Pagine

domenica 14 luglio 2013

Serie D: regolamento formazione graduatoria ripescaggi nei “pro”

La Lega Nazionale Dilettanti ha reso note le regole per formare la graduatoria dei ripescaggi dalla serie D.

REGOLAMENTO PER I RIPESCAGGI
Criteri per la formulazione della graduatoria per i ripescaggi in Lega Pro II Divisione 2003-14:
1) Vincente finale playoff
2) Perdente finale playoff
3) Migliore semifinalista dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica nel girone, in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
4) Altra semifinalista playoff
5) Prima delle squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica del girone; in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
6) Seconda tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
7) Terza tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
A seguire tutte le altre squadre eliminate nelle fasi III, II e I dei playoff con mini classifiche secondo i criteri di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012

TABELLA PUNTEGGI GRADUATRORIA DI CUI ALL’ART. 49, LETT. C, PUNTO 3
1) Migliore semifinalista dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica nel girone, in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
2) Altra semifinalista playoff
3) Prima delle squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica del girone; in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
4) Seconda tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
5) Terza tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
A seguire tutte le altre squadre eliminate nelle fasi III, II e I dei playoff con mini classifiche secondo i criteri di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
REGOLAMENTO PER I RIPESCAGGI
Criteri per la formulazione della graduatoria per i ripescaggi in Lega Pro II Divisione 2003-14:
1) Vincente finale playoff
2) Perdente finale playoff
3) Migliore semifinalista dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica nel girone, in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
4) Altra semifinalista playoff
5) Prima delle squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica del girone; in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
6) Seconda tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
7) Terza tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012


A seguire tutte le altre squadre eliminate nelle fasi III, II e I dei playoff con mini classifiche secondo i criteri di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
TABELLA PUNTEGGI GRADUATRORIA DI CUI ALL’ART. 49, LETT. C, PUNTO 3
1) Migliore semifinalista dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica nel girone, in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
2) Altra semifinalista playoff
3) Prima delle squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica del girone; in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
4) Seconda tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
5) Terza tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
A seguire tutte le altre squadre eliminate nelle fasi III, II e I dei playoff con mini classifiche secondo i criteri di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
- See more at: http://www.tuttocalciatori.net/notizie/2013/07/serie-d-regolamento-formazione-graduatoria-ripescaggi-nei-pro/#sthash.bM2C5h5G.dpuf
REGOLAMENTO PER I RIPESCAGGI
Criteri per la formulazione della graduatoria per i ripescaggi in Lega Pro II Divisione 2003-14:
1) Vincente finale playoff
2) Perdente finale playoff
3) Migliore semifinalista dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica nel girone, in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
4) Altra semifinalista playoff
5) Prima delle squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica del girone; in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
6) Seconda tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
7) Terza tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012


A seguire tutte le altre squadre eliminate nelle fasi III, II e I dei playoff con mini classifiche secondo i criteri di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
TABELLA PUNTEGGI GRADUATRORIA DI CUI ALL’ART. 49, LETT. C, PUNTO 3
1) Migliore semifinalista dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica nel girone, in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
2) Altra semifinalista playoff
3) Prima delle squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica del girone; in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
4) Seconda tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
5) Terza tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
A seguire tutte le altre squadre eliminate nelle fasi III, II e I dei playoff con mini classifiche secondo i criteri di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
- See more at: http://www.tuttocalciatori.net/notizie/2013/07/serie-d-regolamento-formazione-graduatoria-ripescaggi-nei-pro/#sthash.bM2C5h5G.dpuf
REGOLAMENTO PER I RIPESCAGGI
Criteri per la formulazione della graduatoria per i ripescaggi in Lega Pro II Divisione 2003-14:
1) Vincente finale playoff
2) Perdente finale playoff
3) Migliore semifinalista dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica nel girone, in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
4) Altra semifinalista playoff
5) Prima delle squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica del girone; in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
6) Seconda tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
7) Terza tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012


