandaloso per non dire altro. Da quando è stato eletto Gravina presidente della lega ce ne sono capitati di tutti i colori. Invito tutto a entrare nel sito della lega pro e a mandare a vagare Gravina. Tornando alla squadra confermo ciò che dissi dopo la partita contro la Lupa squadra molle senza carattere ( appena si segna subiscono il ritorno degli avversari pure se rimangono in 8 non solo in 10) giocatori imprensentabili ( 10 kg sovrappeso) fuori forma generale scaturito dai tanti infortuni che mette a nudo i mostruosi limiti difensivi. Ai contestatori del cazzo chiedo: ora che Lombardi ha mollato il calcio vediamo se esce qualche imprenditore di Caserta come paventato dai politici (del cazzo) per " dare dignità alla città". Adesso ci fare due risate. Temo che per qualche decennio si rimpiangerà il girone di andata da primi in classifica con massimo 2300 spettatori....Corsaro rossoblu

    RispondiElimina
  12. Analizziamo bene tutto quello che è capitato alla Casertana dall'inizio del campionato ad oggi. La squadra è stata attrezzata per fare un campionato onorevole ma quando inaspettamente ci siamo trovati con sette punti di vantaggio sulle cosiddette pretendenti alla promozione improvvisamente è crollato il castello. Arbitraggi spudoratamente contrari, infortuni a ripetizione causati principalmente da falli fatti scientificamente per abbatterci. La lega ha cercato di usare tutti i metodi per eliminarci e farci rientrare nei ranghi perché a tavolino il campionato doveva essere vinto da una delle tre squadre pronosticate ad inizio campionato. Come se non bastasse la campagna acquisti di gennaio che serviva a rinforzarci è stata fallimentare perché fatta solo di nomi e su questo punto il colpevole principale è stato Pannone. La dirigenza è andata in bambola e lo stesso Lombardi adesso abbandona la nave nel momento più critico della stagione lasciando la società in mano al Presidente Corvino che a questo punto non può fare altro che andare avanti fino alla fine del campionato cercando di parare al meglio la situazione. Conclusione ci potranno essere pure degli imprenditori che s'impegnano per farci tornare in alto e riportarci ai fasti di una volta ma finchè non avremo strutture sportive adeguate come tutte le squadre che contano (sappiamo benissimo di chi è la colpa), nel mondo calcistico non avremo mai voce in capitolo. I veri tifosi continueranno a soffrire ma non abbandoneranno mai la magica. Se i calciatori avranno le palle e ne dubito l'unica soddisfazione che possono dare in questo momento così critico a chi ha sempre seguito con amore la squadra è l'accesso ai playoff. Forza Casertana

    RispondiElimina
  13. Corsaro ma quelli che criticano ieri sono venuti allo stadio che vergogna eravamo quattro gatti prima di parlare facciamo il biglietto siamo un pubblico di m....là casertana non può sparire lombardo rimani senza se e senza ma sul blog possono scrivere solo chi va allo stadio il resto è sul Munnezza ciao corsaro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. onore ai tifosi del frosinone? onore a chi si picchia per una partita di calcio? ho capito bene? ma voi siete fuori.... poi ve ne accorgerete la stupidita' di certe azioni. tempo ci vuole ma lo capirete un giorno

      Elimina
    2. Anonimo 16:36, hai perfettamente ragione. D'altronde, se corsaro non scrive stupidità, non è contento.

      Elimina
    3. Scrivo la verità che colpisce i gufi tristi. Sei tu che se non rispondi con idiozie non sei contento.corsaro rossoblu

      Elimina
  14. Onore ai tifosi del Frosinone, che sono arrivati alle mani con gli ultras dell'Inter. Quelli sí che si fanno rispettare.
    Noi invece prendiamo i soliti Daspo perché giochiamo a tirarci le pietre coi pecoroni.
    E pensare che una volta eravamo gemellati proprio col Frosinone, poi per colpa di Campilongo e quei 2 che stavano sul ferro, si ruppe il gemellaggio.

