Pagine

venerdì 26 giugno 2015

UFFICIALE: Pasquale Corvino nuovo presidente della Casertana

La Casertana F.C. comunica che, al termine del vertice tenutosi nella mattinata odierna, è stato stilato il nuovo organigramma societario. La carica di presidente, lasciata dal dott. Giovanni Lombardi, da questo momento verrà ricoperta dal dott. Pasquale Corvino. Giovanni Pascarella diventa nuovo vicepresidente del club. 
Contestualmente si è provveduto alla definizione delle quote societarie, confermando la presenza dei soci Giovanni Lombardi, Pasquale Corvino e Giovanni Pascarella.  
Il tutto verrà illustrato, una volta formalizzata la domanda di ammissione al prossimo campionato di Lega Pro 2015-16, nel corso di una conferenza stampa convocata per mercoledì 1 luglio alle ore 18 presso la sala stampa ‘Mario Iannotta’ dello stadio ‘Pinto’ di Caserta.

Giovanni Lombardi: "Non abbiamo deciso proprio nulla nell'incontro di oggi, ci siamo dati un nuovo appuntamento a mercoledì prima della conferenza stampa. Per quanto mi riguarda ho sentito tante chiacchiere che mi hanno ferito. Io non sono un politico e secondo me il Presidente della Casertana, che deve interagire con le istituzioni, deve essere una persona che sa di politica cittadina. Il mio approdo a Benevento? Ho incontrato due volte Vigorito che è un amico. Una volta abbiamo parlato di giocatori, un'altra di lavoro. So che Vigorito è in trattativa con un gruppo napoletano per l'eventuale cessione del Benevento. Zavettieri? Noi vorremmo firmarlo ma lui vorrebbe una squadra che punta alla promozione e noi, con il problema degli impianti che abbiamo, potremo allestire una squadra in prospettiva. E' chiaro che le nostre ambizioni saranno diverse se riusciremo a staccare un numero di abbonamenti..." 
Il resto dell'intervista a breve nella sezione Calcio di goldwebtv

25 commenti:

  1. Franco per piacere fai un copia e incolla del mio messaggio del post precedente qui?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne hai postati un paio. a quale ti riferisci. puoi farlo stesso tu

      Elimina
    2. L'ultimo.

      Elimina
    3. GIANFRA' HO LETTO IL TUO COMMENTO E LO TROVO ESATTISSIMO, MA NON TE LO METTERA' MAI IN EVIDENZA PERCHÉ FRANCO È DALLA PARTE DEL PADRONE, ANCORA NON L'HAI CAPITA?

      Elimina
  2. Luca * malato rossoblu26 giugno 2015 15:01

    Giugno 1992: con Campilongo calciatore, la Casertana tocca il suo apice della gestione Cuccaro (disputato un campionato di serie D).
    Con la partenza di Campilongo, per la Casertana due decenni di schifo.
    Giugno 2015: con Campilongo allenatore, la Casertana tocca l'apice della gestione Lombardi (playoff sfiorati in Lega Pro).
    Con la partenza di Campilongo, per la Casertana si prospettano decenni bui.
    Sasà, ma portassi seccia?

    RispondiElimina
  3. Lell classe 7526 giugno 2015 15:05

    Ma mercoledí possiamo partecipare anche noi tifosi. Avrei un bel po' di domandine da porgere al dott. Lombardi.

    RispondiElimina
  4. Ho capito, vah. La squadra per salire in serie B ce la scordiamo. Cominciate a richiamare gente come Camorani, e spacciateli per supercampioni.

    RispondiElimina
  5. Sangue RossoBlu26 giugno 2015 16:58

    Mamma mia, dopo aver letto le dichiaraioni di Pannone e Corvino, credo ci sia be poco da stare tranquilli, come dice Gianfranco.
    Per carità, la Casertana la si ama e la segue sempre e comunque, ma considerando come stanno le cose, speriamo l'anno prossimo di fare piú punti di quanti ne abbia fatto il Savoia quest'anno.

