Pagine

sabato 11 gennaio 2014

COSENZA - CASERTANA 2-2 FINALE

COSENZA (4-3-3): Frattali; Blondett Pepe (1’ st Calderini) Guidi Mannini; Bigoni Giordano Castagnetti (20’ st Criaco); Alessandro (41’ st Napolano) De Angelis Mosciaro. A disp.: Orlandi, Adamo, Carrieri, Palazzi. All.: Cappellacci.
CASERTANA (4-3-3): Fumagalli; Antonazzo Rinaldi Conti Bruno; De Marco (9’ st Bacio Terracino) Cucciniello Cruciani; Alvino (46’ D’Alterio) Agodirin Mancino (32’ st Chiavazzo). A disp.: Vigliotti, Piscitelli, Favetta, Varriale. All.: Ugolotti.
ARBITRO: Fiore di Barletta
MARCATORI: 15’ pt Agodirin (CA), 41’ pt Mancino (CA), 20’ st De Angelis (CO), 45’ st Calderini (CO).
NOTE: Spettatori: 2500 circa con circa 300 Casertani. Espulso Rinaldi al 44’ pt; Ammoniti: Alessandro (CO), Castagnetti (CO), Mosciaro (Co), De Marco (CA), Conti (CA), Calderini (CO).

Tanta rabbia e delusione per questa partita FALSA. La scorsa domenica si era toccato il fondo con quell'arbitro imbecille mandato dalla lega. Oggi si ripresenta lo stesso problema. Io non do la colpa a Rinaldi assolutamente. Grande difensore e grande professionista. Do la colpa all'arbitro a non aver valutato l'entrata eccessiva dell'avversario sullo stesso Rinaldi alzando fin troppo il gomito colpendolo alla schiena. La reazione c'è ed è ingiustificata. Però l'arbitro poteva semplicemente ammonire il nostro difensore, visto che non è che gli ha spezzato le gambe. E invece no, c'è qualcosa che non va ed è ora che la società si faccia sentire per non avere più di queste pagliacciate nelle restanti giornate di campionato. Altrimenti si rischia di non gradire più lo spettacolo e di restare a casa la domenica a mangiarsi la lasagna. Non so voi. Ma io mi sono proprio irritato oggi a vedere questo scempio. E il tutto era cominciato con una grande festa sugli spalti anche se in numeri ridotti, e con una grande Casertana che stava amministrando il doppio vantaggio.
FORZA CASERTANA

22 commenti:

  1. Ennesima espulsione ingiusta, ed entrambi i gol in sospetto fuorigioco: Lombardi fatti sentire al Palazzo.

    RispondiElimina
  2. Frecciarossa-blu12 gennaio 2014 17:51

    Intanto abbiamo dimostrato che anche con le riserve ci facciamo rispettare. Il primo tempo l'abbiamo diminata noi 0-2... hanno dovuto farci giocare in 10 per non farci dilagare.

    RispondiElimina
  3. una rabbia enormeeeeee..tutti i presidenti quando hanno un solo torto arbitrale la domenica successiva gli mettono i migliori arbitri ae no anke qualke rigore malizioso!!! nn voglio dire ke ci devono favorire nelle prossime gare ma penso ke tutto il popolo rossoblu pretende una terna arbitrare degna di questa categoria e no arbitri amatoriali!!!! 2 punti buttati....diciamo tolti ...rubati...
    peppe

    RispondiElimina
  4. Dopo l'arbitraggio scandaloso di domenica scorsa oggi ci hanno mandato un altro energumeno. Comunque nonostante tutto abbiamo dimostrato di essere i più forti: oggi, come anche a teramo (con le prime 2 della classifica), pur giocando in 10 abbiamo dominato e fatto risultato.
    Grazie grande Casertana

