Pagine

giovedì 21 novembre 2013

CASERTANA - Messina 1-1

CASERTANA (4-2-3-1): Fumagalli; D’Alterio Rinaldi Idda Pezzella; Marano Cucciniello (32′ st Bacio Terracino); Agoridin Caturano (18′ st De Marco) Mancino; Baclet (37′ st Favetta). A disp.: Vigliotti, Bruno, Antonazzo, Varriale. All. Ugolotti
MESSINA (3-5-2): Lagomarsini; De Bode Cucinotta (27′ st Guilana) Silvetri; Caldore Guerriera Bucolo Costa Ferreira Quintoni; Guadalupi Chiaria. A disp.: Iuliano, Piovi, Scoponi, Gherardi, Siciliano, Buongiorno. All. Catalano
ARBITRO: Pezzuto di Lecce
MARCATORI: 23′ pt Agodirin (C), 25′ pt Guerriera (M)
NOTE: Ammoniti: Silvestri (M), Chiaria (M), Marano (C), Mancino ( C). Rec.: 2′ pt; 6′ st.

34 commenti:

  1. Grazie Franco. Grazie x la passione che hai per la Casertana. Grazie da uno che è "malato" di Casertana.
    Caserta nel ♡

    RispondiElimina
  2. CIAO FRANCO SONO VINCENZO FAMMI QUELLA CORTESIA SALUTAMI I RAGAZZI FORZA CASERTANA CIAO DA MILANO FEDAYN 81 CI VEDIAMO DOMANI CASERTA NEL CUORE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti preoccupare Vincenzo, appena incontro i ragazzi allo stadio li saluto da parte tua..
      :-)

      Elimina
  3. La partita non si vede bene, però non si può pretendere tutto...
    Va bene... Grazie per lo sforzo da chi è in esilio forzato...

    RispondiElimina
  4. ciao franco sono vincenzo tutto a posto mi haisalutati iragazzi

    RispondiElimina
  5. I cori si sentono benissimo, il video si vede bene solo quando stai fermo con l'immagine per più di 5 secondi. Quando ti muovi, l'immagine fa fatica a seguirti.
    Ma va benissimo così.
    Forza Casertana dala provincia di Venezia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confermo, dovresti avere due cellulari, uno puntato fisso sull'area nord, l'altro puntato fisso sull'area sud, entrambi con risoluzione maggiore.
      Naturalmente, va benissimo così. Anzi, grazie.

      Elimina
    2. e ke è SKY??? AHAHAHAHA

      Elimina
  6. Ci vuole un attaccante (se non 2) con la A maiuscola, non i morti resuscitati....
    Aldo da Capodrise

    RispondiElimina
  7. I trerribili di Caserta (uno dei tre)24 novembre 2013 16:58

    Eccomi di ritorno dallo stadio.
    Voglio scrivere un commento, e rivolgermi a coloro iperottimisti: non è possibile continuare a scrivere ogni domenica "Baclet si sta muovendo bene", oppure "Baclet ha fatto un gol, secondo me esploderà", oppure "Baclet ha fatto una buona partita, aspettiamo un altro po', e poi farà più gol".
    BASTA!
    Baclet fa una partita buona come seconda punta (quale effettivamente è), e due no.
    Fa un gol in una partita, e in 15 no.
    La società deve IMMEDIATAMENTE INGAGGIARE 2 ATTACCANTI FORTISSIMI, DA ADESSO, ed ufficializzarli quando si riaprirà il mercato di riparazione.
    Lo stesso Lombardi si complimentato innumerevoli volte con Fumagalli... ma non possiamo sperare che sant'Ermanno ci pari sempre il fondoschiena.
    Dobbiamo pure essere bravi noi a meritarci i 3 punti. Non possiamo ogni partita sperare di fare più goal possibili in pochissimissime azioni che costruiamo, e sperare di subire meno goals possibili nelle tantissimissime azioni degli avversari.
    Comunque, anche oggi, TIFO DA SERIE A.
    Meritiamo la C unica. Meritiamo di più.

