Pagine

martedì 2 febbraio 2016

Verso Matera - Casertana


Sarà Antonio Di Martino di Teramo, coadiuvato da Grieco e D'Alberto, a dirigere la sfida Matera-Casertana in programma domenica 7 febbraio alle ore 17.30. Il fischietto abruzzese nella stagione in corso ha già incrociato i falchetti in occasione della sfida Ischia-Casertana del 24 ottobre 2015.

Si comunica che sono disponibili i tagliandi per la sfida Matera-Casertana, in programma domenica 7 febbraio 2016 alle ore 17.30 allo stadio ‘XXI Settembre Franco Salerno’.
Il Matera Calcio ha messo a disposizione della tifoseria ospite 800 biglietti al costo di 18 euro + 1,50 di diritti di prevendita.
I tagliandi sono acquistabili presso tutti i punti vendita rientranti nel circuito Go2, a Caserta presso:
Chiosco Stadio – viale Medaglie d’Oro presso stadio Pinto
Bar Martucci – via Roma 8
Ticketteria – via Gemito 81
Le vendita avrà termine sabato 6 febbraio alle ore 19 e non sarà possibile acquistare biglietti per il settore riservato agli ospiti il giorno della gara presso lo stadio ‘XXI Settembre Franco Salerno’.
Nell’occasione non è attivo il servizio ‘Porta un Amico’.

La Casertana F.C. indice il silenzio stampa di tutti i tesserati e dirigenti.. 
Tutte le informazioni passeranno attraverso l’Ufficio Stampa fino a nuova comunicazione.

57 commenti:

  1. Questa richiesta di non omologazione da parte della società, che piaccia o non piaccia a noi tifosi, va comunque sostenuta. La società non lo fa per ripicca nei confronti del Leccd (come vogliono far credere i salentini), ma per tutelare un nostro diritto, viziato o non viziato della sola natura formale.
    Solo non vorrei si tramutasse in un autogol. Ci danno la ripetizione della partita? Il Lecce torna a Caserta col coltello tra i denti, scordiamoci il Moscardelli stralunato di sabato sera.
    Ci danno la vittoria a tavolino? Peggio, troveremo agguerrite ed incavolate tutte le altre squadre da qui alla fine del campionato.
    Inoltre si andrebbe ad incrinare un rapporto col Lecce, al momento l'UNICA squadra pugliese con cui non c'è particolare astio.
    Ma soprattutto temo l'aspetto psicologico: quando si pronunceranno per l'omologazione? E una volta ottenuto il verdetto, vuoi che l'altra squadra non faccia ricorso? E poi il controricorso?
    È tutto stress che ci porteremo avanti un bel po' di settimane, che corrispondono a settimane e settimane di distrazione (hai voglia a fare le classiche dichiarazioni "noi pensiamo solo al campo"; i calciatori ci pensano eccome al verdetto).
    In conclusione, io, personalmente, non l'avrei fatto, ma in guerra e in amore, tutto è concesso, quindi appoggio al 100% la società.
    Con la raccomandazione che torniamo a vincere assiduamente e frequentemente sui campi di gioco (possibilmente con Romaniello che cominci a fare l'allenatore seriamente), tale da ovviare ogni dubbio su chi in questo girone sia veramente la regina capolista.
    Forza Casertana!
    Matteo via Acquaviva

    RispondiElimina
  2. Io credo che la rinascita della Casertana debba partire da noi tifosi, ma con un intervento deciso della politica locale. Vi invito ad andare sulla pagina Facebook di Pio: STRAPIENO DI FOTO DEL NAPOLI. Neanche una sulla Casertana.
    Ma dove ci avviavamo con un sindaco che a voce si diceva "innamorato di Caserta", ma il suo unico pensiero era per la squadra di calcio di UN'ALTRA PROVINCIA?
    Meno male ce ne siamo liberati. Speriamo in primavera di essere piú fortunati.

