Pagine

lunedì 31 marzo 2014

Verso Casertana - Melfi

Sarà Aristide Capraro di Cassino(segnalinee De Rubeis e Di Monte) a dirigere la sfida Casertana-Melfi. Il fischietto laziale per la prima volta incrocia i falchetti. L’ultima sua direzione in Lega Pro risale allo scorso 8 marzo in occasione di Real Vicenza-Forlì.

Lo stadio ‘Pinto’ è pronto a colorarsi a festa. La sfida contro il Melfi, in programma domenica 6 aprile alle ore 15, è la tappa decisiva per la conquista della Lega Pro unica. Un ultimo sforzo e la i falchetti potranno festeggiare insieme ai suoi tifosi. Proprio per questo in occasione di Casertana-Melfi il club rossoblu ha voluto lanciare un’altra iniziativa al grido di ‘Casertana uniCa rag1one – Riempiamo lo stadio’: biglietto di Tribuna e Distinti al prezzo unico di 5 euro. Confermato, inoltre, l’ingresso gratuito per tutte le donne. Quest’ultime dovranno munirsi di tagliando omaggio disponibile unicamente presso la sede di viale Medaglie d’Oro a partire dalle ore 16 di giovedì 3 aprile fino a domenica 6 aprile alle ore 13. Negli stessi giorni presso la sede del club sarà possibile acquistare i biglietti di Casertana-Melfi senza alcun costo di prevendita. E’ il momento di riempiere lo stadio ‘Pinto’ e festeggiare tutti insieme un evento atteso oltre vent’anni.
La matematica certezza della Lega Pro da centrare e la grande festa da regalare ai propri tifosi dopo oltre due decenni d’attesa. Così il presidente Giovanni Lombardi decide di scendere in campo sempre più in prima persona. Nelle ultime quattro giornate il patron siederà in panchina: un modo per stare vicino ai suoi ragazzi e stimolare tutto il gruppo a dare il massimo con il desiderio di chiudere in bellezza una stagione già ricca di soddisfazioni.

18 commenti:

  1. Forse non sarete d'accordo con me, ma vorrei sfogarmi un pò, 5 euro il biglietto! Chi ha visto passare il carro delle delusioni per tutti questi anni e lo ha evitato; beh spero che ora che sta passando quello dei vincitori si facciano un bell'esame di coscienza ed evitano anche questo, mi dispiace solo per la Società che vorrebbe lo stadio pieno ma io spero di vedere le solite grandi e appassionati tifosi di sempre, anche perchè ogni volta che c'è stata tanta gente non è che è andata sempre bene e poi all'uscita dallo stadio devo sentire anche commenti del tipo erano anni che non venivo che delusione! Statevi a casa al Pinto solo gente che ama la Casertana e spero di piangere di gioia con i miei amici di sempre, perchè gia so che domenica per la gioia mi scapperà qualche lacrimuccia
    Forza Casertana oggi domani sempre

    RispondiElimina
  2. CASERTANA UNICO AMORE! NESSUNO SI PERMETTA DI INFAGARE I NOSTRI COLORI!
    NESSUNOOOOOOOOO!!!

    RispondiElimina
  3. Enrico since 19084 aprile 2014 06:32

    Finalmente avete ripermesso agli utenti di scrivere sul blog. Piccolo appunto: non mi sembra giusto che per qualche troll ne vadano di mezzo tutti.
    Comunque, sono tre domeniche che tengo la bottiglia di spumante pronta: me la fate aprire almeno questa volta?

    RispondiElimina
  4. Frecciarossa-blu4 aprile 2014 08:53

    È troppo kicazz la maglietta di Mancino... dove la posso comprare?

    RispondiElimina
  5. Casertano 100x1004 aprile 2014 09:57

    Non vedo l'ora che arrivi domenica....ho un entusuasmo che non immaginate..finalmente domenica si può festeggiare tappezziamo CASERTA di rossoblu facciamo vedere che siamo vivi.....sarà bellissimo camminare a piedi da Viale Medaglie d'oro verso lo Stadio e vedere i colori rossoblu sventolare...
    Io personalmente ho già appeso la bandiera sul balcone...
    Invito tutti a fare lo stesso
    FORZA CASERTANA E FORZA JUVECASERTA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tu al massimo 50x100!!! ahahahahahah!!!