    RispondiElimina
  5. In certe occasioni si ha la netta sensazione che a parti inverse certe "stranezze" non potrebbero mai accadere... I campionati non si vincono solo sul campo, ormai dopo tanti anni l'abbiamo imparato. E' vero che è importante arrivare tra le prime 8 per rimanere in C, ma arrivare primi o secondi comporta vantaggi economici notevoli.... Resta l'amarezza di una partita dominata e sciupata da episodi e da uno scandaloso arbitraggio

    RispondiElimina
  6. Cmq grande mister per le dichiarazioni del dopo- partita. Credo che in questi casi vada solo supportato, soprtattutto dalla società. Il buonismo serve a poco. Il presidente del Poggibonsi ha rotto le palle in Lega per un mese per presunti arbitraggi contrari e si è visto domenica scorsa chi ci hanno mandato..... Lombardi fatti sentire!!!

    RispondiElimina
  7. Avete sentito il "giornalista" che ha intervistato Ugolotti? Ma come è possibile fare quei discorsi? Se fai il tifoso non fai il giornalista e viceversa. Come si può parlare in quiel modo a un allenatore di calcio che sta analizzando la partita della sua squadra e giustamente si lamenta dell'arbitraggio??????

    RispondiElimina
  8. corsaro rossoblu12 gennaio 2014 20:55

    Siamo all'atto successivo della telenovela arbitrale introdotta la scorsa settimana.
    Due gol del Cosenza viziati da fuorigioco e da un fallo, inoltre l'arbitro vede il fallo da espulsione di Rinaldi e non "vede" quello di Mosciaro provocatorio. Poi indovinate chi ammonisce dopo aver espluso un difensore centrale? l'altro difensore centrale Conti che era diffidato, così come accaduto a Marano e Pezzella che risultavano i primi (!!!) due ammoniti nel corso della partita col Poggibonsi senza parlare dell'espulsione di Correa, buttato fuori senza toccare l'avversario. Signori inutile girarci intorno; è dall'inizio di campionato che assistiamo a tanti sventolii di cartellini gialli e rossi a carico della Casertana. La società non si è fatta sentire come si invocava ed ecco i risultati. Se non si alza la voce questi continuano a trattarci da finocchi!! LA SOCIETA' DEVE FARSI SENTIRE!! , ho capito che non contiamo un c.... in lega. Sembra che al Palazzo di merda la Casertana dia fastidio in lega pro. Se la società non si farà sentire vuol dire che ci faremo sentire dal campo domenica prossima contro il Gavorrano: a ogni entrata in area avversaria occorre far ..saltare i timpani all'arbitro!!

    RispondiElimina
  9. corsaro rossoblu12 gennaio 2014 21:05

    ..a proposito di campo: avete visto oggi come ha giocato e segnato la casertana in un campo decente? la punizione di Mancino lo si dedica al Sindaco e alla Commissione per il Commaia che non trova tempo (!!) per aprire le buste. Suggerisco la Casertana di assumere un meteorologo: visto che domenica prossima il Gavorrano farà lo stesso gioco del Poggibonsi con tanto di barricate e protezioni arbitrali,occorrebbe subito sapere se ci saranno piogge nel prossime weck end, visto che in tali circostanze in quel campo di merda non si può giocare più di 15 minuti consecutivi. In caso affermativo ovvero se è prevista pioggia, è meglio che la società si cerchi UN CAMPO NEUTRO..................

    RispondiElimina
  10. Ci sono due Peppe su questo blog? Quale dei due si augurava la morte del Vigile del Fuoco?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si kiu scem tu ke u cuorn ke ha fatt u sindac a casert a natal!!!! ....copia il messaggio dove dice ke volevano il vigile del fuoco morto qui sopra e postalo!!!! ignorante!!! e vergognati e firmati se hai le palle!!! nn sai nemmeno leggere ciuccio!!! peppe

      Elimina
    2. grande peppe....i frustrati qui dentro se ne andassero!! ancora cn quel messaggio! ma purtroppo è vero ke siamo ormai nel 2014 ma l'ignoranza resta e si rigenera e pure tanta!! questi entrano cn anonimo e sparano stronzate x metterci contro uno cn l'altro!! nn li pensare...pensiamo al presente!!!

