Pagine

martedì 15 ottobre 2013

Abbiamo un complesso di inferiorità?

marek
I fischi di Caserta sono figli di un complesso d'inferiorità mai morto.
Come già riportato da Napoletanosinasce, ieri sera Marek Hamsik è stato al PalaMaggiò a vedere la JuveCaserta. Lo slovacco si è accomodato in tribuna pensando di vivere una normalissima serata di sport, purtroppo la festa è stata rovinata dal pubblico casertano che, quando lo speaker ha annunciato la sua presenza, lo ha riempito di fischi e di offese, che hanno ferito l'uomo e il campione Hamsik, ma soprattutto il piccolo Lucas, seduto sulle gambe del padre, che ha dovuto subire in silenzio con gli occhi sbarrati dalla paura. I fischi non erano per il campione, avrebbero fischiato anche un magazziniere, quei fischi erano per la città di Napoli e per i Napoletani, sono figli di un grande complesso d'inferiorità che Napoli ha sempre generato con la provincia, fischi di gente frustrata e traumatizzata dal fatto di dover dire, quando esce dai confini italiani, a quanti chilometri di distanza da Napoli abita per farsi trovare sulla cartina geografica. Sono fischi figli dell'inciviltà e dell'ignoranza di chi vede in Napoli qualcosa di troppo grande, fischi di paura, d'invidia, di codardia.
Già da un paio d'anni al PalaMaggiò sono tornati i cori contro i Napoletani, ieri sera l'ennesimo gesto incivile di un popolo che non merita di vivere a pochi chilometri da Napoli ma che forse meriterebbe l'anonimato. Forse è proprio la vicinanza con la metropoli che porta a determinati gesti. Nel basket, tra Napoli e Caserta c'è sempre stata una grande rivalità sportiva, negli anni '80/90 ci sono state tante sfide esaltanti tra le due formazioni, oggi questa rivalità non esiste più, è sentita soprattutto a Caserta e per motivi che purtroppo vanno oltre il campo da gioco, ieri ne abbiamo avuto la triste dimostrazione.
La speranza è che in futuro la città di Caserta riesca a civilizzarsi e a trovare la propria strada, magari differenziandosi, come è giusto che sia, da Napoli, senza però trovare in Napoli il nemico pubblico. Non è colpa di Napoli e dei Napoletani se sono nati in una città più grande, più importante e storicamente più pesante. Il timore è che sia solo una speranza, perché in un posto così affollato di juventini è difficile sperare in un futuro migliore.

Mah. E pensare che questa confidenza gliel'hanno fatta prendere tutti quei casertani che tifano altre squadre. Napoli compreso.

49 commenti:

  1. Scusami se mi permetto ma non sono d'accordo: per colpa di qualche imbecille stai facendo passare la città di Caserta e noi casertani come i frustrati e i sopraffatti da Napoli. È un episodio riprovevole, ma non è assolutamente vero che siamo invidiosi oppure oscurati da loro. Io da casertano mi sento di dirti che non è così, perché sono orgoglioso e fiero di essere rossoblu. Non sono "provinciale", ma CASERTANO, non generalizziamo.
    Forza Casertana

    RispondiElimina
  2. finalmente avete capito che sckifiamo i napoletani.........giornalista del cazzo hai accusato il colpo percio hai scritto tutte queste cazzate......caserta odia napoli.....merde

    RispondiElimina
  3. Colonna rossoblu16 ottobre 2013 08:46

    Siamo noi che abbiamo complessi di inferiorità, oppure qualche frustrato giornalista napoletano ha smanie di protagonismo?
    Hamsik è venuto a Caserta a vedere una bella partita di pallacanestro (visto che a Napoli può andarsi a vedere solo la A2... ALLA FACCIA DELLA NOSTRA INFERIORITA'), e come gli altri 4.000 spettatori se la voleva vedere in santa pace. Poi, per colpa di Gennaro Mercogliano (storico speaker della Juvecaserta), che ha presentato Hamsik in pompa magna, sono scaturiti i fischi.
    Ok, ci può stare. Molti lo hanno applaudito (ci fa piacere che a vedere la regina Juvecaserta vengano sportivi importanti) e molti lo hanno fischiato (siamo al Palamaggiò, il tempio del basket casertano, non certo al San Paolo).
    Ma cosa si aspettava questo giornalistucolo? Che alla visione di un rappresentante del Napoli calcio, gli stendessimo il tappeto rosso?
    Il giornalistucolo c'è rimasto male perché, stando al suo complesso di regnante di serie B (quei fischi erano per la città di Napoli e per i Napoletani) "i provinciali" non hanno portato rispetto al "padrone sovrano napoletano"?
    Non voglio essere razzista, ma Napoli adesso comincia ad esportare munnezza anche sulla carta stampata?

