Pagine

lunedì 2 luglio 2012

Casertana: la settimana decisiva (LA SESTA)


Ebbene si, io c'ero. Alle ore 12:50 la mia cara compagna mentre mi accompagnava alla stazione di Formia mi diceva: Ma chi te lo fa fare...
Mi sono messo nel treno invece di andarmene a mare... Mi sono sciroppato questo piccolo viaggetto, ovviamente mezz'ora di ritardo per un treno soppresso, sono arrivato a caserta alle 15:00 circa.
Me ne sono andato da pizza express in Via Vivaldi.
Ho mangiato una pizza e poi a piedi sotto il sole cocente mi sono recato sotto al comune...
Il post sotto lo diceva che c'era questa riunione alle 15:30. Ma una volta arrivato li sotto stavo io e qualche tifoso anziano. Di ragazzi, di nuova guardia, o di presunti frequentatori di questo blog nemmeno l'ombra, ammenocchè quelli che scrivono qui sopra non siano Lillino o Antimino o Nicola Andreozzi, Frondella e Serpe ecc ecc...
Mi sono seduto ai tavolini del bar e sono riuscito ad intravedere il figlio più grande del presidente Verazzo che saliva alla riunione. Dopo 2 ore sono scesi Verazzo senior con il figlio che non ha voluto rispondere alle domande, ha soltanto detto sopra ci sono i nuovi presidenti. E se ne è andato.
Successivamente sono scesi Pascarella e Di Vico che come avete visto sono riuscito a fare il video.
Domani me ne vado a mare. Perchè ho la possibilità e quindi me ne sto lì. Non ho capito molto di questa pagliacciata di oggi. So però che qualcuno ha detto che si è intravisto Bizzaro in una Q7. Non lo so io non l'ho visto comunque sta di fatto che il tempo passa le società falliscono e l anno prossimo ci ritroviamo in D con altre 4, 5 nobili decadute che ci metteranno 6 mesi per ritornare in C... Noi invece staremo ancora a vedere il teatrino come va a finire.

Franco

Decisiva o no, sottolineiamo che almeno oggi ci sarà una svolta ufficiale nel prosieguo, o, per meglio dire, nell'apertura della trattativa.
Alle ore 15:30 ci sarà l'incontro, al Comune, tra il Sindaco e le parti interessate.
ORDINE DEL GIORNO: la Cedi-Sigma Campania dovrà sciogliere le riserve, se entrare nella Casertana con quote di maggioranza, o a titolo di sponsor. In quest'ultimo caso, Verazzo dovrebbe cedere definitivamente la società al Comune. E lì inizieranno i veri problemi, considerato che altri acquirenti interessati sembra che non ce ne siano, soprattutto in previsione dei debiti che, sembra, lascerebbe in eredità l'attuale società.
I TIFOSI: appuntamento alle 15:00 sotto Palazzo Castropignano per dar voce e presenza alle nostre richieste, affinché si faccia luce una volta e per sempre. ACCORRIAMO NUMEROSI!!!
Emiliano

77 commenti:

  1. casapullarossoblù2 luglio 2012 13:42

    l'epilogo sarà questo: la sigma rinuncerà a sponsorizzare e ad acquisire la società, Verrazzo consegnerà il titolo al comune che per mancanza di acquirenti dichiarera fallita la Casertana. Dopo di ciò, l'imprenditore di turno, con fatturato da 50.000 euro si farà avanti e iscrivendo la casertana in eccellenza prometterà mari e monti venendo smentito dai fatti pochi mesi dopo. The END

    RispondiElimina
  2. Falco che vola2 luglio 2012 14:36

    Temo anche io per questa ipotesi.
    Chissà, magari oggi ci chiedono di fare una raccolta fondi per ripianare il debito della società.
    Comunque, oggi andiamo e vediamo.

    RispondiElimina
  3. oggi al comune ci saranno berlusconi,moratti,un paio di sceicchi e montezemolo...pronti a fare una grande cordata con investimenti di 50 milioni di euro(a testa ovviamente).Quando però stanno per mettere le firme per un impegno di 20 anni che porterà caserta addirittura in champion's league da sotto al comune si eleverà 1 fischio(alcuni diranno di un tifoso, per i più accreditati un vigile che richiama una macchina fuori posto, per altri è semplicemente un cafone della zona che usa chiamare gli amici con un fischio)...dopo questo FACINOROSO fischio i veari presidenti si alzeranno indignati da tutto ciò e andranno via esclamando " TROPPI FACINOROSI A CASERTA..TROPPA VIOLENZA..."
    Lorenzo

    RispondiElimina
  4. Franco, facci la cronaca in diretta.
    Posta pure qualche foto.
    Grazie.