A seguire tutte le altre squadre eliminate nelle fasi III, II e I dei playoff con mini classifiche secondo i criteri di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
TABELLA PUNTEGGI GRADUATRORIA DI CUI ALL’ART. 49, LETT. C, PUNTO 3
1) Migliore semifinalista dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica nel girone, in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
2) Altra semifinalista playoff
3) Prima delle squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica del girone; in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
4) Seconda tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
5) Terza tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
A seguire tutte le altre squadre eliminate nelle fasi III, II e I dei playoff con mini classifiche secondo i criteri di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
- See more at: http://www.tuttocalciatori.net/notizie/2013/07/serie-d-regolamento-formazione-graduatoria-ripescaggi-nei-pro/#sthash.bM2C5h5G.dpuf
REGOLAMENTO PER I RIPESCAGGI
Criteri per la formulazione della graduatoria per i ripescaggi in Lega Pro II Divisione 2003-14:
1) Vincente finale playoff
2) Perdente finale playoff
3) Migliore semifinalista dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica nel girone, in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
4) Altra semifinalista playoff
5) Prima delle squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica del girone; in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
6) Seconda tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
7) Terza tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012


A seguire tutte le altre squadre eliminate nelle fasi III, II e I dei playoff con mini classifiche secondo i criteri di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
TABELLA PUNTEGGI GRADUATRORIA DI CUI ALL’ART. 49, LETT. C, PUNTO 3
1) Migliore semifinalista dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica nel girone, in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
2) Altra semifinalista playoff
3) Prima delle squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica del girone; in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
4) Seconda tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
5) Terza tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
A seguire tutte le altre squadre eliminate nelle fasi III, II e I dei playoff con mini classifiche secondo i criteri di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
- See more at: http://www.tuttocalciatori.net/notizie/2013/07/serie-d-regolamento-formazione-graduatoria-ripescaggi-nei-pro/#sthash.bM2C5h5G.dpuf
REGOLAMENTO PER I RIPESCAGGI
Criteri per la formulazione della graduatoria per i ripescaggi in Lega Pro II Divisione 2003-14:
1) Vincente finale playoff
2) Perdente finale playoff
3) Migliore semifinalista dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica nel girone, in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
4) Altra semifinalista playoff
5) Prima delle squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica del girone; in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
6) Seconda tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
7) Terza tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012


A seguire tutte le altre squadre eliminate nelle fasi III, II e I dei playoff con mini classifiche secondo i criteri di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
TABELLA PUNTEGGI GRADUATRORIA DI CUI ALL’ART. 49, LETT. C, PUNTO 3
1) Migliore semifinalista dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica nel girone, in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
2) Altra semifinalista playoff
3) Prima delle squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica del girone; in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
4) Seconda tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
5) Terza tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
A seguire tutte le altre squadre eliminate nelle fasi III, II e I dei playoff con mini classifiche secondo i criteri di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
- See more at: http://www.tuttocalciatori.net/notizie/2013/07/serie-d-regolamento-formazione-graduatoria-ripescaggi-nei-pro/#sthash.bM2C5h5G.dpuf
REGOLAMENTO PER I RIPESCAGGI
Criteri per la formulazione della graduatoria per i ripescaggi in Lega Pro II Divisione 2003-14:
1) Vincente finale playoff
2) Perdente finale playoff
3) Migliore semifinalista dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica nel girone, in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
4) Altra semifinalista playoff
5) Prima delle squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica del girone; in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
6) Seconda tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
7) Terza tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012


A seguire tutte le altre squadre eliminate nelle fasi III, II e I dei playoff con mini classifiche secondo i criteri di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
TABELLA PUNTEGGI GRADUATRORIA DI CUI ALL’ART. 49, LETT. C, PUNTO 3
1) Migliore semifinalista dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica nel girone, in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
2) Altra semifinalista playoff
3) Prima delle squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica del girone; in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
4) Seconda tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
5) Terza tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
A seguire tutte le altre squadre eliminate nelle fasi III, II e I dei playoff con mini classifiche secondo i criteri di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
- See more at: http://www.tuttocalciatori.net/notizie/2013/07/serie-d-regolamento-formazione-graduatoria-ripescaggi-nei-pro/#sthash.bM2C5h5G.dpuf
REGOLAMENTO PER I RIPESCAGGI
Criteri per la formulazione della graduatoria per i ripescaggi in Lega Pro II Divisione 2003-14:
1) Vincente finale playoff
2) Perdente finale playoff
3) Migliore semifinalista dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica nel girone, in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
4) Altra semifinalista playoff
5) Prima delle squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica del girone; in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
6) Seconda tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
7) Terza tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012


