Pagine

giovedì 21 maggio 2015

IL VERO MALE DEL CALCIO!

Pizzini con quote e messaggi e altre partite sospette: nuovi sviluppi dall'inchiesta sul calcioscomesse portata avanti dalla Procura di Catanzaro. Ci sono almeno altre cinque partite che sarebbero state combinate e su cui gli inquirenti che hanno concluso la prima fase dell'inchiesta stanno indagando. Gare che riguarderebbero almeno 3 squadre, tra cui la Salernitana, promossa direttamente in serie B dopo aver vinto il girone C di Lega Pro. 
Delle partite su cui si starebbe concentrando l'attenzione degli investigatori della squadra mobile di Catanzaro e del Servizio centrale operativo della polizia, di Lega Pro, avrebbero parlato in diverse telefonate alcuni degli indagati e degli arrestati nell'operazione di ieri. Discorsi nei quali, si apprende da fonti qualificate, i personaggi coinvolti nell'inchiesta affermerebbero di aver avuto notizie da soggetti terzi sulla possibilità di scommettere su quelle partite perché combinate. Si tratterebbe di almeno una decina di soggetti, tra cui altri calciatori e dirigenti sportivi. 
E sarebbero almeno tre le squadre tirate in ballo in questa nuova fase dell'inchiesta: la Salernitana, che ha vinto il girone C di Lega Pro e l'anno prossimo giocherà in serie B, ma anche il Benevento e l'Ascoli: la prima è inserita nello stesso girone della Salernitana; la seconda, invece, milita nel girone B, sempre di Lega Pro. 
Entrambe hanno disputato i play off per accedere in serie B e sono state sconfitte. "Non ho niente da dire, parlo con i fatti: vado avanti come un treno sulla strada del lavoro e dei risultati, è evidente che sto cogliendo nel segno. Tutte queste bugie non mi interessano, rispondo alla mia coscienza". Così Claudio Lotito al telefono con l'Ansa sulle inchieste sul calcio: "La Salernitana? I pizzini? Ma non scherziamo..."
Alcuni "pizzini" con quote, nomi di squadre e modalità di giocate sono stati trovati dalla polizia nel corso delle perquisizioni effettuate contestualmente all'esecuzione dei 50 fermi disposti dalla Dda di Catanzaro per il calcioscommesse. In uno, ad accompagnare la giocata da fare, c'è scritto: "se ci beccano ci arrestano". 
Le perquisizioni effettuate dalla squadra mobile di Catanzaro e dallo Sco hanno riguardato sia le persone sottoposte a fermo, sia altre 27 per ora indagate in stato di libertà. Gli investigatori sono andati alla ricerca, soprattutto, di tablet e smartphone. Dalle indagini, infatti, è emerso che in certe fasi delle trattative per organizzare le combine, i fermati utilizzavano la messaggeria telefonica ed in particolare whatsapp.
I pizzini, secondo quanto appreso da fonti qualificate, sarebbero stati utilizzati da alcuni indagati anche per comunicare le modalità di gioco delle scommesse al fine di evitare di concentrare somme troppe elevate sulle singole partite, così da evitare l'abbassamento della quota o di destare sospetti.
LE PARTITE SOTTO INCHIESTA
Hinterregio-Neapolis del 7 settembre 2014
Sorrento-Montalto del 12 ottobre 2014
Neapolis-Montalto del 26 ottobre 2014
Monopoli-Puteolana del 2 novembre 2014
Montalto-Frattese del 2 novembre 2014
Due Torri-Neapolis del 2 novembre 2014
Neapolis-Akragas del 9 novembre 2014
Neapolis-Sorrento del 23 novembre 2014
Brindisi- San Severo del 23 novembre 2014
Andria-Puteolana del 23 novembre 2014
Pomigliano-Brindisi del 14 novembre 2014
Pisa-Torres del 29 ottobre 2014
Juve Stabia-Lupa Roma del 1 novembre 2014
Santarcangelo-Aqualia del 15 novembre 2014
Grosseto-Santarcangelo del 22 novembre 2014
Aquila-Savona del 23 novembre 2014
Prato-Santarcangelo dell’8 ottobre 2014
Cremonese-Pra Patria del 15 dicembre 2014
Monza-Torres del 17 dicembre 2014
Bassano-Monza del 21 dicembre 2014
Torres-Pro Patria dell’11 giugno 2014
Pro Patria-Pavia del 17 giugno 2014
Aquila-Tuttocuoio del 25 marzo 2015
Aquila-Santarcangelo del 29 marzo 2015
Barletta-Catanzaro del 1 aprile 2015
Aversa-Barletta dell’11 aprile 2015
Vigor Lamezia-Paganese del 12 aprile 2015
Barletta-Vigor Lamezia del 19 aprile 2015  
CALCIATORI COINVOLTI
Astarita Salvatore, ex calciatore dell’Akragas
Pignatta Luciano Ariel, calciatore del Sorrento
Carotenuto William, calciatore del San Severo
Izzo Pasquale, calciatore della Puteolana
Marzocci Emanuele, calciatore della Puteolana
Ridolfi Giacomo, calciatore del Santarcangelo Calcio
Di Lauro Fabio, ex calciatore Garaffoni Mirko, calciatore del Maceratese
Giampà Domenico, calciatore del Catanzaro
ALLENATORI COINVOLTI
Costantino Francesco Massimo, ex allenatore della Torres
Di Napoli Arturo, allenatore del Vittoriosa Stars (Malta) ex Savona calcio
Tosi Marco, ex allenatore del Pro Patria
Solidoro Massimiliano, ex collaboratore tecnico del Savona
Corda Ninni, allenatore del Barletta 
DIRIGENTI SPORTIVI COINVOLTI
Moxedano Mario, presidente del Neapolis
Ciccarone Antonio, direttore sportivo del Neapolis
Capitani Domenico, presidente della Torres
Nucifora Vincenzo, ex direttore sportivo della Torres
Flora Antonio, presidente del Brindisi
Morisco Vito, direttore generale del Brindisi
Daleno Savino, dirigente del Brindisi
Di Nicola Ercole, direttore sportivo de L’Aquila
Molino Francesco, direttore sportivo del Comprensorio Montalto Uffugo
Palermo Antonio, dirigente del Comprensorio Montalto Uffugo
Somma Paolo, direttore sportivo del Sorrento calcio
Pagniello Maurizio Antonio, ex calciatore ed ex presidente del Trento
Bingham Dennis Patrick, imprenditore inglese, amministratore unico e legale rappresentante dell’A.C. Monza Brianza 1912
Califano Gianni, direttore sportivo del Monza
Ulizio Mauro, ex direttore sportivo del Monza
Arpaia Claudio presidente del Vigor Lamezia
Maglia Fabrizio, d.s. del Vigor Lamezia
Bellini Felice, responsabile marketing Vigor Lamezia
Ortoli Armando, d.s. del Catanzaro
Iannazzo Pietro, ex d.s. del Sambiase
PROCURATORI SPORTIVI
Ruga Mauro
Piraino Daniele
Sampino Giuseppe
Ascari Eugenio - Procuratore e agente 

