Pagine

domenica 14 febbraio 2016

Casertana - Juve Stabia 1-1


Casertana: Gragnaniello, Potenza, Tito, Agyei, Idda, Bonifazi, Mangiacasale, Mancosu, Giannone, De Marco (73’ Alfageme), De Angelis (76’ Jefferson dal 92’ Varsi). A disp.: Signoriello, Rainone, Murolo, Finizio, Som, Matute, Pezzella, Guglielmo, De Filippo. All.: Nicola Romaniello.


Juve Stabia: Russo, Romeo, Contessa, Obodo, Polak, Navratil, Cancellotti, Maiorano (75’ Favasuli), Del Sante, Nicastro (83’ Liotti), Lisi (56’ Diop). A disp.: Polito, Rosania, Izzillo, Carrotta, Grifoni, Gatto, Gomez, Mascolo. All.: Nunzio Zavettieri

Arbitro: Strippoli di Bari. Assistenti: Argentieri di Viterbo e Dessena di Ozieri
Reti: 53’ Bonifazi, 70’ Diop.
Ammoniti: Navratil, Obodo, Del Sante, Cancellotti (JS) Mangiacasale, Agyei (C)
Note: Giornata uggiosa, spettatori circa 3500 con 550 da Castellammare di Stabia
Se non ci diamo una svegliata. Non andiamo nemmeno a fare i play off...

40 commenti:

  1. I trerribili di Caserta (uno dei tre)14 febbraio 2016 16:54

    Uno, due, tre, quattro.... nove, dieci, undici... sedici, diciassette, diciotto... ho perso il conto delle volte che siamo andati a tiro. Eppure, solo un pareggio. Peccato, oggi era un'occasione d'oro. Forza Casertana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uno, dieci, venti volte che passiamo in vantaggio e ci facciamo recuperare.

      Elimina
  2. Fine illusioni squadra inconcludente.....un miracolo se arriviamo a fare i play off

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo a pieno....un altra occasione come quella che si era paventata quest anno l avremo fra 25anni......ma come si fa a buttare via la serie b...che ci eravamo costruiti con un gran girone d andata......incredibile!!squadra senza palle!!!!

      Elimina
  3. Caro presidente dai una strigliata a questa squadrA che se lo vogliono fare lo sanno fare sul 1_0 nonsi deve chiudere in difesa ma continuare a segnare si deve avere sempre fame nel calcio se si vuole vincere. Speriamo che si risolve .

    RispondiElimina
  4. Altri 5 punti e siamo salvi. E Romaniello raggiunge il suo obiettivo. Non è all'altezza di dare e trasmettere alla squadra di più, mi dispiace perché è una persona buona

    RispondiElimina
  5. Un altro punto utile alla salvezza.

    RispondiElimina
  6. E certo che abbiamo una bella media nel ritorno un punto in casa e 0 fuori . il 3 pareggio in casa le altre prima o poi ci staccheranno. E poi non si capisce perche giocare con una sola punta di ruolo in casa visto che le altre punte sono alfageme Jefferson negro e varsi . la j .Stabia con 2 punte del sante e nicastro . Caro mister in casa vanno sempre schierate 2 punte non a 25 minuti della fine . A questo punto forse ci vuole una svolta . E pensare che ce gente come simonelli cuccureddu galderisi scienza Gadda battistini . Ma poi penso non sara ' troppo tardi ? . Ma visto che in casa abbiamo paura di schierare 2 punte , forse ci vorrebbe un cambio . Se no non arriviamo neanche al 4 posto . Adesso la società deve valutare se andare cosi con l' attuale mister come va ' va' . O prendere uno come Cuccureddu o Simonelli che i giocatori li sa guidare con esperienza . Perche l ' attuale non ha saputo gestire gli 8 punti di vantaggio acvumulati sul foggia . Li si e ' capito che manca l Esperienza per saper gestire il.primo posto ma anche una rosa che in lega pochi hanno come e' l' attuale Casertana . Ora sta alla società capire cosa fare e' se il caso dare una svolta . Forse riusciamo ancora a rimediare ma bisogna capire e mettere la Ferrari in mano a un pilota folle come il grande Schumacher . Speriamo bene ora in questo momento difficile si vede il cuore dei tifosi . bisogna stare vicino alla società e alla squadra . Senza farsi prendere fsl nervosismo . Possiamo ancora farcela ma la prossima si deve vincere se no e inutile . E caro mister in casasi gioca sempre co n 2 punte . Giannone non e una punta come anche mancosu . Speriamo che alla prossima in casa col Cosenza ci sia Negro alfageme Jefferson uno di loro a fianco di de Angelis . Se no faremo un altro pareggio ma speriamo che capisce e' chi lo sa' ? .

