Pagine

mercoledì 16 maggio 2012

LND 2011/2012 PLAYOFF FASE 2 SARNESE-CASERTANA 2-0

SARNESE - CASERTANA 2-0
Marcatori: 26' D'AVANZO - 66' OLCESE (rig.)

RISULTATI PLAY-OFF

LA PARTITA: la Sarnese, favorita già alla vigilia, conferma la propria supremazia ai danni di una Casertana volenterosa ma limitata. E' un 2-0 giusto, con le parate di Roncone che hanno contribuito a non appesantire il risultato, e qualche errore sotto porta dei nostri attaccanti, che ci ha impedito di segnare almeno di gol della bandiera. Ma tutto sommato, giusta la vittoria dei padroni di casa, nettamente più forti.
Senza soffermarsi troppo sulla partita, sulle espulsioni di Okoroji e di Pastore, sull'assenza di "Trottolino" Di Ruocco, etc... questi playoff sono stati lo specchio della stagione rossoblu: siamo una squadra forte e competitiva, che può vincere e convincere sia in casa che in trasferta, ma ci sono un altro paio di squadre che sono più forti di noi, e contro le quali nulla si può. Purtroppo dalla serie D ne viene promossa una soltanto.
Quest'anno siamo partiti con una rosa non all'avanguardia, ma strada facendo, siamo diventati una squadra da terzo/quarto posto: e ciò è stato confermato dalla regular e dalla post-season.
RINGRAZIAMENTI: alla società, per tutto ciò che ha fatto, per la "virata di emergenza" effettuata in autunno, e per quanto ancora potrà fare in futuro, certi che potrà accondiscendere alle aspettative della tifoseria casertana;
onore a tutti i calciatori, sia dell'era Feola, che dell'era Ferraro, che hanno dimostrato un grandissimo attaccamento alla maglia, dal primo minuto della prima giornata, all'ultimo secondo dei playoff: GRAZIE!!!
onore a mister Ferraro, che con una serietà ed una professionalità a cui noi tifosi non eravamo abituati da anni a questa parte, è riuscito a creare un gruppo unito e competitivo, con una mentalità vincente: GRAZIE!!!
onore ai tifosi, che dopo decenni di sofferenze ed umiliazioni, hanno dimostrato, domenica dopo domenica, chilometri dopo chilometri, in casa e in trasferta, che la Casertana è una fede che va al di là di ogni categoria: GRAZIE!!!
IL FUTURO: e qui potremmo trovarci di fronte al trailer dell'ennesimo cine-ombrellone casertano (Verazzo lascia? Chi compra? Chi vende? Squadra da rifondare? Serie C? Ripescaggio? Serie D?).
Piccoli segnali di incoraggiamento fanno intendere che non sarà proprio così.
Verazzo: prima di tutto, a differenza degli altri anni, ci troviamo di fronte ad una società che parrebbe intenzionata a proseguire il proprio operato per il terzo anno di fila. Inoltre, a differenza della passata stagione, il Presidente non si chiude a riccio, ma anzi rilascia una dichiarazione, nella quale, oltre a lanciare qualche frecciatina a chi non si prodiga per il bene della Casertana, manifesta apprezzamenti espliciti per mister Ferraro, candidandolo come base per il futuro, e addirittura imperniando la campagna acquisti esclusivamente sulle scelte di quest'ultimo.
Mr Ferraro: già fortemente stimato da altre squadre, ha sempre professato la volontà di continuare a sposare la causa rossoblù, anziché insediarsi in altre piazze. Dopo la partita di Sarno, ha confermato tale amore, a patto che la società gli dia determinate garanzie.
La squadra: lo stesso discorso fatto per il mister, vale per molti calciatori, che hanno tratto un'esperienza positiva da quest'annata e, considerando Caserta come una delle piazze più ambite della serie D, complice anche la tifoseria calda che li ha eletti beniamini, propenderebbero a continuare la loro avventura con la casacca rossoblu anche per l'anno prossimo.
LA MATASSA: dunque, facciamo un rapido riepilogo:
i calciatori vorrebbero rimanere e chiedono alla società il rinnovo dei contratti (in scadenza il 30 giugno);
Verazzo a sua volta darebbe a Ferraro carta bianca per erigere la squadra (concedendogli potere decisionale in merito a conferme, acquisti e cessioni);
Ferraro a sua volta rimarrebbe solo se la società lo mettesse in condizioni di poter vincere il campionato;
Verazzo a sua volta resterebbe a Caserta se dalla città (intendendo istituzioni, imprenditori, etc...) arrivassero segnali positivi.
TEMPISTICA: la Casertana, eliminata da ogni competizione, sarà ancora attiva per una settimana, prima del "rompete le righe". Trascorso questo periodo, ci potrebbe già essere un primo colloquio di intesa e programmazione tra mr. Ferraro ed il Presidente Verazzo.
Considerando che quest'anno è stata intrapresa una buona strada, noi tutti ci auguriamo che quest'idillio tra Presidente, allenatore e calciatori (ricordiamo che il bomber dei bomber di tutti i gironi della serie D è un certo Rosario Majella, ed è un falchetto) prosegua anche la prossima stagione, e che quest'anno passiamo un'estate tranquilla, fatta di tanta costruzione, e nessuna disgregazione.
FORZA CASERTANA!!!
Emiliano

23 commenti:

  1. Io me l'aspettavo. Che peccato, però.

    RispondiElimina
  2. .....grazie lo stesso ragazzi!!!.....ONORE AI FRATELLI ROSSO BLU PRESENTI A SARNO!!

