Pagine

venerdì 11 luglio 2014

La lista dei convocati per il ritiro di Cava de’ Tirreni

Questa la lista dei convocati a disposizione di mister Angelo Gregucci per la prima parte del ritiro che avrà inizio lunedì 14 luglio presso l’Holiday Inn di Cava de’ Tirreni.

Portieri
D’Agostino Bernardino (cl. 1993, prov. Aversa Normanna)
Fumagalli Ermanno (cl. 1982)
Vilone Antonio (cl. 1993)
Difensori
Antonazzo Angelo (cl. 1981)
Bianco Gianluigi (cl. 1989, prov. Castel Rigone)
Bruno Francesco (cl. 1990)
Conti Christian (cl. 1987)
Crispo Crescenzo (cl. 1997)
D’Alterio Salvatore (cl. 1980)
Idda Riccardo (cl. 1988)
Mattera Giuseppe (cl. 1983, prov. Ischia Isolaverde)
Centrocampisti
Bacio Terracino Antonio (cl. 1992)
Carrus Davide (cl. 1979, prov. Frosinone)
Chiavazzo Angelo (cl. 1993)
Cruciani Michel (cl. 1986)
De Marco Simone (cl. 1994)
Fonzino Fabiano (cl. 1996)
Marano Francesco (cl. 1990)
Rajcic Ivan (cl. 1981, svincolato)
Attaccanti
Agodirin Kolawole (cl. 1983)
Alessandro Danilo (cl. 1988, prov. Real Vicenza)
Alvino Francesco (cl. 1989)
Caturano Salvatore (cl. 1990, prov. Acr Messina Fine Prestito)
Cisse Karamoko (cl. 1988, prov. Albinoleffe)
Favetta Ciro (cl. 1994)
Mancino Nicola (cl. 1984)
Pezzullo Gennaro (cl. 1995)
Pontiggia Simone (cl. 1993, prov. Albinoleffe)


Il presidente della Casertana Giovanni Lombardi ha rilasciato questa mattina alcune dichiarazioni a Enzo Di Nuzzo del settimanale ‘Sabatononsolosport’ inerenti la campagna acquisti. Il patron si è detto rammaricato per la lentezza della campagna acquisti. Ecco il testo integrale: “Devo essere sincero. Non credo ci saranno ciliegine sulla torta. La campagna abbonamenti sta andando malissimo, non credo si possano fare ulteriori interventi sul mercato. Fin qui la Casertana ha registrato solo 60 tessere, è impensabile che una società possa fare investimenti con un simile introito. Anche il Melfi, che ricordo sarà con noi in Lega Pro, pur avendo un bacino d’utenza molto inferiore a quello casertano è fin qui ha fatto meglio di noi. Il tifoso non può pensare di chiedere acquisti importanti se prima lui non dimostri quanto tenga davvero alla Casertana, ricordo che la sottoscrizione delle tessere è iniziata già da una settimana, e sinceramente mi aspettavo molto di più. Arrabiato e deluso questo è il mio stato d’animo in questo momento. Quindi la campagna abbonamenti è quella che la sta deludendo di più. Ripeto con 60 abbonamenti non si può pensare di fare grandi cose”.

Pannone:
Oltre al presidente della Casertana Giovanni Lombardi, sulle colonne di ‘Sabatanonsolosport’ è intervenuto anche il direttore generale Nicola Pannone che rincara la dose sulla questione abbonamenti: “Il presidente è deluso per la risposta, fin qui, avuta dai tifosi. Si aspettava molto di più e anche io sinceramente. Diciamo che lo sconforto di questo momento può essere abbandonato solo facendo vedere che davvero si ama la Casertana. Il presidente è un passionale è come tutti noi quando diamo amore e mettiamo impegno nelle cose che facciamo, ci aspettiamo di essere ricambiati. Aspettiamo di vedere come reagiranno i tifosi alle sue parole”. Lombardi a questo punto interviene nell’intervista e ci precisa il concetto: “I lavori allo stadio Pinto anche se a rilento sono iniziati e spero e sono convinto che alla fine le promesse fatte saranno mantenute, tengo a ribadire il concetto abbonamenti, io mi aspettavo molto, ma molto di più come risposta dalla tifoseria. Anche in serie D abbiamo avuto risposte migliori. Quindi nessun colpo di mercato. Ma di quale colpo parliamo, non possono esserci colpi in questo momento, ribadisco non ci sono introiti perchè si possa pensare di fare colpi importanti sul mercato. La squadra partirà per il ritiro lunedì, come previsto da programma societario”.

