Pagine

sabato 29 giugno 2013

SARA' COLPA MIA... ogni tanto vi faccio visita.

Nel 1976 portai mio figlio per la prima volta al Pinto, aveva 4 anni, con se in mano aveva più che una bandiera direi una "pezza" ovviamente rossoblu, il nome del tutto forza Casertana non lo sapeva dire ma per 90 minuti lo diceva sempre e lo diceva talmente tanto che molte volte durante la partita anche la tribuna faceva coinvolgere, io pensavo: QUESTO MI DIVENTERA' ATTORE O POLITICO non si stava mai zitto! Col passare degli anni cresceva cresceva e notavo che su ogni diario, inizio anno scolastico, rubando gli acquerelli dalla sorella maggiore, la prima cosa disegnava una maglia un pantaloncino e una bandiera, prendeva tutto il foglio! Poi li colorava di rosso e di blu.
La sua prima trasferta da solo? A Monopoli, pensate era minorenne e non esistevano nemmeno i cellulari, gli diedi 2mila lire a gettoni (per il telefono a cabina nei bar) quel cornuto lì spese tra sigarette e birra! Che ansia! Poi le trasferte diventavano frequenti, lui diventò maggiorenne, lavorava tutta la settimana senza mai lamentarsi, anche perchè così io e la mamma non avevamo diritto di dire no alle partite della domenica e vi dico che lavorava senza orari! Ma quando arrivava la domenica dovevi far finta che lui non esisteva, si va, se non ricordo male l'ultima trasferta di C1 ad Andria mi volle con lui! Quante mazzate!! Gli dissi tu sei pazzo!! Io non verrò più ad una trasferta! A fine gara misi in moto la nostra Renault 5 e tornammo a casa. Arrivò la serie B e che casino! La mamma lo voleva uccidere perchè nella camera da letto che divideva con la sorella aveva dipinto una parete rossoblu con la lettera B al centro!! Una domanda ma voi avete mai pianto per una sconfitta? Lui si! E no una volta sola! Gli amici lo volevano bene, tutti, erano come fratelli, si muovevano insieme, un gruppo di 20 persone molto affiatato, a fine campionato ci fu quello spareggio, gli dissi: la fanno per tv, andiamo alla piscina "le Magnole"(ora non esiste più) non andare mi puzza sta trasferta i pugliesi so tremendi, ti ricordi ad Andria?? Lui mi disse ridendo: Papà io già sto la!! Domani quando torno andiamo a casa a mare. Beh quel giorno dove lui doveva tornare non è piu' arrivato!! E io quel giorno ho maledetto la Casertana, ho festeggiato quando fallì per la prima volta! Pensavo che giustizia era fatta!! Ma con il passar dei giorni si spegneva anche quell'aria che un Casertano godeva la domenica, ancora ora penso e mi chiedo: PUO' MAI ESSERE CHE UNA PERSONA CON IL SOL PENSIERO DA FINE AD UN EVENTO? Vidi le immagini Casertana - Ebolitana. Che ricordi!!! Che emozioni!!! Molti tifosi stanno in cielo, secondo me la domenica si mettono con la testa fuori dalle nuvole e si godono la partita.
Io quando la Casertana la domenica perde guardo in cielo e dico: E VIST!!! HA PERS NATA VOT!! Spero di sensibilizzare molti di voi nel fare le trasferte nei prossimi campionati, perche penso che sta maledizione fortunatamente è finita!! Gioite e godete quando potete ma la vita è una sola!
Se si perde chi se ne frega!
Un saluto a tutti voi e spero che quest'anno possa essere un anno calcistico come i vecchi tempi, cosi quegli Angeli che stanno in celo sono sicuro che metteranno attorno al collo al padre eterno la sciarpa rossoblù. Scusate per la ramanzina.

25 commenti:

  1. Mi scendono le lacrime non ho parole :-( posso aggiungere che come dice lei, quando ha nominato gli Angeli. Io ci credo, loro ci vedono e ci ascoltano, sono immuni sulle vittorie se no con la loro forza ora stavamo in serie A. Un abbraccio forte. Saluti a PIETRO E FORTUNATO

    RispondiElimina
  2. Colonna rossoblu29 giugno 2013 19:09

    Veramente toccante.
    A distanza di 21 anni, un dolore immenso come il primo giorno.
    Ciccio ci protegge da lassù.

    RispondiElimina
  3. Lello classe 7530 giugno 2013 06:49

    Perdere un figlio è la cosa peggiore del mondo.
    Per una partita di pallone, poi, è inconcepibile.
    Il ricordo degli angeli rossoblu vivrà sempre in noi.

    RispondiElimina
  4. La Torres ha effettuato regolarmente l'iscrizione in lega pro

    RispondiElimina
  5. redblue fighter30 giugno 2013 09:42

    Angeli rossoblù per sempre con noi!

    RispondiElimina
  6. Prima qualke coro x qualke Angelo si faceva...ora priorita' a Roberto e i diffidati....questo e' la mentalita' degli attuali capi gruppo!!! VERGOGNATEVI ..... ONORIAMO LORO KE VERAMENTE AMAVANO LA MAGLIA E LA CASERTANA.....il diffidato nn e' mai innocente!!! statev a cas...Pippetto e Rosario tornate!!! Mango

    RispondiElimina
  7. Mano solo quelli ke nn frequentano i distinti ti possono dare torto!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su youtube il video CASERTANA TIFOSI AL PINTO DI 3 ANNI FA...del venduto Armando Serpe...c'e' un commento dove dice ke ha la cassetta della partita Inter - Casertana e Casertana - Inter ce l'ha sempre quel venduto!!! Perke nn lo mette sul web!!!