    RispondiElimina
  6. Ragazzi calma non attscate lombardi se si riesce a dargli le strutture lui la squadra la fa e anche forte ci vuole la calma e ragionare il palazzetto ci sta e della provincia ma il pinto e il comune che deve darsi una mossa a trovare fondi e mutuare con banche per rifarlo nuovo ora vediamo di stare tranquilli vediamo mercoledì ma a lombardi dobbiamo solo ringraziare perche ha fatto capire a tutti il problema stadio cosi si danno una mossa se no si dormiva ancora

    RispondiElimina
  7. Ma quali introiti dalle e cessioni che in giro non c'è un euro x piangere! Anche calcisticamente siamo tornati nella cruda realtà casertana anzi siamo ancora oltre visto che qualche anno fa ci si iscriveva a stento in serie d.Sono da apprezzare Corvino e Pascarella e ringrazio ancora Lombardi x averci tirato via dalla merda e fatto sognare.Comunque aspetto i fatti do Benevento per ritornare su Lombardi.Eloquenti le parole di Accardi dicendo che Lombardi ha compreso le potenzialità di Caserta.allo stato attuale trattasi di potenzialità visto che con le ambizioni dell'anno scorso non si facevano nemmeno 800 abbonati e senza un pezzo di campo x allenarsi e col settore giovanile a vagabondare. Inutile che la gente invoca i grossi nomi ..quelli rischiano di fatto fallire con i grossi ingaggi.Quest'anno mi hanno deluso proprio le primedonne vedi Mancino che non saltava mai un avversario e dopo 60minuti non si reggeva in piedi Fumagalli che non azzeccava una uscita aerea sui calci d'angolo Mancosu già silurato dal Benevento per oltre 70minuti era fuori al azione del gioco Carrie che non contrastava nemmeno i raccattapalle. Stante la situazione generatesi servono guerrieri tipo Marano e Rajcik. Adesso i giocatori sono avvertiti:via i musi lunghi e via mercenari spazio a gente che ha voglia di lottare x la maglia. I problemi della casertana partono dai politici di merda..è ora che si impari a votare persone affidabili a prescindere dai colori politici! Corsaro rossoblu

    RispondiElimina
  8. Stefano redblue26 giugno 2015 18:20

    Il problema è un altro: se un Presidente ambizioso come Lombardi non è riuscito a far fare i lavori al Pinto ad un'Amministrazione che ha governato per 4 anni, ed avrebbe dovuto soddisfare i bisogni dell'elettorato, figuriamoci che speranze possiamo avere adesso che abbiamo una Casertana meno ambiziosa, nei confronti di un commissario che per mansione governativa dovrà ripianare i conti in bilancio evitando spese superflue, starà meno di un anno, e non ha nessun obbligo né verso i cittadini, né verso la Casertana.

    RispondiElimina
  9. Ufficiale: va via anche Cunzi.

    RispondiElimina
  10. Enrico since 190826 giugno 2015 19:01

    Raga', ho sentito l'intervista a Lombardi, vi faccio un riassunto.
    Dunque, la stagione 2015/16 sarà di transizione: lui rimane azionista di maggioranza, la Casertana farà un campionato tranquillo.
    A questo punto le alternative diventano tre.
    1) SE l'amministrazione comunale non provvede a fornire alla città, strutture ed infrastrutture sportive, è segno che a Caserta proprio NON si vuole fare calcio, quindi è inutile restare. A questo punto Lombardi a giugno 2016 se ne andrà (giustamente, aggiungo io).
    2) SE il nuovo sindaco fornirà le strutture, allora Lombardi resta e finalmente potrà fare un progetto (perché in serie B ci vai se fai un progetto, non è mica una puntata alla roulette).
    3) (e qui entriamo in gioco noi) SE nelle prossime settimane si raggiunge il numero di 2000 abbonati, la squadra competitiva LA FA CON PIACERE DA SUBITO!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi permetto di aggiungere una cosa: lui non si è dimesso da Presidente perché si sta tirando indietro, anzi, lui vuole insistere, e siccome il problema stadio Pinto è un problema politico, è meglio se ad essere Presidente e vicepresidente della Casertana siano due soggetti politici (Corvino e Pascarella) che interagiscano meglio con le personalità politiche comunali. Quindi, possiamo ancora sperare di essere competitivi.

      Elimina
  11. E' inutile avvilirsi perché già è troppo che continuiamo a restare nella lega pro considerato la classe politica casertana che rimarrà sempre assente. Auguriamoci solo di disputare un buon campionato in attesa di tempi migliori. In questo momento delicato il vero tifoso deve restare ancora di più vicino ai nostri colori perché la fede rossoblù non dovrà morire mai. I mercenari vanno e vengono l'amore per i falchetti sarà eterno. Forza Casertana unica fede.

    RispondiElimina
  12. A questo punto, signori miei, appena apre la campagna abbonamenti, corriamo ad abbonarci in massa. Lombardi ha lanciato due appelli: uno al Comune, l'altro a noi. Dimostriamo che i tifosi rappresentano la parte pulita della città. Noi non abbiamo nulla da spartire con la feccia politica locale. Dimostriamo il nostro attaccamento al falco.

