Pagine

sabato 20 febbraio 2016

Casertana - Cosenza 0-1

Casertana: Gragnaniello, Rainone, Som (16’ s.t. Pezzella), Agyei, Idda, Murolo, Mangiacasale (39’ s.t. Finizio), Mancosu, Giannone (20’ s.t. Alfageme), De Marco, De Angelis. A disp.: Signoriello, Bonifazi, Guglielmo, Finizio, Pezzella, Cesarano, Matute, Varsi, De Filippo. All.: Nicola Romaniello
Cosenza: Perina, Corsi, Pinna, Arrigoni, Tedeschi, Blondett, Criaco (22’ s.t. Di Nunzio), Fiordilino, La Mantia (37’ s.t. Arrighini), Cavallaro (20’ s.t. Vutov), Statella. A disp.: Saracco, Di Somma, Caccetta, Minardi, Parigi, Ventre. All.: Giorgio Roselli
Arbitro: Luigi Pilliteri di Palermo – Assistenti: Grossi di Frosinone e Bernabei di Tivoli
Rete: 43’ s.t. Arrigoni
Ammoniti: Rainone, Idda (Casertana); Fiordilino, La Mantia, Vutov (Cosenza)
Espulsi Rainone al 38’ s.t. e Finizio al 46’ s.t.
Note: 2500 spettatori, 250 da Cosenza

Mah... A dir poco VERGOGNOSI! 

54 commenti:

  1. ma lombardi che cazzo fa!!!incredibile!!una squadra sciolta come neve al sole....addio playoff!!

    RispondiElimina
  2. Vergogna .....sempre su i distinti.....sacrificato il tempo per la famiglia. ...per questi balordi.....BASTA......ORA.....è terminata la pazienza. .....presidente prendili a calci nel culo...sn dei vigliacchi. .....dovrebbero sputare sangue in campo e invece sembrano che nn gliene frechi nulla......mercenari e basta. .......romaniello ti ho sempre difeso ma ora è giunto il momento che te ne VADA!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. tutto questo x ke cosa??? attualmente 2 punti dalla prima..cambiare allenatore ora sarebbe la migliore cosa..Corvino e Lombardi a fine gara si so lamentati dell'arbitraggio e ci può stare.. però dire ke il gioco nn esiste più nn lo hanno detto..a fine gara dire ke forse nn andranno a Catania x protesta è proprio bello e comodo..ma a sto punto no..ora piu ke mai devi stimolare la squadra a fare un filotto di vittorie tipo 5 su 5 e poi riguardare la classifica..tutto sto dramma nn lo vedo..però ci vuole un allenatore più esperto anke se è vero ke abbiamo 7 infortunati....ma oggi anke cn la juniores in campo nn si doveva perdere mannagg a miseria...e cn tutto questo io ci credo ancora

    RispondiElimina
  4. Romaniello deve andare via. Non so come andra a finire questa lega ci ha rotto le scatole ci vogliono distruggere. Voglio dire alla societa di non mollare prima o poi la fortuna tocchera anche a noi. Ai giocatori dico cosi non va vergognatevi mollare cosi non si puo. Ci avete ferito.

    RispondiElimina
  5. Evidentemente oggi hanno perso parecchi soldi bancati sull'X. Ormai il calcioscomesse ha rovinato il calcio. Fine

    RispondiElimina
  6. Fatto sta che al di là degli infortuni...qualcosa è successo. Qualcosa che non sappiamo.

    RispondiElimina
  7. Spero che venga fatta un'indagine accurata sulle partite pilotate e puniti i responsabili che stanno disonorando la nostra maglia. Ormai il calcioscommesse ha rovinato il calcio che si è ridotto sul campo a delle sceneggiate. Vergognatevi non siete degli di indossare questa maglia.

    RispondiElimina
  8. Stanchi di essere presi per il culo..... e voi che vi bancate le partite. È bello vincere tanti soldi così. In galera dovete andare mercenari.

    RispondiElimina
  9. Si è vero che questa è stata l'ultima sceneggiata di una farsa totale. Che attori!!!

    RispondiElimina
  10. Sotto c'è qualcosa di grosso e scandaloso. Un giro di ........