    RispondiElimina
  4. Questo giornalista è ancora più idiota dell'anonimo che ogni tanto scrive su questo blog le sue perle di saggezza.
    Io ero presente al palazzetto domenica; Hamsik non l'ho inquadrato subito, ma poi, quando l'ho individuato, ogni tanto ci buttavo l'occhio: mamma mia, questo faceva dei salti ogni volta che tiravamo una bomba da tre, ha esultato per ogni nostro canestro, ogni volta che rubavamo palla, sembrava un tifoso di vecchia data, anzi, ho visto più entusiasmo proveniente da lui, che da altre persone che vedo puntualmente al Palamaggiò e sono più pacate,
    Mi ha fatto piacere vedere Hamsik che si è divertito, e coinvolgeva anche il figlioletto, che ogni tanto batteva le mani.
    Il giorno seguente, infatti, ho letto una dichiarazione di Hamsik, che ha confermato che si è divertito, e che la prossima volta ci porta pure la moglie.
    Hamsik è un signore, questo pseudogiornalista è 'nu mezz'omm.

    RispondiElimina
  5. Hamsik è venuto a Caserta per vedere queste azioni dal vivo:

    http://www.youtube.com/watch?v=8Jcp7OBDEX8

    Il giornalista se le sogna di vederle a Napoli.

    RispondiElimina
  6. Mai letto un articolo così zeppo di retorica in vita mia. Il piccolo Lucas dubito seriamente "abbia dovuto subire in silenzio con gli occhi sbarrati dalla paura".
    Ma almeno, dopo aver passato una serata d'inferno in quel di Caserta, prenderà con più leggerezza la notizia che gli racconteranno tra qualche anno (adesso è ancora piccolino) della madre, Martina Franova, che all' ottavo mese di gravidanza del secondogenito (era novembre 2011), si è vista puntare una pistola sul ventre (ripeto, era all'ottavo mese di gravidanza quando è successo il fatto) da dei delinquenti NAPOLETANI (NON casertani) per rubarle la Bmw.
    Ma la speranza per è che in futuro la città di Caserta riesca a civilizzarsi.

    RispondiElimina
  7. Sono stato il primo a leggere l'articolo, e, sinceramente, sono stato pure fin troppo educato. Questa munnezza di giornalista andasse a seguire le partite della sua squadra del cuore, così sta anche in una grande città come Napoli, e non venisse a rompere i c.... a noi provinciali. SEI IMBECILLE E FANATICO
    Lustrati gli occhi quando vieni a Caserta e sciaquati la bocca quando parli di noi casertani.
    Forza Casertana

    RispondiElimina
  8. Casertano 100x10016 ottobre 2013 12:30

    Anche io penso che se il giocatore del napoli si fosse seduto li intribuna senza dire nulla x vedere la partita avrebbe riscosso + successo anche come immagine...ed avrebbe attirato di + la gente. Presentarlo in pompa magna come è stato fatto facendolo passare come chissà chi...ha scaturito solo il fastidio che adesso serpeggia tra i casertani verso tutto quello che si riferisce a napoli sia come città che sportivamente.
    Io ho fischiato e non perche tifo Juventus come sono stati accusati dai giornali napoletani tutti coloro che hanno fischiato...io ho fischiato xke da CASERTANO mi sono rotto il cazzo di Napoli dei napoletani che si credono papaterni e del napoli calcio.
    A CASERTA solo CASERTANA e JUVECASERTA
    NOI NON SIAMO NAPOLETANI
    NAPOLI MERDA

    RispondiElimina
  9. Sasa marsiglia pezzo di merda...sei solo un napoletano frustrato.....pensi che dove vai via solo xke sei di napoli ti amano..non hai capito che i napoletani li schifano tutti i campani..solo quello pro napoli possono essere leccaculi ma gli altri no.
    Hamsik se fosse andato a salerno o ad avellino e lo avrebbero presentato cosi in pompa magna lo avrebbero fischiato ovunque quindi è inutile che ti scaldi con noi casertani.
    NAPOLETANO PEZZO DI MERDA..........

