Pagine

mercoledì 25 giugno 2014

Stadio ‘Pinto’. La nota della Casertana F.C.

La Casertana F.C. rende noto che la Commissione Impianti Sportivi Lega Pro ha certificato la totale assenza dei lavori d’adeguamento dello stadio ‘Pinto’ necessari per l’ottenimento della licenza nazionale. Alla luce di ciò in data odierna, alle ore 18:30, la Commissione Criteri Infrastrutturali FIGC ha comunicato telefonicamente al direttore generale Nicola Pannone che tutti i lavori prescritti dovranno essere completati entro l’8 luglio prossimo, pena l’esclusione definitiva dal campionato di competenza, senza possibilità alcuna di ricorso.

Pinto non a norma, la Casertana rischia grosso, Lombardi: “Oggi siamo fuori dalla Lega Pro”
Da Sportcasertano.it
Si mette, molto male. Il futuro della Casertana diventa nebuloso e incerto. Motivo? Uno stadio non a norma e dunque l’impossibilità di iscriversi al prossimo campionato di Lega Pro. Distrutto moralmente il presidente Lombardi che senza mezzi termini svela come stanno realmente le cose: “La documentazione inviata oggi dal Comune agli uffici della Lega è parziale e quindi non può essere accettata. Inoltre la relazione dell’ingegnere della Lega è stata negativa e ad oggi la Casertana non rientra nei parametri minimi per l’iscrizione alla prossima Lega Pro unica. Abbiamo fatto tutto ciò che era in nostro potere, purtroppo però il Comune è venuto meno ad alcuni impegni presi tanto tempo fa. Da almeno quattro mesi erano a conoscenza dei lavori urgenti da fare, ma fino ad oggi tutto è rimasto come prima. Non ci sono vie di mezzo: senza un impianto omologato si è fuori. Le rassicurazioni dei giorni scorsi da parte dell’Amministrazione comunale ci hanno fatto desistere dallo scegliere un campo di gioco alternativo. Ora la speranza è che la Lega ci conceda una proroga, almeno la possibilità di scegliere un nuovo stadio. In caso contrario addio professionismo”. Ovviamente se questi scenari dovessero concretizzarsi Caserta rischierebbe di tornare nel dilettantismo: “In quel caso – continua Lombardi – ognuno si assumerà le proprie responsabilità. Certo è che io farò le mie valutazioni e deciderò se proseguire o meno. Per il momento possiamo solo sperare di avere l’autorizzazione ad indicare una struttura alternativa. Faremo tutto il necessario per non far morire il calcio a Caserta, però tutta questa vicenda fa capire che c’è un disinteresse incredibile verso la Casertana”.

Pinto bocciato dalla Lega, l’Assessore Mariano non ci sta: “Decisione frettolosa, rimetteremo tutto a posto”

La notizia della (momentanea) bocciatura della Casertana alla prossima Lega Pro ha sorpreso anche il Comune di Caserta. L’Assessore Stefano Mariano però rassicura tutto l’ambiente: “Il primo termine per presentare i documenti in Lega è stata una novità che abbiamo appreso solo lunedì. L’accordo con la Casertana era quello di iniziare i lavori ad inizio mese, ma poi burocraticamente abbiamo dovuto attendere qualche altra settimana e da domani gli idraulici saranno all’opera per sistemare i bagni. Per quanto riguarda l’impianto di illuminazione oggi è partita la gara d’appalto ed entro cinque giorni lavorativi conosceremo il nome della ditta vincitrice. Dal ricevimento del materiale servono dieci giorni lavorativi e tutte le luci saranno finalmente a norma. La Lega, inoltre, ha ricevuto attraverso il nostro tecnico l’ingegnere Natale tutta la documentazione, i preventivi e i progetti che il Comune si impegna a portare al termine prima dell’inizio del campionato. Francamente di più non possiamo fare”. Sulla mancata indicazione di un campo alternativo Mariano è deciso: “Non l’abbiamo imposta noi alla Casertana una scelta del genere. Ci siamo assunti impegni che porteremo al termine. E poi questa è la prima verifica da parte della Lega. Mi risulta che decine e decine di club sono stati bocciati, le cose si metteranno per il verso giusto”.