    RispondiElimina
  3. Quanti ne eravamo?

    RispondiElimina
  4. Anonimo che scrivi EVVIVA, non vali un cazzo, una squadra e un orgoglio come il nostro, te la sogni nel tuo paesello di merda!!
    Sei un verme strisciante, non vado oltre per non farmi annullare il commento dai responsabili del blog, ma immagina che penso di te e della tua gente....pezzo di m....
    FORZA CASERTANA!!!!!!!!!!
    Tonino

    RispondiElimina
  5. Appena tornato...
    La sarnese è una squadra che su quel campetto da calciotto può vincere ma al di fuori francamente non sono un granchè.

    Molti dubbi sull'arbitraggio che ha fischiato spesso a un senso unico.

    Olcese sei un grandissimo pezzo di merda... auguro tutto il male possibile ad una merda di uomo come lui!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. .....onore a te che sei andato a sarno!Riguardo olcese,e un povero zingaro pidocchioso argentino!X il nuovo anno gli auguro tt gli infortuni immaginabili......ultrà ce

      Elimina
  6. per il primo commento una certa vocina mi dice che è un napolecano di merda(spero di sbagliarmi)grazie ragazzi avete dato il massimo.verazzo ho sentito la tua intervista ,come al solito non ho capito un cazzo!!!!!.Ma quest anno si è capito una cosa che se va via l allenatore sarà un altro anno di transizione. olcese: tipico dei meticci argentini sputare nel piatto che hanno mangiato. CASERTANA UNIKO AMORE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. UAN VOCINA MI DICE CHE E' UN PEZZO DI MERDA JUVENTINO!

      Elimina
  7. In parole povere se quel fesso di Verazzo spende altri soldi, l'allenatore è Ferraro se non ho capito male.
    Onore ai presenti...

    RispondiElimina
  8. Verazzo sara' anche fesso come lo definisce te, ma e' stato l'unico che ha sborsato i "soldini" per la causa rossoblu'! Viceversa al tuo sindaco gli piace "apparire" in altri stadi, e a pensare cause di altre squadre, gia' e pronto per l'olimpico di roma! Purtroppo VERAZZO e' solo, non abbiamo nessun peso politico in lega e questi sono i risultati!Quelle M..de del Salerno Calcio con tutti "gli agganci" in lega sono stati inseriti nel raggruppamento laziale per fargli vincere il campionato altrimenti nel raggruppamento calabro/siciliano che gli spettava ci crepavano per anni! Questo purtroppo e' lo SKY...FO del calcio di oggi, E NOI NE RESTIAMO L'UNICA PARTE PULITA! Onore ai ragazzi che hanno onorato la maglia,ai fedayn che hanno seguito la casertana ovunque...SIETE VOI LA CASERTANA! Vecchie*Maniere'79

    RispondiElimina
  9. Verazzo ha girato e rigirato... non so dove realmente vuole arrivare e al momento non è facile riuscire ad individura quale sia il suo vero fine...
    Abbiamo buttatto alle ortiche una C1 due anni fa per le stesse questioni che erano più celate, ma che si andranno ad affrontare in questa stagione che ci apprestiamo a vivere e sarà senz'altro caldissima.
    L'anno prossimo ci saranno le politiche...
    qui bisogna scatenare "un'offensiva" verso sta gente che comanda dall'alto... ho sempre pensato che il sindaco sia soggetto alle decisioni di personaggi che ciclicamente promettono e non mantengono e che evidentemente non vogliono STORICAMENTE una Casertana in categorie consone al suo blasone.
    Quindi a mio modo di vedere ci si deve muovere in questo senso...
    ecco l'ho scritto e mò chi vò capì capisc!

    GIOCATORI E PRESIDENTI PASSANO SOLO LA MAGLIA RESTA...
    AVANTI CASERTA...