    RispondiElimina
  11. Dico al Presidente Corvino e al Dr Lombardi che non devono mollare anche se in questo momento tutti sono contro di noi e i risultati non arrivano. Certamente dopo tutti i sacrifici fatti vedere come stanno andando le cose adesso è molto deprimente e ci sta la reazione della Società. Si sa che in alto non avrebbero mai consentito alla Casertana di poter lottare per un eventuale salto di categoria e stanno facendo di tutto per ostacolarci. I cavalli vincenti dovevano essere il Lecce il Foggia ed il Benevento. Deprimerci adesso non fa altro che il gioco delle lobby perciò bisogna battere i pugni in Lega e far capire che non possiamo accettare più soprusi e nello stesso tempo bisogna continuare a lottare per dimostrare che nulla ci potrà mai fermare. Poi in questo momento così delicato mi rivolgo alla squadra di tirare fuori gli attributi soprattutto ai nuovi che hanno l'obbligo di dimostrare il proprio valore per ripagare con il loro impegno la società che ha investito moltissimo per il raggiungimento di traguardi che per decenni erano irraggiungibili. Anche se il giocattolo si è rotto occorre rimettere al loro posto tutti i pezzi con amore e passione. Perciò alla Società dico solo di non abbattersi e di continuare a crederci sempre perché Caserta dopo tanti anni di sofferenze sta vivendo un periodo indimenticabile grazie allo sforzo di due grandi interpreti che hanno portato luce in un ambiente spento e senza alcun futuro. Ai veri tifosi che sono stati sempre vicini alla Casertana non posso dire niente perché conoscendoli so bene che saranno sempre vicini alla magica per incoraggiarla e seguirla ovunque. Casertana sempre nel cuore.

    RispondiElimina
  12. Da mo che penso come ha parlato corvino ci mettono i bastoni tra le ruote la lega Pro già sa da inizio campionato chi deve salire in più credo che anche in casa nostra bisogna guardare ma no nella società sportiva ma a livello comunale.La serie B costa tanto per la società ma credo che hanno voglia di rischiare ma il problema costa tanto anche al comune che con la serie B bisogna rivedere tutta la struttura sportiva inpianto di ordine publico e tante altre cose che ora come ora a Caserta non si può investire allora alla fine chi lo prende al quel posto sono solo e sempre gli innamorati dei Falchetti.nonostante tutto io sono un casertano fiero e orgoglioso e difendersi sempre i miei colori e la mia città però oramai mi sono rassegnato a questo sogno della B che da anni spero si avveri. Ciao a tutti i casertani ma quelli veri e scusate per questa rabbia che ho

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vogliono scaricare sulla lega ma i veri calcioscommesse sono loro.

      Elimina
  13. Siete una banda di papponi. Ladri

    RispondiElimina
  14. Caro presidente è giusto lamentarsi per gli errori arbitrali, ma è anche giusto fare una strigliata alla squadra che nelle ultime partite ha fatto veramente schifo.

    RispondiElimina
  15. Il sig. Lomb. Che entra in campo per ritirare la squadra sperando di non far omologare il risultato e avere i soldi bancati sull X indietro. Murolo che corre dietro e minaccia il marcatore del gol del Cosenza. Ma di che stiamo parlando solo chi ha il cervello di gallina non capisce. Svegiatevi da questa presa per il culo cari tifosi e appassionati come me questa è sola gente mervenaria

    RispondiElimina
  16. Bisogna finirla con questa storia dei gemellaggi. I gemellaggi vanno fatti dopo! Il Cosenza quest'anno ci ha rubato sei punti. regalati dall'arbritro, e Roselli, senza contegno e rispetto, si permette di dire che la vittoria è meritata e l'errore dell'arbitro ci può stare! I gicatori cosentini poi, anche loro senza contegno e rispetto dei giocatori e dei tifosi della Casertana, si mettono a esultare e festeggiare in mezzo al campo come se avessero vinto il campionato. E lo stesso successe lo scorso anno con la Juve Stabia, baci abbracci e sei punti per loro, con grande festa in campo. E mi raccomando, quando arriveranno Cunzi, Caccavallo e Grassadonia grande accoglianza anche per loro, ricordandoci che tutti i nostri guai sono iniziati l'11/01/2016 con quel tuffo in area all'86 minuto del Sig. Caccavallo che facendo bene il suo mestiere si fece regalare un bel rigore dall'arbitro. Vogliamo parlare anche degli infortuni? Senzo il minimo ritegno i nostri avversari ci hanno massacrati mandandoci giocatori all'ospedale, con fratture al cranio e alle costole e in infermeria, senza che fosse ammonito un solo loro giocatore e qusto sta durando da dieci partite, mentre Rainone è stato ammonito dopo soli 40'', ma quali gemellaggi, i fratelli le sorelle, qui si sta perpetrando un massacro sportivo ai nostri danni e sotto i nostri occhi! L'unico gemellaggio che conta in questo momento è quello con la nostra società, perchè non se ne può più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto fa auesto momento in poi vhi viene s caserta di deve cacare sotto ma per davvero basta fare i signori con questa cozzaglia di gentaglia

