Pagine

lunedì 18 marzo 2013

ANCORA DELUSIONE AL PINTO… MA NON E’ FINITA!


Ennesima delusione al Pinto, ma ormai ci siamo abituati: questa squadra non è capace, o quasi, di vincere al Pinto e allora basta anche una mediocre (per usare un termine inflazionato in questo perdiodo…) Sarnese per far impantanare ancora i ragazzi di mister maiuri e costringerli alla nona “non vittoria” in casa su 14 gare giocate!
La Sarnese è scesa al Pinto per “non giocare” e l’ha messa subito sul piano della provocazione, conoscendo bene le doti tecniche, e anche nervose, dei rossoblu, puntando magari a un gol che poi avrebbe difeso fino alla fine.
Gli uomini di mister Maiuri sono impalpabili e nonostante il cuore di qualcuno non riescono a sfruttare nemmeno la superiorità numerica per buona parte del secondo tempo e portare a casa i tre punti.
E allora tutti a tuonare contro, tutti a criticare tutto! Così anche il presidente Lombardi si lascia andare a uno “social network-sfogo” amaro, che va a colpire tutti, ma forse non proprio tutti… Ma questo non è il momento di tirare le somme!
Sappiamo tutti la storia di questa stagione, sappiamo tutti che il campionato è iniziato con il piede sbagliatissimo con una non-preparazione, un non-ritiro e giocatori scelti tra quelli rimasti liberi; sappiamo tutti gli errori fatti nel corso del campionato nella scelta di guida tecnica e di calciatori, troppo presto definiti campioni e troppo presto allontanati e relegati in tribuna; sappiamo tutti quali sono le qualità tecniche e tattiche di questi ragazzi o le mancanze in questo organico; sappiamo tutti della carenza delle strutture che affligge e umilia il lavoro di società e calciatori; sappiamo tutti della solitudine del presidente Lombardi, che a parte qualche promessa ha sentito soltanto chiacchiere e alla fine è solo e sempre lui quello che mette mano al portafoglio!
Insomma sappiamo tutti come è stata finora questa annata, ma c’è da dire che questa annata non è ancora finita e le somme si tirano alla fine!
Non serve a niente in questo momento del campionato puntare il dito su tizio e caio, non serve a niente ed è anche troppo facile, direi!
In questo momento bisogna solo restare uniti, provare a fare gruppo e quadrato attorno a questi ragazzi (“insieme si vince” è stato lo slogan di tutto l’anno) e provare a fare quanto più punti possibili! E se dovesse andare male ci giochiamo i play off, per provarli a vincere; e se anche i play off dovessero andare male, allora ci fermiamo, analizziamo il campionato e tiriamo le somme! Ci facciamo tutti un bell’esame di coscienza, ci assumiamo tutti le nostre responsabilità, e proviamo a capire cosa c’è stato di buono in questa annata e quali gli errori assolutamente da non ricommettere! E si prova a programmare il prossimo campionato!
E poi che dire? Parlare dei tifosi? No! Sinceramente sono davvero stanco di sentir dire da anni che siamo una tifoseria di un altro pianeta, che siamo sprecati in questa categoria, che noi la partita la vinciamo sempre! Sono stanco! Io per una volta voglio essere l’ultima tifoseria del panorama calcistico italiano e uscire una volta e per tutte da questi campionati di merda!

Lino ForzaFalchi

32 commenti:

  1. Mi dispiace dirlo ma il campionato si è chiuso ieri pomeriggio 7 punti con sette giornate dal termine sono un eternità. Quindi inutile illuderci dicendo che ci crediamo ancora tanto non andiamo da nessuna parte purtroppo.
    Speriamo almeno nel secondo posto per partecipare alla Coppa Italia Nazionale xke tanto i play off non portano da nessuna parte. Impariamo dagli errori fatti quest'anno x vincere il prossimo campionato..tanto la società questo si è prefissato...quest'anno transizione il prossimo si verdà.....Ci siamo illusi anche quest'anno......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maiello, sei sempre il solito.
      Con Verazzo eri pessimista un giorno sì e l'altro pure.
      Con Lombardi la stessa cosa.
      Vedi che gli sceicchi a Caserta non vengono.

      Elimina
  2. Io non mi illudo, ma sognare non costa niente. Secondo me il vero problema della Casertana non sono i giocatori ma gli allenatori che si sono alternati, sono mediocri e non hanno saputo dare un gioco a questa squadra. Con un allenatore vincente a quest'ora gia avevamo vinto il campionato.
    Forza Casertana.

