Pagine

sabato 24 ottobre 2015

Ischia - Casertana 0-0


ISCHIA: Iuliano, Florio, Bruno (dal 9’ st Guarino), Filosa, Patti, Meduri, Armeno (dal 41’ st Savi), Palma, Orlando, Izzillo, Calamai. A disp.: Mirarco, Moracci, Bargiggia, Kanoute, Manna. All.: Bitetto.
CASERTANA: Gragnaniello, Rainone (dal 26’ pt D’Alterio), Tito, Capodaglio, Idda, Murolo (dal 9’ st Finizio), Alfageme (dal 23’ st Ciotola), Mancosu, Negro, Rajcic, De Angelis. A disp.: Maiellaro, Gala, Pezzella, Kuseta, Agyei, Varsi, Guglielmo, De Filippo. All.: Romaniello.
Arbitro: A. Di Martino di Teramo.
Note: ammoniti Filosa, Murolo, Capodaglio.

Partita bruttissima. Sarebbe stato meglio se non l'avessero proprio disputare. 
Zero tifosi ospiti per il divieto del CASMS. Poche centinaia di spettatori isolani...
Squadra in campo dove la casertana tenta di manovrare e cercare di scardinare un muro. Un muro eretto da mister Bitetto. 

La Casertana parte con un 3412 poi trasformato in 433 nella ripresa. Per l'Ischia, Bitetto preferisce un 811 ridicolissimo. Ma nel calcio ci sta. Magari che serva di lezione per il futuro e cercare di buttare la palla dentro anche nel più brutto modo possibile. Testa alta e andiamo avanti. Forza Casertana.. Adesso testa agli stregoni!!!

24 commenti:

  1. Matteo via Acquaviva24 ottobre 2015 19:19

    Che schifo di partita. In attacco, non ne parliamo.
    Abbiamo in rosa 3 fenomeni, dove certo non segneranno ogni partita tutti e tre, ma almeno uno dei tre dovrebbe segnaree compensare le mancanze degli altri due. Invece oggi De Angelis, Alfageme e Negro, almeno un'azione ciascuno... NESSUN GOL.
    Allora che senso ha avere un possesso palla enorme a centrocampo, se poi non sappiamo concretizzare?
    Posso dare solo due attenuanti: il fatto che con i tifosi al seguito, la Casertana, state certi, incentivata, avrebbe fatto qualche azione in più. E qualche manovra offensiva in piú l'avremmo avuta anche con Mangiacasale in campo.
    Ma queste non sono giustificazioni; con quelle chiaviche del Catania abbiamo fatto due tiri in porta due gol. Oggi padronanza assoluta del campo, zero gol contro un modestissimo Ischia.
    Due punti buttati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va bene così. ....dobbiamo lottare su ogni campo...e questo si è visto. ....forza falchi

      Elimina
  2. Frecciarossa-blu24 ottobre 2015 20:25

    Questo pareggio non deve scoraggiarci, ricordiamoci che il nostro obiettivo resta "la salvezza (notate le virgolette)".
    Però, questo fatto degli attaccanti che oggi non l'hanno buttata dentro, riapre il discorso Diakité: quando sbagliava lui, tutti a dire che era scarso, adesso che sbagliano gli altri goleador, daranno la colpa alla sfortuna.

    RispondiElimina
  3. Forza ragazzi. ....ci può stare il pareggio. ....dai non commentiamo sempre in negativo. ...ho visto una bella squadra. ..è mancato solo il gol ...forza falchi e jc

    RispondiElimina
  4. Ieri a Casagiove 350 spettatori contro l'Hercolaeum. Al Pinto media di 1500.
    Meditate, gente. Meditate.

    RispondiElimina
  5. La differenza con le altre partite è stata il cinismo nel finalizzare, cosa che è mancata ieri. Nessun dramma, può succedere ogni tanto. Ora testa alla prossima, siamo a pari punti con loro e dobbiamo sfruttare il fattore campo. Secondo me noi e il foggia siamo le più forti del girone, che quest'anno è molto equilibrato. Sempre forza casertana

    RispondiElimina
  6. Comunque la casertana e una grande squadra ci rifaremo. Domenica tutti allo stadio il benevento sta gia tremando sara una bolgia di tifosi. Sara un anno duro ma con questa squadra non ci dobbiamo preoccupare la grande festa arrivera sono sicuro . Forza casertana ci vediamo allo stadio non mancate.