      Elimina
  17. cari ragazzi di caserta...mi duole dirlo per la vostra passione....ma questa partita era combinata sul pareggio......alfageme e murolo che metteva il dito alla bocca come per dire..avete anche il coraggio di esultare...era la spiegazione che la combione è andata storta...o combine o scommesse da parte della casertana....mi duole dirlo ma è cosi..la poartita era combinata...e non si spiega diversamente...l'arbitro non ha commesso errori eclatanti da giustificare la reazione...e poi andare in campo a dire di uscire...credete che queste cose piacciono???...se mettete la beretti a chi fate il dispetto?????..IL MARCIO STA DENTRO LA CASERTANA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che cazzo dici lr psrtite le vedi a modo tuo o ti eri giocato tu l x r hsi perso

      Elimina
  18. Moderatore..perche non metti il mio commento??????la verita fa male????? la partita era combinata...e il cosenza lha fatta saltare.......mandalo!

    RispondiElimina
  19. Ho letto parecchie ingiurie contro la squadra mi starebbe anche bene,detto questo vi giro una domanda da quando la casertana non gira più a centrocampo? A mio modesto parere da quando si fece male Agey grazie ad un arbitraggio scandaloso (mazzate avute su tutti i fronti senza muovere un dito) poi infortuni negro ,alfageme ,capodaglio con il lecce fallo da espulsione e l arbitro non vede niente così come marano a matera rottura della costola e ancora nesuno vede niente e dai tempi della partita con la lupa castelli che gli arbitri ci remano contro questi destabilizzano le squadre pensare che in serie A succede la stessa cosa con le piccole al momento che subbisco un torto la squadra si sfalda. La verità sta che la casertana oltre ad un non buon momento atletico e di formazione in campo(fuori ruolo per sistituire gli infortunati)devono subire anche psicologicamente anche i poteri forti analizzate le partite Andria gol viziato da mano raddoppio in fuori gioco, la stessa partita di dimenica con lo stabia e du ieri con il cosenza falli di mano in aria e nessuno vede poi come ci muoviamo ci inculano vi dico proprio la verità mi sono rotto i coglioni della lega italiana è una munnezza e ieri sera anche se sbagliando Lombardi ha fatto bene perché ci rimette soldi ma soldi non patate perciò adesso basta con i soprusi ci stanno facendo pagare chi sa cosa . Non contestate la squadra datemi retta sarà peggio di quello che sta accadendo. Forza casertana sempre e dovunque.

    RispondiElimina
  20. Frecciarossa-blu21 febbraio 2016 13:04

    La cosa che non mi piace è quando si comincia a dare colpe agli arbitri. Certo che il 2016 è iniziato proprio da schifo: abbiamo perso il primato, abbiamo rotto l'amicizia col Lecce, e da ieri abbiamo compromesso pure il gemellaggio col Cosenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la societa' fa ricorso e noi abbiamo rotto l'amicizia???
      i calciatori litigano in campo e noi abbiamo compromesso il gemellaggio??? ma stai buon?!

      Elimina
    2. Frecciarossa-blu21 febbraio 2016 20:00

      Tu che scrivi commenti anonimi 16:44 17:46 e 17:51 scrivendo cretinate invece stai meglio, si? Cornutone, vatti a leggere i commenti dei tifosi sui loro siti.