    RispondiElimina
  3. Quoto Matteo. Ricordo come se fosse ieri la pagliacciata che fece il Real Nocera nei nostri confronti. E piú loro facevano ricorsi, piú erano odiosi e ridicoli. Certo la dirigenza Lecce ha commesso un errore: se viene riconosciuto tale, 3 punti per noi, e buonanotte ai suonatori. Altrimenti, pace.
    Ma non se ne uscissero che per un errore loro è pure colpa nostra se ci attacchiamo ai cavilli.
    Purtroppo contro il Lecce abbiamo giocato uno schifo, ed il pareggio è stato l'unico risultato giusto per entrambe. La faccenda del guardialinee, a mio avviso, é stato ininfluente. A questo punto, piú che i 3 punti, opterei per la ripetizione dell'incontro: schierare i rispettivi tesserati mi ricorda quando giocavo negli esordienti, a 13 anni, e mettevano i genitori dei ragazzi a fare da guardialinee.

    RispondiElimina
  4. vi attaccate a una cosa inesistente.......i guardalinee erano ininfluenti..siete degli infami....e ovunque andrete da ora in poi vi devono schifare..infami..........non salirete mai in b....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miezz scem ma chi ta da tutta sta cunfrenz. Sicurament o si nu salernitan i nu foggian i merd

      Elimina
  5. Se il guardialinee della Casertana non fosse stato tesserato, la società Lecce avrebbe soprasseduto?

    RispondiElimina
  6. fino a quando si tratta di schierare un giocatore squalificato..dal quale si trae un vantaggio ci puo anche stare...ma cosi...guardalinee infortunato..si mettono 2 pro forma...l'arbitro dice che non terra conto del loro operato...e voi volete i 3 punti??'..è contro ogni etica sportiva...non esiste ne in cielo ne in terra....

    RispondiElimina
  7. cmq...regolamento alla mano...non è chiaro...ed è soggetto ad interpretazione.....non vi daranno mai i 3 punti.....a questo punto conta il referto dell'arbitro....dubito molto...

    RispondiElimina
  8. Ma davvero siete illusi che arriverete primi? Ma sapete quali giocatori ha il Foggia? Finora il Foggia si e' espresso al 50% e non siete riusciti a staccarlo in classifica definitivamente. In primavera le squadre di De Zerbi volano. E verrete risucchiati. Fidatevi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok mago otelma grazie per la profezia. Ne terremo conto

      Elimina
    2. Ti rode che siamo primi eh???eh mi dispiace ma creperai ancora di più a maggio foggiano del c...ahahahah come godo....

      Elimina
  9. d'accordo con l'ultimo anonimo......

    RispondiElimina
  10. Il punto non è se la Casertana o il Lecce abbiano tratto vantaggio dall'aver schierato un guardialinee non tesserato. L'aver schierato un guardialinee non tesserato da parte del Lecce è in contrasto con il disposto dell'articolo 17 del Codice di Giustizia Sportiva e pertanto punibile con la sconfitta a tavolino così come recita lo stesso articolo. Sicuramente lo schierare il magazziniere non tesserato da parte dei dirigenti del Lecce, pur se presente in distinta, non è stato fatto in malafede ma molto probabilmente per scarsa conoscenza dei regolamenti da parte dei dirigenti presenti nella panchina del Lecce. Pertanto il ricorso della Casertana appare ineccepibile dal punto di vista regolamentare e giurisprudenziale e non si adducano attenuanti quali: "tanto l'arbitro non ha tenuto conto dei due guardialinee pertanto la loro presenza è stata del tutto ininfluente". Sarebbe come accettare che un ladro non venga arrestato perché ha fallito il colpo. E poi, per dirla tutta, la società Lecce avrebbe soprasseduto?

    RispondiElimina
  11. Si avrebbe soprassieduto e in caso contrario io mi sarei vergognato per essere tifoso di una società così meschina. Fate ancora in tempo voi tifosi a prendere le distanze da questa infamata (seppur legittima) e invece la sostenete alimentando odio nei vostri confronti. Voi dite:"non accettiamo morale dai sostenitori di una società che in passato ha corrotto un calciatore per combinare una partita". Si presume pero che a compiere cio' sia stato il figlio di un nostro vecchio presidente, che comunque tutt'oggi si professa estraneo ai fatti, ma nonostante ciò all'epoca fu subito costretto dai tifosi ad allontanarsi dalla società con disonore solo per il sospetto che possa avere corrotto un calciatore. Quindi vi consiglio come tifosi di ritrovare la vostra dignità e contestare la vostra società per questa scelta. Altrimenti perderete ogni rispetto

    RispondiElimina
  12. Non molleremo mai........FORZA MAGICA CASERTANA...tutto il resto è noia....

