Pagine

martedì 26 novembre 2013

Verso Melfi - CASERTANA


COMUNCIAZIONE BIGLIETTERIA
Si comunica che per la gara Melfi - CASERTANA è stata attivata la prevendita dei biglietti riservati alla tifoseria ospite (al costo di 10 euro + diritti di prevendita) presso i punti vendita del circuito ‘Bookingshow’ di seguito indicati:
LA PARTITA E' PER SOLI TESSERATI QUINDI NON E' GARANTITO AI NON TESSERATI L'INGRESSO ALLO STADIO.
Ticketteria, via Gemito 81 Caserta
Europoste Caserta, viale Lincoln 120 Caserta
Tabacchi e Pelle, via 21 luglio 30/b Sessa Aurunca
Domizia Vacanze, Centro sociale 4, Località Baia Domizia Sessa Aurunca

La settimana in vista di Melfi si apre con una brutta notizia. Poi c’è una riunione…
La Casertana, dopo il terzo pareggio consecutivo, riprende gli allenamenti in vista della trasferta di Melfi, nella quale gli uomini di Guido Ugolotti cercheranno di dare una sferzata a questo mese “tribolato”, come lo ha definito lo stesso mister rossoblù.
La settimana, però, non inizia nei migliori di modi per via di una brutta notizia che arriva dall’infermeria. Confermata la microfrattura al piede per l’esterno offensivo Alvino, il quale salterà sicuramente la gara contro il Drago. Probabile, invece, che recuperi per il derby contro l’Aversa Normanna, in programma tra quindici giorni al Pinto.
Prima della seduta, incontro tra il tecnico dei Falchetti ed il direttore sportivo Nicola Pannone. I due hanno fatto il punto sul momento rossoblù. Di certo non positivo.
Al termine dell’allenamento, invece, Ugolotti ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni, analizzando il perchè di questo trend non positivo e la prossima avversaria: “Tre pareggi consecutivi? Dobbiamo ricordarci che molti giocatori sono arrivati qui dopo il ritiro, e quindi non hanno fatto una preparazione ottimale. Hanno avuto uno sprint ma ora sono un po’ in difficoltà, e la squadra ne risente. Il campionato è difficile, le partite a volte sono decise da episodi e non avere tutti al top pesa. Melfi? E’ una squadra che è partita benissimo ed ora, come noi, sta andando un po’ a singhiozzo. Noi andiamo lì per vincere ma non sarà facile, anche loro, metteranno sul campo grinta e voglia di fare”.
Anche dal Giudice Sportivo non arrivano bellissime notizie, ma neanche pessime come prima della gara interna contro il Messina. Per Nicola Mancino è scattata la diffida, dopo il giallo preso contro i siciliani. Designato Gianluca Ceccarelli di Rimini come arbitro centrale per la gara di Melfi, gli assistenti saranno Gianluigi Di Stefano di Brindisi e Giovanni Vito Calogiuri di Lecce.
Fonte: casertace.net

32 commenti:

  1. FRANCO MA LA TRASFERTA E' LIBERA? GRZ!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veramente non l'ho capito nemmeno io.
      Comunque credo che i ragazzi si avvieranno lo stesso come sempre.
      E vorrei andare anche io. Ovviamente cu calzamaglia e mutand i lana. Perkè a melfi farà proprio freddo...

      Elimina
    2. IL PROBLEMA NON E' AVVIARCI MA ESSERE DIFFIDATI A CACM U CAZZ O COME A TERAMO MESSI IN MONTAGNA! TANT VAL CHE ORGANIZZAM NA GRIGLIAT A CASERTVIECCH! SPERO IN CHIARIMENTI E DELUCIDAZIONI ANCHE DALLE SOCIETA'! LA CALZAMAGLIA E' PRONT MANCA SOLO L'OK E TUTTI A MELFI! FAI SAPE'! GRZ!

      Elimina
  2. E' decaduto Berlusconi

    RispondiElimina
  3. E speriamo che si sia scassat i corn a cepp che ten.....

    RispondiElimina
  4. Domenica tutti a Melfi per i 3 punti... e che siano tre, stavolta , perché dobbiamo arrivare carichi, tra due domeniche, nel derby con Spezzaferri.

    RispondiElimina
  5. nessuna novita' x la trasferta??? comunicazione biglietteria un po' strana e poco chiara!!! mah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. M parit tutt sciem per andare in trsferta ci vuole la tessera del tifoso! Maccorò si na tien è un problema tuo se nn ri fanno il biglietto resti fuori fra poco è finito il campianoto è domandate ancora si puo andare? È libera? Ma sit tutt sciem?

