Pagine

domenica 5 luglio 2015

Ultimo articolo di Resport24

Alle ore 23 di Domenica, ha fatto uscire quest'articolo sul Resport24, sito di informazione di sua proprietà. Sti sta creando un alibi perfetto per uscire di scena. Questo è malato!

Terremoto in casa Casertana: il socio Giovanni Lombardi, il presidente Pasquale Corvino, il vicepresidente Giovanni Pascarella e il direttore generale Nicola Pannone meditano di lasciare a causa della severa contestazione portata avanti nelle ultime ore da parte di alcuni tifosi alla proprietà tramite minacce telefoniche anonime. Tutto questo (sembra) a causa di alcune notizie diffuse durante la giornata da alcuni organi di informazione, come ad esempio la cessione del difensore Idda. Alcune indiscrezioni riferiscono che dietro a questa contestazione ci sarebbe una frangia della tifoseria che spingerebbe verso un ex presidente della Casertana che sarebbe interessato a far allontanare gli attuali dirigenti. La Casertana a questo punto verrebbe rilevata dal gruppo, del quale si conosce poco e niente se non che è supportato da questa frangia di tifosi, però l’eventuale cessione si verificherebbe solo se ci dovessero essere le giuste garanzie economiche. Tuttavia, gli attuali soci non hanno nessunissimo interesse affinché la Casertana finisca nelle mani sbagliate, e molti giocatori (parecchi dei quali legati a Lombardi e soci) potrebbero anche chiedere di andare via se non ci saranno le giuste garanzie da parte del nuovo gruppo. Insomma, una situazione non facile da quando Giovanni Lombardi ha deciso di non ricoprire più il ruolo di presidente, e anche dopo la querelle tra società e comune per il campo.


Un Ricco Viziato
Non si capisce il perchè. Ha anche pagato la fidejussione e, questa settimana, sicuro scopriremo qualcosa di nuovo. Non sappiamo se si faccia di cocaina o di crack, ma sta di fatto che questo ricco viziato, sta smantellando la nostra casertana pezzo per pezzo e sta portando tutti a Benevento. Lì come sappiamo, ha strutture, campi di allenamento e il Vigorito che non se ne cade a pezzi come il nostro.
Speriamo solo che il duo Corvino-Pascarella non molli e che continui a far si che la casertana abbia un futuro.
A Caserta non solo dobbiamo combattere contro la SCHIFOSA politica che si oppone alla nostra amata squadra di calcio. Adesso ci mancava anche questo signore, che per un capriccio, sta mettendo nel ridicolo la società, noi tifosi ed anche se stesso.

LO URLEREMO DOVUNQUE - SEMPRE FORZA CASERTANA

19 commenti:

  1. CHI L'HO DEFINI' PAZZO NON SI SBAGLIAVA? NOI MERITIAMO RISPETTO!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. signori basta!!!!!!con questa sceneggiata via lombardi!!!!!! questo individuo nel giro di qualche anno fara' una brutta fine..insieme al suo amico lotito... questi sono il cancro di questo sport....meglio la serie d che essere ricattati da questo buffone..!!!!!!!ribelliamoci va cacciato a calci nel culo!!!!!

      Elimina
  2. La serie D ci aspetta!!la categoria giusta x 1 citta' di dilettanti quale caserta......VERGOGNA!!

    RispondiElimina
  3. ragazzi ma che sta succedendo secondo voi...parlano di importanti novita' (positive)...ditemi....franco rispondi siamo in ansia cazzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Notizia NON UFFICIALE. SONO VOCI Di corridoio. Potente imprenditore avrebbe chiesto le quote di Lombardi.
      1 non si sa chi sia.
      2 Se anche fosse. Quel merdoso non vuole mollare e vuole farci fallire.
      3 sta cercando di mettere tutti contro tutti.
      4 abbiamo un folto numero di tifosi. Ridicoli ed ignoranti. È anche per colpa loro se la situazione sta peggiorando. Speriamo nel colpo di coda di Corvino

      Elimina
    2. Idda capitano tutta la vita...uno di noi. Forza Casertana. Un tifoso speciale da Monterotondo

      Elimina
    3. e cosa sosterrrebbero questi famosi tifosi ignoranti....dicci pure

      Elimina
  4. ciao franco sono vincenzo da milano ma cosa sta combinando questo stronzo forza casertana

    RispondiElimina
  5. Quando gli interessi di un imprenditore non coincidono con gli interessi della piazza succede questo.