      Elimina
  21. Se analizziamo a freddo l'attuale situazione della Casertana bisogna dire che il collettivo iniziale che ci ha portato in vetta con sette punti di vantaggio ha perso per infortuni tanti giocatori importanti facendo saltare così il collaudato assetto tattico. A gennaio si è dovuto per forza intervenire sul mercato ma nonostante l'impegno Romaniello si è trovato improvvisamente a dover reinventarsi tutto per cercare di inserire al meglio e in brevissimo tempo i nuovi elementi e purtroppo non ci è riuscito anche perché molti calciatori non sono stati all'altezza della loro fama. In poche parole si è rotto il motore ma quello nuovo non ha dato i risultati sperati in termini di prestazioni. Poi ad ostacolare il cammino della Casertana ,che tra l'altro, non è stata mai considerata nei piani alti del calcio, ci hanno pensato gli arbitri con le loro scandalose decisioni. A questo punto era chiaro che le favorite dovessero essere Lecce e Foggia per i loro trascorsi storici e forse lo stesso Benevento che pur non avendo un grande passato calcistico sono anni che sta cercando di andare in B. Purtroppo una piazza come Caserta non ha mai avuto politici in grado di farsi rispettare perché non è riuscita a dare gli impianti sportivi che sarebbero stati necessari per affrontare categorie superiori facendosi così apprezzare ai piani alti del calcio. Da ultimo dopo le meteore Moccia e Cuccaro la Casertana ha toccato il fondo rimanendo nell'anonimato per venti anni perchè nessun imprenditore locale si è fatto avanti per riportare il calcio vero nella città. E adesso che abbiamo una vera Società che sta facendo di tutto per farci raggiungere obiettivi che erano solo nei nostri sogni si sta cercando in tutti i modi di toglierci di mezzo. A questo punto la cosa più importante per la Società è ricompattarsi senza prendere decisioni drastiche che farebbero il gioco di chi ci vuole male. I calciatori devono dimostrare il loro valore sputando sangue perché solo così potranno dimostrare il proprio attaccamento ai colori e alla società che ha puntato molto su di loro. Riprendere il cammino sarà complicato e pieno di insidie ma occorre crederci mancano undici partite è tutto può succedere altrimenti potrebbe saltare tutto e da tifoso anche se seguirò sempre i falchetti non mi augurerei mai di tornare indietro dopo le tante umiliazioni subite. Tutti vicini alla Società e sempre FORZA CASERTANA.

    RispondiElimina
  22. Danilo da Puccianiello21 febbraio 2016 14:13

    Certo è che anche ieri ne abbiamo avute di occasioni. Ma proprio tante. E non siamo riusciti a buttarne dentro nessuna.
    È inutile girarci intorno: Negro da solo faceva il 60% della Casertana. Gli altri sono bravi, sí, ma sono tutti comprimari.
    Poi Romaniello è un allenatore che per la carità, bravissimo, predica sempre umiltà, ma assolutamente non da vertice della classifica l'ha fatto. Lui dice: "Il mio l'ho fatto, il resto è tutto in più".
    Se solo tornasse Negro e si ricaricasse la squadra sulle spalle, avremmo il baricentro spostato in avanti, De Angelis in attacco, e la difesa con meno problemi.

    RispondiElimina
  23. ragazzi la sola verità e' che ci siamo mangiati 4 punti con paganese e catanzaro in più altri due con lo stabia...dai siamo onesti non meritiamo per ora il primo posto...bisogna essere obiettivi....senza negro siamo una squadretta....speriamo almeno nei playoff e non invochiamo il palazzo ed altro...io penso che se non saliamo quest'anno saliremo l'anno prossimo, l'obiettivo della societa' e' sempre stato 3 o 4 anni di lega poi tentare il salto....accontentiamoci,,,e' andata cosi,,,saluti

    RispondiElimina
  24. Sono un vero casertano e non abbandono la squadra da sola io continuero a seguirla fino alla fine , se siete dei veri casertani non dovete mollare tutti uniti fino alla fine. Sono solo due punti e il campionato e ancora lungo percio ripeto se siete dei veri casertani abbiate ancora fiducia fino alla fine senza mollare forza casertana.