    RispondiElimina
  13. Omuncoli cretinetti ed ignoranti, il 10 aprile piangerete, come d'altronde e' sempre successo quando ci avete incontrati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma chi cazz sii.......chiudi la bocca

      Elimina
    2. Il 10 aprile pigliate nu terremot i palat, VA ma palia' chi mazz i baseball. Foggiano del cazzo

      Elimina
  14. Danilo da Puccianiello4 febbraio 2016 10:46

    Invito tifosi di altre squadre che intervengono qui sopra a tenere un comportamento civile e corretto.
    Nell'incontro Casertana-Lecce è accaduto quello che è accaduto.
    Il regolamento è ibrido, non parla ti "tesserato" o meno, ma di persona "avente titolo". Quale sia questo titolo, non si sa di preciso.
    Attendiamo il referto arbitrale.
    Ad ogni modo, anche io, come Matteo, personalmente, considerato l'esito dell'incontro, avrei evitato tale ricorso. E l'avrei evitato anche considerato che si tratta di Lecce, verso cui non coviamo alcun risentimento.
    Se invece fosse stata un'altra pugliese, il taMERDAranto, per quello che ci hanno fatto passare nel '69 e con la partita comprata dal Pescara nel 1992, avrei fatto firmare una petizione da tutta Italia per farli perdere a tavolino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo. L'unico casertano sportivo finora, da tifoso del lecce

      Elimina
    2. Questo Danilo Puccianiello è lo stesso Riconronzo.

      Elimina
  15. De Zerbi ??? le sue squadre??? ma dove e ki allenava prima!!.... e si vantano di un fallito!!!....ke per allenare il Foggia e per nn rimanere senza squadra ha dovuto portare gli sponsor!!...e questi parlano pure!!!....cmq 2 punti sopra di voi...salutate la capolista!!....e quando ti arriva dell'acqua giallina in testa nn ti preoccupare ke nn è pioggia ma una benedizione ke ti manda ogni giornata di campionato i tifosi della squadra in prima posizione....io a Foggia so venuto e so tornato....tu al Pinto ci sei mai stato?!?!?! siete ridicoli.....Forza Casertana....Sasà

    RispondiElimina
  16. Tranquillo fuggia...sco, che il designatore penserà anche a te!

    RispondiElimina
  17. Omuncoli, state alzando un po' troppo la cresta. Il Pinto? e che cos'e'? Noi siamo abituati a San Siro e all'Olimpico dove abbiamo preso anche punti. De Zerbi ha 35 anni ed era richiesto da mezza serie B ma lui ama Foggia ed ha scelto di rimanere. Romaniello quanti anni ha? Si e' ripreso dalla batosta dell'andata? E meno male che e' finita soltanto 2 a 0. Siete stati siete e resterete dei poveri omuncoli. Vesuvio fa subt

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei solo un cretino. Anzi sei un down, la tua zona perché si chiama daunia? Perché siete down. Stat nguaiat

      Elimina
  18. Ma fate lezioni di moralismo? Infami diteli ai vostri dirigenti somari .il giudice si deve muovere x assegnarci questa vittoria.Al foggiano dico pensate a prepararci x Caserta, ve ne accorgerete! De Serbi? Tutto fumo di merda.siete sarnodipendenti.corsaro rossoblu

    RispondiElimina
  19. Marò. ...comm stann a rosicá sti fuggen...u primm é de serpi dopo fg-penevento....e comm s è ncazzt ahahahhhh. Forza falchi

    RispondiElimina
  20. Pure mazzeo te lo ha infilato....t è piaciut foggiá Ahahhhhhhh

    RispondiElimina
  21. Foggiá arrivi quarto....t dann nu rigor a partita e manc si cazz e vincere

    RispondiElimina
  22. Fuggi da Foggia, non per Foggia, ma per le stronzate che scrivono i foggiani che stanno a Foggia.
    Amministrato', fai buon a permettere che i commenti vengano pubblicati all'istante, però ogni tanto aràp l'uocchi e cancella 'nu poc 'i munnezz fuggese.

    RispondiElimina
  23. Perché intervengono anche i foggiani? Se sono così forti come dicono recuperare 2 o 4 punti che differenza fa per loro?

    RispondiElimina
  24. Il fuggia...sco va capito, 400 anni di dominazione borbonica non si dimenticano facilmente, soprattutto quando ai soli "baroni" dauni era consentito, una volta nella vita, vedere la Reggia di Caserta, ma solo da fuori!I leccesi come cultura sono ben altro.