    RispondiElimina
  7. Ecco le dichiarazioni del sig. Corvino. Complimenti! E' come un politico che si candida a sindaco e quando si accorge all'inizio deĺla campagna elettorale che non e' vincente si accontenta anche dell'opposizione. Pagnottista.

    RispondiElimina
  8. Abbiamo sognato per un bel po' e la realtà purtroppo ci ha risvegliati improvvisamente. Comunque ad essere sinceri chi avrebbe pensato che, nonostante i risultati di questi ultimi incontri, la Casertana si trovasse ancora in una posizione di alta classifica e a competere con squadre già collaudate e forti come Lecce, Benevento e Foggia. Perciò niente drammi occorre superare questo momento difficile e sfortunato (infortuni importanti a ripetizione, tante occasioni da rete per chiudere gli incontri e poi basta un errore della difesa e del portiere che ci castigano). La Società ha fatto di tutto per allestire una squadra competitiva e bisogna sempre ringraziarla dopo tanti anni di delusioni. E poi non lo so con un altro allenatore se avessimo raggiunto l'attuale classifica. Purtroppo sia Romaniello i calciatori pur essendo validi non hanno ancora quella mentalità vincente. Adesso non bisogna scoraggiarsi ed essere sempre più vicini alla Società e alla squadra per superare questo periodo negativo. Io credo che nel prosieguo i calciatori dimostreranno il loro valore per riprendere il cammino verso quegli obiettivi che all'inizio pensavamo irraggiungibili. Lasciamo da parte la delusione il vero tifoso supera la delusione e resta sempre vicino ai falchetti per incoraggiarli come ha fatto anche nei periodi oscuri. Sempre Forza Casertana

    RispondiElimina
  9. Stanno finendo i sogni....ormai la casertana regge solo un tempo se giochiamo bene il primo poi caliamo nel secondo, oggi invece non abbiamo giocato il primo e abbiamo giocato meglio nel secondo, ma purtroppo il pareggio di oggi ci fa atterrare con tutti e due i piedi x terra e ci fa capire che dovremo lottare con il Cosenza fino all'ultimo x entrare nei play off.
    La vetta se la giocheranno Benevento, Foggia e forse Lecce.
    Noi purtroppo stiamo calando alla distanza vuoi x gli infortunii vuoi per la preparazione fisica vuoi pure x qualche scelta arbitrale, ma cmq non siamo piu quelli del girone di andata. Ormai le altre squadre sanno come fermarci e dove prima eravamo una spanna superiori, cioè il centrocampo, adesso è diventato il nostro punto debole con c'è più filtro in mezzo al campo.
    Adesso dobbiamo fare la corse su Cosenza e Lecce x mantenere almeno i play off.
    A proposito della sentenza, vi farò vedere che uscirà a fine campionato quando ormai i giochi sono fatti, non succederà mai che la fanno uscire durante il campionato e stravolgeranno la classifica....
    FORZA CASERTANA e FORZA JUVECASERTA

    RispondiElimina
  10. Ormai è tutto una farsa. Non mi va più di andare al teatro, per essere preso in giro. Da domenica mi dedico alla mia famiglia

    RispondiElimina
  11. Spero in una svolta dei giocatori che capiscono cosa stanno combinando. Non si puo mollare cosi all improvviso su ragazzi non ci illudete c e ancora tempo per recuperare se sabato non vinciamo e finitA la speranza per la grande festa.

    RispondiElimina
  12. Romaniello vattene, hai rovinato una squadra. Pussa via.