    RispondiElimina
  15. Lombardi, era nel consiglio di lega con Magalli e votò per la destituzione da D.G. di Ghirelli(amico intimo di quel tizio dell'agro ripescato per 3 anni consecutivi). Oggi Ghirelli è di nuovo D.G. della lega pro, reintegrato dal giudice del lavoro e voluto dal nuovo presidente Gravina, pugliese di Castellaneta così come il consigliere di lega sannella (del foggia) ed il designatore arbitrale Giannoccaro. Lombardi pertanto si è ritrovato ai vertici della lega tutti i suoi "nemici" pagandone sul campo le conseuenze. Comunque già dalla partita con il cosenza, se non prima, si era capito che avevamo tutto il sistema contro. In quella partita poi c'è stata l'invasione di campo di Lombardi pagata con un anno di daspo,nonchè quell'esultanza provocatoria di tal arrigoni nei confronti di Murolo e Alfageme, che dichiarò poi, negli spogliatoi. di aver vinto con merito e di aver dato una tremenda mazzata agli avversari oltre ad essere in vantaggio negli scontri diretti! Da quella partita era già tutto scritto, quindi non meravigliamoci di quello che è successo poi e di quell'arbitro scandaloso Amoroso di Paola (CS).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lombardi si consolerà col Benevento

      Elimina
  16. Corvino e Lombardi mettetevi daccordo cosa volete fare. Non si capisce niente chi dice una cosa chi ne dice un altra sull avvenire della casertana. Almeno noi tifosi ci rassegneremo una volta per tutte tanto si sa chi paga le pene siamo sempre noi tifosi.

    RispondiElimina
  17. certo è stata una sconfitta molto amara contro il Foggia un calcio di rigore non concesso ad De Angelis e poi invece nel secondo tempo un rigore concesso al Foggia a parere di molti che non c'era in ogni modo il campionato non è ancora finito bisognerà dare il massimo x cercare di rimanere nella griglia poi vediamo x ora ci interessa il quarto posto se poi è terzo è meglio

    RispondiElimina
  18. Lombardi dovrebbe essere lo stesso contento erano consapevoli ad inizio anno che avevano costruito una squadra x salvalsi invece è ancora in corsa x i play off quindi credo che abbiano ottenuto il massimo x ora certo aver perso il primato ed aver perso contro il Benevento in malo modo ed ieri aver perso contro il Foggia x episodi molto discutibili in ogni modo bisogna guardare avanti non è ancora finita c'è ancora speranza

    RispondiElimina
  19. Nell'intervista odierna al mattino, Lombardi è molto chiaro. Lui non è stato uno sponsor di Gravina e del nuovo direttivo di lega pro alle elezioni di martedì 22 dicembre 2015; Gravina invece è stato appoggiato da Sannella (eletto poi consigliere di lega), Columella, Guarascio ecc.. Questo direttivo è divenuto operativo il 01/01/2016 e non a caso, dalla prima di ritorno, 11/01/2016, Paganese-Casertana, è iniziato il gioco al massacro. Probabilmente Lombardi, avvertendo l'ostilità di questo direttivo, a gennaio ha inteso rinforzare la squadra per tirarsi fuori da questa lega pro, purtroppo, senza riuscirci. Auguri comunque a chi proseguirà il cammino, in primis al Cosenza che, comunque, visto che siamo fratelli, sicuramente ci ospiterà il prossimo anno per qualche partita di lega pro! Anche perchè come qualcuno ha auspicato, ci aspetta un futuro roseo per il dopo Lombardi-Corvino, la 1A categoria a prescindere dalla maglia,scusate il lapsus la maglia a prescindere dalla 1A categoria!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fratelli quelli del cosenza? Si è visto a chiare lettere se sono fratelli.

      Elimina
  20. Forza non è ancora finita ci sono ancora quattro gare x rimanere nei play off poi bisognerà organizzarsi x il torneo dei play off nei migliori dei modi
    è non sarebbe male il ritorno di Romaniello x la fase 2 i Play off

    RispondiElimina
  21. direi Romaniello dalla prossima gara x preparare tecnicamente la squadra c'è da salvare un intero campionato con 17 gare in testa non è poco

    RispondiElimina
  22. ragazzi è stato bellissimo riassaporare la serie c, ma purtroppo è finita prendiamone atto godiamoci queste altre 4 giornate.
    Appuntamento all anno prox qualunque sia la categoria.....io ci sarò al fianco della mia amatissima CASERTANA!!!