      Elimina
    2. E quando te lo mette sul web.... quello nn ti dara' mai una soddisfazione!!!...ke partita al San Paolo ke ricordi!!! 25 mila spettatori, era l'inter di mattheaus..klisman...brehme...Zenga!...e di quel coglione di Berti a fine gara negli spogliatoi tiro' prima un cazzotto a Serra e poi a Campilongo lo kiamo' terrone di merda....partita finita 2 a 2 giocammo benissimo....nonostante il doppio vantaggio loro prima cn quel sempre coglione di Berti colpo di testa su un calcio d'angolo, e poi su una palla recuperata da mattheaus si fa 25 metri e batte Bucci....per noi segno' esposito su un errore loro e dp 5 minuti pareggio di Serra in respinta di Zenga su un bolide di campilongo....mi sembra ieri....so proprio malato rossoblu!!...Gigi

      Elimina
    3. era ferri non nicola berti

      Elimina
  8. uaaaa giggi nn se po metter na partit indiscussion ke ci ric vit mort e miracul...taggia scriver a cocc quiz ra television e se vinc spartimm pur...hahahaha...iamm iamm u rion

    RispondiElimina
  9. No, Gigi, veramente Nicolino Berti non ha mai dato nessun cazzotto a nessuno, né chiamato "terrone" nessuno.
    Fu Riccardo Ferri a dare del terrone a Serra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lapsus avete ragione era Ferri...chiedo scusa...Gigi

      Elimina
  10. E' VERAMENTE TOCCANTE LEGGERE QUELLE PAROLE.....I NOSTRI ANGELI SONO SEMPRE PRESENTI E SONO AL NOSTRO FIANCO.
    TIRIAMO LE SOMME X ADESSO 2 SQUADRE CERTE DELLA NON ISCRIZIONE..MOLTE INVECE ISCRITTE ....ED ALCUNE SENZA FIDEUSSIONE....SPERIAMO CHE NE SBATTONO ALMENO UN'ALTRA FUORI UNA SOLA CI VUOLE..E POI IL DESTINO è SOLO NELLE NOSTRE MANI..
    FORZA CASERTANA IO C CREDO.
    UN SALUTO A LUIGI CE

    RispondiElimina
  11. Sfatiamo una leggenda metropolitana: Ferri diede del "terrone" a Serra, ma quando questi militava nel Palermo, non nella Casertana.
    Quindi quest'episodio increscioso è avvenuto in un'altra partita, non nella partita Casertana-Inter.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ferri diede del terrone a Capilongo no a Serra..... se vuoi sapere di piu....Ferri disse a Campilongo ke lui nn avrebbe mai avuto 3 o 4 miliardi di lire sul conto!.....nn ti attaccare su ste cose ke ci fai brutte figure cn me....Gigi

      Elimina
    2. Nel dp gara nell'intervista Serra cn un cerotto sulle labra denuncia Ferri in diretta x il cazzotto ricevuto nel tunnel.....scusa ma sei interista????.....Gigi

      Elimina
  12. Al 95% il Poggibonsi lunedi' mattina si iscrive con un programma gestionale molto ridotto; rimangono invece grandissime difficolta' per il Siena in serie B.

    RispondiElimina
  13. Ancora stiamo qui a gufare?
    Tanto si iscriveranno tutte.
    Al massimo ne falliscono due, e noi lo prendiamo in quel posto, tanto per cambiare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tu si tutt scem.....vai contro la barracca ...gufiamo e lo faremo fino a alla fine....e se andiamo in lega pro festeggero' e ringraziero' la societa ke fallisce cn delle email ......pa faccia toia e tutti quelli ke gufano contro di noi.....e ke vogliono la casertana in D x eterno!!!....muccus e merd..... esci da questo sito e sparisci....e se hai le palle firmati coglione....Sasa' via trento

      Elimina
  14. Aldilà dei fallimenti altrui...inviterei tutti a riflettere qualche momento su queste meravigliose e commoventi parole. Dette da un casertano, verso altri casertani e piene di amore, passione, dolore e tanta dignità. Un abbraccio fortissimo da chi come me ha vissuto gli ultimi 35 anni di questa emozione chiamata CASERTANA...Veleno old FB 1981

    RispondiElimina
  15. Io la penso cm Veleno....il calcio e' bello e' passione ma se uno riflette un attimo non e' che i tifosi ci guadagnano...anzi..in questo sport metti a disposizione la tua vita senza neanke accorgetene....ma x ke cosa? Solo x far guadagnare agli altri?? il nostro guadagno dove sta? x il momento mi devo solo accontentare quando parlo con qualcuno di San Nicola, xke loro stanno in eccellenza e noi in D ma alla fine......ki se ne frega....prendiamocela cm e'.... asta la vista....

    RispondiElimina
  16. Sangue RossoBlu1 luglio 2013 11:52

    Quoto i commenti precedenti.
    La vita di una persona, di un ragazzo, vale più di una partita di pallone. Perdere la propria vita per una partita? Non ha senso.

    Scusate l'off topic, ma riporto questa notizia qui, perché è l'ultimo post creato in ordine cronologico: Borgo a Buggiano, iscrizione a rischio.

    Fonte:
    http://www.tuttolegapro.com/altre-news/borgo-a-buggiano-iscrizione-a-rischio-69025

    RispondiElimina
  17. Stimo da anni la Vostra Citta', lo scorso anno per colpe non Vostre non avete giocato in Lega Pro. Vi anticipo e Vi do il ben ritornati in Lega Pro se verra' ovviamente presentata la domanda di ripescaggio completa. LP

    RispondiElimina
  18. Ma ki e' u president ra lega pro!!! hahahahah....kest e' bell...hahahahaha....

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.