    RispondiElimina
  13. Anonimo delle 18,25. Tu sei uno di quelli che da tanti mesi aspettava al varco questo momento x gettare merda sulla casertana. Pagnottista vallo a dire agli imprenditori di merda casertani ( sopratutto di acque )che se ne fottono della casertana e sponsorizzano altre squadre di serie A e di sportivo li secondari. Pagnottista dillo ai tanti papponi casertani che guardano il Napoli tramite sky sul divano ad alternandosi a seghe col risultato di avere 1800 paganti quando eravamo in testa con 7 punti di vantaggio. Ma che cazzo pretendete! Adesso gente che era sparita da mesi si propone in prima fila x contestare addirittura gente che ha dato decenza alla casertana dopo 20 anni di merda! Corvino e Lombardi stanno facendo cose che la città non merita ( hanno capito che ci sono solo 1500 pazzi appassionati che meritano tutto il resto merda!). Seguo la casertana da 40 anni e le contestazioni più feroci degli anticasertana ( a tanti la casertana è stata ed è letteralmente sul cazzo) le hanno rivolte nei momenti più difficili ( nel calcio capita a tutti) a personaggi che hanno fatto grandi cose ( ho negli occhi le vili e feroci contestazioni a Moccia e Cuccaro). Tutti quelli che si azzardano solo col pensiero di contestare Corvino e Lombardi sono dei merdaioli nostalgici dei 20 anni di merda! Questi SD signori stanno facendo enormi sacrifici ( ad differenza di tanti papponi imprenditori casertani e di gente di Caserta che non spende nemmeno 5 € per la casertana) avendo costruito una squadra gioiello rivelazione nel girone di andata. Se poi ( iattura infortuni permettendo) hanno sbagliato in buona fede con il mercato di gennaio con l'acquisto di qualche figurina inutile che non ci azzecca niente per questo campionato come potenza giannone ( ammetto ad anche critiche a romaniello pur non condividendole) è un altro conto e si possono fare osservazioni costruttive. Ma
    guai a infangare questa dirigenza perché vorrebbe dire spingere volutamente verso la fine la casertana. Corsaro rossoblu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parole sante. Grande corsaro rossoblu. Come sempre il migliore di tutti. Uniti contro la Juvecaserta.

      Elimina
    2. Ehi ora hai rotto conbste provocazioni. Ma che cazzo centra la juvecaserta. Pensa che l'ho seguita anche in trasferta. Te la prendi perché una volta ho contestato la gestione Iavazzi dicendo che è un incapace reduce da stagioni di merda? E falla finita! Sembra di stare all'asilo! Qui si scrive di casertana. Corsaro rossoblu

      Elimina
    3. Troppa confidenza abbiamo dato a questo che si crede un DIO, invece è solo un iDIOta. Invece di essere tutti uniti e dimostrare di essere un'unica cosa a tutti, sempre a sparare c....te e merda su tutti. Se solo avessi la cognizione del tifo che facevamo e quello che eravamo negli anni '80....povero cretino, sei meno di zero. CONTINUI A FARE IL BUFFONE, sei solo il classico figlio di papà. E ti spacci per uno con le palle.....vai a salerno munezz

      Elimina
    4. Appoggio in pieno tutto quello che ha scritto Corsaro rossoblu.
      Quanto a Mimmo, non ti permettere di dare del cretino a Corsaro, sei tu che sei meno di zero. BUFFONE.
      Uniti contro gli sport secondari. Forza Casertana. E basta.

      Elimina
    5. Continui? Vedi che ce l'avevo con quell'altro. Ancora a mettere zizzania. ....

      Elimina
    6. Lo so che ce l'avevi con Corsaro, fenomeno, so leggere, proprio per questo lo difendo. Ha dato del "pagnottista" all'anonimo, non a te, mimmo. Che cazzo stai a fare sempre in mezzo?

      Elimina
  14. Prendiamo sempre lo stesso tipo di gol.....serie B e stadio costano. Pazienza.

    RispondiElimina
  15. Speriamo che la società mantenga fino alla fine del campionato il silenzio stampa. Così i pennaioli casertani non avranno niente da scrivere e da criticare se non le azioni della partita: colpo di testa di Bonifazi e rete dell'1a0. Questo è l'episodio più emblematico letto nelle cronache dei tanti giornaletti casertani che dimostrano la grande professionalità dei pennaioli locali. Una semirovesciata vista dal cronista come colpo di testa. Mi chiedo: ha visto la partita, o si trovava da qualche altra parte? Per il resto, che dire: non si possono avere tantissime occasioni per chiudere la partita e non concretizzarle. E' chiaro che poi si può prendere una rete. Concordo con quanto scritto da Corsaro Rossoblù in particolare: "con l'acquisto di qualche figurina che non ci azzecca niente per questo campionato come potenza e Giannone". Io aggiungerei anche Matute e Jefferson e salverei Bonifazi e Marano, aspettando quest'ultimo al dopo infortunio. Som ancora non lo abbiamo visto per giudicarlo. Gennarino Esposito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io concordo con Corsaro. Quello lí ha sempre ragione. Ah, se Cozzolino fosse competente la metà di quanto è competente Corsaro.