    RispondiElimina
  25. Foggia' a Caserta ci facciamo entrare alla fine del primo tempo come avete fatto per 2 anni . E quando venite purtat pur Vladimir luxuria che e foggiano o e foggiana noi a Caserta non lo sappiamo se foggiana o foggiano . lo sapete solo.voi . invocate il Vesuvio . padre pio e campano lui fara il miracolo non esploderà il Vesuvio . Esploderà il pinto con negro e Mancuso ci sara il terremoto ma per voi . Noi vinceremo . Quel giorno . riguardo gli amici di Lecce il ricorso non va fatto . non e giusto non bisogna rovinare il bel rapporto con i leccesi . il pareggio r stato giusto . Dobbiamo vincere sul campo e con lealtà . Cosa che a foggia non conoscono . E poi basta co n sti sciem mi pare che de zerbi sia sacchi Sarno SIS Maradona il calcio lo sanno fare solo loro . un messaggio alla squadra quanto viene il foggia dobbiamo dare i 2 gol e gli interessi . stanno dietro da settembre e parlano . eterni secondi . forza falchi .

    RispondiElimina
  26. Foggia' a Caserta ci facciamo entrare alla fine del primo tempo come avete fatto per 2 anni . E quando venite purtat pur Vladimir luxuria che e foggiano o e foggiana noi a Caserta non lo sappiamo se foggiana o foggiano . lo sapete solo.voi . invocate il Vesuvio . padre pio e campano lui fara il miracolo non esploderà il Vesuvio . Esploderà il pinto con negro e Mancuso ci sara il terremoto ma per voi . Noi vinceremo . Quel giorno . riguardo gli amici di Lecce il ricorso non va fatto . non e giusto non bisogna rovinare il bel rapporto con i leccesi . il pareggio r stato giusto . Dobbiamo vincere sul campo e con lealtà . Cosa che a foggia non conoscono . E poi basta co n sti sciem mi pare che de zerbi sia sacchi Sarno SIS Maradona il calcio lo sanno fare solo loro . un messaggio alla squadra quanto viene il foggia dobbiamo dare i 2 gol e gli interessi . stanno dietro da settembre e parlano . eterni secondi . forza falchi .

    RispondiElimina
  27. Lello classe 754 febbraio 2016 20:08

    Al foggiano che è stato a San Siro, chiedo come mai adesso sta giocando in Lega Pro.
    Concordo con Matteo quando dice che questo ricorso avrebbe portato solo deconcentrazione. Sono passati BEN CINQUE giorni dalla partita col Lecce, ne mancano SOLO TRE a quella del Matera, e su 35 commenti prima del mio, nel post "Matera-Casertana", non ce ne è stato nemmeno uno che si esprimesse sulla partita di domenica.
    Ragazzi, ma stiamo scherzando? Domenica avremo tutti gli occhi puntati addosso, e stiamo qui a parlare del nulla. Dobbiamo pensare al prossimo incontro, DIFFICILISSIMA trasferta a Matera, la squadra piú in forma delle ultime uscite, che sicuramente vorrà rifarsi dall'ultimo suo scivolone.
    I lucani ci hanno concesso 800 biglietti, pensiamo a fare massiccia presenza nella città dei sassi, invece di perdere tempo coi provocatori che vengono qui sopra.
    Fa bene la società a chiudersi in silenzio stampa, per il bene della squadra. Cerchiamo di soprassedere anche noi.
    Il verdetto? Quando ci sarà, ci sarà. Noi pensiamo a vincere sul campo.
    Forza Casertana!!!

    RispondiElimina
  28. Infatti si sta dando troppa importanza a questa storia. La colpa è della società Lecce: se si fossero limitati a dire: "Abbiamo commesso un errore in buona fede, speriamo che si tenga conto di questo", tutto finiva lí.
    Ma cominciare a dare la colpa a noi che facciamo ricorso, è da puri retorici ed ipocriti.
    Ho bazzicato qualche sito dei tifosi del Lecce, e per fortuna almeno la maggior parte di loro è unita nel dire che la loro vecchia società quest'errore non l'avrebbe fatto, mentre la società loro attuale è improvvisata e fa sempre di questi errori da dilettanti.