    RispondiElimina
  25. Matteo via Acquaviva21 febbraio 2016 17:15

    Io direi che tutta questa frustrazione/nervosismo sia figlia delle dichiarazioni di Lombardi di inizio stagione: a maggio vediamo.
    A maggio vediamo? E cosa dobbiamo vedere? Il tifoso casertano, con un anno di anticipo, già immagina lo scenario di maggio 2016: lo stadio Pinto fatiscente, il campo per allenarsi non c'è, il nuovo sindaco si sarà sciacquato la bocca con la Casertana nella campagna elettorale, ma poi nulla piú, una salvezza ottenuta sul campo e nulla piú...
    Insomma, per far rimanere Lombardi&co. serve un miracolo.
    Ed ecco che il miracolo si presenta: ad un certo punto del campionato siamo a +8 sulla seconda. La serie B non è piú un miraggio. E con la promozione immaginiamo stadio, società, amministrazione comunale, e tutto ciò di buono che l'entusiasmo puó portare.
    Ma ad un certo punto il giocattolo si rompe: la Casertana entrabin una crisi senza fine.
    E allora, qual è il problema? Ah, nessuno... se parlassimo di una società che aveva un progetto serio. Quest'anno la posizione in classifica è oltre ogni rosea aspettativa. L'anno prossimo, per puntare alla premiazione diretta, basterà semplicemente confermare la rosa in blocco, levare quelle mele marce che hanno deluso, fare qualche ingaggio mirato (Negro rientrerà dal prestito), e soprattutto ingaggiare un allenatore che di calcio ne capisce; Romaniello è un allenatore da medio-bassa classifica. È dalla prima giornata che lo dico. È da quando abbiamo fatto quella striscia di non so quante vittorie consecutive che lo ribadivo. Ma a Caserta ci sono tifosotti ancora piú incompetenti di calcio che continuavano a ripetere le stesse cose, e lo riscrivo in tono canzonatorio: "Romaniello ti ha portato la squadra al primo posto. Non lo criticare" (adesso cos'è? Non lo riscrivono piú?)".
    Purtroppo la situazione è diversa: questa società non intende fare progetti a Caserta (non per colpa nostra... anche se un po' invidiamo i 14.000 tifosi di ieri a Lecce) per colpa principalmente del Comune, quindi per la stagione 2015/16 ha fatto una sorta di "tutto per tutto", "o la va o la spacca". E il tifoso casertano teme che un altro anno in Lega Pro questa società non lo gradisca. Anche perché Lombardi ha 2 piedi in una scarpa: tra noi e Benevento, sceglierà chi tra le due darà piú solidità.
    Io spero ancora nella promozione diretta, o comunque nei playoff, ma cosa piú importante, in una società con un progetto serio.
    Affidiamoci alla personalità dei singoli giocatori (lo stesso Romaniello non vede l'ora che finisca questo campionato, proprio non sa piú dove sbattere la testa con questi nuovi giocatori, troppi schemi, moduli, troppe pressioni... non è per lui), altrimenti, i 2 punti che ci daranno contro il Lecce (anche se preferirei non averli; noi quella partita l'abbiamo pareggiata) li vanificheremmo subito.
    Un saluto a tutti (tranne i soliti provocatori).
    Forza Casertana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come al solito non capisci un emerito cazzo, brutto ricchione di merda. La Casertana perde queste partite perché è il calcioscommesse che glielo impone. Secondo te per quale motivo Romaniello era primo nel girone di andata? È nel girone di ritorno che gli hanno intimato di perderle tutte.
      Un saluto a corsaro rossoblu, l'unico qui sopra che ha capito veramente come funzionano le cose in questo paese di merda. E secondo te Lotito perché non ha fatto una squadra competitiva per salvarsi?
      Perché a lui conviene tenere una seconda squadra in serie C anziché in serie B.
      Ma che cazzo ne capisci tu.

      Elimina
    2. Te le canti e te le suoni. Caro matteuccio hai rotto....ma che vuoi qui sopra? Che vuoi dimostrare? Secondo te non lo sappiamo che il coglione che scrive queste merdate sei tu? Una volta ti firmi dieci volte no.....rispondi a te stesso con l'anonimo. Ma vatt a ghitta' nda munnezz sei un napoletano di merda, con tutto il rispetto per i napoletani. Vergogna chiavica. Io mi firmo e te lo dico in faccia che sei una merda. Non fatevi buttare fumo negli occhi da questo merdaiolo

      Elimina
    3. Frecciarossa-blu22 febbraio 2016 21:11

      Guarda, Mimmo, sei la persona piú triste che abbia mai conosciuto. Ma vi pagano a peso per scrivere quello che scrivete? No, perché se no non si spiega.
      Comunque parlando di cose serie, anche io spero ancora nella promozione diretta.

      Elimina
    4. Questa è bella: uno scrive 40 righe sulla Casertana, e viene pure etichettato "chiavica".
      Mimmo, siamo proprio sicuri che l'anonimo non sia tu? Sono mesi che "lecchi" Corsaro, e da un paio di settimane lo fai anche da anonimo. Adesso che Matteo ha scritto cose sacrosante, guardacaso l'anonimo lo attacca con frasi ingiuriose, e dopo appena un'ora... toh... scatta il commento di Mimmo... mmmmhhh... troppe coincidenze.
      Peccato, perché il blog a parte certi personaggi, è un bel blog.
      Tornando al caso Casertana, inviterei i sigg. dirigenti a consultare quanti punti abbiamo fatto nelle ultime 7 partite.
      Cosí, giusto per vedere se è davvero tutta colpa degli arbitri.