    RispondiElimina
  7. La squdra nel secondo tempo ha confermato di avere buon impianto di gioco ma non ha mozzicato.capodaglio e rajcic seppur grandi medotisti si doppiano. Con loro insieme la squadra ci guadagna nella fase di possesso ma ci rimette parecchio nella fase di attacchiin pprofondità che deve essere anche compito dei mediani. Poi problemi fisici.. Appena iniziate le piogge ( campo pesante nella partita col Catania) si sono verificati infortuni ( fa incazzare quello di mangiacasale)e affaticamenti muscolari.altro che dare 3200€ al comune.io prenderei ing iovine e lo farei correre a calci x 90 minuti quando il campo è inzuppato e ridotto a una risaia di merda. Ora occorre che la squadra giochi col coltello tra i denti aggredendo il Benevento dei mercenari. Corsaro rossoblu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I trerribili di Caserta (uno dei tre)25 ottobre 2015 15:37

      Di quei mercenari calcola che 2/3 si infortuneranno casualmente questa settimana, cosí eviteranno le bordate di fischi del Pinto.

      Elimina
  8. Ma è vera la storia che negli anni 80 Pippo Franco sarebbe morto e sostituito da un sosia?
    Forza Casertana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È solo una leggenda metropolitana. Dove lo trovavano un altro con lo stesso naso?

      Elimina
    2. Enrico since 190825 ottobre 2015 21:19

      Io non ne sapevo nulla. Mi sono andato a informare su Internet, ma dev'essere una bufala pazzesca. Quella sulla "sostituzione" di Paul McCartney è piú credibile.

      Elimina
    3. Lello classe 7526 ottobre 2015 10:28

      Uà, come ti è venuto in mente a te di scrivere di Pippo Franco sul sito della Casertana. Comunque è una notizia che circolava anni fa, anzi decenni fa (io stavo alle elementari), che un contadino l'aveva sparato perché stava rubando delle mandorle. Io non ci ho mai creduto.

      Elimina
    4. Grazie a tutti per le risposte.

      Elimina
  9. A qualcuno sta sfuggendo un particolare, su otto partite di campionato solo tre sono state giocate in casa, mentre cinque in trasferta, quindi cosa si vuole di più? Inoltre secondo il " Mattino" in sole tre partite c'è sta una media di 3.000 spettatori con buona pace per il disfattista di turno.

    RispondiElimina
  10. Franco, mi è venuta un'idea sensazionale. Facciamo gemellare le tifoserie di Casertana e Ischia, cosí non ci vieteranno piú le trasferte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, di tutti i geni che scrivono qui sopra, tu sei il più genio di tutti.

      Elimina
  11. Luca * malato rossoblu26 ottobre 2015 11:43

    Certo che in un post dove si parla più di Pippo Franco che della Casertana la dice tutta (restando nell'argomento, si trattava di una leggenda. Lo stesso Pippo Franco in un programma televisivo tirò fuori l'argomento e ci scherzò su).
    Comunque rispondo a Lorenzo: sì, è vero, abbiamo visto una bella squadra. Abbiamo giocato meglio dell'Ischia, ma ci è mancato il gol. Però ho visto su Sportube le partite di Benevento è Messina, che hanno giocato tale e quale a noi (bene, ma non benissimo, con qualche azione da gol, non un predominio assoluto), solo che loro il gollettino l'hanno fatto.
    E per salire in classifica, purtroppo, non basta solo giocar bene, bisogna vincere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salernitano senza Regione26 ottobre 2015 17:04

      La Casertana poteva comprare Calil, invece avete ripiegato su Negro. Buona Lega Pro a vita.

      Elimina
    2. Caro signore senza regione, se quest'anno rimaniamo in serie c mi sa che ci rivedremo. E vi bastoniamo un'altra volta. Evviva mancosu 93 e mancosu 81. A proposito di mancosu 81, caro mio hai mai visto un gol cosi all'arechi? Rosica e vai a pescare nu poc e pesc

      Elimina
  12. Ma contro il penevento si giocherà sabato o domenica? Hanno dato 10 versioni diverse.

    RispondiElimina
  13. Come dice il proverbio a pil a pil si fa u pennello basta non perdere e poi si vedrà. Per il momento va bene così dobbiamo vincere domenica ma vincere per d avvero. E una piccola soddisfazione da toglierci nei confronti di tutti coloro che vestivano il rossoblu e chi sarebbe dovuto venire in rossoblu(sig AUTIERI).ER

    RispondiElimina
  14. slernitano...ma quale calil...guarda che giugno canteremo noi ciao salerno non ci vediamo più sai..
    si perke voi scendete e noi saliamo ahahahahah

    RispondiElimina
  15. Rettifico il mio commento: non è piú l'anonimo 18:31, ma è il salernitano il piú genio dei geni.

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.