    RispondiElimina
  10. OGGI SONO STATO A SARNO E DEVO DIRE KE ARBITRAGGIO A FAVORE E GUARDALINEE A FAVORE SI ARRIVA ANKE IN SERIE A....X QUANTO RIGUARDA LA QUESTIONE OLCESE...KE DIRE...SE VUOLE GLIELO METTO IO IN MANO A LUI!!!!PECCATO KE OGGI SIA STATO CALCIATORE E NON SOSTENITORE SE NO VEDEVAMO COME ANDAVA A FINIRE!!!OLCE' ND SCURDA' KE QUANN VNIST A CASERT NU TNIV MANC E PANTOFL P T FA A DOCC...SEI SOLO 1 MERCENARIO DEL CAZZO!!!DAVANTI A DONNE E BAMBINI T FIR E FA STI COS!!!SPERO TANTO DI INCONTRARTI IN FUTURO X 1 INCONTRO A 4 OKKI ....PO VRIMM KE T FIR E FAAAA!!!!CMQ GRAZIE RAGAZZI E SPERO KE VERAZZO ESCA ALLO SCOPERTO E X 1° COSA CONFERMA A FERRARO E ALMENO 6/11 DI QUESTA SQUADRA!!!!X IL RESTO.. NON IMPORTA DOVE IL FALKO GIOKERA'...I CASERTANI SONO QUA!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  11. Scusate, io ad Ischia c'ero, ma non capisco perché avete tolto gli striscioni. E' inutile che dite "capisci al volo" e roba del genere. Io ero presente, e oltre a cantare, non abbiamo fatto né niente di azzardato, né altro che possa far pensare a chissacosa. E' stato fatto tifo normalissimo.
    Va beh, sono fesso io, e queste cose non le capirò mai.
    Invece, per la partita di oggi, ero al lavoro e non sono potuto andare a Sarno... mi dite cosa ha fatto Olcese, per meritarsi tutti questi "apprezzamenti"?

    RispondiElimina
  12. Sano e casertano17 maggio 2012 01:30

    Verazzo, la domanda di ripescaggio facciamola lo stesso. Così poi l'anno prossimo ad Olcese facciamo il c..o a tarallo anche in serie C

    RispondiElimina
  13. Leggendo il post mi sento meno pessimista sul futuro: effettivamente anche io ho "decifrato" così le intenzioni di Verazzo.
    Quindi tutto dipenderebbe dal presidente: se resta lui, resta Ferraro. L'allenatore confermerà i suoi pezzi forti, e chiederà un bel po' di campioncini. Così da settembre partiremmo finalmente come numeri uno.

    RispondiElimina
  14. Stagione calcistica finita, ora si apre "la stagione del pianto"! Per fortuna quello stronzo di Aversa quest'anno ci ha risparmiato, ma mai dire mai!! Verazzo è un buffone: se voleva andare in serie C quest'anno nn avrebbe fatto la squadra "nel secondo tempo" del campionato: poteva programmare e vincere ed invece i giocatori che avevano chiesto parecchi soldini a luglio (vedi Burgos) sono stati presi a dicembre coi saldi!! Ora comincerà con la solita canzone che lui è solo, che il comune gli deve i soldi, che il sindaco nn lo aiuta, etc etc.....francamente mi ha ROTTO I COGLIONI!!!
    Ps: solo x notizia, saltata la potenziale collaborazione con il Napoli, il sindaco sta letteralmente alle costole di un signore di Marcianise malato della Casertana e che ancora oggi sta tentando di comprarsi il Parma!! a buon intenditor....


    "1978"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora speriamo che la politica si decida a fare calcio perché se vogliono lo convincono, si fa uno stadio nuovo e ritorna il calcio in questa città!!

      Elimina
  15. Condivido in pieno quello che ha scritto Emiliano. Non va contestato Verazzo, ma le istituzioni e gli imprenditori casertani, che vanno ad investire fuori provincia (Acqua Lete docet) e mi fermo qui. Grazie a tutti per la stagione che non è fallimentare, secondo me, anzi, a freddo, una volta esaminata e capiti gli errori, potrebbe essere un trampolino di lancio per il prossimo campionato a fare ancora meglio e a costruire, o meglio, programmare una stagione vincente. GRAZIE A TUTTI DI CUORE. FORZA CASERTANA SEMPRE!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PENSO CHE SIA NORMALISSIMO CHE ACQUA LETE SI FACCIA PUBBLICITA' IN TUTTA EUROPA! DI IMPRENDITORI CASERTANI CE NE SONO , QUINDI NON FACCIAMO I ROSICONI! AVANTI FALCHI!

      Elimina
  16. Ma quali colpe da dare al sindaco o alle istituzioni, Verazzo se vuoi fare calcio caccia i soldi, inizia a pagare i 2 stipendi ke avanzano i giocatori e lo staff tecnico, altrimenti qui nessuno ti obbliga a stare...O SERIE C O VIA DA QUI...ULTRAS..Vediamo quanto valgono i veri ultras della casertana...!!!

    RispondiElimina
  17. DAI NON FACCIAMO I ROSICONI...CHI VUOLE IL MALE DEGLI ALTRI LO TROVA DIETRO LA PORTA

    RispondiElimina
  18. Franco, ma stai un'altra volta in Germania?
    Torna, 'sta casa aspetta a te.

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.