A seguire tutte le altre squadre eliminate nelle fasi III, II e I dei playoff con mini classifiche secondo i criteri di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
TABELLA PUNTEGGI GRADUATRORIA DI CUI ALL’ART. 49, LETT. C, PUNTO 3
1) Migliore semifinalista dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica nel girone, in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
2) Altra semifinalista playoff
3) Prima delle squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica del girone; in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina di Serie D
4) Seconda tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
5) Terza tra le squadre eliminate alla IV fase dei playoff secondo il criterio di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
A seguire tutte le altre squadre eliminate nelle fasi III, II e I dei playoff con mini classifiche secondo i criteri di cui al C.U. n. 76 del 28 dicembre 2012
- See more at: http://www.tuttocalciatori.net/notizie/2013/07/serie-d-regolamento-formazione-graduatoria-ripescaggi-nei-pro/#sthash.bM2C5h5G.dpuf
La Lega Nazionale Dilettanti ha reso note le regole per formare la graduatoria dei ripescaggi dalla serie D. - See more at: http://www.tuttocalciatori.net/notizie/2013/07/serie-d-regolamento-formazione-graduatoria-ripescaggi-nei-pro/#sthash.bM2C5h5G.dpuf
La Lega Nazionale Dilettanti ha reso note le regole per formare la graduatoria dei ripescaggi dalla serie D. - See more at: http://www.tuttocalciatori.net/notizie/2013/07/serie-d-regolamento-formazione-graduatoria-ripescaggi-nei-pro/#sthash.bM2C5h5G.dpuf
La Lega Nazionale Dilettanti ha reso note le regole per formare la graduatoria dei ripescaggi dalla serie D. - See more at: http://www.tuttocalciatori.net/notizie/2013/07/serie-d-regolamento-formazione-graduatoria-ripescaggi-nei-pro/#sthash.bM2C5h5G.dpuf
La Lega Nazionale Dilettanti ha reso note le regole per formare la graduatoria dei ripescaggi dalla serie D. - See more at: http://www.tuttocalciatori.net/notizie/2013/07/serie-d-regolamento-formazione-graduatoria-ripescaggi-nei-pro/#sthash.bM2C5h5G.dpuf
La Lega Nazionale Dilettanti ha reso note le regole per formare la graduatoria dei ripescaggi dalla serie D. - See more at: http://www.tuttocalciatori.net/notizie/2013/07/serie-d-regolamento-formazione-graduatoria-ripescaggi-nei-pro/#sthash.bM2C5h5G.dpuf

25 commenti:

  1. Vogliamo la serie a

    RispondiElimina
  2. Ma ke e' sto spekkio?? Migliore semifinale...girone ...campionato.......io sono ignorante nn ho capito niente!!! Ma una volta e per tutte e' possibile sapere una classifica "ufficiale"??? dove dice...1° posto Tizio 2° caio....ma e' difficile scrivere le cose semplici!! A ke serve scrivere art tot del.......e' possibile sapere una classifica ufficiale di ripescaggio!!! ...ultima cosa.....comunicato ufficiale di Citarella presidente della Nocerina in poke parole dice questo.....LA NOCERINA NN SI ISCRIVERA AL PROSSIMO CAMPIONATO DI LEGA PRO XKE NN SONO STATI TROVATI I SOLDI IO NN METTO PIU UN EURO QUINDI....STAT'V BUON...in poke parole e il succo questo ha detto....ke peccato....Gigi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ignorante? .........finalmente l'hai capito!!!

      Elimina
  3. Gigi dovrebbe essere la nota ufficiale della lega.
    Quindi quella dovrebbe essere la graduatoria.

    RispondiElimina
  4. Franco ho capito...ma la Lega ha rotto con ste comunicazioni........e' cm se vai in concessionaria ad acquistare la makkina....uno dice il tipo di makkina e quello ti dice costa tot....mica ti dice...il motore costa tot lo sportello tot il volante tot... ti fa l'elenco poi ti dice vai a casa fai la somma e quello e' il prezzo!! Xke la Lega nn comunica una classifica semplice? Oppure qualcuno avra fatto sto conteggio.... e' possibile sapere ke posizione stiamo?? C'e' ki dice 3° ki 4° ki dice nn esiste....ma si puo sapere una verita???.....Gigi

