Pagine

lunedì 13 marzo 2017

Casertana - Messina 0-0

CASERTANA: Ginestra, Finizio, Lorenzini, De Marco, Rajcic, Corado, Ramos, D’Alterio (32’ s.t. Diallo), Carriero (19’ s.t. Giorno), Ciotola (19’ s.t. Colli), Cisotti. All. Tedesco
MESSINA: Berardi, Grifoni, De Vito, Musacci, Maccarrone, Rea, Sanseverino (27’ s.t. Madonia), Da Silva, Anastasi (35’ s.t. Capua), Mancini (15’ s.t. Foresta), Milinkovic. All. Lucarelli
ARBITRO: Tursi di Valdarno –
ASSISTENTI: Rotondale di L’Aquila e Pappagallo di Molfetta
AMMONITI: Mancini, Musacci (Mes); Lorenzini (Cas)
ESPULSI al 34’ s.t. Musacci e al 93’ Lorenzini
NOTE: Giornata primaverile. Spettatori circa 1500 con 100 giunti da Messina

15 commenti:

  1. Ma qualcuno di voi si è chiesto la formazione chi la fa' ? A mio avviso, allenatore perbene, ma di spessore tecnico scarso....se si va a valutare una serie di partite e solo grazie a Ginestra che questa squadra non sia nei bassifondi della classifica. Tralasciando tutto ciò e guardando la classifica e visto che la dea bendata ci è stata favorevole, non vedo perché non si possa lottare per i playoff...invece no..smembrata gli uomini di valore di mercato a Gennaio e quelli rimasti messi in panchina a discapito di giovani di prospettive da verificare...mi auguro solo che ci salviamo....

    RispondiElimina
  2. Ciao,con tutto il rispetto ma ti sei già risposto da solo,quest'anno deve andare cosi,secondo te con tutte le conoscenze che tiene Materazzi a gennaio se ci stava la potenzialità x farlo nn correvano ai ripari? Credo,spero che stiano rispettando il progetto stabilito da quando e'entrata questa nuova dirigenza,quest'anno serve a salvare società e fare cassa,l'anno prossimo parte la costruzione di qlc di più serio ma ss ho capito bene ci vorrà qlc annetto,ma come ho detto tempo fa meglio una C dignitosa che tornare nei dilettanti,buona giornata e sempre forza Casertana

    RispondiElimina
  3. Non volevo rispondere, ma visto che mi sento un tifoso che ragiona oltre con il cuore anche con la testa, mi sembra evidente che sei uno di parte e spiego perché: avevamo dei giocatori importanti e li hanno mandati via per una questione di ingaggi, per prendere dei giovani di proprietà di altre società...mi domando ci voleva Materazzi? E fare cassa con chi....risparmiando pure 50.000 euro con gli ingaggi e non pensando alla possibilità di fare degli incassi ulteriori per un eventuale qualificazione ai playoff. Spero solo che tutto vada a buon fine e forza Casertana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accetto volentieri la tua risposta,alla fine tifiamo xx la stessa squadra e il coinvolgimento emotivo ci deve stare tutto,volevo solo chiarire che nn sono di parte ma apprezzo la volontà di queste persone che si sono addossati problemi che ormai e' evidente che nn vengono solo dalla gestione tilia,nn ti so dire se sono gli ennesimi personaggi che ci stanno a sfottere,per quanto riguarda Materazzi penso di essere stato chiaro,se ci fossero stati più soldi si sarebbe mosso diversamente,ribadisco che se ho capito bene questo e'un progetto che si completerà tra qlc anno sempre,se nn ci stanno a sfottere pure questi,ma per adesso nn mi pare poi se ci vogliamo unire a quelli che aspettano un fantomatico mister miliardo che mette tutto a posto in due anni e andiamo subito in b onestamente stiamo tutti belli freschi,spero di essere stato più esplicito e ti saluto,forza Casertana

      Elimina
  4. Sn d'accordo e passa la voce che qualcun altro dei giocatori di livello che nn ha voluto abbassarsi l'ingaggio e rifiutato il trasferimento in altra squadra è stato relegato in panchina.In tutto cio' l'allenatore che nn è all'altezza acconse e tace.

    RispondiElimina
  5. Su questo hai ragione,nn possiamo sapere che succede dietro le quinte e capisco anche la tua diffidenza dopo tutti questi anni di oblio ma noi tifosi nn dobbiamo perdere l'entusiasmo seno' veramente finisce tutto,si e' parlato di un cambio allenatore a dicembre poi tedesco e' stato confermato magari proprio x quello che dici tu,stiamo a vedere,vediamo se i proclami che ostentano saranno realizzati perché questi qua stanno illudendo un'intera città e sicuramente nn basta salvare la squadra x ingraziarsi il tifo,certo e' stata una grossa impresa con pesanti sacrifici pero' adesso dovranno essere in grado di andare avanti,tanto mancano pochi mesi alla resa dei conti e da sabato se nn sbaglio inizieranno una serie di partite toste,vedremo se hanno i coglioni che dicono di avere,buona giornata e forza casertana