    RispondiElimina
  5. franco a questa ora non tutti possiamo venire!!!!!!! ma dacci notizie .......magare belle.

    RispondiElimina
  6. Come preventivato non sono potuto essere lì:
    due domande:
    1- si sta facendo la riunione o visto lo squallore delle ultime settimane è saltato tutto?
    2- se si sta facendo tante volte è presente anche qualche rappresentante dei tifosi?

    RispondiElimina
  7. vittorio casapullarossoblu2 luglio 2012 17:59

    articolo di pochi minuti fa su sport casertano :
    Giornata di grandissime novità, a quanto pare, per la Casertana. Sarebbe stato più che fruttuoso l’incontro organizzato dal sindaco di Caserta, Pio Del Gaudio, con le persone intenzionate a rilvevare il club rossoblù. A Palazzo Castropignano, presenti i rappresentanti della CEDI-Sigma, Di Vico, Pascarella e Bizzarro con l’attuale proprietà. A quanto pare il presidente Verazzo ha definitivamente lasciato il timone e sarebbe stato trovato un accordo tra le parti. La nuova società sarà formata dai presenti all’incontro, con il primo cittadino a fare da garante e proprio in questi minuti si starebbe costituendo l’organigramma. Salvatore Bizzarro, ex patron del Marcianise, ricoprirebbe il ruolo di direttore tecnico, così come in tanti prospettavano e gestirebbe la scelta dell’allenatore con la copertura delle spese per le trasferte, gli allenamenti e tutto ciò che concerne la logistica della squadra. Sotto il Comune di Caserta si fa sempre più insistente la voce di Sasà Campilongo, presente sabato alla partita di vecchie glorie rossoblù, come prossimo allenatore della Casertana, nonostante un accordo di massima già intavolato con l’Ischia nelle scorse ore. Nelle prossime ore ne sapremo di più.

    RispondiElimina
  8. pur so o vec nn c crer casapulla e solo rossublu

    RispondiElimina
  9. ki vittorio sei?forse ho cAPITO rispondimi

    RispondiElimina
  10. Questo è l'articolo di sportcasertano ke parla anche di bizzarro mentre su caserta focus si parla ke bizzarro è fuori qui non si sa mai una verità

    RispondiElimina
  11. vittorio casapullarossoblu2 luglio 2012 18:17

    giovanni so vittorio vecchia guardia striscione in B di casapullarossoblu nei distinti

    RispondiElimina
  12. Ma è mai possibile che il creatore del blog non abbia creato un post per l'occasione?
    Franco, secondo me tu neanche sei andato.
    Alla fine Bizzarro c'era o non c'era? Alcuni siti dicono di sì, altri di no...

    RispondiElimina
  13. Sinceramente provo qualche perplessità.
    questa richiesta e questo controrilancio fanno solo allungare i tempi...
    Non capisco la cordata cosa effettivamente vuole?
    Purtroppo i debiti ci sono e ora sono a quanto pare certificati.
    Se questi signori sono realmente interessati la prendono subito senza mettersi a tirare sul prezzo.
    Ma quando vogliono farla la squadra durante la preparazione?
    Si rendono conto che Ischia, Turris, Sarnese che presumibilmente avremo nel nostro stesso girone, sempre che non ci mettano in quelo siciliano(!), sono partite con la programmazione già da quasi un mese?
    Non ci resta che pensare che prendano tutta gente di lega pro in modo da sbragliare tutti... inizio a pensare che anche la prossima annata sarà una stagione di transizione e forse nel 2013-14 riusciremo a lottare per questa cazzo di lega pro.
    Quali sono le vostre sensazioni?

    RispondiElimina
  14. Grazie, Franco, ancora, per tutto quello che fai.

    RispondiElimina
  15. io non capisco una cosa niente e' fatto niente e' deciso e ci sta uno che lo chiama presidente. tra tutti quelli che sono rimasti a casa ci doveva essere anche lui. Tengono il lecchinaggio come malattia congenita proprio...

    RispondiElimina
  16. Ma se davvero Bizzarro dovesse entrare come direttore tecnico, cosa apporterebbe?
    Voleva portare Campilongo come allenatore, e Pasquariello come direttore sportivo; uno ha firmato per l'Ischia, l'altro per l'Aversa.