    RispondiElimina
  23. Io spero che Lombardi e Corvino a fine campionato ci ripensino prima di lasciare la Società perché non credo che ci potranno essere imprenditori in grado di farci restare in lega pro anche in considerazione del totale disinteresse mostrato verso la Casertana da parte delle autorità politiche locali in tutti questi anni. Alle spalle della Casertana è stata ordita una congiura nel nostro momento migliore non solo per non farci vincere il campionato ma per tenerci fuori anche dai playoff anche con la complicità dei calciatori che improvvisamente si sono fermati. L'ultima possibilità che ha la squadra per farsi perdonare è impegnarsi fino alla morte per raggiungere i playoff e ripagare i tifosi veri per tutte le delusioni che hanno dovuto subire e che per amore dei colori sono sempre pronti a sostenerli. Tutta la vita forza Casertana

    RispondiElimina
  24. Ultimamente si sta facendo un pò di confusione: dopo la partita col Foggia Corvino dichiara che si sta programmando il futuro con una società solida, dopo un quarto d'ora Lombardi si dichiara stanco del palazzo contro di noi e annuncia l'abbandono a fine campionato. La mattina dopo Corvino dice che non ci sono più i presupposti per continuare e che lascerà anche lui a fine campionato. Lo stesso Corvino, sempre dopo la partita col Foggia, aveva rinnovato la fiducia a Tedesco, dicendo che avrebbe finito lui il campionato, ora ho sentito che sta cercando di nuovo Romaniello....boh, ma è mai possibile che dobbiamo vivere sempre nel mistero? La sera viene presa una decisione e la mattina dopo smentita. Ma è una tattica? O forse ci vogliono mandare al manicomio?

    RispondiElimina
  25. Occorre tenere sotto osservazione la partita di questa sera tra Cosenza e Benevento. Spero che sarà un incontro corretto senza arbitri pilotati altrimenti assisteremo all'ultimo scempio da parte della Lega cioè di favorire la promozione tra Lecce e Foggia e di fare partecipare ai playoff il Cosenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai capito benissimo stasera il cosenza vincerà e non te lo levi più davanti questo è il programma drl palazzo

      Elimina
  26. Per chi ama questi colori il rosso e il blu come me è difficile digerire tutto quello che è successo in questi tre mesi avere contro una lega che invece di essere neutrale te la trovi contro spietata tanto da affossarti in ogni partita ma mi dite come si fa a giocare con la consapevolezza che difronte c è una squadra non di 11 giocatori ma di 14 contando pure i segnalinee. L anno scorso a ci siamo lementati di lotito ma questi sono dei delinquenti veri e propri. Mi
    auguro che riusciamo a fare i play off e se li giocheremo ricordate ci vorrà una casertana dei tempi migliori dove ha massacrato con il bel gioco perché ti butteranno fuori pure se peschi uns squadra a livello di prima categoria. Una cosa a lombardi gli rimprovero chi troppo vuole nulla stringe dovevi puntare solo su un obbiettivo e corazzarti invece ora ne paghi le conseguenze di qua e di la perché secondo quando si sta delineando foggia direttamente in serie b e Lecce in seconda battuta il gioco è fatto. Mi rimane il rammarico che ho vissuto momenti bellissimi immagginare la conquista della seri b diretta eravamo belli da vedere mi hanno distrutto un sogno ,pagheranno per quello che hanno fatto gravina e Company prima o poi. Forza casertana

    RispondiElimina
  27. La Casertana è una squadra discreta, costruita per una salvezza tranquilla. Al girone di andata avevamo un Maicol Negro strepitoso, che anziché farci stare a metà classifica, ci ha portati in Paradiso.
    Poi Negro si è defilato per tanti mesi, e noi siamo tornati la squadra di media classifica che saremmo stati.
    Adesso Maicol Negro è tornato, ma appesantito, quindi non fa piú la differenza, e noi viviamo di rendita del girone d'andata. Gli orrori arbitrali hanno fatto il resto.