    RispondiElimina
  29. De Zerbi kiesto mezza serie B??? e ci credo perke nn se ne va da Foggia kiedilo al tuo giocatore Vacca ke sta vizziando tutte le vostre donne come ha fatto a Benevento.. lo stesso fa De Zerbi e poi lo sponsor ke porta De Zerbi in serie B paghi solo la scorta dell'acqua x le docce ecco xke è rimasto da voi...cmq il campo parlerà xke se eravate forti potevate aprofittare dei 3 pareggi nostri invece sempre dietro stai...saluta la capolista Figgià...e finiscila di campare cn i bei tempi guarda ke brutta fine ke hai fatto dove giusto meriti....il vesuvio??? si arriverà un po di cenere ma nn è ke ci farà del male....studia un pò di geografia e ti renderai conto dove si trova il vesuvio e dove si trova Caserta ignorante!!

    RispondiElimina
  30. Ma quale sponsor ha portato De Zerby? Fly Emirates?

    RispondiElimina
  31. non sapete piu cosa scrivere...avete uno stadio fatiscente..lo sapete benissimo che non potete salire perche non avete le strutture per la serie b....siete in calo di condizione....a matera sicuramente non vincerete....lasciamo perdere ste stronzate sul vesuvio ecc ecc...cosi come quelle dello sponsor...secondo voi è regolare che avete un presidente occulto..lombardi..che si fa da solo gli scambi con il benevento???analizzate tutto questo e datevi una risposta...e cercate di andare piu numerosi allo stadio...e se non ci riuscite...andate a sostenere la squadra di basket...che vi da piu soddisfazioni.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Barracuda di rione Cappiello5 febbraio 2016 00:03

      @ Matteo
      Senza dimenticare che se in primo grado dovessimo vincere noi, Foggia e Benevento farebbero controricorso.
      Comunque, qualcuno sa quando ci sarà questo verdetto?

      Elimina
  32. Danilo da Puccianiello5 febbraio 2016 00:24

    Dunque, la Casertana ha presentato ricorso, il Lecce ha tempo 3 giorni per presentare la propria "difesa". Dopo una settimana si pronuncerà il verdetto. Calcola massimo per venerdí prossimo 12 febbraio.

    RispondiElimina
  33. Frecciarossa-blu5 febbraio 2016 00:59

    Se proprio dobbiamo parlare della partita col Lecce, facciamolo limitandoci esclusivamente agli errori commessi e da non ripetere, dalla poca lucidità a centrocampo, dallo scarso impegno dei nuovi.
    Domenica TUTTI a Matera.

    RispondiElimina
  34. Infortunato pure Rainone. Certo che quest'anno abbiamo una fortuna con l'infermeria: in pratica un'infortunio a settimana. E la cosa triste è che ogni infortunio verrà recuperato dopo 2-3 settimane.
    Agyei fuori per mesi, Alfageme un sacco di settimane, Negro non ho capito se tornerà per la fine dell'anno, Capodaglio torna ad aprile, Rainone pure... TUTTI TITOLARI, tra l'altro.
    In pratica della squadra che ci ha fatto arrivare primi a +8 sulla seconda non c'è rimasto nessuno, solo Gragnaniello e De Angelis.
    Meno male che abbiamo la panchina lunga, se no ci mettevamo i ragazzini a giocare.

    RispondiElimina
  35. Dalle dichiarazioni del tecnico del Lecce Braglia fatte nella conferenza stampa di stamattina: "Il Lecce sarebbe stato vittima di un complotto, di una spia che conosceva la posizione di Fasano (il guardialinee leccese) e ha informato il club rossoblù per danneggiare i salentini". Tale dichiarazione dimostra che il Re è nudo. Infatti, dimostra che anche l'allenatore ha capito che il magazziniere non essendo tesserato - altrimenti la spia perché avrebbe fatto la spia? - non avrebbe potuto essere incaricato, da chi lo ha incaricato, a fare il guardialinee. E bravo signor Braglia che non si occupa solo di aspetti tecnici ma si cimenta anche con l'intelligence. Orbene, la spia che ha fatto la spia avrà riferito ai dirigenti casertani che il Fasano non è tesserato con il Lecce ma è stato prestato dal Fasano ( squadra pugliese di Fasano, appunto) al Lecce giustappunto in previsione dell'infortunio del secondo assistente dell'arbitro per sostituirlo poiché il Lecce in quel momento si trovava carente di assistenti di parte. Ha anche riferito che tutto ciò si sarebbe verificato al minuto 57. Spia indubbiamente precisa e circostanziata e per completare il complotto ha poi spedito un plico nella casella postale del Braglia nel quale lo informava dell'avvenuta spiata. Naturalmente sono in corso indagini approfondite da parte degli inquirenti per risalire alla fatidica spia.