    RispondiElimina
  17. Ricky Casolla3 luglio 2012 10:03

    Anonimo, IN TEORIA quel giornalista che si è rivolto a Di Vico chiamandolo "Presidente" non ha sbagliato, perché anche se non è il Presidente della Casertana (o almeno non ancora) è sempre un titolo che gli rimane, perché è stato Presidente dell'Intercasertana (se venisse Zamperini a Caserta, anche se non lo è della nostra squadra, tu comunque lo chiameresti "presidente", mica Maurizio).
    Scherzi a parte, IN PRATICA, naturalmente, l'ha chiamato "Presidente" alludendo alla carica nella Casertana. Ma, essendo un rappresentante della voce dei tifosi, non lo interpreterei come una sorta di lecchinaggine, quanto un modo per spronarlo a finire nel più breve tempo possibile questa maledetta trattativa, che a noi casertani ci sta distruggendo (e te lo dice uno che non sopporta i giornalai).
    E speriamo che sia veramente la volta buona.

    RispondiElimina
  18. Speriamo che facciano presto, prima che esca fuori qualche altra centinaia di migliaia di euro di debiti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiiii, come no?
      Ma l'hai visto il video di Franco?
      Di Vico sembrava che stesse passando di là per caso, mezzo addormentato, ha dato risposte vaghe che non sapeva lui quello che stava dicendo, e quando gli hanno chiesto: "Ma la Sigma quando dà la conferma?", ha risposto strafottente: "A giorni" (mi sembrava Schettino, quando l'equipaggio gli diceva: "I passeggeri stanno abbandonando la nave con le scialuppe", e lui, strafottente: "Va buo'").
      Bravo Franco, che hai messo 'sto video.
      Vedendo quello di Sportcasertano dava un'altra idea.

      Elimina
  19. Mi piacerebbe cominciare a parlare di calciomercato, totoallenatori... invece siamo ancora dietro a questi teatrini.
    Partendo dal presupposto che,
    SE dovesse esserci la nuova proprietà,
    SE dovessimo iscriverci al campionato di serie D,
    SE la nuova dirigenza volesse investire per un progetto vincente,
    mi piacerebbe che Ferraro restasse con noi.
    Se poi ad Ischia non dovessero più ufficializzare Campilongo, radiomercato dice che potrebbe venire a Caserta, e portarsi il centrocampista Fabio Gatti, ex Perugia ed ex Napoli.
    E intanto ricomincia a passare il primo giorno di silenzio, dopo il teatrino di ieri al Comune.

    RispondiElimina
  20. Member: Provincia di Caserta3 luglio 2012 17:56

    Stiamo a luglio, e ancora non siamo messi in condizione di parlare di calciomercato o totoallenatori.
    Tutto ruota intorno al solito teatrino.
    Comunque,
    SE dovesse esserco il cambio di società,
    SE dovessimo essere iscritti al prossimo campionato,
    SE i nuovi dirigenti si decidessero ad investire per un progetto serio,
    io confermerei Ferraro.
    Se poi l'Ischia non chiude con Campilongo, glielo ruberei molto volentieri.
    E intanto i giorni passano, a dimostrazione che ieri non si è risolto nulla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dimentichiamo la dichiarazione d'amore di Gennarino Monaco.

      Elimina
  21. Tutto tace e noi soffriamo...

    RispondiElimina
  22. Intanto siamo ancora a zero

    RispondiElimina
  23. ragà l incontro è stato ieri!!!!!!! devono prendersi altri 2 o 3 mesi, mica si fa cosi una società.vedete di darvi una mossa che gli altri non stanno a guardare.COMUNQUE UN GRAZIE A FRANCO. MADDALONI ROSSOBLU

    RispondiElimina
  24. Con Pasquariello ad aversa penso che bizzarro abbandonera' quanto prima questo ennesimo teatrino! Verazzo difficilmente vendera' alla cifra proposta dalla nuova cordata! Intanto oggi in serie D fusione tra turris e neapolis, la squadra si chiamera' turrisneapolis e puteolana e internapoli la squadra si chiamera internapoliputeolana! Verazzo vattene!

    RispondiElimina
  25. Innanzitutto, grazie Franco, per l'aggiornamento sulla situazione (io non ho partecipato perché ero al lavoro, e difficilmente il mio capo mi avrebbe detto: "Vai... Ma chi te lo fa fare").
    Adesso speriamo che non venga vanificato il tutto.
    Che arrivino presto al compromesso di 100.000 €, e inizino SUBITO a fare la squadra.

    RispondiElimina
  26. Member: Provincia di Caserta4 luglio 2012 09:41

    Ufficiale: Campilongo firma per l'Ischia (sabato la presentazione).
    Dite a Bizzarro di scendere dalla sua Audi Q7 e prendere subito un allenatore di qualità... magari Ferraro
    (sempreché Bizzarro voglia ancora seguire l'area tecnica delle nuova fantomatica Casertana).
    Che palle però 'sta situazione: è più virtuale del Fantacalcio.