      Elimina
  6. Qualcuno mi spiega in parole povere a cosa è dovuto questo silenzio stampa? Dobbiamo ripetere la rivolta del pallone?

    RispondiElimina
  7. Sto contando giorni e ore...ormai CI siamo.....Casertana in C e Juvecaserta ai palyoff!! CASERTA È RINATA!!!!
    Peppe...un saluto al mio amicone di trasferte Luigice

    RispondiElimina
  8. Speriamo solo che sia bel tempo, così ne saremo di più che contro l'Arzanese.

    RispondiElimina
  9. Ragazzi che emozione girare x caserta e vedere pian piano il colore rossoblu che affiora, anche se ancora timidamente, x le strade. Se come si dice l'appetito vien mangiando, significa che questo entusiasmo sara sicuramente dilagante nei prossimi giorni o al massimo tra un mesetto.
    Domenica il pinto deve essere colorato di rossoblu.x una festa attesa tanti anni..
    FORZA CASERTANA
    Un saluto al mio amico LUIGICE

    RispondiElimina
  10. ciao franco sono vincenzo damilano sono molto contento che domenica si festeggia dopo tanti anni di sofferenza bisogna esplodere di gioa,vorrei festeggiare con voi nei ditinti, come i vecchi tempi,domenica saro davanti al compiuter a vederela partita caserta nel cuore fedayn 81vecchia guardia curva sud

    RispondiElimina
  11. Luca * malato rossoblu4 aprile 2014 23:08

    Caserta devi tornare a vincere!!!
    Non sarebbe bello festeggiare lo stesso pareggiando e sperando nella sconfitta della nona.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I trerribili di Caserta (uno dei tre)5 aprile 2014 08:27

      A noi basta anche il pareggio della nona (Tuttocuoio).
      Però come dici tu: DOBBIAMO VINCERE!

      Elimina
  12. Io sinceramente la penso come Luigice.....poi il prossimo anno possono venire anke i vekki....ma domani doveva essere la festa in primis a ki cm me e molti altri abbiamo sofferto in questi anni di merda in Eccellenza e in D......domani me la godrò dalla mattina fino a notte inoltrata......Avanti Falki....Salerno stiamo arrivando...mimmo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piccola gaff!!....ho scritto dovevea...invece di deve....

      Elimina
  13. Colonna rossoblu6 aprile 2014 08:21

    Avete ragione: oggi al Pinto si prevede un'affluenza di 5000 spettatori, ma di questi 5000, scommetto che meno di 100 persone si ricorderanno di partite come quel Casertana-Latina 2-9.
    Io c'ero, e per me la promozione di quest'anno avrà un sapore più dolce, più sentito. Quante ne abbiamo ingoiate in questi 20 anni.
    Ma tant'è... anche a Messina contro di noi domenica scorsa hanno segnato le 6000 presenze, mentre negli ultimi tempi avevano una media più bassa della nostra.
    Comunque, carro o non carro dei vincitori, che questi 5000 del Pinto di oggi si attacchino alla Casertana senza lasciarla più (sperando di vincere, per non deludere questi 5000), e che l'affluenza aumenti di domenica in domenica.

    RispondiElimina
  14. Grande, Colonna, cosa mi hai fatto ricordare.
    Però ricordo anche una goleada positiva: Casertana-Magna Grecia 10-0 (anche se quella goleada con quella squadra di ragazzini non è da considerarsi assolutamente come un vanto).

    RispondiElimina
  15. Ciao a tutti, visto che si parla di goleade volevo ricordarvi anche un casertana-grottaglie 7-3 (3 anni fa mi sembra). Comunque l'importante è riportare l'entusiasmo tra la gente, l'orgoglio di tifare casertana e di essere casertani. Cerchiamo tutti insieme di costruire qualcosa di importante. Grazie lombardi.
    Forza Casertana

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.