Pagine

lunedì 11 giugno 2012

Casertana... ancora in stand-by

Il futuro della Casertana resta ancora un'incognita.
Questo blog è un posto virtuale dove ci incontriamo per commentare le sorti della Magica. Tendiamo prevalentemente a riportare notizie ufficiali... ma da un mese a questa parte, di ufficiale c'è poco o nulla.
Per evitare di lasciare come ultimo post il Sarnese-Casertana 2-0, nostro malgrado, riportiamo qualche indiscrezione che potrebbe, anche se lontanamente, avvicinarsi alla realtà.
Oggi, però, finalmente riportiamo qualcosa di ufficiale: il comunicato stampa della società, che, con le seguenti parole, "comunica che le notizie apparse su alcuni siti internet in data odierna e relative alle trattative per l’acquisto del club rossoblù sono destituite di ogni fondamento".
Il riferimento è palesemente attribuibile a degli articoli in cui Verazzo avrebbe avanzato la richiesta di una cospicua somma di denaro, per cedere la società.
Arrivata la smentita ufficiale, diminuiscono le certezze (ormai sappiamo una sola cosa: anche oggi non si è arrivati a nulla) e aumentano gli interrogativi (perché mettere in giro questa voce? Per non far passare un'altra giornata in cui non si parlava di nulla, o c'è un minimo di fondamento? E soprattutto, è tutta farina del sacco dei giornalisti, o dietro c'è qualche "mandante"?).
Il carissimo Franco aveva visto giusto già quando ha postato il suo blablablablabla: non scrivere più nulla su queste pagliacciate, che fanno solo perdere tempo.
Non possiamo assistere a quest'ennesima pagliacciata, in cui quando da Verazzo c'è la buona notizia che vuole cedere una società senza debiti a titolo gratuito, c'è la brutta notizia, dall'altra parte, che la cordata non esiste o comunque non è seriamente interessata.
E dopo pochi giorni, c'è un capovolgimento completo: la buona notizia che la cordata sta lavorando in silenzio, viene compensata dalla brutta notizia che Verazzo vuole vendere a peso d'oro una società indebitata (anche se la richiesta di 150.000 € è tutt'altro che esosa, considerando innanzitutto che è la quindicesima parte di quello che il Presidente ha speso in due anni, e considerando poi "i portafogli" degli imprenditori interessati).
Ormai sono al limite, ed anche io mi sono scocciato di scrivere certe notizie, così come i tifosi si sono scocciati di leggerle.
Concludo il post con questo pensiero: è UFFICIALMENTE iniziato il VENTESIMO teatrino estivo casertano.
FORZA CASERTANA!!!
Emiliano

30 commenti:

  1. Falco che vola11 giugno 2012 22:40

    Ed io mi sono ufficialmente ROTTO LE P...E.

    RispondiElimina
  2. Anche io penso che esista qualche "mandante".
    Bizzarro non vuole più comprare, allora fa scrivere a qualche giornalista che l'affare non si concluderà per colpa di Verazzo.
    Poveri noi.
    Questo schifo non finirà mai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Realtà dei fatti12 giugno 2012 00:34

      Non credo che ci si riferisca a Bizzarro.
      Secondo me, se proprio vogliamo creare una spy-story, i "mandanti" sarebbero: il sindaco Pio Del Gaudio; il consigliere regionale Angelo Polverino; il consigliere del Movimento Per le Autonomie Paolomax Marzo. Questi signori vorrebbero far scomparire Verazzo.
      Nell'ambiente è sempre stata cosa risaputa: ti sei mai chiesto per quale motivo nessun imprenditore casertano abbia mai voluto affiancare Verazzo?
      Se alle ultime elezioni, invece, avesse vinto Marino, AMICO di Verazzo, oggi avremmo una Presidenza forte, sostenuta da un numero di imprenditori pari a quella che sta sorgendo adesso con la coalizione Del Gaudio.
      Peccato che a Caserta, prima di questo sindaco, c'è stato un certo Petteruti, sindaco di sinistra incapace; così, alle elezioni successive, il popolo casertano, prevenuto, si è buttato sulla coalizione di destra.
      E' triste ammetterlo, ma in Italia comandano sempre di più la politica e le lobby.

      Elimina
  3. Vergognaaaaa.
    VERGOGNA TUTTIIIIIII.
    Sui siti scrivono: "Il patron ha infatti ufficialmente chiesto...", mentre la società smentisce "ufficialmente".
    MA CI STANNO PRENDENDO PER IL CULO?
    ANDATEVENE VIA DA CASERTA TUTTI QUANTI, SINDACO IN TESTA.