    RispondiElimina
  27. Campilongo è stato FORTISSIMO da calciatore, ma come mister non ricordo grandi imprese...comunque non è questo il problema, il problema è quello di sapere che SFACCIMM E FIN FACIMM????
    Perchè hamma iettà u' sang amar ogni estate???
    Speriamo in bene!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  28. SOLO CASERTANA!!!!!!!!!
    S.Nicola ROSSOBLU

    RispondiElimina
  29. In attesa dell'ennesimo fallimento! Verazzo meno di 150mila euro non vende, la cordata viceversa piu' di 70milaeuro non compra, poi ci sono 500milaeuro di debiti pregressi...questa e' la footboll club casertana! in 3 anni di gestione solo debiti! e a pensare che con la rinascita falchi e il caserta calcio dopo i debiti erano stati azzerati in quanto societa' nuove! Partiamo con una nuova societa' e mandiamo affanculo tutti...verazzo, di vico,pascarella ma che cazzo ne sanno loro della casertana?!CHIUDIAMO IL PINTO...ADESSO BASTA!

    RispondiElimina
  30. LADRI E PAPPONI FUORI DAI COGLIONI! MERITIAMO DI PIU'! AVANTI FALCHI!

    RispondiElimina
  31. Realtà dei fatti4 luglio 2012 15:44

    Per quale motivo Verazzo, il giorno dell'incontro, ha dato ad intendere che non sapeva dei 200.000 euro di debiti della gestione Sparaco, e dopo solo un'ora, cioè a fine riunione, abbia detto: "Va beh, faccio da garante a quei debiti, e me li accollo io".
    Uhmmm, a parte che nessuno ci crede che lui ignorasse tali debiti, ma poi mi sembra troppo generoso questo gesto da parte sua.
    Di Vico & soci non firmano perché sospettano che c'è sotto qualcosa.
    Che so, magari Verazzo firmerà una fideiussione limitata ad un solo anno, dopodiché, scaduto il termine (perché lui lo farà scadere), il debito ricadrà ditettamente nelle casse della eventuale nuova società.
    E così Ciccio se ne laverà le mani, e avrà pure guadagnato 150.000 euro di buonuscita ragalatagli dalla cordata.

    RispondiElimina
  32. Verazzo vattene!!

    RispondiElimina
  33. Ragazzi x me anche se voglio essere ottimista e credere ancora alle favole ma questa è l'ennesima presa dei fondelli è da lunedì ke nn si hanno notizie su nulla ora vi faccio vedere ke in settimana uscirà qualche dichiarazione ke qualcuno si è tirato indietro e via di seguito cn la solita filastrocca e noi qui come al solito a soffrire a spese di queste persone ke per un po di spiccioli ke hanno si fanno chiamare imprenditori il problema secondo me siamo noi tifosi ke ormai non ci facciamo più rispettare ci mancano qui i veri tifosi come la vecchia guardia che con le buone o le cattive avevano voce in capitolo facendo rispettare loro e sopratutto il falco

    RispondiElimina
  34. Renato, tu un paio di post fa hai detto che chi non va in trasferta non ha il diritto di criticare.
    Se ti esalti per un paio di trasferte che avrai fatto, allora proponi tu qualcosa, senza tirare in ballo la vecchia guardia. Oppure, se ci sei dentro, organizzate voi qualcosa.
    Io è vero, in trasferta difficilmente vado (causa famiglia con 2 bimbe piccole), ma in casa le seguo tutte.
    E se c'è da organizzare qualche contestazione seria, partecipiamo tutti.
    Un saluto.
    Claudio da Centurano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. claudio a tua insaputa io le trasferte le faccio quasi tutte e rimango a casa la moglie vabbè ma io non miritenevo a questo ma semplicemente a quelle persone ke qui fanno i grandi a criticare e poi quando c'è ne bisogno non ci sono basta vedere in casa da quando veniamo da un paio di sconfitte non ci sta nessuno sui spalti semprei i soliti vabbè ma questa è la dura realtà

      Elimina
  35. LEGGO DI MANIFESTAZIONI....
    PROPONGO UNA ALTERNATIVA PROVOCANTE E ALLO STESSO TEMPO CATTIVA, DIRETTA AI DIRETTI INTERESSATI CHE HAN APERTO LA BOCCA SULLA CASERTANA....