      Elimina
    5. Matteo via Acquaviva23 febbraio 2016 13:27

      Scusate il ritardo, sono 3 settimane che ho cambiato lavoro (ora sono a Reggio Emilia), non ho tempo per scrivere e leggere sul blog. L'unico rammarico è che a distanza di settimane, trovo ancora gente maleducata, anzi, psicopatica, che mi attacca.
      Dispiace ancora di piú che l'amministratore censuri i miei commenti, rei di contenere parolacce (nei confronti di chi mi ha sempre offeso in tutti questi mesi), ma consenta che anonimi mi chiamino "ricch...", e consenta addirittura ad esaltati (che pure secondo me è lo stesso individuo) di dire addirittura che mi offendo da solo (com'è piú quel proverbio? Ah, sí, la prima gallina che canta è quella che ha fatto l'uovo).
      Ho sempre dato giudizi tecnici su Casertana ed allenatore, mai offensivi; ma se sono di troppo, tolgo il disturbo dal blog.
      Un saluto e sempre Forza Casertana.

      Elimina
  26. Io penso che si vuole solo deviare le responsabilità di una squadra sugli arbitri. La squadra è scoppiata non va più corre solo un tempo poi l'altro si siede ad aspettare. Si vuole spostare l'attenzione sulla lega e sugli arbitraggi, ma se analizziamo le nostre partite compresa quella di ieri, facciamo al massimimo uno due tiri nello specchio della porta, quindi non prendiamocela con altre cose o persone, analizziamo tutto a 360°. Ormai abbiamo acquisito la salvezza ed il campionato anche quest'anno è finito al girone di andata, ricordate la scorasa stagione, il campionato fini dopo l'incontro con la salernitana, ed anche quest'anno è finito con la partita con la paganese. Adesso sara solo un tira e molla per le posizioni di playoff. Anche io credevo nella B, ma forse x noi è troppo presto andarci, ci sono società e blasoni maggiori del nostro contro cui non possiamo competere, per questo mettiamoci l'anima in pace e cerchiamo di finire con DIGNITA' questo campionato, che secondo me, di questo andazzo finirà come la scora stagione, fuori anche dai PLAYOFF.
    E non mi venite a dire piu che non riempiamo lo stadio o che il calcioscommesse non esiste
    A buon intenditore poche parole...

    RispondiElimina
  27. dai ragazzi ripeto per ora va bene disputare la lega pro dai...quando ristruttureremo il pinto ne parliamo....per ora foggia lecce Benevento hanno le strutture noi no...saluti

    RispondiElimina
  28. Leggo dietrologie deliranti tipo scommesse o società che non vuole salire. Bazzecole! La verità è che si è giocati senza 7 infortunati ( dico 7 non 1 o 2 porca troia!!) e nonostante ciò il Cosenza è stata in difficoltà. Ricordo nel corso della ripresa hanno fatto entrare un difensore per una mezza punta perché boccheggiavano prima del regalo dell'arbitro con espulsione di rainone! Ma di che cazzo parliamo! Troppi giocatori fuori forma reduci da infortuni , romaniello all' andata ha fatto miracoli con una squadra giovane .adesso con tutti stile fuori forma e qualche solone arrivato a gennaio , fallirebbe anche guardiola. Qui sono stati falliti diversi acquisti dagli ingaggi costosi ( temo che ci faranno fallire a luglio) per colmare i tanti infortuni. Potenza (ex calciatore proviene da campionato indiano), Jefferson ( fragilissimo fisicamente) e Giannone sono irrecuperabili. Sopratutto giannone è l'emblema del fallimento: non vede la porta, non attacca la profondità, non vale niente nell' uno contro uno, non sa far salire la squadra e pretende di occupare la posizione di destra ( occupata dall'ottimo mangiacasale ) per accentrarsi e pensa solo a fare giocate fine a se stesse..ma che cazzo di giocatore è.... A questo punto romaniello dove uscire da vincitore per quello che ha fatto all'andata a fronte di almeno dieci squadre che spesero parecchio più della casertana la scorsa estate cosi qualche saputone capirà col fallimento del prossimo allenatore che il problema non era romaniello.corsaro rossoblu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai pienamente ragione condivido tutto il mercato di gennaio è fallimentare per tutte le squadre perché si portano giocatori che non giocano da mesi e per carburare devono giocare tra le 4 o 5 partite consecutive ci ritroviamo a fine campionato senza aver fatto il salto di qualità ci hanno acciaccato il centrocampo era quello l intendo perché eravamo forti proprio li. Manu