    RispondiElimina
  8. A Melfi ci vogliono obbligatoriamente i 3 punti, se no andiamo a finire nella zona "ROSSA". Non molliamo.
    Forza Casertana

    RispondiElimina
  9. Guardiamo la classifica: è vero che siamo quinti, ma le due di testa ci hanno staccato di brutto (stanno 8 e 6 punti sopra, e il Teramo ha una partita in meno), mentre la terza e la decima (ben 8 squadre) sono raccolte in soli 3 punti.
    E domenica andiamo a Melfi: scontro diretto. Sarà uno dei tanti.
    Aspettiasmo i soliti proclami di Ugolotti che dirà che la partita di oggi l'abbiamo dominata noi, e quelli dei calciatori che diranno che domnica andremo a Melfi per i tre punti.
    Più fatti e meno parole, grazie.
    Forza Casertana.

    RispondiElimina
  10. Eccomi di ritorno a casa. Un'ora di macchina nella quale ho riveduto la partita di oggi e sono arrivato ad alcune conclusioni: Dalla prima all'attuale giornata, tranne l'intermezzo di 3-4 partite, non ho visto cambiamenti. L'attacco è da 4, giochiamo basandoci sulle invenzioni dei trequartisti. la difesa oggi nel primo tempo ha ballato. I loro attaccanti entravano in area come lama nel burro. manca cattiveria e aggressività. NON TIRIAMO IN PORTA. Quarto pareggio di fila. In questo modo, visto che le inseguitrici stanno vincendo ( Aversa, Foggia ecc. ) anzi. ormai ci stanno davanti, non centreremo l'obiettivo tanto spiattellato ad inizio stagione. Bisogna muoversi assolutamente sul mercato di gennaio altrimenti è notte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i campionati si vincono con le difese granitiche; è inammissibile che gente esperta come d'alterio oggi e conti la scorsa partita, si siano fatti beffare individualmente dai rispettivi singoli avversari. Altro che attacco! Qui occorre qualche ritocco in entrata e uscita per la difesa (serve un mastino) e per il centrocampo, oltre alla punta, visto che la rosa comprende troppi esterni bassi inutili per questo modulo.

      Elimina
    2. Azz....ma quanti allenatori competenti......meno chiacchiere!!!

      Elimina
  11. Permettete la mia: il fatto che in ogni partita il migliore in campo sia il portiere, è un grave campanello d'allarme.
    Non lo dico io, lo dice la storia del calcio.
    E Lombardi, che è uomo di calcio, lo deve sapere in primis.
    Già mi aspetto che Pannone prenderà un difensore dalla Provincia di Napoli, un cntrocampista dalla Provincia di Benevento, ed un attaccante dalla Provincia di Avellino.

    RispondiElimina
  12. Il campionato è ancora lungo, indubbiamente è un periodo no. Certamente bisognerà intervenire sul mercato, ma ricordate l'anno scorso di questi tempi come stavamo messi in serie d, contro il Budoni, la lupa frascati e il cinthia ? Andate a guardare se vi siete dimenticati.

    RispondiElimina
  13. quindi lamentiamoci di meno caro anonimo, firmati se vuoi essere risposto la prossima volta. Scommetto che sei lo stesso delle 17,58 e delle 21,49, fai sempre lo spiritoso. Abbiamo bisogno di simpaticoni come te, se no ci annoiamo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non sono lo stesso.
      Comunque ribadisco: E QUINDI?
      L'anno scorso abbiamo iniziato male, e terminato peggio. Tranne la solita parentesi di risultati positivi che ci caratterizza dalla seconda metà del girone di andata (quando abbiamo perso ormai troppo tempo) alla prima metà del girone di ritorno (quando è troppo presto per mollare).
      Sono 20 anni che giochiamo bene solo nella parte centrale del campionato, ed infatti NON VINCIAMO MAI.
      Bisogna vincere DALLA PRIMA ALL'ULTIMA.
      Tu ti vuoi lamentare di meno? E allora tieniti pronto per un altro Casertana-Progetto Sant'Elia 0-0.
      Vai a guardare se ti sei dimenticato.

      Elimina
    2. L'anno scorso abbiamo iniziato male, ma abbiamo fatto i play off alla grande, erano decenni che non vedevamo una Casertana così. Quest'anno siamo in serie C, lo sai o ti sei dimenticato? l'anno prossimo giocheremo contro i pisciaiuoli, col progetto sant'elia ci giocherà qualcun altro...cerca di vedere positivo, se no statt a cas...