    RispondiElimina
  3. Quante belle parole ma qua servono i fatti!!! Da 20 anni stiamo in questa m...a!!! Il canpionato purtroppo è perso e maiuri avrà le sue colpe ma in campo ci vanno i giocatori ke ieri dovevano mangiarseli. Fuori i cogl...i

    RispondiElimina
  4. Amore Rossoblù18 marzo 2013 15:49

    Come dichiarato dal Presidente stesso, sono stati fatti degli errori e della valutazioni di scelta sbagliate.. e su questo ci sarebbe parecchio da commentare, credo che sia pèiù opportuno proiettarsi subito al futuro o con un eventuale ripescaggio o con un campionato vincente (vedasi società ischitana). Domenica tutti ad Anzio SOLO PER LA MAGLIA!

    RispondiElimina
  5. FRANCO VA BENE CHE STAI DALL'ALTRA PARTE DEL MONDO, MA ALMENO LA FOTO DI QUESTO POST METTILA BENE, CHE QUA IN ITALIA LA VEDIAMO A CAPA SOTTO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehh probabilmente un errore. Questo post non l'ho scritto io. é firmato!

      Elimina
    2. Non è un errore, ho messo di proposito la foto al contrario perchè sono stanco di sentire che siamo la migliore tifoseria del pianeta! Voglio essere l'ultima tifoseria del mondo e giocare nel calcio che conta...
      Lino

      Elimina
  6. CARO FRANCO IL DISERTORE NON IMMAGINI I BRIVIDI CHE IERI SENTIVAMO !!! ABBIAMO GRIDATO ANCHE X TE E COME SEMPRE ABBIAMO FATTO PAURA! INFINITAMENTE MERITIAMO DI PIU'!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci dispiace x te che pensi prima a ricevere x poi dare! Sono tanti i "ragazzi" over 40 che continuano a lottare!

      Elimina
    2. Ragazzi l'ho gia detto altre volte.
      Io sono stato a Caserta fino al 6 dicembre 2012 ed ho visto una sola partita, con tanto di entusiasmo e cioè quella con l'Isola Liri, PERSA. Dopo quella partita ho deciso di staccare un po perchè mi sembrava ovvio dopo 20 anni al seguito che qui non si tratta ne di squadra ne di società ca è che simm proprio sfigati.
      Io adesso mi trovo in messico dal 7 dicembre, precisamente a playa del carmen. Ho casa vicino al mare così come il lavoro. Lavoro 4 giorni a settimana il resto del tempo lo passo in spiaggia a giocare a beach volley. Mi sto divertendo tantissimo. MA TUTTO QUESTO NON IMPEDISCE ALLA MIA MENTE DI PENSARE SEMPRE E SOLO AD UNA COSA: SUA ALTEZZA LA CASERTANA. E MI RODE ANCHE IL CULO, LA SOFFERENZA E' PRATICAMENTE LA STESSA. SE NON PEGGIO.
      Vi prego di non stare sempre qui a criticare me invece di andare a prendere Lombardi e Pannone per le palle. Presto tornerò, e tornerò anche nei distinti. ma questo non significa che resto a Caserta.
      saluti

      Elimina
  7. Il presidente ha detto che onorerà fino alla fine questo campionato.
    D'accordo, e poi??

    RispondiElimina
  8. Un pensiero al presente ed al futuro.
    Abbandoniamo definitivamente l'ultima speranza di poter ingaggiare Giovanni Ferraro: oggi ha firmato per l'Arzanese.
    Quanto al futuro: l'Akragas è stato promosso in serie D. Prepariamoci quindi alla trasferta ad Agrigento per l'anno prossimo nel girone I (SCORDIAMOCI IL GIRONE G! La nostra occasione l'abbiamo avuta quest'anno e non l'abbiamo sfruttata).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dobbiamo ringraziare il signor Pannone.

      Elimina
  9. Non molliamo proprio in un modo andremo in lega pro pero non dobbiamo molllare

    RispondiElimina
  10. Il presidente onorerà fino alla fine e poi andrà via, perche arriverà Spezzaferri che abbandonerà l'Aversa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spezza metallo ora dovrà restare nella merda della sua skifosa città' senza provincia.

      Elimina
  11. Il Presidente Lombardi sta facendo lo stesso gioco di Verazzo. Minaccia di lasciare, se viene lasciato solo.
    Ma questi Presidenti non l'hanno capito ancora che in serie D nessuno vuole entrare in società, mentre in Lega Pro qualcuno un pensierino può farlo?

