Pagine

sabato 28 settembre 2013

Ischia - CASERTANA 1-0 Idda(AR)

ISCHIA (4-3-3): Mennella; Finizio Cascone Mattera Tito; De Francesco Liccardo Nigro (36’ st Alfano); Schetter (28’ st Mora) Cunzi Masini (1’ st Di Nardo). A disp.: Pane, Mora, Rainone, Alfano, Armeno, Austoni, Di Nardo. All.: Campilongo.
CASERTANA (4-2-3-1): Fumagalli; Antonazzo Idda Rinaldi Pezzella; Cruciani Marano; Agodirin (21’ st Varriale) Correa (11’ st Alvino) Mancino; Baclet (31’ st Caturano). A disp.: Vigliotti, D’Alterio, Conti, Cucciniello, Alvino, Caturano, Varriale. All.: Ugolotti.
ARBITRO: Tardino di Milano
MARCATORI: 2’ st autorete Idda I
NOTE: al 20’ st Espulso dalla panchina  Pane; al 40’ st espulso il tecnico dell’Ischia Campilongo; Ammoniti: Cunzi, Antonazzo, Agodirin, Mennella, Fumagalli, Marano, Rinaldi.

Un’autorete condanna la Casertana alla terza sconfitta in campionato in quel di Ischia. Falchetti sottotono e incapaci di capitalizzare il solito possesso palla. Pesa, dunque, il pallone ciccato da Idda su un tiro innocuo di Schetter. 1-0 e Casertana chiamata ad analizzare gli errori di sempre. Nella prima frazione l’Ischia prova a partire forte, ma ben presto la squadra di Ugolotti prende in mano le operazioni. Eppure le prime occasioni capitano ai padroni di casa. Al 13’ punizione di Schettere, Fumagalli non trattiene, ma Idda spazza via. Al 20’ un colpo di testa di Mattera viene respinto nei pressi della linea di porta ancora dal difensore di Alghero. La risposta della Casertana arriva al 25’. Una palla d’oro per i falchetti: cross di Pezzella, sponda di Baclet e Mancino che spreca da ottima posizione. Ad inizio riprese la frittata: tiro non irresistibile di Schettere, Idda prova a spazzare via ma ‘cicca’ il pallone spendendolo alle spalle di Fumagalli. A questo punto gli isolani si arroccano nella propria metà campo rinunciando a giocare. La gara diventata spezzetta e la Casertana appare poco lucida. I falchetti fanno girare palla, ma vanamente. Al 17’ occasione per Idda, ma il difensore manda di un soffio a lato. Al 37’ l’occasione più ghiotta con Rinaldi che incorna a botta sicura su angolo, ma Mennella risponde con un intervento d’istinto.

Se avete commenti da lasciare in merito alla formazione da mandare in campo, quale calciatore ritenete più idoneo da schierare titolare, le differenze tra Ugolotti e Capuano, o qualsiasi altra cosa inerente la partita, saranno ben accetti.
Ogni cosiderazione relativa alle divergenze di opinioni sul tifo organizzato, siete gentilmente pregati di rilasciarla nell'APPOSITO post qui sotto (clicca qui).
Grazie a tutti per la collaborazione, e pensiamo a gridare INSIEME FORZA CASERTANA, senza se e senza ma, senza "ma io" e senza "ma tu", senza "ma prima" e senza "ma adesso".
Emiliano.

27 commenti:

  1. Colonna rossoblu28 settembre 2013 15:17

    Finalmente avete messo un articolo nuovo, perché non se ne poteva più di leggere tutte quelle discussioni.
    Per carità, è un argomento interessante da trattare con qualche scambio di battute, ma non da spenderci sopra 70 commenti, e soprattutto ritornarci sopra settimana dopo settimana.
    Anche perché non vorrei si distogliesse l'attenzione dalla cosa più importante: il problema in attacco.
    Domenica scorsa abbiamo vinto, ma continua a non segnare Baclet.
    Mancino è un centrocampista, e non può segnare ogni domenica.
    Servono urgentemente i gol degli attaccanti, perché domani l'Ischia farà la partita della vita, e vi spiego perché: Campilongo è a rischio esonero.
    Se la squadra vuole il cambio dell'allenatore, domani andrà in campo fiacca (come hanno fatto i nostri a Gavorrano per mandare via Capuano).
    Siccome loro vogliono che mister Campilongo resti con loro, faranno di tutto per vincere.
    Quindi forza Casertana, e chi può, vada al Mazzella.

    RispondiElimina
  2. Ad Ischia per vincere. Forza falchetti.

    RispondiElimina
  3. Oggi la Berretti ha vinto 3-4 a Sassari.
    Speriamo che in un'altra isola, anche la senior faccia una trasferta vincente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. molti non lo sanno...ma la berretti è la cosa importantissima x la prima squadra...speriamo ke continuano così e ki sa se un domani esce dal repertorio un giocatore come capitò in passato....tipo... SUPPA!!!