      Elimina
  6. non e' valido il porta un amico? vanno bene solo i capi che si fanno fare l' accredito dalla societa'!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ragazzi volevo dire una cosa sulla politica in italia...lo so ke nn c'entra niente ma volevo solo precisare una cosa...i nostri Signori politici ke poveri loro guadagnano poki soldini e avranno una brutta vekkiaia erano talmente impegnati a buttare fuori berlusca (tanto cambia il musicista ma la musica è sempre la stessa!!) oggi in India hanno ufficializzato la pena di morte ai 2 nostri militari!!!!....mi vergogno essere ITALIANO!!! se tutti gli italiani hanno le palle da domani licenziate e sfrattate tutti gli indiano ke stanno in Italia!!!! in questa nazione di cacca devi fare solo il razzista x andare avanti...ke Vergogna!!! e sono pure militare io!!!! come mi devo sentire!!!! sti bastardi!!!! Alex rossoblu

      Elimina
    2. la politica Indiana torna a parlare per una possibile pena di morte!! ma rimane sempre il fatto ke se erano Americani i due marò stavano a cena con il presidente Obama la sera stessa!!! con tanto di comunicato di scuse e ai 2 marò pure qualcosa di soldi!! ke skif

      Elimina
    3. Ragazzi però scusate. I due militari o meglio ex militari. Erano mercenari ed erano su un peschereccio che difendevano in acque internazionali da attacchi pirata, bracconieri e vari delinquenti di mare. Hanno da quel peschereccio aperto il fuoco su di in altro peschereccio pensando che fossero pirati. Ammazzando alcune persone a bordo, semplici pescatori. Il fatto è accaduto in acque indiane. Lo scorso anno non dimenticate che sono stati in Italia a natale con garanzia del capo dello Stato che li avrebbe rimandati in India per il processo. Non è una questione di politica. e poi. Loro hanno politici che si fanno rispettare noi abbiamo na 15ina di papponi con puttane e ruffiani

      Elimina
    4. ma ke dici!!! acque indiane!!! 15 papponi!! 2 mercenari!!! erano militari!!! quelli sono 2 Italiani pagati per proteggere una nave italiana!! il peskereccio ha avuto dei colpi nel parabrezza ad altezza uomo e ginokkia, mi sai dire come hanno fatto i 2 militari a spare da 30 metri di altezza in un parabrezza ad altezza uomo e ginokkie!!!! poi 15 papponi!!! forse volevi dire 150 papponi!! il presidente li rimandò indietro xche abbiamo interessi in India!! se no con il cavolo li rivedevano!!! le famiglie delle vittime hanno avuto quello ke volevano (i soldi) è la loro politica ke sta rompendo le palle!!! e poi militari o no cmq sono 2 italiani!!! qua fanno quello ke vogliono e lo stato li tutela pure!!!! VERGOGNATI
      Peppe

      Elimina
    5. Tu devi essere il cornuto di turno mi dici questi capi ki sono? E mi dici i nomi di ki si fa fare l accredito? Poi solo tu sai ke esistono capi? Ne curnutò

      Elimina
  7. i 2 marò la pena di morte??? funerali di Stato bandiere mezz'aste medaglia e condoglianze alle famiglie 2 o 3 giorni senti parlare di sta cosa in tv e poi???? Italia e India continueranno a fare i loro investimenti!! chi ci va a perdere??? RAGAZZI QUESTA È L'ITALIA..QUESTE SONO LE NOSTRE LEGGI!!! ANCHE IO SONO MILITARE..E AGGIUNGO ANCHE IO..MI VERGOGNO ESSERE ITALIANO!

    RispondiElimina
  8. i 2 marò la pena di morte??? funerali di Stato bandiere mezz'aste medaglia e condoglianze alle famiglie 2 o 3 giorni senti parlare di sta cosa in tv e poi???? Italia e India continueranno a fare i loro investimenti!! chi ci va a perdere??? RAGAZZI QUESTA È L'ITALIA..QUESTE SONO LE NOSTRE LEGGI!!! ANCHE IO SONO MILITARE..E AGGIUNGO ANCHE IO..MI VERGOGNO ESSERE ITALIANO!