    RispondiElimina
  4. Verazzo era convinto che quelli della cordata fossero solo dei quaquaraqua, perciò ha provocatoriamente ceduto la società a titolo gratuito.
    Il fatto che successivamente abbia chiesto questi soldi, presuppone che quelli della cordata siano realmente intenzionati ad acquistare.

    RispondiElimina
  5. Il sindaco (colui che sta facendo come da lui riportato da intermediario) ci dicesse dov'è la verità perchè qui non ci si sta capendo più niente.
    Bisogna bombardarlo sulla sua pagina di facebook.
    E' giunto il momento di capire la trattativa che strada sta effettivamente prendendo.

    RispondiElimina
  6. Io vado al mare...a settembre vedrò dove siamo, anche se sono certo che si ripartirà con Verrazzo presidente e quindi...in serie D!

    RispondiElimina
  7. ci avete scassato il cazzo!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. Realtà dei fatti12 giugno 2012 10:43

    Io invece sono convinto che il passaggio ci sarà.
    Solo che la nuova cordata già sa che i tifosi chiederanno di fare immediatamente la domanda di ripescaggio.
    Siccome NON la vogliono fare, stanno facendo di tutto per allungare i tempi, e concludere la trattativa quando ormai saranno scaduti i termini.
    È la stessa cosa che fece Verazzo a suo tempo, ed è quella che faranno i futuri presidenti a venire.
    Ragazzi, mettiamocelo in testa: serie D a vita!

    RispondiElimina
  9. Verazzo ha alzato il prezzo perché evidentemente ha deciso che non vuole vendere più; ma ciò non preclude l'ingresso in società di Bizzarro, che non è legato assolutamente alla cordata Di Vico/ Pascarella.
    Lui ha voglia di fare calcio a Caserta, indifferentemente da chi ci sia alla guida.
    Non apporterebbe soldi, ma un campo di allenamento per i falchetti, una palestra superattrezzata, e un pullman per la trasferta ai giocatori... in cambio vorrebbe la competenza tecnica.
    Per chiunque ci sarà alla Presidenza, saranno sempre soldi risparmiati.
    Rimane una sola cosa da fare: qualunque sia la decisione, FATE PRESTO!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sergio non so dove le hai prese queste informazioni che voglio prendere per buone...
      considerazioni:
      Se Bizzarro diviene Direttore Generale o come Direttore Sportivo e tratta lui l'acquisizione di giocatori, ma allo stesso tempo se dovesse rimanere Verazzo alla guida o se dopo questa stancante trattativa dovesse passare nella mani della cordata, chi ci dice che il modus operandi di Bizzarro coniciderà con chi materialmente metterà soldi nelle casse della società?

      Sappiamo tutti che portare una realtà che non aveva seguito in C1 è stato un grande risultato, ma una cosa è comandare da solo e gestirsi in tal modo la cosa, un'altra è riuscire ad accordarsi e di conseguenza far tutto ciòà solo per avere una sorta di gratifica personale... tutto ciò mi fa pensare che Bizzarro a queste condizioni difficilmente rivestirebbe un ruolo nella Casertana.

      Elimina
    2. Bizzarro ha rilasciato un'intervista sul Mattino di Caserta, non ricordo se ieri o l'altro ieri.

      Elimina
  10. Altro che siti d'informazione, su sto blog tutti sanno tutto!! Wow!!! Neanche Raf Verazzo era così informato! Complimenti!!!

    RispondiElimina
  11. In questo periodo è fin troppo facile fare dichiarazioni del genere.
    Al momento la parole di Bizzarro lasciano il tempo che trovano.
    Se la Casertana dove dovrebbe andare ad allenarsi...se lui dovesse mettere a disposizione un impianto per gli allenamenti a Torrecuso o Marcianise?

    RispondiElimina
  12. Scusate, ma un certo signore non aveva detto che quest'estate non ci sarebbe stato alcun "muro del silenzio"?
    L'aveva scritto in un commento del 24 MAGGIO.
    Oggi è 12 giugno, e da allora la società non si è sbilanciata di una virgola.
    D'altronde, cosa potevamo aspettarci da chi indice 8 mesi di silenzio stampa all'anno?