24 commenti:

  1. corsaro rossoblu25 giugno 2014 19:12

    ultim'ora da goldweb tv: ulteriori dichiarazioni di LOMBARDI: La lega ha appena inviato formalmente una richiesta affinchè i lavori vengano completati INDEROGABILMENTE entro l'8 Luglio! Stando alle dichiarazioni ( o ulteriori promesse da marinaio?) dell'assessore Mariano, facciamo un po di conti: le buste per l'impianto d'illuminazione non si possono aprire prima del 2 Luglio. Se la Ditta si muove subito, occorrono 10 giorni lavorativi per acquisire il materiale e si arriva al 13 Luglio, poi tale materiale occorre installarlo e se va bene senza intoppi si arriva al 14 o 15 Luglio: RAGAZZI SIAMO FUORI!!!!!!! Adesso i politici hanno la faccia tosta di dire, dopo aver promesso a suo tempo l'inizio dei lavori per il 9 Giugno, che non dipende da loro la mancata proposta del campo alternativo da parte della Casertana!! QUI OCCORRE FARE QUALCOSA!!!!! il Sindaco ancora in silenzio!!!!! ribadisco Casertana a un passo dai dilettanti: MISSIONE COMPIUTA!!!!

    RispondiElimina
  2. VERGOGNAAAAAA............SIETE LA VERA MERDA DELL'ESISTENZA POLITICA!!!! SIETE PEGGIO DI UN OVERDOSE.....SIETE LA SKIFEZZA DI QUESTA UMANITA'......POLITICI DI MERDA PIU' MERDA DEI NOSTRI NN LI HO MAI VISTI!!!!! ECCO PERKE' FACCIAMO SKIFO IN CAMPANIA TUTTI MAKKIATI DALLA CAMORRA E DAI VARI CLAN TUTTE BESTIE INFAMI!!!!......MA LA COLPA E' ANKE VOSTRA KE VOTATE STI BASTARDI IN CAMBIO DI PIACERI E ALTRO E NN CI NASCONDIAMO!!!! FACCIO BENE A NON VOTARE PROPRIO!!!! STI POLITICI DI MERDA GLI DEVONO VENIRE UN TUMORE CRONICO SUBITO!!! FATE SKIFO MI VERGOGNO ESSERE CASERTANO BRUTTI BASTARDI..............................mo lo potete pure canccellare tanto mi so sfogato

    anke in prima categoria!!!! sciarpa al collo e bandiera al vento e canterò sempre forza Casertana allo svenimento

    LA CASERTANA NON E' UN GIOCO NON E' UN CARTONE ANIMATO....LA CASERTANA E' VITA E' AMORE .....METTETEVELO IN TESTA BRUTTI POLITICI DEL CAZZO!!!!

    RispondiElimina
  3. Capisco l'amarezza e la delusione totale del tifoso sopra..ma ragazzi con tutto il rispetto io...mi associo a quanto detto sopra anke se ci è andato un po pesantello ma dopo 22 anni di merda oggi abbiamo capito anke il motivo...e loro in questi anni davanti ad un zuppone di latte ke si era creato hanno bagnato e mangiato tanti biscotti il tutto sopra la nostra pelle...VERGOGNA
    Peppe

    RispondiElimina
  4. CASERTANA IN SERIE C caserta nella merda
    ATELLA rossoblu

    RispondiElimina
  5. politici bastardi ci volete togliere la nostra vita x noi la casertana e come il pane

    RispondiElimina
  6. Intercettazione a Palazzo Castropignano - 225 giugno 2014 23:54

    Bravissimi tutti, siamo riusciti a portare avanti il nostro progetto, e siamo ad un passo dal raggiungimento del nostro scopo. Un plauso speciale al sindaco, agli assessori, e a tutti quelli che si sono prodigati affinché quest'operazione andasse a buon fine.
    Signori, mancano pochi giorni, e poi ci leveremo finalmente la Casertana dalle scatole.
    Vi consiglio di alternare giorni di silenzio, a giorni in cui diamo le solite rassicurazioni.
    I tifosi della Casertana devono prendere questa delusione talmente cocente, che per altri 20 anni non chiederanno più di tornare in Lega Pro.
    In questo modo faremo capire anche ai tifosi della Juvecaserta che non muoveremo mezzo dito neppure per il basket.
    Sia benedetta la "crisi" che è il miglior caprio espiatorio.
    Adesso vi saluto, che devo andare a vendere mia madre per 2,50 €.

    RispondiElimina
  7. Member: Provincia di Caserta26 giugno 2014 00:28

    Ma il genio dei geni è l'assessore Palmiero, che dice che anche altri club sono nella medesima situazione, quindi secondo lui ci sarà una proroga o una iscrizione condizionata.
    Cioè, ragazzi, il commento qui sopra ironizza sulle inteercettazioni del Comune, ma dalle dichiarazioni dell'assessore si evince proprio un disegno di malafede.
    "Secondo lui" ci sarà una proroga. Ma che cazzo di ragionamento è. Ma chi sei, Macalli? Decidi tu se la proroga ci sarà o meno? E se decideono di escluderle tutte e 10, quelle squadre? Ma poi per quale motivo dobbiamo essere nelle stesse condizioni di quelle 10 squadre in difetto, e non con quelle 50 corrette?
    Ma poi la sparata più grossa è quando dice che al massimo godremo di un'iscrizione condizionata: cioè il Comune auspica esplicitamente che dovremo partire con una decina di punti di penalizzazione.
    TUTTI A CASA, POLITICI DI MERDA! DAL PRIMO ALL'ULTIMO!