    RispondiElimina
  6. io lo sto dicendo da 3 anni!! i miei messaggi stanno salvati qui sopra...gli imprenditori sfruttano le Società calcistike x scaricare l'Iva della propria Azienda una volta arrivato dove può si fermani cercano alibi...mica mette i soldi della propria tasca!! Lombardi l'ha fatto in passato l'ha fatto a Scafati mo lo stesso lo sta facendo da noi!!!
    Lombardi se il giorno dopo ke si era concluso il campionato si dimetteva se n'era uscito da Signore...io mi sento umiliato e offeso sia cm semplice cittadino di Caserta ke cm Tifoso...i panni si lavano in famiglia nn si risolvono i problemi sputtanando la Città sul web o in TV....

    Corvino Pascarella presidente a vita pure in 1a Categoria...almeno loro parlano in faccia e nn vendono sogni...speriamo ke cede del tutto le quote però poi se lo fa invece di 2mila abbonati come kiede Corvino dobbiamo arrivare a 4mila!!! xke lo meritano veramente!! se stiamo ancora in C è grazie a loro!! no a Lombardi!!!

    Sasà

    RispondiElimina
  7. Bisogna a tutti i costi sostenere Corvino che è rimasto l'unica possibilità che ha la Casertana di continuare a fare calcio serio. Tutto il resto sono favole perché non credo che ci siano imprenditori casertani in grado di sostenere economicamente la squadra anche perché non avranno mai un appoggio significativo dalle autorità politiche. Senza strutture valide non si farà mai calcio importante a Caserta. I veri tifosi adesso devono cercare di stare tranquilli e vicini al Presidente altrimenti si rischia di sparire definitivamente. L'importante è abbonarsi e fare un buon campionato e poi il prossimo anno si vedrà cosa succederà, per il bene dei falchetti bisogna essere uniti e non far crollare per sempre questo sogno inseguito da venti anni di merdume. Ricordatevi che molte squadre non parteciperanno alla lega pro perciò cerchiamo di evitare di fare la stessa fine.

    RispondiElimina
  8. Enrico since 19086 luglio 2015 19:18

    Corvino è sinonimo di garanzia: imfatti quando era socio della Juvecaserta, la JC ha raggiunto altissimi livelli. Da quando l'ha lasciata per la Casertana, la Jc ha mancato i playoff e retrocessa in A2, mentre la Casertana viaggia a vele spiegate.
    Ma non è possibile che su centinaia e centinaia di imprenditori casertani, solo Corvino debba accollarsi entrambe le società.
    E comunque, anche se non dispone di budget illimitati, so che il duo Corvino-Pascarella sarò molto opulato nelle proprie scelte.
    ABBONIAMOCI IN MASSA sia alla Casertana che alla Juvecaserta.

    RispondiElimina
  9. Quando parla Lombardi ormai come se parlasse un semplice pinco pallino...nn fa testo...invece di applicarmi sulle sue parole mi applico cn quelle dette dal vero Presidente Signor Corvino...3mila abbonati e Vinceremo il camponato....ma siccome i Casertani x abbonarsi aspettano i nomi come Messi Maradona e Del Piero e nn si segue ad una fede se ne facciamo mille secondo me è pure assai..

    RispondiElimina
  10. Lello classe 756 luglio 2015 23:27

    Adesso basta sputare nel piatto dove abbiamo mangiato.
    Lombardi è un imprenditore come il 99,99% dei Presidenti di calcio, per cui vede la voce "costi" e la voce "ricavi".
    Certo non sarà il più accanito sostenitore rossoblu (anche se un Presidente che ci affitta un volo charter per Sassari voglio sapere quando lo avremo più, per non parlare dei soldi a FONDO PERDUTO per il ripescaggio in Seconda Divisione), ma ragazzi, non dimentichiamo il vero problema: I POLITICI CASERTANI.
    Con una classe politica idonea, a quest'ora l'imprenditore Lombardi avrebbe continuato a "sfruttare" (come dite voi) la Casertana, ma per qualche altro anno e con alte ambizioni.
    Quello a queste condizioni perché si devedeve suicidare economicamente.
    Meno male almeno c'è Corvino.
    Ringraziamolo a suon di tessere.

    RispondiElimina
  11. Ma la finite di attaccare lombardi o no... io nn sono né pro ne contro lombardi. .. va dato atto però Ke. E anke grazie a lui se nn stiamo più nella merda... lasciamoli lavorare in pace. .quantomeno fino a gennaio.