    RispondiElimina
  36. I trerribili di Caserta (uno dei tre)5 febbraio 2016 20:29

    Volevo dire a Braglia che non ho pagato il canone Rai nel 2010.
    Con quei soldi ci ho pagato il biglietto Casertana-Lecce.
    Al gol del Lecce ho pensato: "Ma perché il guardialinee non ha segnalato mischia in area? Potesse infortunarsi".
    Questo complotto è stato quindi tutto architettato da me, lo ammetto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah. Adesso Braglia dirà che è colpa degli spogliatoi del Pinto se a Moscardelli sono venuti i pidocchi alla barba.

      Elimina
  37. Foggia-Matera posticipata a lunedí 15 febbraio ore 18:00 (anziché domenica 14 febbraio ore 14:30) per dar la possibilità ai foggiani di giocare dopo aver conosciuto l'esito del verdetto di Casertana-Lecce, che avverrà lunedí 15 febbraio, intorno a mezzogiorno.
    Ben vi sta, casertani, voi volete falsare il campionato? Peccato che al Palazzo c'è chi conta piú di voi.
    Ricordate: ride bene chi ride ultimo.
    Forza Foggia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa, chi te l'ha detta 'sta stronzata? De Zerbino?

      Elimina
  38. Foggia-matera 1-1....con il solito rigore sbagliato dai fuggiaschi....Ahahhhhhhh

    RispondiElimina
  39. Sinceramente preferisco le parole di Braglia e De Zerbi, che hanno il dente avvelenato contro di noi, e ci spronano a tirar fuori la rabbia, anziché le parole di Padalino, che ci dá come favoriti per la serie B... ben sapendo che queste dichiarazioni sono volte solamente ed esclusivamente A PORTARCI SFIGA.

    RispondiElimina
  40. Onore all'asinello satanello, che raglia come braglia e fa i bisogni su de zerbi..ni.

    RispondiElimina
  41. Dai facciamo sentire per una sera primi in classifica i dawni.ahaha domani li ricacciamo a due punti dietro....avanti falki

    RispondiElimina
  42. Come volevasi dimostrare. Il foggia essersi spremuta nei premi 35 minuti imitando la tesi zemaniana è poi letteralmente crollata stando alle corde in ginocchio per tutto il secondo tempo penoso che ha fatto.l'arbitro ha annullato il gol del pareggio del Melfi che fosse avvenuto a parti invertite avrebbe convalidato due volte. Il Lecce x sbloccare la partita col derelitto Martina si è vista assegnare il solito rigoretto (sopratutto il foggia è esperto a trovare i rigori..). Come sono disciplinate Lecce e foggia: in ogni partita quasi mai beccano ammonizioni! Oggi al Martina mancava diakite autore di una doppietta domenica scorsa dove l'arbitro a fine partita lo cercò per espellerlo. Ma guarda un po il caso! Lo cerca x buttarlo fuori la partita prima di Lecce .da inizio campionato le squadre che incontrano Lecce e foggia si presentano con giocatori squalificati. Complimenti a braglia e de serpi i loro pianti grechi hanno fatto effetto! Invece di sparare stronzate sulle questioni societarie perché non parlano del sistema ad arbitrale con designatore di Lecce? Moralisti di questa minchia!!!! Avverto anche i nostri x domani: ci vuole una squadra con le palle e cattiveria nelle due aree! Romaniello deve mettere in campo gente INCAZZATA! Corsaro rossoblu

    RispondiElimina
  43. Perfettamente d'accordo con corsaro....noi nn abbiamo tutte queste agevolazioni. Domani devono essere INCAZZATI E AFFAMATI