    VISTO CHE NON CI SARA' ISCRIZIONE...
    SEMPLICEMENTE FARE UNA SFILATA-FUNERALE CON UNA CASSA DA MORTO ROSSOBLU' CON LA SFILATA PARTA DA PIAZZA VANVITELLI E FINISCA AL PINTO DOVE I TIFOSI ROSSOBLU' METTERANNO CATENE E LUCCHETTI CHIUDENDO SIMBOLICAMENTE LO STADIO (COSI' COME STIAMO DICENDO ORMAI DA DIVERSI ANNI).

    FARA' PARLARE MOLTO DI PIU' UNA SITUAZIONE COSI' CHE LA SOLITA SFILATA CHE NON PORTEREBBE A NULLA DI CONCRETO...

    NON SE NE PUO' PIU' DI QUESTI ACCATTONI... VERAZZO, CORDATE VARIE E SINDACO QUANDO PARLATE DELLA MAGICA SCIAQUATEVI LA BOCCA... INDEGNI!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evidentemente sei ragazzo e non ricordi, quello che dici già e' stato fatto circa 14-15 anni fa e com'e vedi non e' servito a niente!

      Elimina
  36. sono ormai 20 anni ke ogni estate vengono fuori personaggi che solo x farsi pubblicità ci illudono di riportarci al calcio che conta, questi medesimi personaggi però non capiscono (o fanno finta di non capire)che cosi facendo giocano con i nostri sentimenti(che sono fortissimi); non si gioca SPORCO cosi! io sinceramente non ce la faccio piu... scusate lo sfogo. un saluto dalla brescia rossoblù.

    RispondiElimina
  37. Da SportCasertano.it



    Adesso non si riesce più a distinguere la realtà dal
    romanzo. Mentre in città nel corso del pomeriggio si
    sono sparse voci incontrollate su presunti accordi tra
    Di Vico e Verazzo, i diretti interessati smentiscono
    rimanendo fermi sulle proprie posizioni. Verazzo ha
    fatto sapere di essere sempre disposto a cedere. Sta
    solo aspettando l’offerta giusta. Dall’altra parte
    nessuna telefonata che tradotta in parole povere
    singifica uscita di scena del duo Pascarella-Di Vico.
    “Non abbiamo avuto notizie da Verazzo – ha detto
    Pascarella nel tardo pomeriggio – e francamente credo
    che non ci sono più i presupposti per continuare ad
    aspettare o trattare. La cifra è sempre la stessa,
    evidentemente non è stata ritenuta congrua. Dispiace
    ma di più non possiamo fare”. Ovviamente c’è sempre la possibilità di tornare sui propri passi, ma con l’uscita di scena della
    cordata sfuma anche la possibilità di vedere la Sigma e Bizzarro nel progetto. Futuro? Più nero degli abissi perchè stando
    così le cose Verazzo non iscriverà la squadra al prossimo torneo di serie D (i termini scadranno giovedì prossimo). Al
    massimo la consegnerà in mano al Sindaco, ma a quel punto anche per Del Gaudio sarà impossibile trovare una soluzione in
    pochissime ore.

    RispondiElimina
  38. game over pero ora nn la devono iscrivere neanke in eccellenza il calcio a caserta nn si puo fare la casertana nn dovra piu esistere

    RispondiElimina
  39. Colonna rossoblu4 luglio 2012 21:16

    E CHIUDIAMOLO UNA VOLTA PER TUTTE 'STO CAZZO DI STADIO!
    Sono mesi che lo dico.

    RispondiElimina
  40. Le chiacchiere non servono piu'a niente...gli ultras quelli che si ritengono tali e' meglio che iniziassero a farsi sentire! se c'erano gli ultras di una volta il pinto gia' era chiuso da tempo...LORO NON " FISCHIAVANO"...."CARICAVANO"!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  41. I TEMPI SONO CAMBIATI! ANCHE LE LEGGI! OGGI C'E' UNO COME FRANCO CHE RACCONTA LA SUA STORIELLA AL COMPUTER...! MAHHHHHHHHHH!

    RispondiElimina
  42. Gladiator ripescato in D e noi ancora nella merda da 20 anni

    RispondiElimina
  43. A dirla tutta il Gladiator ha comprato il titolo del Nola Nuvla Felice... altro che ripescaggio... come si può parlare di ripescaggio se ancora non si è chiuso il termine per la presentazione delle domande in serie D?

    Comunque piuttosto che metterci a pensare al WC pensiamo alla nostra realtà e allo schifo che abbiamo attorno a noi.

    RispondiElimina
  44. VERAZZO MERDA!!!!!!!

    RispondiElimina
  45. Verazzo sei la rovina di Caserta altrohè il salvatore, sei un mendecatto.