    RispondiElimina
  5. La verità è che vedono le piazze e i tifosi.
    Quindi ripescano Cosenza e Matera prima di noi perché hanno fatto più tifosi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Col massimo rispetto che e dovuto a tutti, uomini e bestie, permettimi di dirti: STRUNZ!!!!...e sai il perché? Perché quantunque tu avessi ragione, cosa della quale dubito altamente, il tuo post mi dice alcune cose...primo: che non sei casertano 100%,secondo: che invece di stare al mare p a divertirti stai qua a scassare la min.... A noi tifosi rossoblu, terzo: possibile che non hai niente di meglio da fare? Quarto: lascio scegliere a tutti i frequentatori veri innamorati dei falchetti gli "aggettivi" si.patici da rivolgerti per augurarti buon prosieguo di vita....
      p.s. Dimenticavo: ma vaffan......con il falco nel cuore
      veleno old fb 1981

      Elimina
    2. Giampie...mo ti metti a rispondere pure i Napolicasertani?? mi meraviglio di te...hai una certa eta e rispondi i muccus!!! a proposito ma tu ke sai sulla classifca del ripescaggio??....CASERTANI 100X100 ....Gigi

      Elimina
  6. Grande veleno... Questo è il mio miglior augurio a tutti i gufi...

    RispondiElimina
  7. Ragazzi è vero non conviene nemmeno rispondere a questi munnezzari...
    Perchè come si dice.... A lavare la testa al CIUCCIO si perde l'acqua e il sapone....

    RispondiElimina
  8. Ma allora una squadra di Prima Divisione quest'anno può essere allestita anche con 1 euro?
    Tanto pure se fa 0 punti, non viene retrocessa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai capito...metti la juniores e' la stessa cosa ..... xo il prossimo anno...so cazzi.....nn hai in giocatore !!

      Elimina
  9. Che cos'e' casel???????

    RispondiElimina
  10. Quel bastardo di Spezzaferri ha un incontro oggi cn quelli della nocerina, speriamo ke nn fa u scem!!

    RispondiElimina
  11. Spezzaferri gli brucia il mazzo vedere la Casertana in C e lui in D... faceva piu spettatori il Villa Literno in Promozione ke l'Aversa in C...pensava ke tutto il litorale si spostava a seguire la Normanna....invece.....

    RispondiElimina
  12. Pensava di fare come il Tribunale di Napoli Nord, che hanno spostato ad Aversa e racchiude tutto l'agroaversano.

    RispondiElimina
  13. intanto oggi acquistera' la Nocerina...si parla del suo staff tecnico attuale si spostera' tutto a Nocera....quindi anke la morte dell'Aversa.....noi a Caserta a trovare rinforzi in societa' e stu spuorc se ne va a Nocera....mercenario di cacca....tutta medivina!!!!....Caserta e provincia solo CASERTANA!! CASERTANI 100X100....via i napolecani !!! Gigi

    RispondiElimina
  14. Tutto lega pro pure si fa la roba tagliata male ...dice certe notizie poi invece...."caso Nocerina" mancava solo ke scriveva i primi acquisti!! certo sti giornalisti....ke tristezza...

    RispondiElimina
  15. la nocerina si e iscritta con l aiuto dell imprenditore acunzi insieme a citarella,comunque e una vergogna ke danno tutto sto tempo a una squadra di potersi salvare,ormai io non ci credo piu perche se un pazzo domani si sveglia salva anke il treviso e il campobasso

    RispondiElimina
  16. come scritto nel post sopra anke il treviso e vicina all iscrizione.e una vergogna danno troppo tempo

    RispondiElimina
  17. casapulla rossoblu15 luglio 2013 16:51

    ore 16.06: INDISCREZIONE: Spezzaferri entrerà in società DELLA NOCERINA con un contributo di 300mila euro. Stasera l'imprenditore casertano incontrerà la società rossonera.
    SIGNORI QUESTI SONO GLI IMPREDITORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA ?????????? = AVERSA CHE SCOMPARE ??????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. gia si e iscritta ha versato 3000000 euri anke il treviso si salvera.io non ci credo piu la lega calcio e una vergogna

      Elimina
  18. Spezzafè, t'anna accirir e vattiiill !!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  19. Imrenditori casertani prima cacano in mano nella propria terra poi vanno fuori e senza battere ciglio cacciano soldi...mercenari di merda.....siete tutti papponi....ma se Dio esiste un giorno devi venire in ginokkio a pregare ke la tua citta' ti da una mano...poi li cn una bella birra diremo due barzellette....questo vi meritate...Vergognatevi....

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.