    RispondiElimina
  28. Pietro da Caserta11 aprile 2016 18:19

    Buon pomeriggio.
    Scrivo dopo aver letto tutti questi post e le dichiarazioni fatte in queste ore e sinceramente e credo che sono convinto più che mai che la società debba fare chiarezza sulla Casertana. Siamo partiti x salvarci ed alla fine del girone di andata eravamo già pienamente salvi ottenendo forse qualcosa in più rispetto al campionato che ci si era previsti di fare. Nel girone di ritorno ci siamo persi completamente...ed io non do solo la colpa agli arbitri...ma se analizziamo bene tutte le partite fatte dalla Casertana nel girone di ritorno siamo calati fisicamente non tirando piu in porta, infatti, in una singola partita se tiriamo una massimo due volte è tanto.
    Quindi secondo me gli arbitri sono solo una banale scusa x nascondere i limiti della squadra che non si sono visti nel girone di andata xke correvamo + degli altri che non erano ancora entrati in condizione, e adesso che serve correre non ce la facciamo più. E' inutile da parte dell'azionista di maggioranza fare certe dichiarazioni dicendo di lasciare a fine stagione, ma che si credeva che i suoi giochi di potere non venivano sgamati dai suoi nemici?, pensava di controllare il Benevento e la Casertana cosi senza che nessuno facesse o dicesse nulla?, cercando di andare in B o con l'una o con l'altra?? Ed ecco qui il succo, visto che l'Italia è un paese di papponi e specialmente nel mondo del calcio c'è gente che mangia molto, il nostro Presidente pensava di mangiare solo lui?, e gli altri secondo lui lo stavano a guardare????? Quindi è inutile nascondersi dietro la Lega o gli arbitri, ma la verità è che la società non ha mai avuto l'intenzione di andare in B si è trovata li solo per puro caso. E adesso si cercano solo scuse x lasciare Caserta e la Casertana al proprio destino.
    Mi dispiace dirlo a tutti , ma ci siamo solo ILLUSI e forse abbiamo veramente creduto in un sogno e adesso siamo tornati con i piedi x terra in malo modo. Quindi se analizziamo bene il tutto dovevamo salvarci e lo abbiamo fatto cullando sogni di promozione, adesso la stessa squadra, che si doveva salvare, sta lottando contro le più forti del girone x un posto nei playoff e se non dovessimo farcela va bene comunque xke l'importante è ESSERCI la prossima stagione sempre li in LEGAPRO.
    Tanto si sa che i giochi di potere li faranno sempre, esistono ed esisteranno sempre. Quindi finiamola di prendercela con arbitri e la Lega nascondendoci dietro queste cose, anzi il nostro azionista di maggioranza si faccia voler bene in Lega e vedrà che tutto cambia invece di fare anche lui giochetti strani sull'asse Benevento-Caserta xke gli altri non sono scemi ma molto attenti.
    FORZA CASERTANA

    RispondiElimina
  29. Il ritorno di romaniello dimostra quanto ci tenga la società a salire in b...a mio avviso le dichiarazioni fatte da lombardi e corvino sono di cir istanza...per me non mollano...

    RispondiElimina
  30. Il Barracuda di rione Cappiello12 aprile 2016 07:38

    Però raga', diciamocela tutta: ma esiste davvero questo gioco al massacro nei nostri confronti? Analizziamo i falli subíti, quelli piú gravi, di Agyei e Capodaglio: scontri di gioco che ci stanno. Non credo che "il Palazzo" dica di azzoppare i nostri a mo' di Taribo West vs Kancelskis, e dire all'arbitro di non espellere nessuno.
    Negro è stato quello che ci è mancato di piú, ma nessuno gli ha fatto fallo.
    Analizziamo i risultati nostri: un disegno di Palazzo contro di noi, a Benevento, sul punteggio di 1-0, ci ha concesso un rigore mooooolto generoso (che noi abbiamo puntualmente sbagliato). In casa contro l'Akragas, ai siciliani hanno annullato TRE gol (regolari o irregolari, se non volevano farci vincere, di quei gol almeno uno ne avrebbero convalidato). Partita col Foggia: espulsione di un pugliese, quindi noi giochiamo uno in piú per la restante parte dell'incontro... dove sta il complotto contro di noi?
    La morale della favola è una: se non tiri in porta non segni.