    RispondiElimina
  46. MERDA PER MERDA, CHIUDIAMO STO' CESSO!!!

    RispondiElimina
  47. Verazzo vergognati, sei un accattone, volevi andare in B....ma "senza ammisurarti la palletta",
    sei solo un povero pagliaccio, impara a parlare l'italiano,poverino ed inetto, paga i debiti.

    RispondiElimina
  48. se di vico e pascararella volevano comprare la casertana gia lo avevano fatto si vede ke i soldi nn ce li hanno perche se sn imprenditori come dicono loro ke ci voleva ad apparare 75 mila euro ciascuno?e una vergogna ke noi nn possiamo fare calcio

    RispondiElimina
  49. come al solito........ ci avet scarrupat u cazz!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  50. Qualcuno può spiegarmi, in concreto, cosa abbia voluto dire il comunicato ufficiale della società?
    Si parla di trasparenza, di bene della Casertana... ma in parole povere?

    RispondiElimina
  51. La seduta di lunedì si era sciolta con la controproposta della cordata Di Vico/Pascarella, che avrebbe rilevato la società solo se priva di debiti, e per 70.000 € aniché 150.000.
    Ieri, con un comunicato ufficiale, c'è stata la presa di posizione di Verazzo:
    esplicitamente, ha detto che avrebbe consegnato la società priva di debiti (confermando che se li sarebbe accollati lui);
    implicitamente, siccome non ha menzionato il discorso economico, è da intendere che resta fermo sui 150.000 €, cifra sulla quale non vuole contrattare.

    RispondiElimina
  52. Il vero ultras non fischia...ma carica! veri ultras merce sempre piu' rara! Menti Perse anni 80

    RispondiElimina
  53. Verazzo è un pallista come pochi, e questo lo si è capito, ma Pascarella/Di Vico possono coprare la Casertana come lo posso fare io......ovvero chiedendo un mutuo!!!!!!!!!!


    tutti in ferramenta a comprare i lucchetti!!!

    1978

    RispondiElimina
  54. Ancora co sti paragoni con gli ultras di prima, ma lo volete capire ke prima era tutto + concesso, nel senso 1- ke non c'era tutta sta repressione e ste leggi antiultras, cioè prima se entravi in campo e facevi a botte con qualkuno era tutto risolvibile e finiva lì, ora se ti accingi solo a scavalcare il recinto ti diffidano, 2- e credo sia la + importante, era la categoria, la SERIE C e SERIE B,all'epoca, e ve lo dice uno ke c'era, le riunioni dei fedayn erano fatte da un'ottantina di unità, e pure all'epoca se si vinceva il pinto era pieno, ma s si perdeva nun vnev nisciun...quindi prima di sparare giudizi troppo scontati fate attenzione. PS: io credo ke i veri ultras sono molto di + questi ke seguono, nonostante tutto la squadra dappertutto, dalla sicilia alla sardegna, SOLO PER LA MAGLIA E SENZA CATEGORIA...!!! ONORE a KI segue la magica in casa e soprattutto in trasferta, e senza tastiera...!!! OLD74

    RispondiElimina
  55. Mi sono rotto il cazzo di questa alternanza di notizie che il 95% delle volte hanno zero fondamento.
    Ci devono dire la verità... se dobbiamo fallire almeno dobbiamo farlo a testa alta.
    Verazzo deve convocare una conferenza stampa aperta a tutti dove deve dire le cose come realmente stanno...
    Lui ha detto che da solo non riesce ad andare avanti o forse da solo non vuole andare avanti... comunque la decisione sembra presa.
    ci sono i debiti... si? quanti? e sono imputabili realmente anche a Sparaco? Forse è bene che anche Carlo Sparaco ci dica realmente la situazione come era...
    Insomma io voglio morire ma prima di morire voglio realmente conoscere di quale morte e non di dicerie e altri cazzi che non hanno fondamento.
    Verazzo dicci la verità e facciamola finita.

    ps. il vecchio catenaccio del mio scooterone è pienamente riutilizzabile... ditemi solo quando e da dove partire uniti non per chiudere ma per SIGILLARE il Pinto.

    ps2. Direi di far partire scritte in città che sbeffeggino la cordata... Di Vico e Pascarella non contate un emerito cazzo!
    voi siete indegni a gestire una società gloriosa come la casertana...