    RispondiElimina
  8. Capisco l'amarezza...ma le chiacchiere stanno a zero... È il momento di farsi sentire!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. Il Barracuda di rione Cappiello26 giugno 2014 08:45

    Io questi politici della minchia li schifo tutti. Ma poi è inutile che si dica la solita frase "questi li avete votati voi e ve li tenete"... ma perché, se votavamo la sponda opposta cambiava qualcosa?
    Ladri ed incapaci sono quelli di destra, ladri ed incapaci sono quelli di sinistra e di centro.
    Io mi domando se le elezioni le avesse vinto Marino: magari con Verazzo andava pappa e ciccia, e con Lombardi no.
    Del Gaudio, invece di scrivere cretinate su Facebook, DATTI UNA MOSSA.

    RispondiElimina
  10. No io dico solo ke nn si doveva votare ....sti bastardi li dobbiamo cacciare a calci ....xon le cattive e basta!!!! AMMA SCASSA TUTT COS peggio di quello ke fecero i nostri padri nella famosa rivoluzione del pallone!!

    RispondiElimina
  11. Una grande Città in mano a dei grandi pagliacci...si so visti 5 operai e hanno iniziato a fare una cosa importantissima LA NUMERAZIONE DEI POSTI A SEDERE!!!!! ma è na pigliat x culo o entra nei parametri la numerazione??? È furnut u munn!!!

    RispondiElimina
  12. Intercettazione a Palazzo Castropignano - 326 giugno 2014 19:41

    "No no, non ti preoccupare. Ho già sentito il responsabile dei lavori. Mi ha assicurato che i lavori procederanno a rilento, e nei prossimi giorni un operaio sarà vittima di un finto infortunio, e quindi sospenderanno i lavori per qualche giorno. Oppure faremo in modo che si scoprirà che non sono in regola con i permessi.Insomma qualcosa ci inventiamo , stai tranquillo, che per l'8 luglio non finiranno i lavori. "

    RispondiElimina
  13. E noi tifosi stiamo a guardare....qualke manifestazione di protesta???

    RispondiElimina
  14. Ma dove si è visto mai? In tutte le piazze d'Italia si stanno muovendo per sapere chi sarà il loro prossimo allenatore, i loro colpi di mercato, dove andranno in ritiro, se la loro squadra sarà da promozione o da zona retrocessione... e qui a Caserta ci chiediamo se giocheremo o meno a casa nostra, il Comune penoso cos'altro s'inventerà per boicottare la Casertana e la Juvecaserta. Ma dove si è visto mai?

    RispondiElimina
  15. Scusate ma io di basket nn capisco un tubo, ma la Juvecaserta ha il problema Maggiò? Nn riesco a capire

    RispondiElimina
  16. Certo, però, una cosa è certa: i politici di Caserta sono da ammirare. Non sto ironizzando, è un merito che gli va riconosciuto.
    Sono stati davvero bravi a far morire il discorso Commaia quasi sul nascere, e tergiversare sulla questione Pinto per tutti questi mesi. Ancora
    oggi ci stanno prendendo in giro quotidianamente, e noi che ci crediamo ancora.
    Hanno fatto un ottimo lavoro di squadra: un giorno una dichiarazione di Del
    Gaudio, e noi zitti e buoni per due settimane.
    Poi una dichiarazione dell'assessore Mariano, e noi zitti e buoni altre due settimane.
    E così fino ad oggi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma nn ti preoccupare sta cosa durerà fino al 08 luglio, poi quando è tutto finito ke sarebbe l'ammissione in D Del Gaudio e soci diranno ke hanno fatto l'impossibile ma la colpa è stata solo per il tanto tempo (22 anni totali) della burocrazia e le leggi e poi girerà la colpa alla Società ovviamente....ke poi il tutto sarà girato verso noi cittadini e tifosi...morale della favola...i strunz siamo noi e loro sono quelli ke nn sbagliano hanno fatto tutto come previsto....solo allora succederà casino...ma attenzione!! casino solo qui sopra e su altri blog ma in pratica niente piu....ma no xke nn vogliamo fare manifestazione (inutile tanto nn si puo tornare indietro e nn porta fior di migliaia di euro anzi solo danni) ma talmente ke uno è stanco di combattare su un muro di acciaio ke alla fine nn dedica nemmeno il proprio tempo...ma!!!! Si puo agire in un altro modo..alle prossime elezioni invece di scrivere nome e cognome io scriverò FORZA CASERTANA giusto cosi x amore e passione

