Pagine

domenica 6 dicembre 2015

Casertana - Monopoli 2-1

Casertana: Gragnaniello; D’Alterio, Idda, Murolo; Mangiacasale, Agyei (15’ s.t. Rajcic), Capodaglio, Mancosu (36’ s.t. Pezzella), Tito; De Angelis, Alfageme (38’ s.t. Diakitè). A disp.: Maiellaro, Gala, Varsi, Finizio, De Marco, Kuseta, Rainone, Ciotola, De Filippo. All.: Nicola Romaniello.
Monopoli: Pisseri; Castaldo, Ferrara, Esposito (45’ s.t. Battaglia); Luciani, Tarantino, Romano, Difino (27’ s.t. Rosafio), Pinto (12’ s.t. Canalini); Croce, Gambino. A disp.: Tognoni, Bei, Djuric, Narracci, Guglielmi, , Maresca. All.: Massimiliano Tangora.
Arbitro: Davide Miele di Torino. Assistenti – Solazzi di Avezzano e Martinelli di Seregno.
Reti: 12’ Alfageme, 38’ Agyei, 90’ Croce.
Espulso al 32’ De Angelis
Ammoniti: Esposito, Gambino, (Monopoli) Gragnaniello, Rajcic (Casertana)
Spettatori: 2500 circa, 37 da Monopoli

Casertana che riesce a ripartire e riprendere il proprio cammino, soprattutto nel gioco, dopo la sconfitta di Foggia rimediata lunedì scorso allo Zaccheria...
Avanti Casertana!

19 commenti:

  1. Il Barracuda di rione Cappiello6 dicembre 2015 19:14

    Buona reazione dei falchetti dopo la débacle di foggia. Unico neo, stiamo commettendo gli stessi errori di inizio stagione: gol fatto, gol subíto all'ultimo minuto. Adesso ci èandata bene che vincevamo 2-0, altrimenti un'altra settimana di polemiche. Comunque, altra lezione per far capire che le partite si considerano vinte dopo 90 minuti.

    RispondiElimina
  2. Grande prevedibile reazione! La casertana è tornata col suo gioco armonioso corale. Altra botta pesante per i tanti gufetti tristi che aleggiano su Caserta.. Questi incompetenti in settimana subito ad attaccare romaniello..la partita storta capita come si è verificato al napoli protagonista di un gara di merda..com'è adesso non contestate sarti? Cari gufi dovete sapere che è impossibile mantenere la concentrazione alta in ogni partita e inutile che sperava te il crollo dopo foggia. La Casertana ha un eccellente impianto di gioco ed è forte! Sono tutti avvertiti! corsaro rossoblu

    RispondiElimina
  3. Matteo via Acquaviva6 dicembre 2015 20:34

    Vittoria che mette entusiasmo, ma bisogna fare di piú. È un 2-1 che mette punti in classifica, ma mette soprattutto tanti brividi sulla schiena.
    Non diamo la colpa ad arbitraggio ed infortuni, dobbiamo essere piú concentrati. Abbiamo subíto 3 gol in 2 partite, e già oggi non siamo piú la miglior difesa del campionato.
    Tutto sommato una domenica positiva: mi spiace solo per quei due gufetti che sperano ogni volta che la Juvecaserta perda... ma stavolta, amici miei, sarete ancora piú tristi, perché ABBIAMO VINTO.
    E rivincita si consumó: PESARO MERDA!!!

    RispondiElimina
  4. Buona reazione ....peccato per o soliti 2500 presenti!!!!da non credere e pensare che per esempio oggi a ferrara per spal ancona ce ne erano piu di 5000....e poi ci vantiamo al sud di avere tifoserie calde....

    RispondiElimina
  5. Forza casertana avanti tutta. La prossima in casa la citta deve rispondere con il pienone dello stadio conil nostro calore rimaneremo primi in classifica ora non si puo piu sbagliare si deve slo vincere questo e l anno giusto per la grande festa non molleremo.

    RispondiElimina
  6. Il Foggia ha segnato all'85', il Monopoli a tempo scaduto, e poteva anche pareggiare. Grazie ancora, Lotito.

    RispondiElimina
  7. si infatti vedo ancora lo stadio di Caserta ancora vuoto nonostante la squadra sià a 30 punti qunado riempiamo lo stadio ???'

    RispondiElimina
  8. ...ma PORCA TROIA!! ..causa scontro di gioco Agyei si ritrova la testa sfasciata..si rischia uno stop di diversi mesi! Danno enorme con la società costretta a recuperare sul mercato. E' il risultato di un ennesimo arbitraggio scandaloso dove il sig.Miele di Torino ha concesso di fare tutto al monopoli vedi la gomitata ad alfageme l'entrata si agyei e la gamba tesa su d'alterio mentre ha buttato fuori senza esitazione de Angelis per un normale involontario fallo di gioco! Ma è possibile che da quando si è in fuga troviamo tutti arbitraggi contro dove appena sfiori l'avversario ti rifilano il cartellino? Se la casertana da fastidio al palazzo di merda (come da fastidio a tanti a Caserta) lo dicano
    chiaro e tondo che si RITIRA la squadra dal campionato. Possibile che il tanto decantato
    Foggia ieri in una partita a ritmi normali contro un Akragas in deriva dopo una partita
    di merda ha fatto una rapina a mano armata
    con gol in netto fuorigioco negli ultimi minuti? E' possibile che lo stesso Foggia quando le becco' in cada dal Monopoli si ritrovò l'arbitro che gli assegnò due miseri rigori x farla recuperare a tutti i costi! A parte
    tutto il rammarico forte è quello di esserci giocati Agyei che reputo un grosso mediano
    che si era ben integrato negli schemi di romaniello .ora è difficilissimo rimpiazzarlo con altro simile cursore.forza dani! La società devi farsi sentire! Ci siamo rotti le palle di questi arbitraggi!! Il sig.Miele deve essere radiato o sospeso x tutto il campionato! Auspico che la società convochi la conferenza stampa minacciando di ritirarsi dal campionato e far arrivare i tuoni al palazzo di merda! Corsaro rossoblu

    RispondiElimina
  9. non sottovalutiamo l'Andria ieri ha fatto una bella gara sempre in attacco contro il Catanzaro non è da sottovalutare x niente

    RispondiElimina
  10. Agyei stagione finita. Al suo posto tornerà Rosario Di Ruocco.