      Elimina
  29. Aspetto politico: LOMBARDI E' UN MITO!! PUR esagerando ha dato un segnale al palazzo di merda ove ci sono giochi politici occulti.Il presidente ( del cazzo) della lega pro Gravina ( legato agli allora attori principali ghirelli e spezzamerda) è stato sempre avversario politico di Lombardi. Manco farlo apposta da quando è stato eletto a dicembre la casertana ha subito massacri arbitrali. La prima partita che volle vedere è stata paganese casertana col tuffo in area di caccavallo all'ultimo minuto convalidato dall' arbitretto che farà grossa carriera. Il marcio sta a Caserta e non nella casertana come sosteneva qualche anonimo gufo triste di merda delle prime ore nei messaggi di stamane. Ieri se l'arbitro ad avesse condotto la gara in quel modo a Matera sarebbe uscito dallo stadio dopo dieci ore contante scorte. Invece il pubblico della tribuna di Caserta è da opera lirica e pensa solo a fischiare alla squadra invece di massacrare sonoramente l'arbitro nel corso della partita. Ma dove sta il fattore campo.A Matera contro di noi più che la squadra VB vinse il pubblico frastornando l'arbitro.! Lombardi ci tiene alla casertana più tutti gli imprenditori di merda casertani e della maggior parte della gente di Caserta messa insieme. Ve lo faccio vedere io il marcio gufi di merda. Il vostro sogno si sta avverando visto che al 90% l'anno prossimo la casertana farà l'eccellenza. Non vedevate l'ora!! Corsaro rossoblu

    RispondiElimina
  30. Io spero che la societa non fara cazzate ma continuasse fino alla fine. Ritirarsi ora non serve a nulla. Anzi devono reaggire c e tempo ancora facciamo vedere chi e la casertana non mollate un saluto a tutta la societa che sta dando il massimo. Io come tifoso ci saro sempre fino alla fine dei miei giorni io non mollo.

    RispondiElimina
  31. Dobbiamo vincere lalalararalalala

    RispondiElimina
  32. Vorrei dire a quello delle 10:13 del 21/02/16 che si andasse a leggere le dichiarazioni di Arrigoni e di Roselli post partita, poichè dalle lore meschine dichiarazioni si capisce che hanno giocato per conto "terzi".
    A quell'altro di benevento delle 20:25 (di benevento perchè l'ha scritto con la maiuscola mentre si sa che si scrive minuscolo e con la p) dico di non preoccuparsi del Pinto o del nostro percorso in lega pro, ma di persare a sè visto che la serie B l'ha vista e continuerà a vederla col binocolo.

    RispondiElimina
  33. Qui tanti parlano a vanvera su ipotetiche combine ma nessuno evidenzia che dalla partita di Monopoli ci hanno massacrati con giocatori mandati in ospedale o scientificamente ammoniti, sono mesi che non ci viene concesso un rigore (da ultimo il clamoroso fallo di mani in area del cosenza), ma di cosa parliamo? Anche gli "amici" cosentini sono dei venduti al sistema.

    RispondiElimina
  34. Il delirio puro...

    RispondiElimina
  35. Non lasciamoci trasportare dall'ira....nn capisco il campionato è ancora lunghissimo....rimnoccarsi le maniche e fare il filotto di 6 vittorie consecutive. ...e il gioco è fatto.......

    fare i drammatici si fa solo ol gioco di chi vuole distruggergi....

    franco intercedi x noi con la società....devono schierare la 1^ SQUADRA a catania......possiamo farcela....
    ritroveremo quella verve che ci è mancata...