      Elimina
  17. Come siete pessimisti, aspettiamo 8 luglio e poi si vedra'. Sono convinto che noi giocheremo al pinto e faremo un grande campionato. Forza Casertana

    RispondiElimina
  18. Non si tratta di pessimismo qui parliamo della PURA REALTÀ, qua nessuno sta nascondendo o fantasticando..attualmente manca ancora una ditta ke assicura i generatori x le luci..lampade x i fari ke come disse il comune ci vogliono almeno 15 giorni per averli xke devono arrivare dall'estero (Germania)...ristrutturazione bagni nei vari settori...sistemazione sediolini e numerazione...piano di emergenza cn le dovute uscite sia sostenitori locali (tribuna-distinti) e sia quella ospite (curva nord) cn relativo parkeggio (Iperion???) e meno male ke Tribuna e distinti nn superano la capienza prevista x i tornelli se no pure quelli ci volevano...il tutto deve essere realizzato entro e nn oltre 08 luglio!!! Cioè iniziando da oggi lavorando anke il sabato e domenica (ne dubito!) mancano esattamente 12 giorni!!! Dobbiamo kiamare solo il programma di Alessia Marcuzzi per fare il tutto...anzi loro ci mettono 7 giorni hahahaha.... a parte gli skerzi questa è la situazione attuale nn è una invenzione.... Avanti Falki

    RispondiElimina
  19. Alezsia marcuzzi e meglio che ci fa un'altra cosa.....dai fesserie a parte, speriamo bene.
    Forza Casertana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È magari!! Tanto 100 in più 100 in meno ke gli cambia .....hihihihihihi

      Speriamo bene ragazzi nn se ne puo piu...la cosa importante era l'iscrizione...gia è una cosa...

      Elimina
  20. Qui non si tratta di essere ottimisti o pessimisti: lo scopo del Comune è quello di boicottare la Casertana, per fare in modo che non si creino i presupposti per una eventuale promozione (stanno facendo problemi per uno stadio da Lega Pro, figuriamoci per uno stadio da srie B), anzi possibilmente risbatterci in serie D.
    Infatti, mettiamo pure che per l'8 luglio, grazie a qualche proroga, ci sarà l'accettazione da parte della Lega... comunque avremo perso parecchi giorni buoni per il calciomercato; ricordate che a maggio avevamo già ingaggiato parecchi giocatori ed eravamo in procinto di prenderne ancora? Adesso invece Lombarri è impegnato a stare dietro a questi quattro deficienti, come si fa con i bamhini di coccio.

    RispondiElimina
  21. La penso anche io così: la Casertana è una squadra di calcio, come
    esiste in 10.000 comuni italiani, ma per il Comune casertano è una grana enorme. E una volta il Commaia, una volta il Pinto, una volta questo, una volta quell'altro, una volta il servizio d'ordine... tutte cose che affrontano tutti i Comuni d'Italia, ma che a Caserta l'incompetenza la fa da padrona.
    L'altra volta alcuni assessori dichiaravano che una proroga ci sarà, perché oltre alla Casertana, anche altri club stanno nella stessa posizione, quindi mica possono escluderli tutti.
    Primo, gli altri Comuni virtuosi si sono mossi AUTONOMAMENTE per rendere uno stadio a norma, mentre il Comune di Caserta, con tutte le sollecitazioni di Lombardi, HA DORMITO!
    Secondo: a me risulta che oltre a noi solo il Melfi stia rischiando... ci fanno fuori a tutte e due, e buonanotte al secchio.
    E poi mi ricollego al commento di Groucho: ottimisti o pessimisti, ma perché dobbiamo fare queste tarantelle?

    RispondiElimina
  22. Frecciarossa-blu28 giugno 2014 11:36

    La situazione si quest'anno è l'ago della bilancia.
    Per 22 anni, con dei Presidenti medio-buoni, ci sono state sempre lamentele verso il Comune per delle carenze strutturali sportive.
    Addirittura Verazzo diceva: "Datemi un campo di calcio e vi farò raggiungere traguardi inimmaginabili". I risultati non arrivavano, complice anche il campo di patate, e siccome le richieste al Comune non mancavano, noi tutti a dire: "Verazzo è buono solo a piangere".
    Adesso che abbiamo un Presidente buono, finalmente la riconosciamo questa negligenza comunale, o aspettiamo di tornare in serie D? Anche se alcuni di voi crederanno alla buona fede di Del Gaudio quando dirà: "Abbiamo fatto di tutto per non far scomparire il calcio a Caserta. Ma ci riprenderemo e non commetteremo gli errori del passato".

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.