    RispondiElimina
  44. Adraug Id Al: Non so se le formazioni che vengono indicate come probabili sui maggiori siti web siano poi effettivamente quelle che calcheranno il manto erboso di Matera...ma se dovessero essere effettivamente quelle una considerazione e' d'obbligo. La società' ha effettuato un grosso sforzo economico per rinforzare "la rosa"... non credo che questo sforzo fosse mirato a consolidare " la panchina" ..altrimenti l'impegno sarebbe stato sicuramente meno consistente. La domanda da farsi e': siamo in grado e abbiamo la capacita'di farli questi innesti..di inserirli in questo modulo già' rodato fino al giro di boa..oppure come credo no!!!! Gli inserimenti dei "nuovi" viene effettuata con il misurino..in genere solo in caso di infortunio o acciacchi durante lo svolgimento della partita. Personalmente non credo che giocatori come Bonifazi..Som...Giannone..ecc..siano qualitativamente e tecnicamente inferiori a quelli che stanno attualmemente giocando. I moduli e gli schemi su cambiano e si adattano in base ai giocatori che si hanno a disposizione!! In caso contrario occorreva rappresentare alla società' di non investire ingenti somme perche' l'assetto della squadra sarebbe rimasto comunque quello a prescindere dal livello degli innesti. Abbiamo giocato 13 partite con D'Alterio..se non fosse stato ceduto probabilmente il numero delle presenze sarebbe incrementato (dopo due partite era da mettere in panchina)...Mature sono già' due volte che fallisce clamorosamente la prestazione in campo..si continua ad insistere con perseveranza. In campo deve e ripete deve andare chi e' in forma..non perche' voglio sostituirmi al tecnico..avrà' già' di suo un bel po' da fare..ma semplicemente perche' non si può' rimanere vincolati..imprigionati..ammanettati a delle idee e dei concetti o schemi di manovra. L'erba la deve calpestare chi da' dimostrazione di meritarlo..altrimenti si prendono una pausa...non mi sembra che debba far sedere in panchina giocatori da nazionale. Insomma chi non e' in forma stia a casa...non lo porti nemmeno in panchina..lo rimattera' nel circuito quando si darà' prova di meritarlo!!!! Se in queste ultime partite che rimangono si continuerà' a far scendere in campo giocatori a prescindere dallo stato di forma e a tenere seduti sulla panca quelli che avrebbero dovuto dare quel "quid" in più'..dispiace ma non andiamo oltre il quarto posto..abbiamo fatto fare corposi investimenti alla società' inutilmente se avevamo già' 11 campioni.Nella vita tutto cambia e si evolve...

    RispondiElimina
  45. Secondo me Corsaro è il tifoso piú intelligente di tutti. Tutto quello che dice lui è giusto, le sue analisi sono perfette. È preciso nei suoi interventi, e credo che la sua visione di tifoso sia impeccabile.
    Ah, se tutti noi tifosi avessimo solamente la metà della competenza che ha Corsaro rossoblu, saremmo sicuramente la tifoseria migliore del mondo.
    Grande Corsaro, il popolo rossoblu è con te.

    RispondiElimina
  46. Ancora non è finita la partita che il buon Cozzolino ha già redatto la cronaca della partita e persino i giudizi sui giocatori. Naturalmente, così come per altre, dalla cronaca non traspare ciò che è successo durante la partita, cioè le azioni salienti che l'hanno caratterizzata, e neppure i giudizi sono dettati da un ragionamento lucido e obbiettivo ma piuttosto fumosi e imprecisi, che danno l'impressione non solo di una scarsa conoscenza della materia trattata ma mettono in dubbio, persino, la sua stessa presenza allo stadio o davanti alla tv. Gli appassionati di calcio e i tifosi hanno uno strumento eccezionale per raffrontare ciò che propini loro a piene mani: lo stadio e, oggi, la cronaca diretta fornita da Sportubetv. Perciò, caro Cozzolino quando assisti ad una gara, prendi appunti in modo circostanziato poi, adagio,pensaci e riportali nel sito, successivamente ripassa gli appunti e poi esprimi i tuoi giudizi. Altrimenti, il rischio di non essere credibile e di apparire un dilettante è reale. Un esempio per tutti: se avresti riflettuto prima di redigere la cronaca ed esprimere giudizi ti saresti accorto che la responsabilità sulla seconda rete del Matera non è del portiere ingannato da una deviazione della barriera. Infine, se ti costringono ha redigere la cronaca e ad esprimere giudizi ancor prima della fine della partita per l'esigenza solo ed esclusivamente della redazione del sito di arrivare primo, sappi che la figura da pellegrino è solamente tua. I tifosi e gli appassionati che leggono feccia che giudizio possono dare del tuo operato?

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.