Pagine

sabato 12 dicembre 2015

Fidelis Andria - Casertana 2-0


ANDRIA: Poluzzi; Tartaglia Stendando Aya Ferrero; Bisoli Onescu (dal 50’ st Garcia) Cortellini; Strambelli (dal 39’ st Matera); Grandolfo (dal 46’ st Bangoura) Cianci. A disp.: Cilli, Paterni, Fissore, Alhassan, Vittiglio, Kristo. All.: D’Angelo.

CASERTANA: Gragnaniello; Idda D’Alterio Murolo Tito (dal 39’ st De Filippo); Mangicasale De Marco (dal 23’ st Negro) Rajcic Capodaglio Tito; Alfageme Diakitè (dal 30’ st Ciotola). A disp.: Maiellaro, Gala, Varsi, Finizio, Rainone, Kuseta, Pezzella, Cesarano, De Filippo. All.: Romaniello.
ARBITRO: Niccolò Pagliardini di Arezzo; assistenti: Fabbro e Zinzi.
MARCATORI: Cortellini al 36’ pt, Cianci al 15’ st
NOTE: espulsi Murolo per somma di ammonizione al 9’ st e Cianci per comportamento scorretto al 25’ st; ammoniti Murolo, Aya, Negro, Tito, Onescu; angoli 6-2 per Casertana; rec.: 1’ pt-5’ st


Peccato per tutti questi infortuni. Purtroppo oggi si è fatta sentire la mancanza di Rainone, Mancosu, De Angelis e Agyei.
Regaliamo 3 punti senza nemmeno provare a giocarcela. Cerchiamo di recuperare qualche giocatore... Testa al Messina e poi correre ai ripari nel mercato di Gennaio.

30 commenti:

  1. Matteo via Acquaviva12 dicembre 2015 16:45

    É inutile nascondersi: abbiamo finito la benzina. Mercato di riparazione: vendere assolutamente Diakité e Murolo.
    Poi vorrei chiedere a Franco perché ha censurato il mio messaggio di ieri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Matteo via Acquaviva12 dicembre 2015 19:21

      Troppe parolacce? Su questo blog la gente ti fa andare in galera e tu censuri chi si difende? Mah, qui il mondo gira al contrario.

      GENTILISSIMO sig. Corsaro rossoblu, la prossima volta LE SAREI GRATO SE CORTESEMENTE evitasse di dire che io scrivo commenti firmandomi "corsaro rossoblu". Ognuno si assumesse le proprie responsabilità, senza addossarle ad altri.
      LA RINGRAZIO E LE PORGO DISTINTI SALUTI.

      Cosí va meglio?

      Elimina
    2. Amico è natale, calma i bollori e la sbruffonaggine. Scriviamo cose utili per la nostra casertana e sosteniamola ora in questo momento che potrebbe essere di difficoltà ma sicuramente ci riprenderemo già dalla prossima partita. Forza Casertana

      Elimina
  2. A foggia la sconfitta ci poteva stare, ma oggi con una squadra mediocre abbiamo fatto una pessima figura. Caro Romaniello, De Marco e Diakitè andavano cambiati prima o addirittura non farli giocare titolari, io ti ho sempre difeso ed apprezzato, ma nelle ultime due trasferte mi hai deluso e dimostrato che non sai cambiare le partite in corso. Forza Casertana

    RispondiElimina
  3. troppe assenze non si poteva fare di più... dobbiamo cercare di battere il Messina e poi ricorrere ai ripari a Gennaio....le altre domani se vincono potrebbero farsi sotto pericolosamente...

    RispondiElimina
  4. il mio primo commento e da abbonato(uno che segue la squadra) posso dire che al di là degli assenti sono 4 partite che stiamo sulle gambe..ma ben venga se siamo ancora primi..è difficile credere che la casertana rimarrà sempre prima, ma credo che lotteremo per la vittoria o i play off fino a fine campionato.p.s. onore a cho spende tempo e denaro per le trasferte

    RispondiElimina
  5. Ci rifaremo lunedi tutti allo stadio vinceremo comunque. Siamo sempre primi c e la faremo lo stesso forza forza ragazzi .