    RispondiElimina
  31. forza e coraggio si riparte x il campionato in totale ci sarà da soffrire x almeno 8 gare tra 4 del campionato ed altre 4 o 6 gare di play off godiamoci lo spettacolo e FORZA CASERTANA

    RispondiElimina
  32. se finiva ieri il campionato la Casertana doveva vedersela contro il Pisa , il Foggia contro Alessandria Maceratese -Lecce e Pordenone-Bassano qualunque squadra si incontri sono tutte potenziali squadre che possono risalire in B

    RispondiElimina
  33. infatti diciamo che la squadra è subito azzannata all'inizio è forse era già fuorigioco Iemmello ,poi rigore evidentissimo su De Angelis nel secondo tempo dopo che i nostri subivano fallacci in continuazione ne espelle uno , poi dà un calcio di rigore discutibile vince il Foggia , ma non è ancora finita ci sono ancora in ballo 4 gare ed i play off ora stà a Romaniello e tutta la squadra dimostrare che c'è ancora una possibilità x arrivare in serie B e la squadra che sà tenere possesso palla ed affondare nel momento giusto può vincere l'intero torneo vedere ieri il Cosenza contro il Benevento la Casertana può arrivare allo stesso livello ed addirittura superarla ci sono i mezzi e gli uomini x farlo

    RispondiElimina
  34. 🎼Tutti a votare, andiamo tutti a votare,
    tutti a votaaaaaareeeee...🎶
    andiamo tutti a votaaare 🎵

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io per sfizio voterei quello che aveva promesso lo stadio, e poi ogni giorno andare a bussare al suo ufficio e chiedere: "Allora, 'sto stadio dei falchi?"

      Elimina
    2. Frecciarossa-blu13 aprile 2016 18:06

      Tutti a votare, sí, è un diritto e un dovere, ma non servirà proprio a nulla. Siamo nel 2016, la politica non conta piú nulla, comandano le lobby. I politici sono solo uno strumento in mano alle lobby per snellire il processo burocratico a favore proprio, o a boicottare la concorrenza.
      Esempio lampante: De Laurentis voleva costruire il nuovo stadio del Napoli a Caserta? Tutti i permessi in regola, Del Gaudio si sarebbe offerto anche di portare i panini a tutti gli operai ogni giorno.
      Ma se quello STESSO terreno l'avesse chiesto un privato per costruirci lo stadio per la Casertana alle STESSE CONDIZIONI, tutti i permessi "casualmente" sarebbero stati negati.

      Elimina
    3. Ma che dici? Quello delle trivelle? Che ce ne fotte a noi.

      Elimina
  35. http://www.tuttolegapro.com/editoriale-tlp/una-serie-c-rinnovata-nello-stile-e-nelle-regole-out-chi-sgarra-appello-agli-arbitri-non-falsate-il-campionato-chi-salva-la-categoria-con-i-propri-sol-122991


    nn voglio giustificarmi ma questo articolo dice tutto e ki lo dice nn è un tifoso della Casertana....Amen

    RispondiElimina

  36. Queste sono le testuali parole del Presidente della Lega Pro Gravina ".....sabato ho anche assistito a Casertana-Foggia. Cose da capogiro. Il Foggia è una bella squadra. Gioca bene. Non ha assolutamente bisogno di “aiutini”. Schiera in avanti, per di più, un “panzer” in grado di perforare ogni difesa avversaria.

    L’arbitro Carlo Amoroso, di Paola è stato clamoroso. I suoi errori hanno determinato il risultato. In maniera chirurgica. E’ intervenuto sui padroni di casa usando un “bisturi” avvelenato. La sconfitta della Casertana porta il suo nome.

    Sulla regolarità della stagione agonistica gli arbitri recitano un ruolo fondamentale. L’incapacità di taluni “fischietti” rischia di falsarne l’andamento. Lo sta a dimostrare il percorso del campionato. Non intendo parlare di malafede, ma il ripetersi accanito di episodi negativi invita a riflettere. Dovrebbe farlo anche Danilo Giannoccaro. Il designatore per la Lega Pro .... ".
    Questa ammissione di colpevolezza prova che la Casertana non doveva essere promossa. Perciò potremmo pure attrezzare una squadra da serie B ma alla fine se non abbiamo le strutture sportive e i politici locali all'altezza la Casertana non potrà mai lottare alla pari con le cosiddette blasonate.

    RispondiElimina
  37. Stefano RedBlue15 aprile 2016 09:18

    Sí, ma Gravina ha gridato allo scandalo non per solidarietà alla Casertana, ma perché non tollera aiuti al Foggia.

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.