    RispondiElimina
  56. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  57. Ecco cosa dice Casertace.net


    Francesco Verazzo si è messo in auto di buon mattino, dirigendosi verso Roma. Lo scopo, mettere al corrente coloro i quali hanno
    assistito, prima con diffidenza, poi con fiducia sempre crescente, all’azione di risanamento, di riedificazione economica e morale di
    una società tanto importante, quanto vituperata, mortificata, da tutte le cordate e dalle cordatine di apprendisti stregonei, che l’hanno
    gestita negli ultimi 15 anni.
    Alla lega nazionale hanno ascoltato con sconcerto Verazzo, perché lì a Roma ben conoscono i sacrifici e le garanzie finanziarie che
    questo presidente ha fornito di persona, al punto che la Casertana, oggi, viene considerata uno dei club più virtuosi di tutta la lega
    dilettanti. A pochi giorni dalla scadenza dei termini per l’iscrizione, chi si è proposto per rilevare la Casertana, non fornisce alcuna
    garanzia per la realizzazione di un programma sportivo almeno dignitoso. Si ha la sensazione che i vari Pascarella e Di Vico , siano
    più che altro interessati alla gestione e alla utilizzazione dello stadio Pinto , in modo da poter organizzare e fare quattrini con le
    scuole calcio della Intercasertana. In poche parole, questi qui i soldi, li vogliono incassare, non li vogliono certo investire e per
    realizzare una squadra dignitosa guardano al Comune di Caserta, agli sponsor che possono essere messi loro a disposizione dal
    sindaco Del Gaudio o da un imprenditore, tipo Iavazzi, che arricchendosi, come fa, grazie al Comune di Caserta, potrebbe iniettare
    risorse nelle casse della società.
    Ordunque, Pascarella e Di Vico, non possono essere interlocutori affidabili, imprenditorialmente degni di ricevere gratuitamente da
    Verazzo una società di capitale, una Srl, o anche un suo semplice suo ramo d’azienda. In poche parole, siamo allo stallo più completo.
    Qui i soldi non li vuole cacciare nessuno e lo spettro dello scioglimento della società diventa via via più concreto con il passare dei
    giorni.

    RispondiElimina
  58. Partendo dal presupposto che questi 2 pagliacci hanno sempre avuto l'obiettivo di fare soldi usurpando il sacro nome della Casertana, la conferma la si è avuta dal video postato in questo articoletto: bastava notare con che faccia cadaverica rispondeva alle domande.
    Quando qualcuno lo chiamava impropriamente "Presidente", persino lui si girava con quell'espressione come a dire "Ma chi? Io"?
    Franco, tieni il video, ma per piacere cambia il nome: quel coso lì con la camicia da bifolco/buzzurro NON è il mio "neopresidente".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uahuhahuhuhauah. l'avevo pensato pure io.. ma ce va strett a cammis

      Elimina
  59. Se la cordata voleva fare veramente calcio, comprava il titolo di serie D del Nuvla San Felice, e si ripartiva! Voglio vedere ora che sono capaci di fare con l'intercasertana, voci la danno in Eccellenza tramite ripescaggio! Pero' cortesemente andatevene a giocare al talamonti o a casolla che tra l'altro hanno fatto dei bei sintetici! PINTO CHIUSO! CLOSED!!! LA FEDE DI UNA CITTA' RICATTATA SEMPRE PER AGGIUDICARSI UN'APPALTO! VERGOGNATEVI! antonio'1966 ce

    RispondiElimina
  60. Signori cari, ma la smettiamo di invocare la chiusura del Pinto o il fallimento della società??
    La lontana estate 2013 poi come la potremo intossicarcela?
    NIente niente rischierebbe di essere un'estate normale?
    Kist hann rutt o cazz, nun i pensamm kiù.
    Il rossoblu resterà sempre dentro di noi, a loro invece solo facce di merda.
    Passati 20 anni...facimm 21.
    Che Tristezza.
    p.s. GLADIATOR MERDA

    RispondiElimina
  61. In tutta onestà la raccolta fondi organizzata rende ancor di più l'intera vicenda grottesca e patetica.....ma vi rendete conto che per il ventesimo anno di fila ci prendono per culo con il solito teatrino estivo e noi cosa facciamo organizziamo una questua paesana con lo scopo di raccogliere quanto 1000, 2000, 3000 o 4000 euro e che ci facciamo la terza categoria e poi per darli a chi???? a di vico e pascarella? a verrazzo? qualcuno ha detto che saranno utilizzati solo se ci sarà un progetto serio e ambizioso.....allora mi sorge una domanda ma ci siete o ci fate.....ancora parlate di progetti seri e ambiziosi dopo un teatrino che dura da due mesi, dopo che qualcuno voleva comprare una società gloriosa con oltre 100 anni di storia con miseri 70.000 euro....chi dovrebbe essere l'artefice di questo progetto arrivati oramai al 5 luglio e, infine, ammesso e non concesso che questo benefattore per miracolo arriva a caserta avrà bisogno di questi spiccioli????? In definitiva, salviamo quel poco di dignità che (non per colpa nostra) ancora ci resta e chiudiamo la storia della gloriosa U.S. CASERTANA 1908 a testa alta con dignità e fierezza, consapevoli di essere stati e di non essere più, magari affollando per l'ultima volta i gradoni del pinto riempito di striscioni, standardi e bandiere e facendo rimbombare per l'ultima volta la voce dei veri tifosi della magica per le strade di Caserta E POI USCENDO CHIUDIAMO CON UN GRANDE CATENACCIO..... questo si che sarebbe un modo unico ed emozionante per finire.............