    RispondiElimina
  6. Siamo primi!!! ooooooooo ma ke so sti allarmismi!!! lunedi sera contro il Messina per tornare a vincere e dopo o 2 punti o 3 o 5 punti in più cmq ci facciamo sto Natale primi.....ma veramente vi pensate di vincere tutte le partite!!! i giocatori questi sono e lo sapevamo....purtroppo quando hai 2 pedine importanti fuori e nn avendo una pankina cn un certo livello dobbiamo essere consapevoli di queste cose....

    RispondiElimina
  7. Rainone non mancava, è stata una scelta tecnica, perciò era in panchina.

    RispondiElimina
  8. Nata scucuzzata.......speriamo l'ultima in terra pugliese!!!!!!!!......nessun dramma nn potevamo certamente credere di aver vinto già il campionato. .......manca poco al 1°obbiettivo.." la salvezza"....poi si vedrà. ......forza e per sempre casertana

    RispondiElimina
  9. popolo rossoblu dobbiamo farci rispettare un po dagli arbitri sempre forza casertana

    RispondiElimina
  10. calma e sangue freddo,,,mancavano 4 titolari....vedrete ricominceremo a correre...le pugliesi danno l anima contro di noi...e' storia...ora ci aspettano partite abbordabili...forza falchi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Controfattura a questo commento da iettatore13 dicembre 2015 19:34

      Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio.
      Partite abbordabili? Nelle prossime 3 partite incontreremo Messina, Paganese e Cosenza.

      Elimina
    2. Il messina vale due di picche idem la paganese e poi il Cosenza lo affrontiamo poi avanti non tra tre giornate...fai meglio i tuoi vudu fratello perle se hai paura del messina e della paganese siamo apposto...le na avversarie per la vittoria sono lecce e Foggia...avamti falki

      Elimina
    3. Messina Paganese e Catanzaro non Cosenza....

      Elimina
  11. Ragazzi...il lecce ha pareggiato all ultimo minuto a pagani...dimostrazione che il campionato e difficile anche per gli altri....il foggia e l unica ns antagonista e deve venire a caserta il ritorno....io non dispererei troppo perle come per noi anche per loro arriverà il momento duro quindi....e tutta da giocare...nom dimentichiamo che rientreranno a tempo pieno negro mancosu e rainone e non e poco....chi vivrà vedrà...il Foggia e forte ma secondo me lo siamo più noi....

    RispondiElimina
  12. Non vi preoccupate siamo sempre primi. Lunedi con il messina tutti allo stadio torneremo a volare di sicuro. A gennaio arriveranno altri giocatori per il gran colpo. Forza casertana stiamo vicino alla squadra ci ve diamo lunedi 21 allo stadio non mancate c e la faremo .

    RispondiElimina
  13. Mi fanno ridere i disfattismo.altro che benzina finita. La squadra ha fatto incazzare perché alla prima metà del primi tempo ha avuto il pallino del gioco e l'Andria arrancava. Il problema è che non si trova quadratura tattica a causa degli infortuni. La
    squadra anche quando aveva in mano il gioco era compassata a dimostrazione che RAJCIC e CAPODAGLIO SONO DOPPIONI e non possono giocare insieme. Entrambi grandi metodisti e incontristi ma non sono idonei ad attaccare la profondità come faceva Agyei. Romaniello non deve farsi condizionare dalle polemiche di coloro che non accettano la panchina. Il campionato è lungo e se qualcuno pensa di fare il titolare a
    priori la porta del trasferimento è aperta. Poi
    non accetto che i giocatori assumano alibi per gli evidenti arbitraggi di merda ( a proposito , oggi per far pareggiare il Lecce gli hanno dovuto dare un rigore a fine partita e prima hanno dovuto espellere un giocatore
    della paganese.. Com'è qui la benzina non è finita?) questo è compito della società che deve farsi rispettare. In coppa a Teramo non deve giocare nessun titolare ma solo giovani per capire su quali di questi puntare. Lunedì col Messina in previsione di qualche rientro li davanti e con le palle roventi da INCAZZATURA ci sono le condizioni per vincere nettamente! Corsaro rossoblu

    RispondiElimina
  14. un'altra trasferta persa senza nemmeno provare a vincere...dietro il foggia fa davvero paura, in casa vincono con una facilità imbarazzante...speriamo che fuori perdono qualche colpo

    RispondiElimina
  15. al dilà degli infortuni la squadra sabato ha giocato bene in parte di fronte avevamo una Fidelis andria ben messa e pronta nelle ripartenze , in ogni modo
    adesso ci tocca il Messina e dobbiamo fare punti a tutti i costi poi la Paganese al ritorno poi vedremo che cosa succederà
    per ora la squadra ha già fatto il massimo credo di + non poteva fare