    RispondiElimina
  10. Sui giornali napoletani e sui loro blog ci stanno offendendo in tutti i modi....già ce l'avevano con noi x i festeggiamenti della Juve a Caserta poi i fischi al loro amato giocatore. Tutto questo ha fatto traboccare il vaso...definendoci traditori...incivili, frustrati, e chi + ne ha + ne metta. Beh adesso qualche giornalista casertano che ha cuore il fatto di essere CASERTANO xke non scrive due parole x controbbatttre questi insulti???
    NOI NON SIAMO NAPOLETANI...
    NAPOLI MERDA

    RispondiElimina
  11. Sangue RossoBlu16 ottobre 2013 14:41

    Anche Maradona cedette al fascino della Juvecaserta targata Oscar Schmidt.
    Che tutti i giocatori del Napoli calcio venissero a seguire la Juvecaserta, se hanno fame di pallacanestro ad alti livelli, ma che la casta napoletana non pretenda che i casertani seguano il calcio Napoli.

    RispondiElimina
  12. Niente scuse siamo troppo provinciali ed invidiosi

    RispondiElimina
  13. nessuna scusa.....e nessuna invidia
    Qui si tratta che la gente i CASERTANI si sono rotti le scatole di questa situazione....BASTA NAPOLI a CASERTA.....ormai la gente è stufa ma soprattutto scocciata.
    NOI NON SIAMO NAPOLETANI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e' vero troppo stronzo anche per essere un mapoletano. Viva caserta e la campania.

      Elimina
  14. Signori miei...qui siamo al paradosso...essere insultati da persone insignificanti...è il colmo.
    Noate bene come quelle persone (napoletani) rosicano al fatto che qualche campano non tifi x la loro squadra...e lror giù subito con le offese...e poi piangono quando vanno in giro e sono offesi...
    Credono (loro) che in CAMPANIA ed intendo TUTTA si debba tifare napoli...ma quando poi (loro) si accorgono che non tutti i CAMPANI sono uguali visto che x retaggio storico siamo provenienti da ceppi diversi....(AURUNCI-SANNITI-IRPINI-CILENTINI etc etc e loro neanche l'ombra)...vanno in confusione e offendono di brutto la gente che ci abita..
    Io mi chiedo ma sti napulitani i merd ma che cazz vonn...
    Concordo con i fischi del palamaggio e concordo con i cori della curva ancillotto "NOI NON SIAMO NAPOLETANI"..
    A CASERTA SOLO CASERTANA E JUVECASERTA
    NOI NON SIAMO NAPOLETANI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bravo ripeti che non sei napoletano e stampatelo bene in mente perche' non lo sarai mai casertano del cazzo troppo stupido per essere napoletano ciao idiota

      Elimina
  15. Ma il giornalista almeno l'ha capito che quando domenica gridavamo "JUVE JUVE" inneggiavamo la NOSTRA squadra, e non la Juventus calcio?
    Ad ogni modo, i napoletani che pensano che Caserta sia "un posto così affollato di juventini", lo sanno che purtroppo la stragrande maggioranza tifa u' ciucc, e solo i rimasugli tifano Inter juve milan etc...
    Oppure la cosa peggiore è questa: loro lo sanno, ma PRETENDONO che il 100% tifi napoli.
    Già non sopportano che a Caserta si tifi Casertana, a Salerno si tifi Salernitana, a Castellammare si tifi Juve Stabia, figuriamoci se in queste città si tifi altre squadre che non siano napoli.

    RispondiElimina
  16. Quando ho scritto il mio commento, mi riferivo all'anonimo 15:09, che puntualmente si è fatto vivo.