    Su facebook si sta organizzando per domenica......

    RispondiElimina
  62. Colonna Rossoblu5 luglio 2012 23:15

    Lo stadio Pinto come Ponte Milvio.
    È un mese che ho lanciato l'idea.
    Lanciamo lo slogan: Rottama il tuo vecchio motorino per salvaguardare la Casertana: CHIUDIAMO LO STADIO PINTO!!!

    RispondiElimina
  63. io 20 euro (questa è la mia possibilità in questo momento)li vorrei pur cacciare ........ma per darli a chi???a gente che sta da 2 mesi a fare un tiro e molla,oppure a verazzo che parte per non vincere un cazzo!!!!!!!!!" maddaloni rossoblù"

    RispondiElimina
  64. Pure il Sigma si è tirato fuori.
    Ci hanno schifato tutti.
    Mi correggo; Verazzo si è fatto schifare da tutti.
    Ma non siamo pure noi figli a Dio??
    E che cazzo, ma ci sarà una nuova alba pure per noi?
    Ste cose ti demoralizzano, ma i colori rosso blu e l'amore per sta città , UMILIATA, VIOLENTATA E MAI RISPETTATA, rimane.
    Porca Troia
    Caserta ti AMO

    RispondiElimina
  65. Ragazzi ma è vero che ieri Verazzo è andato a Roma o sono solo le solite notizie destabilizzanti...
    so che ormai le notizie circolano incontrollate e puramente inventate...
    lascia pensare abbastanza questa sortita a Roma... non è andato a trattare la non iscrizione, se fosse quella la strada non serviva andare in federazione.

    Non penso che Verazzo realmente abbandoni... questo silenzio mi sa tanto di un movimento sotto traccia, posso anche sbagliarmi, ma ripeto non serve andare in federazione per dire che non iscrivi la società, per quello basta una telefonata.

    Voglio continuare a sognare fino alle 12 di giovedì prossimo... per me è andato a trattare l'inserimento nel girone laziale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma del campionato di terza categoria

      Elimina
    2. Ragazzi anche corvino si è tirato indietro qui ci stanno facendo scomparire del tutto.poveri noi

      Elimina
  66. La cordata Pascarella/Di Vico se volevano "veramente" fare calcio con 70 mila euro rilevavno il titolo del San Felice nuvla! Tanto e' costato a luce per riportare S.M.W.C. in serie d! Il discorso e' sempre lo stesso...SENZA APPALTO NO CASERTANA! Verazzo avra' avuto tanti difetti ma e' stato l'unico a fare 2 anni di calcio a caserta senza avere niente in cambio dall'amministrazione..anzi avanza "qualcosina" per la messa in sicurezza dello stadio pinto...a proposito dei 900milaeuro del pinto STIAMO ANCORA ASPETTANDO LA CURVA SUD! vergognatevi!

    RispondiElimina
  67. NOI STIAMO ASPETTANDO LA CASERTANA! VERAZZO CACCIA I SOLDI E MANTIENI LE PROMESSE ALTRIMENTI RIPETERO' FINO ALLA NOIA : VERAZZO NN CONTI UN CAZZO!

    RispondiElimina
  68. io sono di santa maria capua vetere e sono tifoso del gladiàtor,anche se rivali a santta maria pochi vogliono che la casertana fallisca perchè chi è tifoso sa cosa vuol dire perdere la squadra per cui si fa il tifo con passione!personalmente vi auguro in bocca al lupo affinchè la vostra situazione si risolva per il meglio!la rivalità resta.....ma anche la mentalità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma noi siamo contentissimi se per qualche anno la togliamo di mezzo. questo non è calcio. questa è propaganda politica. o viene uno che è seriamente interessato, con soldi e passione o è meglio stare a casa per qualche anno. tanto poi un titolo ce lo possiamo comprare in qualsiasi momento.

      Elimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.