    RispondiElimina
  13. Stefano redblue26 giugno 2015 21:27

    Ho ascoltato anche io l'intervista a Lombardi, ed effettivamente si evince che ci dà un bel po' di speranze, e fa molto affidamento piú a noi che al Comune, specie in vista di una nostra convincente risposta in termini di abbonati.
    Solo una cosa non ho capito: quando dice che si è sentito ferito da quello che hanno scritto alcuni tifosi, a chi si riferiva? E a chi era indirizzato quando ha detto che alcuni tifosi giocano a fare i Presidenti della Casertana, ma si facessero avanti, perché i soldi con cui vive la Casertana ce li sta mettendo lui?

    RispondiElimina
  14. Scusate la mia ignoranza, ma "squadra in prospettiva" cosa significa? È una cosa buona o no?

    RispondiElimina
  15. facciamo piu di 2mila abbonati e vi faccio vedere come cambiano le carte in tavola...

    stamattina un altro ANGELO È VOLATO IN CIELO.....CIAO MICIONE CI RIVEDREMO....

    RispondiElimina
  16. Ma se tutti gli azionisti hanno già le idee chiare in testa (lo si evince dalle cintinue interviste che rilasciano), perché la conferenza stampa l'hanno indetta addirittura per mercoledí?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefano redblue27 giugno 2015 19:50

      Non è una data a caso. Martedí 30 giugno verrà approvato il bilancio di previsione del Comune, cosí si saprà qualcosa di piú sul Pinto.

      Elimina
  17. Colonna rossoblu27 giugno 2015 18:59

    Non ce ne usciamo con i soliti discorsi del tipo "se se ne vanno questi giocatori non è un dramma perché quello non sapeva fare le uscite, quello non si regge in piedi, quell'altro gli puzzano i piedi, etc...".
    Non è la dirigenza che li manda via per sostituirli con giocatori migliori.
    Purtroppo sono i calciatori che vogliono andar via per mancanza di progettualità, non sappiamo se saranno rimpiazzati da altri mi uguale o maggior valore.
    Nel dubbio, io mi abbono. La Casertana non è né del sindaco, né degli imprenditori: è MIA, è NOSTRA!

    RispondiElimina
  18. Di quest'annata bellissima c'è un episodio che ricorderemo per altri 20 anni:
    QUANTE MAZZATE HANNO PRESO I SALERNITANI. A CASA LORO.
    MAMMA MAAAAA.

    RispondiElimina
  19. Cerchiamo di venirci tutti in contro: istituzioni, società e tifosi. Se no non si va da nessuna parte.

    RispondiElimina
  20. e io so sempre piu convinto ke saliremo in B...
    fegato amaro? ma ke ....io sto tranquillissimo e se superiamo quota 2mila abbonati vi faccio vedere ke squadrone....un pensiero sui giocatori? è il loro lavoro, ki offre di piu la giocano, non uso parola mercenario ma se un giocatore è serio e nn guadagna extra truccando partite allora è giusto vedere dove può guadagnare di piu anke xke in C non è ke guadagni talmente tanto ke arrivato ad una età di 35 o 36 anni ti sei preparato una pensione cn i fiokki...e poi l'amore x la maglia nn è mai esistito in qqueste categorie...nn ricordo ke un giovane giocatore di 20 anni in C prende 2mila euro al mese giocando nella sua Città poi ha avuto offerte di prenderne 20mila ha rifiutato...è il loro lavoro...nn facciamo paragoni con Totti ... Zanetti...Del Piero...quelli erano giocatori ke prendevano 5milioni di euro a stagione e se cambiavano squadra potevano guadagnare qualcosina in piu ma nn gli cambiavano la vita però essendo campioni sono riusciti a mantenere un certo rendimento e ki più di noi tifosi sa ke quando dai tutto in campo come vieni considerato....io sono dell opinione che in C bisogna giocare con giovani giocatori di prospettiva ke quando scendono in campo devono mangiare l'erba e terra xke se vogliono arrivare in alto devono dimostrare tutto loro stessi...prendi un giocatore forte di 32 anni in C quanto di puo rendere? ti può fare 1 o 2 partite buone e 5 no...vedi il Mancosu e il Mancino della situazione e vedi la differenza delle prestezioni di Cissè o Diakitè o di De Marco...invece delle mele.marce giovani ke si montano la testa come Bianco ke una volta saputo ke a Gennaio c'erano squadre di B interessate si è perso...certo colpa anke dell'infortunio ma io nn ricordo da Gennaio a Maggio una grande prestazione....per me ki viene viene nn importa xò devono sudare e onorare la maglia dei miei colori dei nostri colori!! puoi essere pure il giocatore piu forte del mondo ma se gioki senza stimoli contro voglia io sono il primo ad appoggiarlo a cambiare aria...

    Sasà...forza Casertana

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.