    RispondiElimina
  36. Diamine abbiamo un sacco di partite ancora...cazzo....la sfortuna toccherà anche agli altri...noooo......e allora forza falco scassiamoli tutti cazzo.....
    forza ragazzi....forza società nn mollare ora......gli altri hanno partite difficili quindi tutto ancora è da scrivere!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ci sono tante partite ok ma mandassero arbitri dal nord e puliti fi coscienza no da bari palermo ecc tutti bravi signori drl cazzo che dalla partita con il monopoli ci hanno letteralmente massacrati di botte per non parlare della psrtita con il Lecce guarda caso segna con il calciatore che ha fatto fallo da dietro su capodaglio da espulsione e il povero segnaline si infirtuna finisce la partita, vi dico che se la casertana non sarebbe andata in vantaggio il pezzo di merda stava ancora in piedi e quella partita l avessimo persa .

      Elimina
  37. Lello classe 7522 febbraio 2016 20:29

    Caro Mimmo, non ti conosco, ma credo proprio di dovertelo dire: hai un pochino rotto. Io quoto al 100x100 il commento di Matteo, cosí come quotavo i suoi ultimi 10. Dei tuoi ultimi 10 messaggi, ricordo 10 offese ad altri utenti.
    Anzi, ti dirò, l'analisi di Matteo è piú che perfetto.
    Se non sai stare in società, stacca il pc e leggiti un buon libro... magari di buone maniere.

    RispondiElimina
  38. Avete letto da dove viene l arbitto di domenica a catania da milano chi sa perché visti gli ultimi incontri, dite qualche effetto l'avra fatto tutto quel casino di sabato o ........

    RispondiElimina
  39. Mi dispiace di essere passato per la persona che non sono. Quello che ho contestato era sempre lo stesso, caro lello, no che ce l'avevo con 10 utenti diversi. Io mi sono sempre firmato, non ho mai scritto in anonimo. Chi ha fatto finta di leccare il culo a corsaro (spacciandosi per me) e chi ha provato a farmi litigare con lui è sempre la stessa persona (guarda caso). Questo soggetto ha fatto un pastrocchio, alla fine vi a confuso per bene, ed è riuscito nel suo intento. Franco mi conosce e sa che persona sono. Comunque se ho sbagliato vi chiedo scusa. Un po' non mi sono fatto capire e un po' qualcuno ha saputo, con tanta cattiveria, spacciarsi per chi non era. Vi saluto con affetto e sempre forza casertana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lello classe 7524 febbraio 2016 11:19

      Lello, non devi chiedere scusa a noi (ci manca ancora), ma veramente ti eri accanito inutilmente contro Matteo.
      L'anonimo (o gli anonimi) che gira su questo blog è il classico troll che si diverte a trollare da 3 anni (ha pizzicato anche me un paio di volte... ma non gli ho mai dato credito), mentre Matteo mi sembra abbia cominciato a scrivere solo da settembre (è evidentissimo che non è la stessa persona).
      Caro Mimmo, mi sa che l'anonimo abbia fuorviato proprio te.
      Matteo scriveva cose, giuste o sbagliate che siano, ma almeno sensate, poi si vede scrivere una raffica di vaff..., tu che gli dài della "merda"... ci credo che quello adesso l'avete fatto scappare dal blog (se vuoi chiedere scusa a qualcuno, dovresti chiederla a lui).
      Anzi, chiedo a Matteo, se ci legge ancora, di ripensarci, perché qui sul blog è importante il contributo di tutti, tanto quanto la presenza al Pinto.
      Quanto a te, Mimmo, non ti conosco, ma essendo un falchetto, non posso che considerarti come "fratello rossoblu", e come tale dobbiamo comportarci, sostenendo la Magica a riprendere il vecchio cammino.
      È vero che questi ultimi risultati ci hanno portato alla frustrazione, ma almeno tra di noi dobbiaro restare uniti.
      Ciao Mimmo, ci vediamo sui gradoni. Mi raccomando sciarpa e bandiera.
      Forza Casertana.

      Elimina
    2. Non è vero, Mimmo, è un tranello. Scappa. Non chiedere mai scusa a nessuno, in galera saresti carne da macello. Uniti contro il calcioscommesse e gli sport secondari. Questo calcio fa SKYfo. Odio la serie A. Forza Villareal.

      Elimina
  40. Grazie lello, spero di vederci presto sui gradoni. Io non posso esserci sempre, purtroppo non sono in zona. Appena posso scendo, e purtroppo ho assistito all'ultima sfortunata partita al Pinto. Per noi che non possiamo esserci sempre ci dobbiamo accontentare di sportube (per fortuna che esiste). Fossi stato in zona sarei andato a vedere anche gli allenamenti, per me la casertana è veramente una malattia. Conto di farcela per la partita di benevento. Ciao a tutti

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.