      Elimina
    3. No...non ci posso credere! Arrivare ad augurarsi o prevedere un nuovo casertana-s.elia! Nel 2013, dopo 20 anni di merda e ci sono ancora sti tizi che sanno solo lamentarsi,contestare e seminare zizzanie in un ambiente già "particolare" di suo! Ma almeno lo paghi il biglietto? Meno chiacchiere,più sostegno se DAVVERO si ama la CASERTANA! fate i tifosi e non gli allenatori....
      veleno old fb'81

      Elimina
    4. Cosa c'entrano i playoff, tu devi guardare il campionato.
      L'anno scorso andammo a Sassari per vincere (io c'ero, e lo pago sempre il biglietto), ma pareggiammo.
      La domenica dopo pareggiamo 0-0 in casa contro il P.s.Elia, una squadra già condannata.
      Ai playoff rischiammo di brutto in casa con la Lupa, poi vincemmo a Matera e a Cosenza solo ai calci di rigore, e superammo la Turris che i playoff non li voleva neanche disputare.
      Non guardiamo il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto, ma guardiamo la realtà.

      Elimina
    5. Quest'anno, dopo tanti nella cacca, siamo in serie C, questa è la realtà che dobbiamo guardare in faccia, schiaffatelo in testa. Se facciamo la serie C un motivo ci sarà, oppre, secondo te, la dirigenza ha sborsato fior di quattrini per nulla? Giusto per il gusto di rimetterci soldi? Visto che si doveva fare i conti con 9 retrocessioni, non era più logico vincere quest'anno il campionato di serie D? Se è stata lanciata questa sfida, vuol dire che c'è voglia di arrivare a certi livelli. La squadra che è stata costruita ne è la dimostrazione: è nettamente la più forte del campionato. Se non ci credi, o hai paura che si prende un'altra sola, te l'ho detto anche ieri, STATT A CAS!

      Elimina
    6. Ragazzo, lasciatelo dire, ma con questa mentalità da perdente non si va avanti nella vita.
      Allora tu, nel 91, dopo che vincemmo a Pisa, fosti contento quando perdemmo in casa con l'Ancona e a Reggio Emilia, la seconda e la terza di campionato? Secondo me, sì, perché tu pensavi: "E che ci frega, tanto stiamo in serie B. O vinciamo, o perdiamo, pensiamo che l'anno scorso stavamo in serie C".
      Ma come ragioni. Stacci tu a casa, se proprio devi venire al Pinto ed esultare al gol del pareggio del Messina, perché tanto giochiamo in seconda divisione, e un pareggio ci sta benissimo.
      Ma te ne sei accorto o no che nelle ultime 4 partite abbiamo fatto 4 punti su DODICI? E gli altri OTTO che fine hanno fatto?
      In un campionato dove la vittoria vale 3 punti, il pareggio è quasi una sconfitta. All'ultima giornata di questo campionato, te lo dico da adesso, ci saranno 5-6 squadre a ridosso di un paio di punti che si contenderanno le ultime posizioni disponibili per la Lega Pro unica.
      Perché ridurci all'ultima giornata?????????
      E là vedi come uscirà fuori il solito tifoso chiagnazzaro, che si lamenterà che c'è un disegno della Lega che vorrà rimandarci in serie D, perché avrà dato un rigore alla squadra X, o perché ci avrà annullato qualche gol in fuorigioco... anziché rimpiangere i punti persi ad Arzano, o a Gavorrano, o in casa col Cosenza.
      Poi può darsi pure che hai ragione tu, che la colpa è mia che voglio giocare per vincere, e non per partecipare.
      Sempre Forza Casertana!

      Elimina
    7. 1) TI RICORDI MALE: LA SECONDA GIORNATA PERDEMMO IL CASA CON LA REGGIANA 0-1 AL 92', E NON AD ANCONA. QUINDI NON ANDAMMO A REGGIO EMILIA, MA VENNERO LORO QUI (RICORDO BENISSIMO QUELLA PARTITA);
      2) LA MENTALITA' DA PERDENTE, DA COME HAI SCRITTO ANCHE IN PRECEDENZA, CE L'HAI TU CHE HAI UNA FOTTUTA PAURA DI FINIRE DI NUOVO IN SERIE D, E NON SAI VEDERE POSITIVO;
      3) FORSE SEI TU CHE ESULTI QUANDO SEGNANO GLI AVVERSARI, TU E TUTTI I PIAGNONI COME TE;
      4) QUANDO HO DETTO SIAMO IN SERIE C, INTENDEVO CHE, CONSIDERATO CHE CI SONO 9 RETROCESSIONI, E' NORMALE CHE E' UN CAMPIONATO EQUILIBRATISSIMO, QUINDI BISOGNA ANCHE SAPERSI ACCONTENTARE, IN ATTESA DI TEMPI MIGLIORI;

      CAMBIA TESTA SE VUOI DIRE FORZA CASERTANA, SE NO TI DEVI STARE A CASA.

