Pagine

domenica 15 aprile 2012

OTTO JUVECASERTA - Sidigas Avellino 76-67

Finalmente la Juve torna alla vittoria. Dopo ben 5 sconfitte consecutive arriva la vittoria più importante: vinto il derby contro Avellino, e con la contestuale sconfitta di Casale, abbiamo raggiunto la matematia salvezza.
L'obiettivo stagionale è stato raggiunto. Ed ora che anche i problemi finanziari sembrano essere risolti (almeno per il breve periodo), bisogna programmare per il prossimo anno.
Sia in casa che in trasferta, sempre FORZA JUVECASERTA!!!
Emiliano

15 commenti:

  1. Francesco da Puccianiello15 aprile 2012 21:22

    Sono stato al Palamaggiò: era una bolgia.
    Pregherei gli amministratori di dare più spazio anche al basket, perché merita.
    Un plauso va alla tifoseria bianconera, che non ha ripagato con la stessa moneta le offese rivolteci dagli avellinesi all'andata.
    Siamo salviiiii!
    Un altro anno in serie AAAAAAA!

    RispondiElimina
  2. Io invece l'ho seguita su TvLuna.
    La telecronaca dei giornalisti avellinesi mi mandava proprio in bestia: mai conosciuto dei rosiconi più viscidi.
    Alla fine abbiamo vinto noi e questo è l'importante... anzi godevo di più.
    Caserta è risorta.

    RispondiElimina
  3. La Juvecaserta è partita ad inizio stagione con l'obiettivo della salvezza: raggiunta con 5 giornate di anticipo. Perfetto! Ottimo!
    La Casertana è partita ad inizio stagione con l'obiettivo della promozione.. chi vivrà, vedrà.

    RispondiElimina
  4. MI DISPIACE X LA FINE DI UN AMICIZIA CON LA TIFOSERIA AVELLINESE, MA ADESSO NEL CALCIO COME SARà??????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. JUVECASERTANO 100X10016 aprile 2012 10:58

      Ti spiace che cosa?
      Lo sai vero che all'andata ci hanno completamente accis? A fine partita ci avevano alzato tanti di quei medi e fatto tanti di quei gesti dell'ombrello che la metà basta.
      Ed io dovrei tenermi l'amicizia di 'sti qua?
      Ieri quando sono tornato a casa, mio fratello che l'ha seguita su TvLuna ha detto che i giornalisti ci sfottevano, dicevano: "Questi di Caserta festeggiano come se avessero vinto lo scudetto o l'Eurolega".
      E ti sembra che io dovrei ammazzarmi per aver perso l'amicizia con loro?
      Anzi ieri siamo stati fin troppo signori ad ignorarli.
      Bisogna saper vincere, come abbiamo fatto noi ieri, e non come loro all'andata.

      Elimina
  5. Non c'è niente di ufficiale.
    Ieri tra le due tifoserie c'è stata totale indifferenza.

    RispondiElimina
  6. Scusatemi, io di basket non ne capisco un granché, per non dire nulla, ma leggo di questo astio coi tifosi irpini.
    Vorrei sapere se è davvero il caso di rovinare un'amicizia per qualche incomprensione (di cui non ne so assolutamente la causa scatenante).
    In ogni caso, grande Caserta, se ha raggiunto il suo obiettivo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. JUVECASERTANO 100X10016 aprile 2012 16:37

      E allora te lo spiego io.
      Nel girone di andata, ad Avellino, a fine partita, vinta dai lupi, ci fu un tripudio infernale da parte del pubblico locale (altro che quello che abbiamo fatto noi ieri sera, paragonato ad una vittoria scudetto).
      Ok, ci può stare.
      A fine partita la curva avellinese dà il bandierone alla squadra, invitandola a fare un giro di campo. Non credo che ad ogni partita vinta facciano il giro di gloria. In più, soffermandosi sotto la nostra curva, a mo' di sfotto, con quel simpaticone di Slay che ce lo sventolava in faccia.
      Alla fine, alcuni coglioni avellinesi hanno cominciato ad inveire a gestacci e cori offensivi nei nostri confronti.
      Quindi, non si tratta di semplice incomprensione, come dici tu.
      Ieri noi siamo stati dei gran signori: con uno striscione abbiamo manifestato il nostro sdegno non verso la loro città, ma verso parte della loro tifoseria.
      Detto questo, a me non me ne frega niente. Abbiamo giocato discretamente, abbiamo vinto, e questo mi basta.

      Elimina
  7. Se il patron della Casertana legge il blog, spero lo faccia anche il patron della Juve: confermare per l'anno prossimo:
    Smith
    Collins
    Maresca
    Righetti
    Doornekamp
    Stipanovic
    Kudlacek

    RispondiElimina
  8. IL CORO DELL'INFERNO BIANCONERO è STATO BELLISSIMO "NOI NON SIAMO NAPOLETANI" FINALMENTI UN GRUPPO CASERTANO STORICO CHE PRENDE LE DISTANZE DE QUELLA GENTE. NOI SIAMO CASERTANI METTETEVELO IN TESTA.
    SINCERAMENTE ADESSO "O SURDATO NNAMMURATO" CON TUTTO RISPETTO X LA STORIA DI QUESTA CANZONE MI STA COMINCIANDO A STARE SUL C...O NON POSSO SENTIRLA PIU LA STO ODIANDO E IERI SERA AL PALAMAGGIò NON MI è PIACIUTO SENTIRLA MESSA COSI DI PROPOSITO.
    ONORE ALL'INFERNO BIANCONERO
    NOI NON SIAMO NAPOLETANI
    NOI NON SIAMO NAPOLETANI
    NOI NON SIAMO NAPOLETANI

    RispondiElimina
  9. vero, che schifo finire una partita con quella canzone del cazzo!!!!! ripudiata dagli stessi tifosi ultras del napoli,ma è a loro che appartiene avendo festeggiato tante vittorie(per modo di dire)che c entra metterla per una vittoria di caserta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. QUALCOSA ALMENO HANNO FESTEGGIATO! PENSIAMO A NOI! PENSIAMO A COSTRUIRE IL NOSTRO FUTURO !

      Elimina
  10. Juvecasertano 100x10016 aprile 2012 23:16

    Infatto la canzone non è partita da noi, ma l'ha fatta partire il tizio dello speaker.
    Io non l'ho cantata, ma gran parte del Palazzetto l'ha cantata solo perché ai nostri stranieri piace.

    RispondiElimina
  11. IL CALCIO E' UN'ALTRA COSA! RISPETTO PER IL POPOLO IRPINO! CASERTANA & AVELLINO SEMPRE!
    VECCHIO FB'1981

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parlando con degli amici di Avellino, sembra che anche quelli che frequentano il Partenio non condividino la mentalità di quelli che frequentano il Paladelmauro.
      Quanto a noi, spero nella riconferma di Smith.
      Stipanovic e Collins li confermerei al 50% (Stipanovic prima dell'infortunio era un genio, in queste ultime gare si è ammosciato, mentre Collins è discontinuo, ti fa una partita da campione e una da sufficienza).

      Elimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.