    RispondiElimina
  6. Caro anonimo della 9.51 9.53 e 14.05. Si vede lontano un miglio che sei uno di quelli che in tema casertana contesta x moda! Tedesco con questa formazione sta facendo miracoli ( anche con i 2 punti di penalizzazione) .I fatti gli danno ragione e non negare l'evidenza dei fatti? Fare cassa per i play off? Ma se l'anno scorso continuavamo a fare incassi ridicoli con 5 mesi al.primo posto e fuga anche con 7 punti di vantaggi ! Il giocatore che giustamente non gioca e sta in tribuna si trova a fine carriera e sembra che non lo voleva nessuno a gennaio! Pensa a contestare alla città di Caserta piena di papponi che se ne sbatte della casertana rispondendo coi soliti 300 paganti al botteghino. Di questo passo che cazzo vuoi risanare. Caro gufo triste capisco la tua rabbia che Tedesco abbia salvato la Casertana e che Materazzi e la società abbiano azzeccato l'unica politica possibile per salvare il calcio a Caserta. Un consiglio..segui gli sprechi e le sputtanate che prende Caserta in certi sport secondari ( se tedesco lo ritenete magazziniere , dell'Agnello deve pulire i cessi.....e poi andare a chiedere l'elemosina in giro col suo presidente molto capace a scroccare soldi visto che ha capito che Caserta gli da anche il culo). D'Agostino materazzi e tedesco non mollate!! le critiche a Caserta non sono mai sensate e provengono da gente a cui la casertana da fastidio e ne auspicano il fallimento! Corsaro rossoblu

    RispondiElimina
  7. Non è criticare ma informati prima di parlare ...faccio delle considerazioni...figurati se a me nn faccia piacere che la mia squadra faccia bene....si vede da oltre un miglio che sei un'altra persona di parte..forse amico dell' allenatore o della società..lo sai che volevano mandarlo via già alle prime giornate. mister capitano era alle porte..e poi il controsenso di questa società di mettere un premio finale per la qualificazione ai play-off e poi risparmiare sugli ingaggi e mandare via i suoi giocatori migliori e quelli di qualità li tiene in panchina...finisco qua perché c é da dire solo forza casertana. .ma cn critiche costruttive...

    RispondiElimina
  8. Matteo via Acquaviva15 marzo 2017 23:16

    Erano mesi che non sentivo l'esigenza impellente di entrare in questo blog, ma una considerazione la devo fare: Cozzaro, hai perso l'ennesima occasione per farti lo shampoo nel cesso, invece di scrivere le tue solite cazzate senza senso.

    RispondiElimina
  9. ..non sono amico di nessuno....bado ai fatti ossia ai risultati...contestai Capuano..apprezzai Romaniello..a dico che Tedesco ha stoffa avendo salvato la squadra... ..i giocatori si giudicano sul campo e non in base ai loro nomi..su questo Caserta deve crescere..la chiacchiere stanno a zero..CONTANO SOLO I RISULTATI! Corsaro rossoblu

    RispondiElimina
  10. Salve,sn la persona che parlava con l'anonimo delle nove,per prima cosa tutto volevo fare tranne che scatenare una polemica e vi porgo le mie scuse,vorrei sottolineare che il ragionamento che ho fatto l'ho fatto leggendo tutto casertana e guardando zona rossoblù perché purtroppo nn vivo più a Caserta e voi che vivete li sicuro ne sapete piu di me,detto questo vorrei ricordarvi che a Caserta abbiamo sempre avuto sto vizio di lamentarci tant'è vero che facemmo rompere i coglioni pure a Moccia che venne sputato pure in faccia,i più grandi se lo ricordano sicuramente,penso che dobbiamo fare i tifosi e nn andare a guardare cosa si muove dietro le quinte anche perché pure se ci fosse qlc che nn va noi nn potremmo fare niente perché nn siamo noi i dirigenti,io mi attengo a quello che dichiara il presidente,quest'anno si fa rinascere una società affidabile e l'anno prossimo si comincia e sottolineo si comincia a ricostruire la squadra sul campo e ripeto anche con convinzione che se state aspettando un ipotetico presidentissimo pieno di soldi che in un paio di anni mette a posto tutto state freschi,io l'ho aspettato vent'anni onestamente D'Agostino mi va bene lo stesso se riesce a realizzare il progetto,meglio una c dignitosa e una squadra rispettata dentro e fuori i campi di calcio che l'armata Brancaleone,buona giornata a tutti e nun v'appicicat...Forza Casertana

    RispondiElimina
  11. voglio continuare ad esprimere la mia considerazione su questa specie di allenatore se cosi lo vogliamo chiamare per me questo va bene come addetto alle pulizie degli spogliatoi oppure per allenare qualche squadra di 3 categoria speriamo che questo campionato finisca presto cosi potremmo iniziare a pensare con qualche vero allenatore e dei veri giocatori ha progammare la serie b nei prossimi anni forza falco un nostalgico dei bei tempi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo che lo cambieranno quest'anno soprattutto se riesce a qualificarsi x i play-off poi penso che sti soldi che sono stati stanziati come premio sono stati apparati adesso perché se ci fossero stati prima avrebbero preso quello che manca veramente alla squadra,cioè uno che quando sta in area ti fa goal al 100% cmq penso che nn è impossibile la qualificazione ai play-off

      Elimina
  12. Guardate che il premio playoff è stato promesso perché D'Agostino non avrebbe puntato 1 euro su questa squadra. Oggi abbiamo vinto a Fondi, e vedrete che coi playoff realizzabili, D'Agostino si rimangerà la parola, oppure si inventerà qualcosa per mettere i bastoni tra le ruote. Ripeto: l'unico che poteva far veramente qualcosa era Lombardi, ma voi l'avete fatto andar via. Stadio vuoto anche quando eravamo a +7 sulla seconda. Meriteremmo la serie D a vita, altro che C dignitosa. Pirata rossoblu.

    RispondiElimina
  13. Lombardi? Ahahaahahahahahahaha

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.