    RispondiElimina
  12. A questo punto se vogliamo continuare a prenderci in giro prendiamoci in giro sappiamo tutti che a determinati livelli calcistici le società sono solo imprese economiche che investono se raggiungono determinati risultati e continuano a fare calcio se hanno strutture sportive idonee e la vicinanza dei competenti organi politici. Purtroppo chi ama veramente la propria squadra deve convivere con questa realtà imprenditoriale altrimenti non si va da nessuna parte. Vedi quello che succede con le squadre blasonate, a parte qualche rara eccezione, che sopravvivono in funzione dei propri Presidenti. Questo non significa prostituirsi ma se si vuole rimanere a galla ed aspirare a traguardi più ambiziosi occorre sempre dialogare e mediare con la società per dare solo consigli idonei a superare le incomprensioni e non scontrarsi. Sono un vecchio tifoso dei falchetti che segue la squadra dagli anni cinquanta e perciò ne ho viste di tutti i colori, ciò nonostante sono sempre rimasto attaccato ai nostri gloriosi colori e tiferò sempre Casertana. I tempi sono cambiati oggi per poter sopravvivere bisogna fare i conti con questa realtà calcistica che è solo business. Se i veri tifosi non si rendono conto di ciò dovranno accontentarsi di avere una squadra che potrà militare nelle serie dilettantische senza alcun ambizione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uaaaaaa....sei un grande!!! finalmente uno ke oltre a me segue i colori e il nome solo x fede!!! sti mocciosi di tastiera la devono finire!!! la Casertana e Caserta questa è....se vi conviene è bene se no investite da altre città da altre.parti...noi seguiamo e abbiamo seguito la CASERTANA PER FEDE NO PER CATEGORIA!!! dalla B all'Eccellenza nn c'è differenza siamo sempre con te!!! ve la siete dimenticata!!! oppure al derby con il Casapesenna nn ci stavate!!! qua si pensano ke la domenica al Pinto o in trasferta a riskiare sulle strade o x di più negli stadi lo si fa x farsi grande dietro ad una tastiera o per sfizio....VOI LA FEDE NON SAPETE NEMMENO COSA SIGNIFICA...LA CASERTANA NON SI DISCUTE LA SI AMA E QUESTO VALORE NEL CUORE NON VI È MAI ENTRATO!! SIETE TIFOSI DI CATEGORIA...molti di voi quando stavamo in Eccellenza tifavate altre squadre ora in C state uscendo con la testolina fuori e pretendete pure!!! portate rispetto ki butta il sangue x questi colori nn parlate a ca...in passato il marcio l'abbiamo sempre buttato fuori e a calci senza farli fiatare questo addirittura si spara le pose in LEGA!!! ma lo sa xke e come sta in Lega!?!?!?!? per come si è lanciato e pubblicizzato sto signore deve kiedere.prima scusa e poi a 4 okki dobbiamo vedere il dafarsi....ci ha tolto dalla D ora stiamo in C e allora??? secondo voi lo ha fatto per amore e passione di una Città ke nn è nemmeno nato o lo ha fatto solo ed esclusivanente per suoi interessi!!! leccate meno e guardate ki vi sta sputando in faccia dopo ke ha mangiato a casa vostra!! ke prendesse un microfono e per una volta e per tutta dicesse la verità....ke dica vuole le strutture a gratis!! ke il comune gli deve dare gli sponsor...ke il comune deve dare il Pinto a Gratis...maaaaaaaa....io esc for i pann a 46 anni ke ca...devo leggere per di più da Casertani ( se è vero ke lo siete veramente)

      ABANTI FALKI

      Elimina
  13. Io la penso come Lello: Lombardi imprenditore ha accettato la sfida Casertana, ma anche secondo me con le strutture inadeguate è impossibile fare calcio ad un certo livello. E ad ogni modo gli va dato atto di aver dato uno scossone a questa classe politica inetta casertana, che da tanti anni ci sta umiliando.
    Ps: in merito ai vari troll 10:49 12:25 10:44 14:45 14:53, è lapalissiano che sia lo stesso individuo che scrive messaggi a sé stesso, spacciandosi per tifoso casertano, quando poi si evince chiaramente che è un merdaiolo che vuole mettere zizzania tra di noi: CHIEDO A FRACO DI RIMUOVERE QUESTI 5 MESSAGGI.

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.