      Elimina
  4. vai ca........... 2 fisso sulla bolletta oggi!!!!!!!!

    DE LAURENTIS SE VUOI FARE LO STADIO A CASERTA ESISTE UN PAKKETTO SI KIAMA "CASERTANA-JUVECASERTA" SE NO LO STADIO VALLO A FARE RIND U' CESS I NAPUL!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Bravo anonimo 1018, de laurentis dice che se il sindaco non gli vende lo stadio porta il Napoli a Caserta. Ha fatto i patt senz o padron, non li vogliamo, ognuno a casa sua, a Caserta vogliamo vedere solo rossoblu. Non si doavrebbe nemmeno permettere di fare certe affermazioni, m papa u padron e stu c...
    FORZA CASERTANA

    RispondiElimina
  6. Il problema è questo: i napoletani credono che tutta la Campania sia casa loro.
    Purtroppo alcuni politici permettono questo napolicentrismo per 4 soldi.

    RispondiElimina
  7. DE LAURENTIS SA QUANTI CASERTANI TIFANO NAPOLI PURTROPPO E' UN DATO DI FATTO, MA NON SA CHE I NAPOLECANI A CASERTA NON LI VOGLIAMO!!! CASERTA AI CASERTANI FUORI I NAPOLETANI!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. Caserta è dei Casertani....il sindaco pensa ke facendo fare lo stadio a Caserta porta turismo e lavoro...io dico ke aumenterà l'immondizia...droga....camorra...e noi Casertani nella nostra città nn avremo neanke il diritto ne di parlare e ne di giudicare....VULESSIM FA U PADRON ESCE FOR!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi a ischia dobbiamo vincere....domenica ritornerà la bolgia al Pinto contro l'Aversa!!!! sti commenti so giusti farli, ma facciamoli il lunedì no la domenica, pensiamo a oggi, abbiamo una partita da vincere!!!
      FRANCO SAI SE CI SARA' LA RADIOCRONACA DA QUALKE PARTE??

      Elimina
    2. sicuro qualche radio ischitana. vedo di trovarla e la metto qui. SPERO

      Elimina
  9. Tutti i tesserati vergognatevi io sono tesserato e sia mo a 37 di no vergonatevi voi non siete casertani

    RispondiElimina
  10. si ha paura di andare ad ischia

    RispondiElimina
  11. ancora cn sto fatto!!! i tesserati la maggior parte so tutti padri di famiglia e vekki!!! ke nn hanno mai seguito la CE in trasferta!!! ve lo mettete si o no in testa!!!!

    RispondiElimina
  12. unico obbiettivo vincere a ischia

    RispondiElimina
  13. che significa padri di famiglia...proprio questa si salta?...in altre si andava e si va??' e daiiii

    RispondiElimina
  14. aggia pers pur a bullett!!! blason a ca blason a la.... fino a dicembre sará sempre cosi!!

    RispondiElimina
  15. Adraug Id Al: 5 partite .... 3 sconfitte !! Quanto tempo occorre ancora per capire che se non segna Mancino o Alvino e' notte fonda? Ancora non abbiamo capito che non abbiamo punte ?? Le uniche punte che vedo sono forse di ernia. Per quanti lustri dobbiamo sperare che i due centrocampisti offensivi devono vestire i panni del punteros?? Domenica prossima a Sorrento secondo gli ultimi rilievi meteo ci saranno forti folate di vento....e allora non ci rimane che dire ....FORZA EOLO!!! Aiutiamo il nuovo ATTACCANTE rossoblù tutti insieme con movimenti ascellari....sperare che entri non costa niente!!

    RispondiElimina
  16. Lo ripeto io sono tesserTo e sono tesserato voi tesserati come me vergognatevi hanno ragione i non tesserati

    RispondiElimina
  17. Comincio a credere che Capuano aveva ragione. Questi parlano solo, in quanto ai fatti siamo ancora a ZERO

    RispondiElimina
  18. In altre parole, dopo appena 5 partite già avete rotto le palle!!!

    RispondiElimina
  19. Sembravano una corazzata, invece.....
    Comunque....
    Forza casertana

    RispondiElimina
  20. Leggendo i quotidiani hanno definito la Casertana ostica...beh se devo essere sincero siamo andati ad ischia x uùil pareggio purtroppo non è arrivato x un autorete...ma la cosa che mi è venuta all'occhio è che se la casertana va in svantaggio non ha la mentalità o il carattere x riprendere il risultato.......e questo è un vero problema....
    spero in un inversione di tendenza

    RispondiElimina
  21. solo la morte mi puo separare dalla casertana

    RispondiElimina
  22. cosi non va l attacco e zero.....cosi non andiamo da nessuna parte tutte le squadre del girone sanno che siamo zero in attacco quindi sanno che non possiamo dare tanto fastidio in attacco e giocano un po piu rilassate e trovano il buco per infilarci..............a gennaio subito 2 bomber in attacco altrimenti ci goderemo questo ultimo anno tra i pro

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.