Pagine

giovedì 27 gennaio 2011

Macalli: "Ripescaggi bloccati subito!"

Il Presidente della Lega Pro conferma la sua linea. Niente ripescaggi ma promozioni conquistate sul campo. Abete e Tavecchio saranno dello stesso avviso?

Si fa scottante la questione ripescaggi per la stagione sportiva 2011/12. Il prossimo 3 febbraio si riunirà il Consiglio Federale per discutere proprio il blocco dei ripescaggi ma la situazione in Lega Pro è davvero drammatica con 26 club inadempienti. Quali scenari si prospettano? Se Abete sembra voler lasciare aperto il discorso inerente i ripescaggi sembra davvero categorica l'opposizione del presidente della Lega Pro Mario Macalli piuttosto chiaro nelle interviste rilasciate in questi giorni all'interno delle quali ha dichiarato:

"I ripescaggi saranno bloccati immediatamente, è una certezza. Dobbiamo mettere in atto una riforma che permetta di creare una Lega Pro solida facendo una grande e profonda pulizia. Dalla prossima estate chi presenterà tutte le garanzie rimarrà nel sistema, altrimenti addio, con annessa riduzione del numero delle squadre. Del resto il calcio deve essere fatto da chi ha i requisiti per farlo".

Quindi piazze importanti che sperano nel ripescaggio sono già avvisate.
"Si torna tra i professionisti vincendo i campionati e dimostrando di avere i soldi per crescere di categoria, è finita l'era dei regali. I bacini d'utenza non contano più niente, ci sono moltissime piazze con pochi abitanti che non hanno alcun fallimento sulle spalle e bilanci sani al contrario di società di grandi città che falliscono in modo sistematico. Non ci faremo più prendere in giro da nessuno".

Parole chiare che però dovranno trovare conferma anche nel pensiero del presidente Abete e di altri membri del Consiglio Federale.

1 commento:

  1. Macalli pezzo di merda.
    Lega italiana figli di puttana.

    RispondiElimina

Commenti soggetti a moderazione degli amministratori.