    RispondiElimina
  17. La cosa che mi fa più rabbia è quella che un giornalista NAPOLECANO scrive Caserta si deve civilizzare!!!!!!! cioè loro pian piano vogliono insegnare a noi come si vive!!!!!! quando poi sono i re del contrabando .....droga.....camorra......ladri.....e ki ne ha più ne metta!!!!

    allora ho ragione quando dico

    VESUVIO PENSACI TU!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido con te ,bravo!!!!

      Elimina
    2. a parte che i casalesi il peggio della camorra sono in provincia di Caserta, a parte che se scoppia il vesuvio tu stai piu' inguaiato di Napoli a parte che sei scemo io sono contentissimo che non sei Napoletano .

      Elimina
  18. Stiamo dando pure troppa importanza a questo cogl.... di pseudo giornalista raccomandato. Ricordatevi che queste merde ci devono suc...... il c....., loro e tutti i nostri cari concittadini che tifano per quelle munnezze.
    Noi siamo fieri di essere casertani, la spazzatura lasciandola a Napoli e a casa di questo str...ignorante, lurido fanatico e imbecille.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. veramente e' caserta da sempre la nostra discarica. Non per offendere ma solo per informazione. Anzi credo che grazie ai casalesi voi siate la discarica d'italia. Quindi non sentenziare e stai a cuccia piccolo coglione casertano

      Elimina
  19. Ma chi è questo napoletano che ha scritto questo articolo! Noi invidiosi dei napoletani,ma che cazzo stai dicendo che tutti i napoletani che stanno a caserta la stanno rovinando come hanno rovinato la loro città.
    Che sia chiaro una volta e per tutto noi non li vogliamo tutto ciò che rappresenta il napoli calcio a caserta ok?? E poi tu che hai commentato e ci hai insultato x i fischi , immagina se si sarebbe presentato a Salerno un giocatore del napoli cosa sarebbe successo, quindi siamo statti fin troppo civili!!!!! X sempre forza Caserta!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si dice" se si fosse presentato" Casertano ignorante

      Elimina
  20. anche dal bresciano... fiero di essere CASERTANO !!! UN saluto ai miei concittadini... ke tifano rossoblu.

    RispondiElimina
  21. se si sveglia il vesuvio caserta ne subira'.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non è vero....andremo tutti a Caserta vecchia......li sopra codremo lo spettacolo....arriverà un bel po di cenere è vero....ma le ceneri con una bella pioggia scompare tutto.....

      Elimina
    2. vedi caro casertano sei cosi stupido e ignorante da non capire che se mai il vesuvio decidesse di eruttare, non solo non saresti sicuro, ma se casomai te la scampi i napoletani ti vengono anche dentro casa e ti sfrattano. Siete cosi stupidi che sarebbe un gioco da bambini impossesarsi delle vostre case.

      Elimina
  22. NAPOLETANO vergogna della CAMPANIA......
    Ti schifano ad Avellino - Benevento - Caserta - Salerno.
    NON ne possiamo piu dei napoletani dei napoletani non ne possiamo piu....

    RispondiElimina
  23. Ecco perchè IO NON TIFO E NON TIFERO' MAI NAPOLI. La loro arroganza e buffonaggine è davvero irritante. Io sono casertano oltrechè campano e quando mi sento dire dai napoletani perchè non tifo Napoli rispondo: Io non sono napoletano per cultura, per modo di pensare, per modo di vivere, per nascita e per altri 100 mila motivi. Essere bersaglio razzistico da parte dei napoletani vuol dire che siamo al paradosso totale. Il mondo al rovescio! Fiero sempre di essere CASERTANO 100%

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi Cammorrista della peggior specie insieme ai Casalesi. bella roba. Comunque in vacanza ho conosciuto gente di sapri che si vantava di essere di napoli. Quindi il silenzio in questi casi e' d'oro.

      Elimina
  24. Non capisco perchè quello della Casertana, in Campania, è l'unico tifo che non canta "Noi non siamo napoletani..." sarò criticato per questo sicuramente. E' una mia curiosità, lecita credo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quest'anno mai gridato......gli altri anni sempre!!!!

      NOI NON SIAMO NAPOLECANI!!!

      Elimina
    2. quando? a Caserta nn si e' mai gridato noi nn siamo napoletani! rispetto x chi ci rispetta! pensiamo a noi!