      Elimina
  16. Troppi napoletani che sn venuti ad abitare a caserta gufano sulle nostre sorti.....a caserta solo quelli di stirpe casertana!!!!!!!
    Forza rossoblu.....sempre al vostro fianco nel bene e nel male!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  17. un pò di pazienza la prossima gara andrà meglio il campionato non è ancora finito la casertana è ancora in corsa nulla è ancora perso anche la Salernitana era terza in classifica di domenica in domenica non ha mollato di un centrimetro il Benevento poi squadra che alla penultima partita ha vanificato tutto è non + riuscita a raggiungere il primo posto , quindi da domenica prossima ci vorrà una Casertana con il fiato sul collo del Foggia non dovrà mollare di un millimetro tutto è ancora possibile FORZA MAGICA CASERTANA !!!

    RispondiElimina
  18. Franco e' partito e si e' capotata la baracca!ahahah! meglio se eravamo quarti o quinti dall'inizio dell'anno xche' avremmo lottato con onore e senza pretese! meglio 10 anni di lega pro che un anno di B senza strutture e con tifosi non maturi o non pronti! forza falchi pensiamo a crescere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sto tornando.
      Presente già da casertana - Cosenza.

      Elimina
  19. Corsaro hai ragione , ma continuiamo a tifare , dei politici e degli altri non ce ne fotte !! Forza Casertana , Raffaele53

    RispondiElimina
  20. Dimenticavo , sabato sarò al mio posto....distinti e tiferò come sempre , alla faccia di chi vuol male alla Casertana. Raffaele53

    RispondiElimina
  21. speriamo che porti bene! .....e non come il solito ripetitivo che ha rotto i bip lui e la grande festa!!! forza casertani!

    RispondiElimina
  22. Il ragionamento fatto ci può pure stare ma se adesso abbiamo una società in grado di fare il salto di qualità perché non crederci. Per colpa di una classe politica assente e la mancanza di veri imprenditori locali dopo i periodi d'oro di Moccia e Cuccaro siamo precipitati nell'inferno ed abbiamo perso almeno due generazioni di tifosi e ora lo possiamo vedere. E' rimasto solo lo zoccolo duro che ha sempre seguito con grande passione la nostra magica. Dopo venti anni di merdume adesso per nostra fortuna siamo rinati grazie ad una società solida che ha attrezzato una squadra all'altezza delle più titolate e sta facendo di tutto per farci ritornare grandi. Un'occasione unica per rimanere nel calcio che conta e per portare nuovi tifosi. Bisogna crederci senza mai stancarci e restare vicini alla squadra sempre più numerosi per far capire che comunque vada il tifoso ci sarà sempre.

    RispondiElimina
  23. E ancora presto per mollare c e tempo per recuperare fino alla fine c e la giochiamo sempre forza casertana.

    RispondiElimina
  24. Anche de zerbino ha steccato, a dimostrazione che il campionato è difficile e logorante per tutti. La prossima lecce foggia e il bn a monopoli che non è affatto dal risultato scontato. Noi dobbiamo solo ritornare alla vittoria e riacquistare autostima. Non siamo inferiori a nessuno (sulla carta). Forza Casertana

    RispondiElimina
  25. Non mollate abbiamo fiducia in voi calciatori c e tempo per risolevarsi forza forza torniamo la casertana del girone di andata. Io tifoso del cuore non mollo verro sempre allo stadio ovunque sia il risultato. Siete dei grandi giocatori avete fiducia in voi c e la faremo.

    RispondiElimina
  26. Franco puoi farti portavoce con la società e i ragazzi riferendo che siamo fiduciosi e staremo sempre con loro e la piazza impazzisce per loro.....
    l'amore per questi colori sta rifiorendo soprattutto nelle giovani generazioni. .....non bisogna mollare ritroveremo la forma e il gioco e a quel punto nn ce ne sarà x nessuno! !!!!!!

    RispondiElimina
  27. I più forti siamo noi, e tra poco torneremo la squaadra del girone d'andata; anzi più forti.......e non c'e ne sarà per nessuno.FB 81

    RispondiElimina
  28. Comunque sabato sera tutti allo stadio e la volta della svolta. E il momento di svegliarsi siete una grande squadra gia lo avete dimostrAto nel girone di andata. Forza casertana sabato non mancate c e bisogno del calore dei tifosi.

    RispondiElimina
  29. "Se non ci diamo una svegliata, non andiamo nemmeno a fare i playoff"...
    Ma stai zitto, hai sempre leccato il culo a Romaniello, adesso che non sei piú primo, tutti quanti scendono dal carro dei vincitori.
    Vatti a seguire gli sport secondari, alla Casertana ci pensiamo noi, i soliti 1500. Pochi ma buoni.

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.