9 commenti:

  1. 7 giorni 67 abbonati a Caserta!!!! Cosa volete di più!!! Mancano 2 mesi...ma nn é ke x forza subito uno si deve abbonare...io aspetto quando viene messo nero su bianco ke si gioca al Pinto...nn mi sembra giusto acquistare un abbonamento e poi andare in trasferta x tutta un intera stagione..xke dopo bisogna anke pensare ad organizzarsi cn la famiglia fare telapass e 20 euro di benzina...cn tutto l'amore e passione ma ripeto se devo abbonarmi e poi tra partite in casa e fuori casa devo spendere una media di 200 euro al mese..allora qui è un lusso x le mie disponibilità economike... nn tutti sono imprenditori o abbiamo soldi ke escono dalle orekkie

    RispondiElimina
  2. Se proprio dobbiamo dannarci l'anima come l'anno scorso col numero degli abbonati, ringrazierei anticipatamente quel gentile signore che ci aggiorna in tempo reale sul numero esatto delle tessere emesse.

    RispondiElimina
  3. E l'anno passato non ci si abbonava perché non ci si voleva tesserare.
    E quest'anno non ci si abbona perché le partite casalinghe forse si giocheranno a Castellammare...
    Insomma, ogni anno a Caserta c'è una scusa diversa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Azz...più kiaro di cosi....forsi parli tu xkè nn hai problemi economici...nn mi scrivere ke x amore e passione si fa tutto...xke onestamente già x portare un piatto a tavola qua si fanno sacrifici mortali...se poi mi devo mettere a fare le rapine!!....booo ditemi voi...ma io ad andare fuori Caserta x le partite in CASA!!! nn ci sto...quando posso vado ma nn posso abbonarmi....anke se credo ke la Società metterà sicuramente degli Autobus gratis....ormai conoscendo il Presidente ci si può aspettarsi di tutto!!! Sicuramente stiamo mettendo in discussione il Pinto quando poi si giokerà a Caserta...ma cn l'amministrazione comunale ke ci troviamo..come si dice.....prevenire è meglio ke curare...a Caserta le cose impossibili e impensabili sono all'ordine del giorno!!!

      Elimina
    2. Concordo hihihihi

      Elimina
  4. Frecciarossa-blu13 luglio 2014 18:59

    Non mi collegavo da un sacco di tempo, ma vedo che molti come me hanno lo stesso problema: abbonamento sí abbonamento no con la conditio sine qua non dello stadio. E quoto in pieno il commento di un tifoso di qualche post fa che dice che in realtà era questo lo scopo principale del Comune: mettere zizzania fra Lombardi e i tifosi.

    RispondiElimina
  5. Nessuna zizzania...il popolo rossoblu e cn il presidente...se nn ci viene dato il Pinto il comune si deve preparare ad una vera e propria guerra civile peggio di quella fatta 50 anni fa circa...quindi il problema abbonati c'è ma ki si deve preoccupare x questa mancanza è il comune no Lomvardi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In primis preciso che sono casertano e tifoso della casertana e non qualche cretino o infantile tifoso di un altra squadra che si intrufula nel nostro sito.siamo una città abulica non avendo x 20 anni calcio vero e umiliati ad andarci a vedere un po di calcio che conta x le partite dei gemellati o cbiare sport come il basket x tifare la nostra città. Ma quale guerra civile come 50 anni fa punto numero 1 non c'è più quel tipo di persone e poi lo zoccolo duro più di 200 non siamo poi se contiamo pure i ragazzini alle prime armi forse il numero sale.passiamoci la mano x la coscienza la storia ci insegna quando c era cuccaro su trecento tifosi in trasferta 250 li pagava il presidente. Forse dovremmmo farci tutti in esame di coscienza e dopo vent'anni fare sentire questo presidente straniero dopo quasi due anni che è venuto e premetto che fino a adesso i risultati lo premiano un segno di amore e forza nei confronti della casertana abbonarci senza se e senza ma. Forza casertana sempre

      Elimina
  6. E anke arrivato l ok dalla covisoc. La casertana e iscritta in lega pro. Ora tutti ad abbonarci!!!!!

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.