      Elimina
  25. Stamattina mi sono svegliato con il pensiero di andare a rileggere l'articolo di questo ? come chiamarlo??? E' veramente deprimente come certi personaggi possano scrivere sui giornali. Questo significa fomentare l'odio, non 4 fischi allo stadio. Questo dice che non è colpa dei napoletani se si è creato questo clima intorno a napoli. E di chi caro cumpariello??? Se i napoletani ( la gran parte, perchè ce ne sono tantissimi altri che sono persone per bene ) sono tristemente noti in tutto il mondo per fatti non certamente edificanti? Li ha citati l'amico sopra e non voglio ripeterli. Noi complesso di inferiorità nei vostri confronti? A che pro? Ci si sente inferiori di fronte a una bella realtà, ad una realtà piena di valori e invidiata da tutti. Non credo Napoli lo sia e purtroppo devo dire, per colpa dei napoletani. A Caserta ci sono tanti juventini, interisti, milanisti? Ben venga caro cumpariello, vuol dire che c'è libertà di scelta e di espressione. Si tifa quelle squadre non per disprezzo verso Napoli ma probabilmente si sceglie la squadra più vicino ai propri sentimenti e magari quelle più vincenti, cosa che il Napoli ( a parte l'era Maradona ) non è mai stata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo si scegli quella che vince e' piu' facile non avendo radici, ma non te ne faccio una colpa se sei nato casertano. Vorrei dirti pero, che se e' vero che noi abbiamo la camorra quella del contrabbando, voi avete i casalesi la camorra che vi ha distrutto e ci ha distrutto i territori, quella che per soldi avvelena anche i suoi familiari. Quindi io non mi vanterei di essere un esempio edificante non ne hai le qualita'. .

      Elimina
    2. caro anonimo, è obbligatorio tifare Napoli? No? Allora? Io sono di Caserta e non sono napletano e quando esco fuori dei confini della Campania non dico che abito vicino Napoli, come ha scritto il tuo compare sul giornale, dico SONO DI CASERTA. I Casalesi? Sono targati quasi tutti NA e hanno il prefisso 081, casertani solo per questioni politiche... Bye

      Elimina
  26. Casertano 100x10018 ottobre 2013 08:26

    NOI NON SIAMO NAPOLETANI
    NOI NON SIAMO NAPOLETANI
    NOI NON SIAMO NAPOLETANI
    IO SONO CAMPANO MA CASERTANO
    NAPOLI MERDA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma meno male, per quanto riguarda la merda ricordatevi che siete la nostra discarica. saluti da un napoletano 100%, un'altyra cosa finitela di fare i bulletti da tastiera per poi farvela addosso quando incontrate un napoletano ciao idiota.

      Elimina
    2. Ci voleva pjanic a far stare zitti a sti 2... Napoli cacca. Feccia del mondo. Fogna d'Italia. Siete il popolo più ridicolo del pianeta.

      Elimina
    3. almeno noi siamo un popolo tu cosa sei? te lo sei mai chiesto? storicamente non esisti se non grazie a Napoli quindi zitto che non sai di cosa parli bulletto da tastiera

      Elimina
    4. Jaaa dimmi chi sei. Faccio il bulletto anche faccia a faccia. Jaaa non ti metto le mani addosso. Te lo prometto.

      Elimina
    5. Antonio Addato Corso secondigliano 327 ma tu non hai i coglioni sei solo casertano, non conosco casertani con i coglioni, forse qualcuno a casal di principe, ma quelli hanno avvelenato tutto anche te. Idiota.

      Elimina
    6. aspetto il tuo nome e cognome ma quello vero !!!

      Elimina
    7. ok forse ho parlato con un bambino, non ne valeva la pena. sei proprio un bulletto da tasiera...

      Elimina
    8. Ma come, dici che sei di caserta e poi dai il nome di uno di secondigliano. Ahahhhah si proprio nu cacasott aspettiamo il nome vero

      Elimina
    9. secondo me sei confuso o vuoi mischiare le carte ero io che cercavo di farti capire che Caserta e la discarica di Napoli. Io sono Napoletano e quello e' il mio nome e cognome ora se hai le palle cacciale altrimenti non farti piu' vedere Casertano idiota

      Elimina
  27. Stasera....forza Roooomaaaaaa

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.