    RispondiElimina
  13. Il barracuda di Rione Cappiello13 giugno 2012 08:57

    A fine campionato, per molte squadre si preannunciavano cambi societari.
    Mi limito ad elencare le piazze più importanti: Ischia, Turris, Messina.
    Dopo neanche un mese, ecco la situazione attuale:
    ISCHIA: alla guida societaria di quest'anno si pone la "Green Island", una cordata seria di imprenditori, talmente coesa e potente, che già sta lavorando per comprare i migliori giocatori.
    TURRIS: Gaglione ha ceduto a Moxedano, che si è messo all'opera già dal primo giorno, e sta già facendo impazzire i tifosi.
    MESSINA: la società è stata rilevata da Lo Monaco, che si è accollato, senza batter ciglio, una squadra su cui grava MEZZO MILIONE DI EURO di debiti, ma ciò nonostante, sta cacciando altri soldi per formare uno squadrone.
    Cosa hanno in comune queste realtà? I presidenti hanno detto, in tutti e 3 i casi: "Abbiamo perso tempo un po' di tempo per le trattative. Siamo a metà giugno, un po' in ritardo, ma recupereremo".
    Questi addirittura chiedono scusa ai propri tifosi per aver concluso trattative difficili a tempo di record?
    E NOI? DOVE CI VOGLIAMO AVVIARE?
    È UN MESE CHE SENTO PARLARE DI "CASERTANA DEL FUTURO", "CORDATA VINCENTE" E ALTRE STUPIDATE VARIE, SENZA ARRIVARE MAI A NULLA!
    Non so se la cordata ci sarà o meno, ma in ogni caso, non saremo gli unici: in tutta Italia, adesso, c'è la "cordata vincente".
    Non so se saranno più potenti di noi, ma almeno saranno certo più tempestivi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Strastrastraquoto in pieno.
      Meno male che le informazioni ce le scambiamo tra di noi.
      Aspetta i giornali, e leggi solo di notizie riguardanti le scritte sui muri.

      Elimina
  14. Al post del barracuda di rione cappiello deve essere aggiunta anche la notizia che la Sarnese oggi ha reso note le cariche dirigenziali della società ed partita con le prime conferme del parco giocatori...

    ... e invece in quel di Caserta il tempo passa inesorabile...

    Verazzo non parla
    La cordata, sempre che l'interesse sia vero e tangibile al 100%, non parla
    Del Gaudio o chi per esso non parla

    20 anni di umiliazioni e prese per il culo...
    POvera Caserta... MAI UNA GIOIA!

    RispondiElimina
  15. Aspettate.
    Pazientate un altro poco.
    Nel giro di qualche giorno si avranno sviluppi interessanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono 20 anni che aspettiamo.
      Stavolta ne valesse almen la pena.

      Elimina
  16. Adda passá 'a nuttat...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. U problem e che ca' rischiam e num c' scetâ chiù!

      Elimina
  17. Si la cordata riuscirà ad appartare 150mila euro

    RispondiElimina
  18. Facessero quello che vogliono...che sia la cordata o che sia verazzo a gestire il falco questa volta se non si fa la squadra a stravincere al Pinto quest'anno ci saranno solo loro e i loro squallidi lecchini!
    Caserta ed i casertani non meritano di essere trattati così!

    RispondiElimina
  19. Sangue rossoblu14 giugno 2012 08:29

    Se anche quest'estate finisce a "tarallucci e vino", da settembre ci sarà una diserzione altissima, così se la società decidesse di nuovo, a metà campionato, di pubblicare polemicamente i "numeri" degli spettatori al Pinto, saranno così pochi, che potrebbero mettere anche nome e cognome di quei 4 che andranno (che saranno solo i parenti).

    RispondiElimina
  20. Colonna rossoblu14 giugno 2012 10:15

    Io faccio questa proposta: sulla casacca della Casertana l'anno prossimo cuciamo 2 stelle marroni.
    Ogni 10 anni di merda = 1 stelletta di merda.
    20 anni di merda = 2 stellette di merda.
    Sotto però ci mettiamo la faccia di tutti gli zingari che si sono seduti o che comunque hanno ambito alla poltrona della leadership di Viale Medaglie d'oro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHAHAHAHAHAHAH!
      BRAVO COLONNA ROSSOBLU.
      SAREBBE DA FARE VERAMENTE, COSÌ IN TUTTA ITALIA SI RENDONO CONTO DI QUELLO CHE PASSIAMO A CASERTA.

      Elimina
  21. un mese che i giornalai di caserta scrivono sempre le stesse cose,ma vorrei capire una cosa sta cazzo di cordata da chi è capeggiata. ogni giorno un nome diverso.

    RispondiElimina
  22. quanto bisogna ancora ribadirlo?

    SIAMO STANCHI DI QUESTA MERDA (e dei vostri squallidi teatrini)... VULIMM A SERIE C!

    Verazzo se non vendi meglio che abbandoni il titolo... SAPPILO!

    RispondiElimina
  23. IL VOSTRO TANTO ACCLAMATO BIZZARRO NON SE LA PASSA TANTO BENE , STA PIENO DI DEBITI E NON PAGA GLI STIPENDI AI SUOI DIPENDENTI !!!

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.