    RispondiElimina
  12. Caro anonimo lo so che sono i calciatori a scendere in campo, ma se li fai giocare senza uno schema o fuori ruolo, anche i piu bravi diventano degli brocchi. Per me la colpa è dell' allenatore. Forza Casertana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CARO ANONIMO?
      E TU?
      METTILO UN CAZZO DI NOME.

      Elimina
  13. Il Presidente del San Basilio ha fatto la stessa paternata ai suoi giocatori.
    Questi Presidenti prima spendono male i propri soldi, poi fanno le sfuriate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sangue RossoBlu19 marzo 2013 13:43

      Lombardi dice che i giocatori sono sopravvalutati.
      Ma quali? A dicembre quei tre sopravvalutati furono mandati a casa. Quelli che sono in rosa adesso, già si sapeva che non erano campioni.
      Io salverei Palumbo, Ruscio, Gargiulo, i portieri, e pochi altri.
      Gli altri non è che sono scarsi, ma ingarrano una partita buona e tre no.

      Elimina
  14. come prima foto mettete la nuova coreografia!!! grz.!

    RispondiElimina
  15. Che palle 'sto campionato.
    Per l'ennesimo anno sentiamo i proclami di calciatori e allenatore che ci illudono ancora in una miracolosa rimonta.
    Ma lo sanno che mancano 7 partite? Mica 77.

    RispondiElimina
  16. Ma non dite fesserie, voi e il ripescaggio.
    Spezzafieno sta già preparando la domanda di ripescaggio per l'Aversa; e in graduatoria ci precede.
    Noi, o vinciamo 'sto campionato, o niente.

    RispondiElimina
  17. La verità... è sotto gli occhi di tutti... qualcuno è venuto a caserta con la consapevolezza di avere il mandato da parte di qualcun'altro a fare calcio... ma essendoci di mezzo Verazzo determinate scelte e questioni non si potevano approfondire come si voleva... Verazzo è amico di Marino e in un modo o nell'altro va estromesso dal progetto... la piazza a prescindere aveva perso il feeling con Verazzo e così man mano siamo arrivati dove tutti sappiamo... ma adesso inizia lo scarica barile (e forse iniziano anche a terminare i soldi di qualche amico) tra Lombardi e Del Gaudio. La verità difficilmente la sapremo perchè signori miei... l'unica verità è che questa società non ha mai voluto salire in C e che quasi sicuramente l'anno prossimo il sindaco insieme a Polverino (ptresidenti onorari di questa società non dimentichiamolo) che accuseremo a causa delle false promesse mantenute dovrà trovare altri imprenditori che abbiano la volontà di fare calcio... ma il problema resta sempre lo stesso... senza strutture, senza un progetto e senza la reale volontà di portare la Casertana oltre che in C magari in un prossimo futuro a lottare anche per una categoria maggiore non si va da nessuna parte perchè ai tifosi non basta sapere di salire e poi nell'arco di 2-3 anni rifallire miseramente come accaduto ad esempio a Eboli. Ora come tifosi abbiamo il sacrosanto dovere di pretendere chiarezza e progettazione a prescindere se il presidente l'anno prossimo sia Lombardi o Pinco Pallino.

    RispondiElimina
  18. Frecciarossa-blu22 marzo 2013 16:48

    Ho letto la dichiarazione di Lombardi. La situazione è meno drastica di quello che di professa.
    Ha detto che i problemi non sono tanto di natura finanziaria (i soldi potrebbero essere presi ds eventuali altri soci pronti ad entrare... al mondo non esiste solo la Cedi Sigma), ma di carattere strutturale.
    Insomma, la questione stadio e campo di allenamento. E qui la patata bollente passa a Pio.

    RispondiElimina
  19. ABBIAMO DATO FIDUCIA ALLA SOCIETA' CHE NEL MERCATO DI RIPARAZIONE TUTTO HA FATTO TRANNE CHE RINFORZARSI! PENSAVANO A LAMENTARSI DELLE PRESENZE QUANDO POI CI FACEVANO ASSISTERE A PARTITE DI MERDA! MERITIAMO DI PIU'!

    RispondiElimina
  20. Torres-San Basilio 1-1 finale.
    Il San Basilio solo contro di noi ha segnato nei minuti finali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ringrazia il Presidente del San Basilio che ha fatto un cazziatone ai suoi che gli ha dato una bella svegliata.
      Speriamo che anche la cazziata di Lombardi faccia lo stesso effetto.

      Elimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.