      2014 ....30 anni fratelli!!!! Caserta Cosenza nn c'è differenza!!
      Gigi

      Elimina
    3. Chiariamo: Io sono PEPPE75 e non ho mai augurato la morte di nessuno

      Elimina
  11. Aldilà del risultato.. DA OLTRE 30 ANNI MIO FRATELLO E' COSENTINO!

    RispondiElimina
  12. Ragazzi, rivedetevi la partita, dal campo a volte ci si sbaglia. L'espulsione ci stava tutta e Mosicaro è stato ammonito, così come era netto il rigore su Alessandro sull'1-0 e da urlo il fallo di mani in area vostra di Antonazzo nel recupero del primo tempo, lì c'erano rigore ed espulsione.
    I due gol del Cosenza non erano affatto in fuorigioco e, al massimo, poteva esserci una gamba tesa sul primo gol ma i giocatori entrano entrambi con la gamba un po' tesa e la abbassano subito tuti e due, difficile in quei casi giudicare diversamente. La Casertana ha fatto un ottimo primo tempo ma poi, rimasta in dieci ha preferito difendersi e non sempre questa scelta paga, specie contro il Cosenza di ieri che ha evidenziato alcune lacune difensive. L'arbitro ha sbagliato ma più contro il cosenza che contro la Casertana. Siamo in lega pro entrambe in carrozza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fratè ieri ho passato una bellissima giornata, grazie per l'ospitalità come sempre poi.. ottime le pitticelle (per chi non lo sapesse sono polpette di melanzane), vino e tanta ma tanta amicizia.. Vi aspetto a Caserta per rivivere un'altra giornata come questa.. mio fratello è Cosentino!

      Elimina
  13. Quente polemiche assurde.. e meno male che ieri abbiamo pareggiato e per di più contro chi reputiamo fratelli da più di 30 anni.. senza parole.. MEDITARE!!
    Spero di ritornare al San Vito quanto prima, insieme ai miei fratelli "Cusentin" ogni volta.. momenti indimenticabili.. stessi colori.. stessi ideali.. Caserta e Cosenza NESSUNA DIFFERENZA!

    RispondiElimina
  14. Amore Rossoblù13 gennaio 2014 18:04

    Secondo me il risultato di ieri è solo merito della genialata di Rinaldi, poi a mio avviso abbiamo sfogato lo scippo subito contro il Poggibonsi con i Cosentini che non c'entrano niente con cui siamo gemellati da oltre 30 anni e ci stimano tantissimo. Mia considerazione personale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CI SIAMO SFOGATI CON I COSENTINI? MA CHE CAZZO DICI! SPERIAMO DI VINCERE DOMENICA! MERITIAMO DI PIU'! LA D NON LA VOGLIO RIVIVERE PIU'!!!

      Elimina
  15. corsaro rossoblu13 gennaio 2014 20:55

    fonte sito tuttolegapro: nella seconda pagina delle notizie, precisamente notizia delle ore 22.00 di ieri 12 gennaio c.a. , il presidente Balloni del Gavorrano si lamenta degli arbitri.....leggete per quali assurdità....e vi farete due risate...
    Qui si invoca la società di farsi sentire e invece leggiamo lamentele di altri che devono affrontare la casertana..si tratta di una subdola richiesta di aiuto al ..palazzo di merda.. chissà domenica che genere di arbitro manderano........

    RispondiElimina
  16. Considerazioni superficiali di gente mediocre. Non vedo cosa c'entra il gemellaggio coi cosentini con l'arbitraggio scandaloso subìto domenica. Nessuno ha parlato male dei cosentini, ma dell'arbitro!

    RispondiElimina
  17. ragazzi svegliamoci perchè i signori della lega non vogliono che andiamo in lega pro unica ci mandano questi albitri di merda bisogna farli spaventare come i vecchi tempi forza casertana

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.