Pagine

lunedì 4 febbraio 2013

VITTORIA ESTERNA PER I FALCHETTI... E SONO OTTO!


Risposta di carattere dei falchetti; ennesimo cambio in panchina ed ennesima vittoria esterna, l’ottava.
Bagna così, con i tre punti, il nuovo esordio sulla panchina rossoblu, mister Maiuri. Formazione inedita quella del mister, che complici anche le numerose e pesanti assenze, propone inizialmente un 4-4-1-1… Restano a casa infatti Gargiulo, Toscano e Esposito Gennaro con Corsale non in perfette condizioni che parte dalla panchina. E allora inserimento in difesa di D’Alterio, nel ruolo di terzino destro, con Esposito Pasquale, Scognamiglio e Pezzullo (94) a completare la linea difensiva davanti a Longobardi (92). Centrocampo con Alvino e Varsi (94) sulle fasce e Ruscio e Chiavazzo (93) a formare l’inedita coppia di centrocampisti centrali; in attacco il fantasista Ancione a supporto dell’unica punta Palumbo. Subito chiamato all’esordio quindi il nuovo arrivato in casa rossoblu Angelo Chiavazzo, che non tradisce le aspettative e sfodera una gran bella prestazione. Come del resto tutti i suoi compagni, che infatti partono subito aggressivi e trovano il vantaggio al primo vero e proprio affondo con un colpo di testa del solito Palumbo che raccoglie un traversone di Alvino e deposita in fondo al sacco alle spalle del portiere sardo Pisano. Non si ferma la Casertana dopo il vantaggio e cerca con continuità il gol del raddoppio, grazie ai continui spunti sulle fasce di Alvino e Varsi e le incursioni di Palumbo, ma il primo tempo si chiude con un solo gol di vantaggio; non pervenuto invece il modesto Selargius.
Anche nella ripresa la musica non cambia, Casertana sempre protagonista e sempre alla ricerca del gol della sicurezza, ma il Selargius ora ha più spazio e al 65° riesce a trovare anche il pareggio con una conclusione da fuori di Sanna; non impeccabile nell’occasione il portiere rossoblu. Subito cambio per mister Maiuri che inserisce la seconda punta Martone al posto di Ancione e la Casertana riprende in mano le redini del match e prova a portare a casa i 3 punti, con i sempre attivi Alvino, Varsi e Palombo. Ed è proprio un’incursione del giovane talento Varsi, quando mancano ormai pochi minuti al 90°, che induce l’arbitro a fischiare il calcio di rigore che poi Palumbo trasformerà. Succede poco fino al triplice fischio finale e quindi meritata, anche se sofferta, vittoria portata a casa dai falchetti.
Vittoria esterna che come succede da qualche settimana a questa parte riaccende gli animi e complice anche qualche risultato favorevole delle altre riporta la Casertana al terzo posto in classifica a 7 lunghezze dalla capolista Torres. Domenica il campionato si ferma, magari la sosta può servire al mister e ai ragazzi a migliorare ancora l’intesa e le situazioni di gioco. Al ritorno al Pinto tra due settimane ci aspetta il Porto Torres, squadra non irresistibile… All’andata finì 0-1 grazie a un rigore trasformato dal bomber Majella.
Da sottolineare, come sempre, la presenza sugli spalti dei supporters casertani, quelli veri, quelli che per 90 minuti incitano solo, senza se e senza ma… Complimenti ragazzi, la vittoria è tutta vostra!!!

Lino Forzafalchi

13 commenti:

  1. Sangue RossoBlu4 febbraio 2013 09:59

    Abbiamo capito l'antifona:
    Di Nola = Maiuri
    In casa si perde, in trasferta si vince.

    Lancio una provocazione: invece di avvicendere sempre questi due tra di loro, perché non affidiamo loro la squadra unicamente per le partite in trasferta, mentre per quelle in casa ne prendiamo un terzo?
    Naturalmente scherzo.

    La prossima partita è Sef Torres-Sarnese... approfittiamoneee

    RispondiElimina
  2. va be' ancora non è detto... intanto abbiamo vinto in trasferta, vediamo che succede al pinto... magari con la sosta si salta una domenica e si rompe l'incantesimo... :P

    RispondiElimina
  3. erano 15 ma sembravano 150 grandi ragazzi

    RispondiElimina
  4. Amici tifosi rossoblu mi sa che la prossima ci spostiamo nel settore ospiti, cosi crederanno che siamo fuori casa e spero vinceranno. Scherzo perche non so più cosa dire spero.
    Forza Casertana

    RispondiElimina
  5. Ragazzi, voi scherzate, ma io le vostre idee le prenderei tutte in seria considerazione.
    Spezziamo l'incantesimo una volta e per sempre (naturalmente continuando a vincere in trasferta).

    RispondiElimina
  6. Io invece dico che abbiamo buttato l'ennesimo campionato, sempre x colpa di una società mai solida con progetti mai chiari e mai seri. Soltanto promesse ma promesse mai mantenute, mi chiedo spesso la nostra serie A o meglio la seconda divisione quanto la vedremo?????????Voglio illudermi anche quest'anno. Dai ragazzi onorate la maglia che indossate NOI VOGLIAMO 11 LEONI in campo!
    Fino alla fine non mollate.

    RispondiElimina
  7. Luca *malato rossoblu*5 febbraio 2013 16:23

    La società, diciamo, è nuova.
    Con Lombardi proprietario unico, è nata adesso.
    A giugno vedremo se farà la persona seria, o sarà della stessa pasta dei suoi predecessori.
    Sperando che a giugno non stiamo più in serie D.

    RispondiElimina
  8. solo forza casertana e basta: onore ai tifosi presenti in sardegna.

    RispondiElimina
  9. TUTTI QUELLI CHE X ANNI HANNO GIRATO L'ITALIA FOSSERO STRUNZ? ONORE A TUTTI GLI INNAMORATI ROSSOBLU' CHE DA UNA VITA LOTTANO A DIFESA DI QUESTI COLORI!

    RispondiElimina
  10. Il nostro girone è quello meno difficile rispetto gli altri anni, se non lo vinciamo quest'anno addio i sogni di gloria!!!!!!

    RispondiElimina
  11. Non ci credo: terrenoto in casa Sarnese.
    Il presidente forse lascia, forse no.
    L'allenatore forse si dimette, forse no.
    Fatto sta che la squadra non si sta allenando, e comunque è in confusione.
    Noi abbiamo il dovere di crederci fino alla fine, ma mi scazza che la prossima partita la Sef Torres la vincerà facilmente.

    RispondiElimina
  12. PURTROPPO SETTE PUNTI SONO TANTI BISOGNA ESSERE ONESTI, ANCHE SE MOLTI DI NOI CI CREDONO ANCORA, MA LO FANNO SOLO X INCORAGGIARSI MORALMENTE VISTO CHE RECUPERARE QUESTO CAMPIONATO BUTTATO, E LO RIPETO BUTTATO DA NOI, SARà DIFFICILE VINCERLO. CMQ ALMENO UN SECONDO POSTO ED UNA PARTECIPAZIONE ALLA COPPA ITALIA SAREBBE GRATIFICANTE.
    FORZA CASERTANA E FORZA JUVECASERTA

    RispondiElimina
  13. 7 punti sono troppi?ma tu stai fuori di testa.ce ancora lo scontro diretto e se troviamo la comtinuita di vittoria in casa lo vinciamo.ki non lotta nn puo vincere

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.