    RispondiElimina
  9. RAGAZZI MA SE ANDREMO IN C1 ... SECONDO VOI FARANNO DEI LAVORI ALLO STADIO PER ALLARGARE LA CAPIENZA ??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se andiamo nella C unica credo che la capienza dovrebbe essere aumentata almeno a 8-9mila posti, ma poi c'è il problema tornelli che devono essere istallati negli impianti di capienza superiore ai 7500 posti. Il problema è che i tornelli così come l'istallazione hanno un costo elevato. E siccome è il comune proprietario dello stadio non credo che i tornelli saranno acquistati. Quindi, restiamo a max 7500 biglietti diponibili a domenica.... però mi auguro in un colpaccio di Piuccio

      Elimina
  10. Frecciarossa-blu29 novembre 2013 07:23

    Questione India: il governo di New Delhi nega la pena di morte. Anche il ministro Emma Bonino assicura il rischio escluso. Speriamo che sia così davvero.
    Questione stadio: il Comune fa problemi economici per i tornelli, quindi immagini che auspicare uno stadio con l'anello non se ne parli proprio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Luca *malato rossoblu29 novembre 2013 08:50

      Costruire il primo anello al Pinto è progettualmente impensabile: o si abbatte una parte (la curva) e la si ricostruisce col "piano di sopra", oppure Pio deve far costruire ex novo un nuovo stadio... che so, ubicandolo nella zona da lui preposta per la costruzione del nuovo stadio del Napoli a Caserta.
      Certo è che uno stadio con l'anello ti garantirebbe una presenza di minimo 5000 spettatori ogni domenica, anche in serie D.
      Guardare le partite dall'alto sarebbe tutta un'altra storia, altro che dai Distinti "altezza strada" come adesso.
      I bersaglieri che si affacciano dalle finestre della "Brigata Garibaldi" alle nostre spalle la vedono meglio di noi.

      Elimina
  11. lo stadio Pinto appartiene anke al CONI...se no si toglieva la pista e si poteva fare uno stadio tipo Tardini di Parma.....

    RispondiElimina
  12. Menti Opache - Cerasol Park29 novembre 2013 10:09

    Quella pista non ha senso, non è né carne, né pesce: non porta né vantaggi all'atletica (ha sei corsie, anziché otto, quindi si possono fare solo meeting), né al calcio (noi spettatori vediamo la partita da lontano).
    O la fanno da otto corsie, oppure la levano proprio.

    RispondiElimina
  13. Scusa, Franco, che cosa significa
    "LA PARTITA E' PER SOLI TESSERATI QUINDI NON E' GARANTITO AI NON TESSERATI L'INGRESSO ALLO STADIO"?
    Cioè, ai non tesserati si può vendere il biglietto, ma non è garantito? Io capisco così.
    Poi non facciamo che qualcuno va a Melfi, pensa di poter fare il biglietto, gli dicono di NO, e questo qualcuno sfascia la ticketteria, come è successo a Sorrento.
    Meglio essere chiari: o è SI, o è NO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La partita è per soli tesserati. Non è garantito l'ingresso ai non tesserati. Dall'inizio del campionato gli ultras senza tessera sono comunque andati lo stesso e solo a Teramo non sono entrati. Quindi. Chi vuole avviarsi può farlo. Però c'è l'eventualità che non entri a vedere la partita

      Elimina
    2. Veramente anche a Sorrento si può considerare che non sono entrati, visto che sono entrati nel secondo tempo.

      Elimina
  14. Sangue RossoBlu30 novembre 2013 14:12

    Franco, se vai a Melfi portati un tablet di quel buoni, così fai vedere la partita anche a chi è tesserato, si è fatto tutte le trasferte, ma sta a casa con 38 di febbre.

    RispondiElimina
  15. 1) se andremo in c1 nn vorrei esagerare ma credo che 7 8000 spettatori li faremo abitualmente quindi... attualmente lo stadio nn è in grado di ospitare tanta gente. perciò sarebbe meglio abbattere la curva sud e farne una nuova con gradinate ALTE OPPURE COSTRUIRE IL NUOVO STADIO DV VOLEVA DEL GAUDIO... SPERIAMO CHE SE TUTTO FILA LISCIO IL SINDACO INIZI QUALCHE RITOCCO

    RispondiElimina
  16. noi nn sappiamo in ke categoria giokeremo il prossimo anno e parlate di 7 o 8 mila spettatori!!! quest'anno mi dite dopo la pargtita contro il Cosenza quando mai abbiamo avuto problema di capienza!!!!! siete ancora convinti di vivere in una petropoli e vi spetta nu Maracanà

    RispondiElimina
  17. si ma in c1 sarà un po diverso il discorso ... credo che quasi tutte le partite in casa avranno lo stesso pubblico come il cosenza se non di più...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma ti ricordi gli anni 80/90 in C1??? i 3 mila forse li vedrai anke il prossimo anno.....ricordiamo ke il Pinto pieno è stato visto solo x 2 anni 90-91...91/92.....

      Elimina
  18. rispetto le tue opinioni ma rimango convinto che nn sarà così...

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.