      Elimina
    8. Colonna rossoblu27 novembre 2013 10:10

      Non sono un grande amante delle diatribe tra tifosi della stessa squadra...anzi, sono cose che si potrebbero tranquullamente evitare.
      Concordo con l'amico Mimmo quando dice che la squadra va sempre incitata, e che l'anno scorso partimmo maluccio, e poi recuperammo alla grande. ma non dimentichiamo il problema di fondo: l'anno scorso avevamo un potenziale in attacco che faceva paura, dovevamo solo aspettare che esplodessero. Poi a dicembre andò via Majella, ma con Palumbo che da solo faceva sfraceli in attacco, coadiuviato da Esposito, ci faceva arricreare. La società doveva solo fare un piccolo innesto a centrocampo, e un intervento in difesa.
      Ma quest'anno, e concordo con l'anonimo, a parte il solito innestino a centrocampo e in difesa che male non fa, ammettiamolo... l'attacco è proprio da rifare.
      Anche a me i pareggi stanno stretti. Ringraziamo la società per i suoi sforzi, e speriamo che a Natale ci regali, non dico un bomber, ma almeno una prima punta decente (abbiamo bravi attaccanti, ma sono seconde punte).
      Con qualche vittoria in più, al Pinto domenica saremmo stati il doppio.
      Ultima puntualizzazione: al di là delle divergenze, allo stadio dobbiamo incoraggiare ad andarci tutti, e non istigare gli altri a stare a casa.

      Elimina
    9. é ovvio che dobbiamo incitare tutti insieme la Casertana, più siamo e più forte facciamo sentire la nostra vicinanza alla squadra: statt a cas e un modo di dire, non me ne volgia l'amico anonimo, sono il primo a tendere la mano, ci mancherebbe, abbiamo in comune la passione e la fede calcistica, e non è poco. Abbiamo avuto un battibecco, probabilmente su tante cose non ci siamo nemmeno capiti, ma non è successo nulla da parte mia.
      FORZA CASERTANA

      Elimina
    10. Salve a tutti ragazzi io mancavo allo stadio da tanti anni domenica sono venuto contro il messina ma comunque seguo sempre leggo i giornali e su questi siti leggevo sempre che la curva è messa male chi lancia i cori nn è capace inveci io ho visto ragazzi ke davano tutto e pensavano solo a far cantare con tanta voglia anche se nn li conosco personalmente sono molto bravi e io ho girato tanti stadi ma tanti e molte piazze che fanno serie B e A nn sono capaci di questo! Che ne pensate della mia analisi?

      Elimina
  14. TULIPANO ROSSOBLU25 novembre 2013 17:40

    LA S











    LA SQUADRA DEVE ESSERE INCITATA A LOTTARE E A NN MOLLARE MAI X RISPETTO DELLA CITTA' E DEI TIFOSI! X LA SOCIETA' INVECE GRIDIAMO MERITIAMO DI PIU' XCHE' LA SQUADRA E' INCOMPLETA E QUINDI X MANTENERE LE TANTO SBANDIERATE PROMESSE SERVONO RINFORZI!!! FORZA FALCHI!!!



    RispondiElimina
  15. I battibecchi ci sono sempre stati e sempre ci saranno, purché fatti con civiltà.
    L'unica nota stonata, a mio parere personale, è stata la dichiarazione di Ugolotti, che per giustificare l'ennesimo pareggio ha lamentato il fatto che ci mancano le giocate dei singoli.
    Ma come? Ma stiamo scherzando? Un allenatore non deve dire queste cose.
    La squadra deve giocare secondo dei moduli e degli schemi ben definiti.
    Allora tu che ci stai a fare? Tutti sono capaci a fare gli allenatori, in questo modo: "Andate in campo e inventatevi qualcosa".
    La Casertana di Capuano così faceva i gol: nessuno schema, ma solo invenzioni di Mancino.
    Eppure Ugolotti col 4-4-2 aveva iniziato bene la sua avventura a Caserta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefanix non te la prendere col mister, magari il suo messaggio, letto in un altro contesto, voleva dire altro. Diamogli atto, nonostante i 4 pareggi, che ora siamo una squadra. Domenica, nel freddo di Melfi, vogliamo i 3 punti.
      Forza Casertana

      Elimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.