    RispondiElimina
  11. Quest'anno stiamo raggiungendo traguardi inimmaginabili dall' inizio del campionato e bisogna sfruttare questo momento perché sarà irripetibile. Dopo gli anni di gloria seguiti da anni di anonimato finalmente la Casertana si fa rispettare lo sanno bene le squadre cosiddette big soprattutto i foggiani che vengono sulle nostre pagine a gufare perché si rendono conto che abbiamo un'ottima squadra nonostante la non partita fatta a Foggia. Come ho sempre detto nonostante l'assenza delle autorità locali e grazie ad una Società che finalmente ha portato in alto i nostri colori possiamo svettare in uno dei gironi più difficili della Lega Pro. Abbiamo una squadra unita nella quale si sono inseriti tutti i calciatori che hanno dimostrato un forte attaccamento ai colori e alla città nonostante il ridimensionamento operato in fase di campagna acquisti. Molti di questi calciatori, a differenza di tanti mercenari che sono scappati, hanno deciso di rimanere e adesso si godono i frutti di un grande campionato. A questi ultimi dobbiamo dire solo che sono stati encomiabili e se la buona sorte ci accompagnerà con questa società e squadra potremo raggiungere qualsiasi traguardo alla faccia dei tanti gufi. Per quanto riguarda il pubblico ha ragione il Presidente Corvino che, pur ringraziando i veri tifosi che seguono la squadra ovunque con grande passione, si è stufato di fare appelli alla città e alla provincia per avere un seguito più numeroso considerato gli ottimi risultati ottenuti dalla squadra. In questo momento meraviglioso per chi ha nel sangue la nostra beneamata Casertana bisogna continuare a seguirla senza disfattismi e critiche inutili, rimanere uniti e tifare senza mai fermarsi perché solo uniti si vince e proseguire sempre a testa alta contro tutto e tutti. La Casertana dopo tanti anni è ormai nel mio DNA e vivrà con me in eterno. Un autentico e vecchio tifoso rossoblù.

    RispondiElimina
  12. Purtroppo una cosa non capisco e non me ne faccio una ragione. ...io che abito lontano e ho la casertana nel sangue...quando posso scendo e vado al Pinto e non vedo l'ora. ..addirittura inizio a fremere un mese prima...e chi abita la e non se la fila proprio. Solo 3000 innamorati. ...boh. ripeto, sarò io che non capisco perché siamo così pochi. Ma che devono fare più. ..vincono e convincono ma niente da fare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché se vivi a Bolzano o a Lampedusa sei libero di pensare con la tua testa. Hai sempre tifato Casertana? Continua a farlo, nessuno ti rompe le palle.
      Ma se vivi in Campania, ti fanno il lavaggio del cervello a tifare solo napoli.
      Compri i quotidiani locali, e parlano di napoli.
      Il sindaco (ex) della tua città tifa napoli.
      Il tabacchino della tua città vende gadgets del napoli.
      Le gloriose società di acqua effervescente naturale della tua Provincia sponsorizzano napoli.
      I muri della tua città sono tappezzate di pubblicità che come testimonial hanno calciatori del napoli.

      Elimina
    2. Purtroppo ha ragione anonimo 20:43.

      Elimina
  13. non vi preoccupate il pienone arriverà se stiamo primi a 10 punti a 3 giornate dal termine, questa è la piazza...purtroppo

    RispondiElimina
  14. Ma che senso ha salire sul carro dei vincitori a cose fatte....la casertana si ama sempre e ovunque. ..comunque Vabbuo. ..un saluto ai malati come me da lontano...

    RispondiElimina
  15. Matteo via Acquaviva7 dicembre 2015 23:30

    Raga', avete rotto le palle con 'sti petardi. E una multa l'altra volta, e una multa a Foggia, e mó altri 1.000 euro di multa perché ne avete sparati 2 ieri.
    E la società non puó spendere ogni volta tutti 'sti soldi per le vostre stronzate da crjatur.
    Se proprio volete sparare qualche petardo durante la partita, abbiate almeno il buon senso e la compiacenza di infilarvelo dentro il buco del culo, almeno fa meno rumore.

    RispondiElimina
  16. le multe si pagano a fine campionato quando vai a fare la prossima iscizione...hihihihi....cmq è vero....ma purtroppo...

    RispondiElimina
  17. Popolo casertano ora il presidente della casertana ha svelato il suo obiettivo e ha detto che e inutile nascondersi la casertana questanno lottera per la serie B. Percio ora lo sappiamo tutti andiamo allo stadio ad accomagnare questa squadra alla grande festa. Non mancate ora basta tifare altre squadre la vostra vera squadra e la casertana e sta lottando per la seria B ed e prima in classifica se non lo sapete. Tutti allo stadio.

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.