    RispondiElimina
  16. serve un altro difensore centrale un altro centrocampista Angey ed un attaccante centrale forse Cissè Diakitè è un buon giocatore ma ha bisogno di giocare con + continuità forse in un altro club x farsi le ossa ma non per niente male comunque

    RispondiElimina
  17. tutti esperti di calcio.. ma perchè non fate gli allenatori o i direttori generali? almeno vi guadagnate qualcosa di soldi.. 21/12/2015 ore 20:00 dimostriamo quanto teniamo alla Casertana!
    - chiacchiere + fatti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda che io faccio l'allenatore, posso scrivere in anonimato o devo farti vedere il patentino?
      La squadra c'è ma va rimescolata un pochino. Preferisci arrivare primo o quarto?

      Elimina
  18. Infatti lunedi 21 dimostrano chi siamo popolo casertano. Tutti al pinto stiamo tutti vicino alla squadra diamo anche noi una spinta c e la possiamo fara. Io ci credo forza casertana e non mancate.

    RispondiElimina
  19. Godiamoci la strada, il percorso, il tragitto, non fissiamoci solo sulla ricompensa e sul risultato finale e vedrai che “Comunque vada sarà un successo". Chi avrebbe detto che all'inizio del Campionato alla 13^ giornata saremmo stati in testa con due punti di vantaggio nonostante gli errori arbitrali, gli infortuni ai nostri calciatori causati di proposito per decimarci e l'assenza totale delle autorità locali. Dopo decenni di anonimato abbiamo per la prima volta una società all'altezza di raggiungere qualsiasi traguardo e questo fatto dà fastidio a chi comanda il calcio professionistico perché sicuramente favoriranno le cosiddette blasonate e ostacoleranno in tutti i modi il cammino dei falchetti. Però non è detta l'ultima parola perché le squadre che adesso gongolano anche loro prima o poi si scanneranno negli scontri diretti e se resteremo uniti e compatti potremo noi approfittarne perché la squadra merita il raggiungimento di un traguardo ambizioso soprattutto se a gennaio ci rinforzeremo. Bisogna andare avanti restare al fianco dei calciatori e della Società e non abbatterci mai perché chi ama i nostri colori sarà sempre presente a gridare FORZA CASERTANA

    RispondiElimina
  20. Aé, ancora non l'avete capito? AL PALAZZO NON VOGLIONO FARCI SALIREEE.
    Lotito disse la stessa cosa del Carpi: non ha pubblico, quindi, forte o non forte, dobbiamo fare in modo che non salga in serie A.
    E lo stesso stanno facendo con noi: meglio far salire in serie B una squadra che porta migliaia di paganti allo stadio e spettatori a Sky, oppure noi che siamo 4 gatti, e non abbiamo spettatori neanche su Raisport?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusami ma che cavolo di ragionamento è? Alle fine il lavoro paga, fidati. Può andare male una, due, tre partite. Ma se vali quelli dietro mangeranno la polvere. Hai voglia a correre e a cercare di raggiungere se sei inferiore. Se siamo primi lo meritiamo, attualmente siamo i più forti. Se alla fine ci sarà chi ha fatto un punto più di noi tanto di cappello. PER ORA SIAMO PRIMI E LO SAREMO FINO ALLA FINE

      Elimina
  21. Si ma dov'è adesso il Carpi? Forza Casertana. Il pubblico una volta c'era bisogna ricostruirlo dopo anni e anni

    RispondiElimina
  22. Bisogns far rinnamorare la provincia....e vedrete che i numeri arriveranno!!!!....anche le altre piazze con un grosso pubblico sono caratterizzate dall'aver il 40/45 % proveniente dalle province .......riportare questa quota al pinto significherebbe avere un pubblico fisso che si aggira tra i 6000/7000 spettatori.......lavorando sulle giovini generazioni il numero tenderebbe x ovvie ragioni a crescere assestandosi tra i 9000/10000 spettatori!!!....bisogna lavorare seriamente nel recuperare i tifosi....ma tutti ....nn solo la società. ...ma i network. ...il passaparola.......gli esercizi pubblici...ecc.......il campionato fatto sinora sembra passare inosservato agli occhi di Tutte queste componenti!!!!!!!
    Sempre e ovunque forza casertana

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.