9 commenti:

  1. Salernitano "senza Regione"23 maggio 2015 09:04

    Qua l'unico vero male del calcio siete voi. Giú le mani dalla Salernitana.
    C'è qualche tesserato granata indagato? NO. Qualche partita della Salernitana incriminata? NO.
    Noi la promozione l'abbiamo ottenuta sul campo.
    Piuttosto pensate a voi. Se non risultate indagati da nessuna parte, è solo perché avete un Presidente che è Consigliere di Lega, e quindi state nascondendo tutti gli scheletri nell'armadio.
    Amministratore, gli ultimi 15 commenti non me li hai pubblicati, eppure non sono mai stato offensivo, adesso ci accusi e la mia è solo un commento di risposta alla tua provocazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il vero male del calcio sono quei tre pezzi di merda in foto. E gli altri pezzi di merda sono quelli che truccano partite.

      Elimina
  2. Salernitano "senza Regione"23 maggio 2015 14:51

    Vabbuò, amministratore, però non puoi pubblicarmi un commento si e 100 no.

    RispondiElimina
  3. aaahhhh pisciaiuò.... e parlavi del rigore rubato a caserta? meno mal ke ce stai tu e trionfa la legalità sportiva... va a ghjttà e rezz a mar e almeno la si onesto

    RispondiElimina
  4. Pisciazzone non accusare dai tempi di aliberti che fate il calcio sporco .... vergognatevi imbroglioni......che la legge sia uguale per tutti....speriamo!!!

    RispondiElimina
  5. pisciauoli di merda dovete andare in serie d perche solo cosi vincete il campionato comprandovi le partite merde siete e merde resterete forza caserta

    RispondiElimina
  6. Speriamo che la giustizia faccia il suo corso in modo sereno e se eventualmente dovessere emergere delle responsabilità. ..bisogna sanzionare senza scrupoli....chiunque esso sia......i veri sportivi questo si augurano ....
    x il resto sempre e solo forzaaaaaaaa casertana

    RispondiElimina
  7. se come sembra j.stabia, lecce, Benevento foggia e altre falliranno e matera e Catanzaro sotto sotto inchiesta, l anno prossimo avremo un occasione storica di vincere il campionato...froza lombardi con tre o quattro acquisti buoni ammazziamo il campionato!!!!

    RispondiElimina
  8. Mi chiedo, con la bufera comunale in corso.. cosa aspetta una delegazione di tifosi(tifo organizzato) ad andare in comune per notizie in merito al sintetico?

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.